Il difensore e allenatore italiano Fabio Cannavaro

27/03/2019

Fabio Cannavaro è un leggendario calciatore italiano che ha giocato per la maggior parte della carriera di Parma. Ora ha 43 anni, ha finito di giocare cinque anni fa e ora sta allenando il club cinese Tianjin Songjiang. Fabio Cannavaro ha giocato la posizione di centrale difensore, ma potrebbe anche uscire come un tappo destro.

Inizio carriera

Fabio Cannavaro è nato il 13 settembre 1973 nella città italiana di Napoli. Ha iniziato a giocare a calcio presso l'accademia di una piccola squadra locale, fino a quando nel 1988 fu notato dai rappresentanti del Napoli, il più grande club della città e uno dei più forti del paese. Cannavaro è finito a Napoli, dove ha trascorso tre anni presso l'accademia giovanile, e nel 1991 ha firmato un contratto professionale con la squadra. Non ha iniziato subito a fare pratica - l'atleta ha potuto fare il suo debutto solo nel 1993, avendo giocato tre partite in una stagione. Tuttavia, anche allora è diventato chiaro che questo è un grande talento, quindi nella stagione 93/94, Fabio Cannavaro era già un giocatore nella fondazione del club. In totale, ha giocato 68 partite con il Napoli, ma nell'estate del 1995 ha dovuto cambiare la sua iscrizione al club - si è trasferito a Parma, con cui ha legato una parte impressionante della sua carriera.

Gioco per "Parma"

fabio cannavaro

Fabio Cannavaro, la cui altezza è di soli 175 centimetri, che è estremamente piccola per il difensore centrale, nella sua giovinezza sembrava a tutti piuttosto divertente. Nessuno pensava che uno dei difensori più forti nella storia del calcio sarebbe cresciuto. Tuttavia, grazie a "Parma" Fabio è stato in grado di aprirsi, fin dai primi giorni è diventato il giocatore della base, e presto uno dei giocatori chiave sul campo. Per questo club, ha giocato ben sette stagioni in 289 partite, segnando sei gol. Per due volte è stato in grado di vincere la Coppa Italia, e una volta, anche la Coppa UEFA, che è stata un grande successo per Parma. Tuttavia, nel 2002, Fabio Cannavaro, le cui fotografie erano già sulle copertine di tutte le pubblicazioni del mondo, era lontano dal primo anno, fece un passo avanti trasferendosi all'Inter, che pagò 23 milioni di euro, che per quei tempi era solo una somma trascendente, specialmente per il difensore.

Vai a "Inter"

Tuttavia, all'Inter, Cannavaro ha trascorso solo due stagioni, giocando 74 partite e segnando tre gol. Il giocatore chiama questo periodo il peggiore della sua carriera, paragonandolo molto negativamente a come ha giocato in altri club. Di conseguenza, il trasferimento alla Juventus nell'estate del 2004 ha sorpreso molte persone, ma per Fabio stesso è diventato una boccata d'aria fresca - esattamente ciò di cui aveva bisogno.

La carriera di punta nella Juventus

la crescita di fabio cannavaro

Nella Juventus, Cannavaro ha trascorso due stagioni incredibili, giocando 94 partite e segnando sette gol. Questi due anni, "Old Lady" hanno vinto il campionato italiano, e il merito in questo difensore è stato molto grande. Inoltre, nel 2006, gli italiani hanno vinto la Coppa del Mondo, e Cannavaro ha ricevuto il Pallone d'Oro per le loro esibizioni nel club e nella nazionale - è diventato l'ultimo (e uno dei pochi in tutta la storia) il moderno difensore a ricevere questo premio. Naturalmente, nelle loro fila hanno immediatamente voluto vedere i migliori club d'Europa, e nell'estate del 2006 si è trasferito nel Real Madrid.

Esibizioni per "Real"

Foto di Fabio Cannavaro con sua moglie

Nel Real Madrid, Cannavaro ha trascorso tre stagioni e, nonostante la sua età, tutte e tre le stagioni sono rimaste i giocatori della base. In totale, ha giocato 116 partite e aiutato la squadra a vincere due campionati spagnoli. Nel 2009 è scaduto il contratto con il club e il 36enne Cannavaro ha deciso di tornare a casa, dove lo aspettava la Juventus, che ha firmato un contratto di un anno con l'atleta.

Anni recenti

Tornato alla Juventus, Fabio ha giocato altre 33 partite, dopo di che ha accettato un'offerta dal club degli Emirati Arabi Uniti Al-Ahli, in cui ha giocato un'altra stagione. Ha trascorso 16 partite, segnato due gol e annunciato il suo ritiro.

Attività di coaching

Tuttavia, questa non è la fine del rapporto tra Cannavaro e il calcio. Fu nominato rappresentante del consiglio di amministrazione di Al-Ahli e un anno dopo ricevette la più seria posizione di direttore sportivo. Nell'estate del 2013 è stato promosso assistente allenatore e quando è partito ha deciso di diventare l'allenatore principale. La posizione gli è stata offerta dal club cinese "Guangzhou Evergrand", dove ha trascorso una stagione, per poi trasferirsi nel club arabo "Al-Nasr". Lì è rimasto al timone per solo sei mesi, poi ha preso una pausa per la metà restante della stagione, così che nell'estate del 2016 un altro club cinese, Tianjin Songjiang, sarebbe stato preso in consegna. Oggi, Cannavaro ha giocato 21 match al timone, di cui 15 squadre vinte, una giocata in parità e solo cinque perse.

Vita personale

foto di fabio cannavaro

Qual è la vita personale di Fabio Cannavaro? Foto da la moglie del calciatore può essere visto ovunque, poiché si conoscono da venticinque anni. La coppia ha due figli e una figlia.