La batterioscopia è una diagnosi di laboratorio in cui vengono rilevati agenti patogeni al microscopio. Questa tecnica di ricerca è anche conosciuta come lo striscio generale per la flora. Va notato che la microscopia a striscio di striscio è un metodo poco costoso e rapido per rilevare molte malattie del sistema urogenitale, pertanto si sta diffondendo nel campo della ginecologia.

cellule chiave nello striscio Presenta striscio vaginale sulla flora

Quando si analizzano i risultati dopo la batterioscopia prestare attenzione a diversi criteri importanti: la presenza di epitelio squamoso, i leucociti, Staphylococcus aureus, bastoncini di normale flora vaginale. I microrganismi estranei in uno striscio ginecologico sono cocchi, funghi, patogeni della gardnerella (piccole barre), così come cellule chiave che sono epitelio piatto, sulla cui superficie sono concentrati i batteri. Va notato che in presenza di un numero elevato cellule atipiche fare una conclusione sulla vaginosi batterica di varia gravità.

Celle chiave nello striscio

Sono spesso rilevati con gardnerelleze. Queste cellule sono simili alle cellule tumorali, in quanto hanno segni di crescita maligna, quindi striscio di citologia deve essere consegnato ogni anno da donne oltre i 18 che sono sessualmente attive. Normalmente, l'epitelio piatto e cilindrico viene rilevato senza caratteristiche specifiche. trattamento delle cellule chiave Celle chiave nello striscio - un segno di difficoltà nel corpo femminile. Quindi, la causa del loro aspetto può essere un processo infiammatorio associato allo sviluppo di infezione urogenitale - micoplasmosi, gonorrea, tricomoniasi, clamidia. Inoltre, vengono rilevati in presenza di alcune malattie di fondo - erosione, ectopia, leucoplachia, polipi. Appaiono anche in una macchia per displasia, che può essere considerata una condizione precancerosa, così come la degenerazione maligna delle cellule. Inoltre, ciascuna patologia presenta alcune caratteristiche citologiche, descritte nei citogrammi.

Diagnosi di infezioni urogenitali

I microrganismi patogeni e le cellule chiave dello striscio determinano l'ulteriore ambito dell'esame dei pazienti. Quindi, può essere eseguita la colposcopia, la PCR e un test PAP, così come una biopsia seguita da istologia. celle chiave Nei casi in cui l'equilibrio della microflora vaginale è disturbato, la vaginosi batterica viene più spesso diagnosticata, una caratteristica importante delle quali sono le cellule chiave dello striscio per la flora - l'epitelio con molti batteri specifici che causano l'infezione degli organi urinogenitali. Nell'identificare una tale patologia, la terapia è diretta a sopprimere la crescita dei patogeni e ripristinare la normale microflora della vagina.

Terapia per l'identificazione di cellule chiave

Quando vengono rilevate cellule chiave, il trattamento nella maggior parte dei casi comporta l'assunzione di clindamicina e metronidazolo sotto forma di compresse o farmaci sistemici che rivelano solo un effetto terapeutico locale (ad esempio, sotto forma di supposte vaginali). Inoltre, viene mostrato un farmaco che aiuta a ripristinare la microflora vaginale. Una corretta alimentazione è di particolare importanza con il rifiuto di cibi piccanti, salati e consumo regolare. prodotti a base di latte fermentato. Devo dire che l'intero processo di trattamento dovrebbe avvenire sotto la supervisione di un medico.