Nel corso della sua storia, l'umanità ha creato molti strumenti per la distruzione del personale nemico e di altre attrezzature militari. Uno dei modelli delle armi moderne più efficaci era sistema missilistico antiaereo (ZRK) "Strela-10" Lo strumento, che rappresenta il risultato delle attività dei principali ingegneri militari sovietici, è stato ripetutamente modernizzato negli ultimi anni. L'articolo fornisce informazioni sul sistema missilistico di difesa aerea Strela-10, le sue caratteristiche e il suo scopo. Promettiamo - sarà interessante!

Informazioni generali

Il sistema missilistico di difesa aerea Strela-10 (indice 9C35) è un sistema missilistico antiaereo progettato per distruggere aerei nemici, elicotteri e altri bersagli aerei visibili a bassa quota. Compito del complesso: fornire una copertura affidabile per i carri armati e le unità meccanizzate mentre svolgono i loro compiti immediati sul campo di battaglia.

zrk arrow 10

Storia di

Nel luglio 1969 fu emanata la Risoluzione del Comitato Centrale del PCUS e il Consiglio dei Ministri dell'URSS sulla creazione di un nuovo sistema missilistico antiaereo Strela-10. La base per questo doveva essere il sistema missilistico di difesa aerea Strela-1 (indice 9C31), che doveva essere migliorato e modernizzato. La ragione per prendere una tale decisione era la consapevolezza del bisogno esercito sovietico non solo in sistemi missilistici antiaerei complessi e costosi che utilizzano sistemi radar, ma anche in sistemi di difesa aerea per tutte le stagioni economici con sistemi di guida ottico-elettronici. Il complesso 9K35 dal comando militare è stato considerato come uno strumento aggiuntivo per il costoso e promettente complesso missilistico di difesa aerea Zunga-Tunguska, anch'esso progettato in quegli anni. Il lavoro sulla creazione del sistema missilistico di difesa aerea Strela-10 (indice 9C35) fu iniziato nel 1969.

Quali sono i requisiti per il complesso?

SA-NK modificato dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

  • Colpisci i bersagli aerei controcorrente a una velocità di 415 m / s.
  • Distruggi oggetti aerei a distanze da 1 a 5 mila metri. L'altezza del bersaglio sopra il terreno potrebbe variare nel range di 25-3,5 mila metri.
  • In assenza di trappole e interferenze, il razzo ZRK dovrebbe colpire un oggetto aereo con una probabilità del 50-60%.

prova

La prima ispezione della pistola avvenne nel 1973. Dopo il test, le opinioni degli sviluppatori e dei ricevitori dell'Ufficio delle Forze di Difesa Aerea erano divise. I militari consideravano che il complesso non rispondeva pienamente ai requisiti imposti: a quel tempo c'era una bassa probabilità di distruggere l'obiettivo e una disposizione inaffidabile del sistema di difesa aerea. Il complesso non ha superato il suo primo test e i progettisti hanno deciso di modificarlo. Dopo ripetuti test sul sistema di difesa aerea nel 1976, fu approvato il progetto 9K35.

zrk arrow 10 army dnr

La composizione del complesso

ZRK 9K35 è completato:

  • Combattimento e strumenti di allenamento.
  • Strumenti di manutenzione

Informazioni sugli elementi di combattimento ZRK 9K35

Il complesso comprende:

  • Tre veicoli 9A34 che costituiscono la batteria di artiglieria missilistica. Il coordinamento delle loro azioni viene eseguito dal punto di controllo dell'unità PU-12. In futuro, è stato pianificato di sostituire il centro di comando "Ranzhir".
  • Una macchina comandante 9A35, per la quale è previsto un cercatore di direzione passivo. La base per il 9A35 era la base mobile MT-LB. L'equipaggio è composto da tre persone.

Sul telaio del complesso

A differenza del progetto 9K31, il trattore cingolato MT-LB viene utilizzato per realizzare il telaio del sistema di difesa aerea Strela-10. la presenza di sospensione barra di torsione sono previste basse pressioni sulla superficie del terreno e alta permeabilità del complesso. L'introduzione di un telaio cingolato ha permesso al sistema di difesa aerea di viaggiare facilmente sia sull'autostrada che su strade che non hanno una superficie dura: nella sabbia, nella neve, nell'acqua e nelle paludi.

Il complesso ha un corso morbido e maneggevole. Inoltre, l'uso di un tale telaio ha avuto un impatto positivo sulle munizioni trasportate. Il numero di missili anti-aerei è riuscito ad aumentare fino a otto unità. Il lanciatore e il vano di carico MT-LB sono diventati un posto per loro. Essendo impegnati nel sottocarro del sistema missilistico di difesa aerea, i progettisti dovettero modificare la parte dello strumento, poiché l'uso del telaio cingolato creava una vibrazione molto potente. zrk arrow 10 army dnr new Russia

L'elemento più importante del complesso

L'installazione è completata con missili antiaerei a combustibile solido (SAM) 9M37. Nel loro schema di produzione viene utilizzato "duck". La parte posteriore del razzo è dotata di alettone, riducendo così velocità angolare rotazione. Desiderando migliorare l'efficacia dei missili, gli sviluppatori hanno equipaggiato la sua testata con elementi centrali sorprendenti. Esistono due tipi di fusibili per il razzo: contatto e non contatto. Il missile è dotato di una testa di homing (GOS), che utilizza due canali: quello principale (mirando al bersaglio viene eseguito in una modalità di contrasto) e uno aggiuntivo (nella modalità a infrarossi).

L'introduzione della modalità a doppio canale ha ottimizzato al massimo il processo di controllo dei razzi. Zour raggiunge l'obiettivo, usando la modalità del contrasto fotografico. Se questo metodo risulta inefficace, la testina viene riprogrammata per funzionare su una navigazione a infrarossi aggiuntiva. A causa delle modalità a due canali, il razzo reagisce in modo altrettanto rapido, sia per gli obiettivi in ​​avvicinamento che sfuggenti. I missili chip sono raffreddati in azoto liquido.

I contenitori speciali, che sono incorporati nel corpo del razzo, sono diventati il ​​luogo per la sua conservazione. L'azoto protegge il fusibile dalla combustione spontanea precoce. La navigazione manuale viene eseguita dall'operatore nel caso in cui una delle modalità di guida sia fuori servizio. In contrasto con la sua controparte, lo Strela-10, grazie al canale aggiuntivo, ha potenziato le capacità quando spara dopo e verso gli oggetti che si avvicinano. Nel caso in cui il sistema di difesa missilistico non riesca a raggiungere l'obiettivo, si verifica la sua autodistruzione.

Per il complesso, è stato sviluppato uno speciale sistema 9C86, che calcola gli angoli guida richiesti e valuta la zona di lancio. Il sistema è dotato di un telemetro radio a impulsi coerente, che opera nell'intervallo di millimetri. Questo dispositivo misura la distanza dal bersaglio. Inoltre, il telemetro determina con quale velocità radiale si muove. Grazie a questo sistema, la distruzione di oggetti aerei ZRK avviene in modo molto più efficiente. A differenza della sua controparte, il sistema missilistico di difesa aerea Strela-10 è adatto per il bombardamento ad alta velocità di oggetti ed è meno suscettibile alle interferenze ottiche naturali e artificiali.

zrk arrow 10 caratteristiche

Informazioni sulla protezione dell'equipaggio

Il veicolo da combattimento è equipaggiato con una mitragliatrice PKT di calibro 7,62 mm. La sua connessione con l'apparecchiatura di bordo viene effettuata con l'aiuto di azionamenti elettrici. L'equipaggio di un veicolo da combattimento lo utilizza come mezzo efficace per l'autodifesa.

Caratteristiche tattiche e tecniche del sistema missilistico "Strela-10"

  • In classe, l'arma è un sistema missilistico antiaereo.
  • Paese di origine: l'URSS.
  • Produttore - KB Tochmash, Central Design Bureau "Geophysics".
  • Il peso del complesso è di 12,3 tonnellate.
  • L'equipaggio è composto da tre persone.
  • La lunghezza della custodia è di 645 cm.
  • Larghezza - 285 cm.
  • Altezza (in condizioni di viaggio) - 222 cm.
  • Il complesso è dotato di un'armatura anti-proiettile.
  • È completato con una mitragliatrice PKT 7, 62 mm e missili antiaerei 9M37 (8 pezzi).
  • Il sistema di difesa aerea è dotato di un motore diesel a otto cilindri a V con capacità di raffreddamento del liquido di 240 CV.
  • Su una superficie solida, l'installazione si sposta a una velocità di 60 km / h, mentre quella incrociata è di 5-6 km / h.

Il sistema di difesa aerea è in grado di superare mura alte 1,1 me fossati profondi 2,8 m.

freccia zrk 10 m

Dove viene usata la pistola?

Fin dalla sua istituzione, il complesso è stato in diversi conflitti locali. Il nostro sistema di difesa aerea è stato utilizzato dall'esercito libico durante la guerra con il Ciad. Con il suo aiuto, le truppe irachene hanno controllato con successo lo spazio aereo durante l'operazione Desert Storm. La guerra civile in Angola è diventata anche un luogo per l'uso attivo di questo complesso antiaereo. Oggi la Strela-10 è in servizio con la Russia. Molte modifiche sono state create sulla base di questo sistema di difesa aerea. Il loro numero totale è di circa 500 unità.

Analoghi modificati

Per il suo intero servizio, il sistema di difesa aerea 9K35 è stato ripetutamente aggiornato. La prima versione del complesso migliorato fu pronta nel 1977. Dopo i test di successo, il modello è stato adottato dall'esercito sovietico ed è stato elencato come il sistema missilistico di difesa aerea Strela-10 M. Questo modello differisce dalla sua controparte solo nelle capacità del GOS. La testa autoguidata, usando i segni di traiettoria, ora poteva scegliere il bersaglio in modo indipendente. Anche con l'uso di trappole di calore, è diventato molto più difficile per il nemico abbattere un missile sparato dal sistema antiaereo Strela-10 M. Le caratteristiche del complesso aggiornato sono rimaste le stesse del modello base.

Nel 1980, fu sviluppata una nuova versione dello ZRK: 9K35M2. Per il complesso, l'equipaggiamento speciale era destinato a ricevere le indicazioni degli obiettivi provenienti dai posti di comando della batteria formati dal comandante della difesa aerea del reggimento. Inoltre, è stata sviluppata una nuova stazione radio per il complesso. Armato di "Strela-10M2" composto nel 1981.

zrk arrow 10 army dnr air defense 2015

Nel 1983, fu iniziato il prossimo lavoro sulla modernizzazione di questo strumento. I progettisti hanno avuto il compito: la nuova SAM dovrebbe essere protetta meglio dalle interferenze e utilizzata per riprese più efficaci. Gli obiettivi di un tale complesso dovrebbero essere: elicotteri, aeroplani, missili da crociera e veicoli aerei senza equipaggio. I lavori per il progetto sono durati diversi anni. Questa modifica era pronta per il 1989.

La prima versione russa del sistema di difesa aerea era la Strela-10M4. Il complesso è dotato di un missile antiaereo avanzato. Inoltre, per la M4 sono stati sviluppati un nuovo sistema di imaging termico e sistemi per catturare e tracciare l'obiettivo.

Oggi, per il sistema missilistico di difesa aerea "Strela-10", i progettisti hanno creato un nuovo missile: il 9M333. A differenza della versione precedente, questa opzione è equipaggiata con un motore più avanzato, una nuova testa di homing, autopilota e testata. Ora il GOS può funzionare in tre modalità: infrarossi, contrasto fotografico e interferenze. La testata ora pesa 5 kg, non 3, a causa della quale è più probabile che il 9M333 colpisca il bersaglio. Maggiore lunghezza e sezione trasversale e elementi dannosi. Questo missile può essere equipaggiato con qualsiasi modifica del complesso. zrk arrow 10 army dnr 2015 novorossiya

LEGGE "Strela-10" nell'esercito del DPR

In connessione con la presenza di un conflitto armato nell'est dell'Ucraina, molti sono interessati alla questione, grazie a quali armi le milizie riescono a resistere alle Forze armate dell'Ucraina? Il DPR usa l'esercito della Nuova Russia per il sistema missilistico di difesa aerea Strela-10? In effetti, questo complesso è coinvolto in un conflitto civile in Ucraina. Quest'arma è usata da entrambe le parti in guerra. In servizio con l'esercito del DPR, il sistema missilistico di difesa aerea Strela-10 è in servizio dal 2014.

A giudicare dalle dichiarazioni delle Forze armate dell'Ucraina, diversi complessi di questo tipo sono stati sequestrati all'esercito ucraino. Nel DPR, il sistema missilistico di difesa aerea Strela-10 dell'esercito della Novorossia nel 2015 è stato individuato a diversi chilometri dal punto in cui il Buk è stato sparato su un aereo di linea della Malesia. Tuttavia, nonostante diverse versioni di questa tragedia, gli esperti sostengono che le caratteristiche del sistema di difesa aerea non saranno sufficienti a distruggere una nave passeggeri o un aereo da trasporto militare ad alta quota. L'Esercito di difesa aerea del DPR del sistema missilistico di difesa aerea Strela-10 è utilizzato per esercizi dal 2015. Gli equipaggi dei complessi abbandonano gli standard per respingere le imboscate, passando per siti contaminati chimicamente, respingendo attacchi condizionali dall'aria. Come mezzo di difesa aerea, le milizie hanno varie attrezzature militari, tra cui il sistema di difesa aerea Strela-10. Dal 2016, la difesa aerea dell'esercito DPR ha 70 complessi di dati.