Malessere da radiazioni o avvelenamento da radiazioni è un danno al corpo in seguito al ricevimento di una grande dose di radiazioni. Questa è una malattia grave e spesso fatale causata dall'esposizione alle radiazioni durante un incidente industriale nucleare, come il disastro nucleare di Chernobyl nel 1986 e il danno causato dal terremoto del 2011 in Giappone. Bombardamento atomico Città giapponesi Anche Hiroshima e Nagasaki durante la seconda guerra mondiale hanno provocato un massiccio avvelenamento da radiazioni.

motivi

malattia da radiazioni Le fonti di alte dosi di radiazioni includono:

  • impianti industriali nucleari;
  • dispositivi radioattivi;
  • dispositivi esplosivi convenzionali che disperdono materiale radioattivo;
  • armi nucleari.

La malattia da radiazioni si verifica quando l'energia radiante distrugge alcune cellule del corpo. Le aree più vulnerabili del corpo sono il tratto gastrointestinale e il midollo osseo.

sintomi

trattamento di radiazioni La gravità dei sintomi nell'avvelenamento da radiazioni dipende dalla dose assorbita di radiazioni, che a sua volta dipende dalla forza dell'energia irradiata e dalla distanza dalla sorgente di radiazioni. La dose assorbita viene misurata in unità denominate "grigie". I sintomi della malattia da radiazioni compaiono quando il corpo ha assorbito una dose di radiazioni non inferiore a 1 grigio. Le dosi di oltre 6 grigi non sono curabili e di solito provocano la morte entro 2-14 giorni. Se hai una malattia da radiazioni, i sintomi nella prima fase includeranno:

  • nausea e vomito;
  • diarrea;
  • mal di testa;
  • aumento della temperatura

Nuovi sintomi

Quindi per un breve periodo i segni di avvelenamento da radiazioni potrebbero cessare, ma presto appariranno nuovi, più gravi sintomi, e precisamente:

  • vertigini e disorientamento;
  • affaticamento e debolezza;
  • perdita di capelli;
  • feci sanguinolente e vomito di sangue;
  • povero pressione sanguigna ;
  • scarsa guarigione delle ferite.

diagnostica

sintomi da radiazioni La diagnosi di malattia da radiazioni si basa sull'identificazione della presenza di particelle radioattive nel corpo umano e sulla determinazione della dose di radiazione assorbita. Ciò può essere ottenuto esaminando i sintomi, analizzando il sangue, misurando la dose di radiazioni con un dosimetro, esaminando con un contatore Geiger, identificando il tipo di radiazione. Tali test forniscono l'opportunità di determinare quanto sia grave la malattia da radiazioni e quali metodi dovrebbero essere utilizzati per trattarlo.

trattamento

Quando viene diagnosticata la malattia da radiazioni, il trattamento deve essere mirato a prevenire ulteriori infezioni, ridurre i sintomi e gestire il dolore. Il primo passo è la disinfezione - la rimozione di particelle radioattive esterne dalla superficie della pelle. Ciò impedisce la loro diffusione e ingestione per inalazione o penetrazione in ferite aperte. Il trattamento successivo si basa sulla riduzione dei danni agli organi interni. Alcune sostanze come ioduro di potassio, Il blu di Prussia, acido dietilentriamminopentaacetico, è in grado di rimuovere particelle radioattive dal corpo. Le proteine ​​che promuovono la crescita dei globuli bianchi possono contrastare gli effetti dell'avvelenamento da radiazioni sul midollo osseo. Con forti dosi di radiazioni, la malattia da radiazioni non è curabile. In questi casi, la terapia ha lo scopo di alleviare i sintomi della malattia prima che avvenga la morte.