L'acido stearico è un composto organico sintetizzato principalmente da grassi animali. Tuttavia, può essere contenuto nel palmo, nella soia e nel burro di cacao. Il chimico francese Sheverl lo scoprì nel 1816, usando il lardo nei suoi esperimenti. L'acido stearico è un cristallo o una polvere incolore, il più delle volte ha l'odore della cera. Le proprietà fisiche di una sostanza sono le seguenti: si scioglie ad una temperatura di +70 gradi, brucia bene (si forma un flash ad una temperatura di +196 gradi). Proprietà chimiche: insolubile in acqua, scarsamente solubile in alcoli (etanolo), benzene, cloroformio, grassi e oli buoni.

Acido stearico

Uso di acido stearico

L'estere dell'acido stearico è ampiamente utilizzato nell'industria per la produzione di lubrificanti plastici. Nell'industria alimentare - per margarine e spalmabili, anche per cremose basi di cottura. In cosmetologia - per creme, balsami per labbra, oli per il corpo, lozioni, ecc. Ampiamente usato nell'industria farmaceutica: per la produzione di unguenti ed emulsioni. L'acido stearico è un eccellente stabilizzante ed emulsionante. Grazie a lei, la massa è omogenea, senza grumi. Acido stearico

Acido stearico in cosmetologia

A causa di una serie di proprietà chimiche, la sostanza viene ampiamente utilizzata nella produzione di prodotti cosmetici, ad esempio nella produzione di sapone. L'acido dà un colore duro e opaco. In crema, l'acido stearico è necessario perché diventi opaco e abbia una consistenza piacevole (ha anche un effetto benefico sulla pelle). Aggiungilo ai prodotti per la rasatura. La quantità ottimale di acido stearico in un prodotto cosmetico varia dal 2 al 5% della massa totale (nel sapone potrebbe essere più). I componenti attivi dell'acido stearico sono concentrati negli strati superiori dell'epitelio, in modo che abbia un effetto benefico sulla pelle. Ecco perché è così popolare nelle creme anti-frost o anti-rughe. La pelle diventa più uniforme, diventa opaca, liscia e setosa. In particolare, l'acido stearico aiuta bene con agenti atmosferici e secchezza. La pelle non è più sensibile al vento freddo e al gelo. Acido stearico

Come usare l'acido stearico per la produzione di cosmetici fatti in casa?

In primo luogo, la stearina rende più densa la crema o la lozione. Naturalmente, è possibile ridurre la concentrazione di acqua nella ricetta, ma aggiungere questa sostanza è più semplice. In secondo luogo, la stearina aiuta a raggiungere il colore desiderato: la crema diventa opaca, inoltre, più densa.

Acido stearico in sapone

Come notato sopra, senza questa sostanza è impossibile fare il sapone a casa. Risulterà viscoso o, al contrario, si disintegrerà in pezzi. Questo acido è particolarmente importante nei casi in cui gli oli morbidi fanno parte del sapone. L'interazione di acido con alcali porta alla formazione di stearato di sodio. Attiva tutti gli altri componenti del sapone. I produttori di acido stearico osservano che la percentuale del suo contenuto in sapone può variare dal 2,5 al 25%. Tuttavia, il 25% è una concentrazione piuttosto pericolosa. C'è il rischio di intasamento dei pori, nel qual caso la sostanza rovinerà solo le proprietà cosmetiche del sapone. Il modo migliore per aggiungere acido al sapone è 3-7%, massimo 10% per gli oli più morbidi. Ad esempio, per 600 grammi di olio dovrebbero essere 20 grammi di acido stearico.

La ricetta per fare il sapone a casa

Il sapone è fatto come segue. Burro di karitè, palma, oliva, colza e acido stearico vengono messi nella ciotola. peso
è agitato. Inoltre, in un bagno d'acqua insieme ad alcali (NaOH per solide varietà di sapone), viene portato allo stato di una traccia (una massa uniforme senza grumi). Con un alto contenuto di acido stearico, è molto facile raggiungere una tale massa.

Acido stearico

La traccia risultante viene inviata al forno per 2-2,5 ore (a una temperatura di 60-70 gradi). Quindi tutti gli elementi necessari vengono aggiunti al sapone: questi possono essere fragranze, particelle di lavaggio. il questo sapone Puoi aggiungere cannella in polvere. L'olio essenziale di cacao è usato come agente aromatizzante. Quindi, metti la massa preparata nella forma e raffreddala. Il sapone, che contiene acido stearico, risulta essere strutturale, non disossidante quando entra nell'acqua, spuma bene e non si attacca alla scatola del sapone.

Vantaggi e svantaggi dell'acido stearico

Per dare ai prodotti cosmetici la consistenza necessaria e migliorare le loro proprietà, viene utilizzato l'acido stearico. Il danno da esso è molto meno buono. Vantaggi: pelle vellutata, setosa con un piacevole colore uniforme. Lo svantaggio è che la sostanza ostruisce strettamente i pori. Pertanto, non è consigliabile utilizzare cosmetici con un alto contenuto di stearina per le persone con pelle grassa e acne-incline.

Precauzioni di sicurezza

Danno all'acido stearico

In sostanza, l'acido stearico è una sostanza abbastanza innocua. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che è altamente infiammabile e combustibile. Evitare di interagire con il fuoco o la luce solare diretta (questo ridurrà anche la sua durata). L'acido stearico non è tossico, non ha un effetto negativo sulla pelle in una forma concentrata. Tienila fuori dalla portata dei bambini. Questa sostanza viene conservata a lungo, pur mantenendo le sue proprietà chimiche e fisiche. È possibile prolungare la durata di conservazione se la si conserva in un luogo asciutto, buio e fresco.

Come scegliere l'acido stearico?

È venduto in molti negozi per la casa o cosmetici, così come i negozi per un hobby. La cosa principale è non confondere con l'acido stearico industriale, che è scarsamente pulito e contiene impurità indesiderate. Stearinka di alta qualità non si sbriciola in piccoli pezzi, ha una crema liscia o di colore bianco, non contiene cereali e inizia a sciogliersi a una temperatura di 60 gradi.