Il Rio delle Amazzoni è il fiume più profondo della terra. Parana Ting: gli indiani chiamano questo fiume così solennemente, che significa "Regina di tutti i fiumi". La foce del Rio delle Amazzoni fu aperta dallo spagnolo Vincent Yanez Pinson nel 1550, e riconobbe anche la vera maestà regale di questo fiume.

La storia della scoperta del grande fiume

Il primo è riuscito a godersi la bellezza delle rive della bellissima perla nel 1541, lo spagnolo Francisco de Orellana. Fu lui che per primo andò a nuotare per scoprire cosa fosse il Rio delle Amazzoni, non temendo gli indiani ostili. Durante una delle calde battaglie con i nativi, i conquistadores notarono che donne alte e mezza vestite a metà stavano combattendo fianco a fianco nelle prime file dei guerrieri, che sapevano abilmente tenere in mano arco e frecce. Guardandoli, gli spagnoli ricordavano le Amazzoni, motivo per cui Orellana decise di chiamare questo fiume dopo di loro l'Amazzonia. Ha viaggiato dai piedi delle Ande, oltre lungo il letto del fiume Napo e lungo il Rio delle Amazzoni fino all'Oceano Atlantico.

Dopo ciò, le note sul grande fiume lasciarono Kondamin dalla Francia, Humboldt dalla Germania, così come l'inglese con il nome di Bates. Quest'ultimo ha descritto migliaia di insetti che abitano il bacino del fiume, e il botanico Sprus è stato in grado di raccogliere campioni di quasi 7000 piante precedentemente sconosciute alla scienza.

Fonte del Rio delle Amazzoni, i suoi affluenti e il suo canale

Questo fiume è davvero unico. Quasi mezzo migliaio di chilometri dalla foce degli affluenti e il Rio delle Amazzoni scorre durante le maree. L'Amazzonia ha più di 500 diverse lunghezze di affluenti, diciassette di loro sono più lunghi di 1500 km. Ad esempio, questi sono Madeira e Tapajos, Xingu e Isa, Rio Negru e altri.

Nel profondo delle Ande è la sorgente del Rio delle Amazzoni, dove è nato, e quindi scorre principalmente attraverso il territorio del Brasile, dove questo fiume si chiama Solimoyns. La lunghezza totale dell'intero fiume è di 6,4 mila km, questo, insieme all'affluente Maranyon, e l'afflusso di Ukajali è di settemila chilometri. dov'è il fiume amazzone

Con una superficie totale di 7190 mila chilometri, l'Amazzonia raccoglie le sue acque, e la parte principale di questo bacino appartiene allo stato del Brasile. Già prima di unirti L'Oceano Atlantico Il letto del fiume si rompe e scorre tra grandi isole su diversi rami, creando bocche sotto forma di crateri. Il Rio delle Amazzoni è un fiume navigabile con grandi porti situati su di esso.

River Mode e Seasons

Gli affluenti di destra del fiume sono nell'emisfero australe e nella sinistra - nel nord, così la loro acqua scorre nei bacini in diversi periodi dell'anno. Cioè, hanno inondazioni in diversi periodi di tempo. Sugli affluenti di destra, l'alluvione inizia da ottobre e dura fino a marzo, negli affluenti di sinistra l'alluvione avviene proprio al contrario: da aprile a ottobre, cioè nei mesi estivi dell'emisfero settentrionale. È questa caratteristica che causa la sorprendente pienezza del Rio delle Amazzoni. In un secondo, il Rio delle Amazzoni fornisce oltre 55 milioni di litri d'acqua all'oceano mondiale, creato dagli affluenti, che scioglie la neve dalle Ande e le piogge tropicali.

Il più grande aumento del suo livello inizia in primavera e termina alla fine di luglio, cioè l'inondazione continua in questo luogo per oltre 120 giorni. Tre mesi le foreste nella valle vicino al fiume sono allagate, poi gradualmente l'acqua si stacca. A settembre e agosto, il livello dell'acqua è piuttosto basso. Rio delle Amazzoni

Quale fiume è più lungo?

Spesso si pone la domanda: "quale fiume è più lungo: Volga, Amazon?" Se confronti l'Amazzonia con il grande russo fiume Volga, quindi la lunghezza del primo fiume è di 6992 chilometri, e il Volga è lungo solo 3530 km, che è anche una cifra abbastanza significativa. Tuttavia, va notato che il Rio delle Amazzoni non lo è il fiume più lungo nel mondo, come è stato pensato finora, ma il più ricco.

È vero, il Volga è il fiume più lungo d'Europa, e in Russia è di grande importanza non solo come autostrada di trasporto, ma anche come fonte di vita nelle regioni aride. In termini di importanza nella sua regione, non è meno importante del grande fiume brasiliano. Rio delle Amazzoni

Settima meraviglia del mondo

Amazon è nella lista delle sette meraviglie naturali più incredibili del mondo. Unico non solo nel pieno flusso, è incomparabile a qualsiasi cosa nell'eccezionale ricchezza di flora e fauna e nella sua brillante bellezza. Insieme ai suoi affluenti, collega diversi paesi. È impossibile determinare inequivocabilmente dove scorre il Rio delle Amazzoni, poiché scorre con nastro blu attraverso il Perù, attraverso la Bolivia, attraverso il Brasile e il Venezuela, oltre all'Ecuador e alla Colombia.

Naturalmente, il fiume più lungo del mondo è il Nilo, ma per ragioni di giustizia, l'Amazzonia concede molto poco alla perla africana, condividendo con essa la palma dei fiumi più significativi del nostro pianeta.

Sebbene quest'ultimo fatto sia ora contestato. Recentemente è stato riferito che gli scienziati brasiliani hanno concluso che la fonte del Rio delle Amazzoni non si trova nel nord del Perù, come si pensava in precedenza, ma su una montagna coperta di ghiaccio chiamata Mismi, a un'altitudine di cinquemila metri. Cambiare la fonte consente all'Amazzonia di "recuperare" con Nil per tutta la lunghezza. Quindi, forse, alla domanda su quale fiume sia più lungo dell'Amazzonia, non ci sarà assolutamente nulla a cui rispondere. fonte del Rio delle Amazzoni

Un quarto di tutta l'acqua che scorre dai fiumi negli oceani del mondo sono le acque dell'Amazzonia. La foce del fiume ha collocato un altro detentore del record, la più grande isola fluviale del pianeta Marajot. Il più grande dell'isola potrebbe ospitare un paese come i Paesi Bassi.

Foresta pluviale e Amazon

Tutta la vita sul nostro pianeta dipende dal fatto che ci sarà una foresta umida di tropici. È lui che regola il clima sul nostro pianeta, assorbe tutti i gas nocivi contenuti nell'aria. Solo a causa della presenza di taiga e foresta pluviale intorno all'Amazzonia sulla terra, il riscaldamento globale non ci ha distrutto completamente. Cioè, il Rio delle Amazzoni con la sua piscina unica è il polmone del nostro pianeta.

È sorprendente che quando arriva la stagione delle piogge, tutti gli alberi stanno nelle acque dell'Amazzonia fino alla corona e allo stesso tempo non muoiono. Sono stati adattati per lungo tempo a un tale cambiamento nei livelli dell'acqua in questo fiume. Praticamente l'intero bacino amazzonico occupa la più grande foresta pluviale del mondo. Qui puoi costantemente sentire il suono delle gocce d'acqua che cadono dalle foglie, poiché piove quasi ogni giorno.

Le giungle del Brasile vicino al Rio delle Amazzoni non sono ancora state completamente esplorate, e ora si trovano piante sconosciute. È in queste foreste che vive quasi il 50% di tutte le specie di piante del nostro pianeta. Moltissime piante della foresta pluviale amazzonica sono una vera e propria panacea, le medicine rare sono utilizzate per curare varie malattie.

Ossigena l'intero pianeta

Il bacino amazzonico non è solo una casa per piante e animali unici. Le foreste pluviali tropicali forniscono ossigeno all'atmosfera. Tuttavia, ogni anno le persone distruggono più di centomila chilometri di flora unica. Inoltre, le foreste sono tagliate non solo in Brasile, ma anche in altri paesi. Un ecosistema perfettamente funzionante può morire e spingere l'umanità in una catastrofe. La foresta è il principale fornitore di ossigeno, il condizionatore del nostro pianeta comune. Se la ricchezza del bacino amazzonico può essere preservata, il Brasile continuerà ad essere uno dei paesi più belli del mondo. quale fiume è più lungo dell'Amazzonia Volga

Patria di colibrì e fenicotteri

Nella giungla amazzonica ci sono uccelli con piumaggio sorprendentemente brillante e ricco, per esempio, colorati pappagalli gialli e verdi con teste rosse brillanti, famosi fenicotteri rosa e gli uccelli più piccoli del mondo - piccoli colibrì. Milioni di farfalle colorate volano nell'aria. Gli scienziati dicono che ci sono 1,5 mila specie di fiori diversi, 760 specie di grandi alberi, circa 125 mammiferi e circa 400 specie di uccelli. Solo una palma vicino all'Amazzonia circa 800 specie. Amazon River è il più

Nelle corone di enormi alberi vivono scimmie. Ci sono tapiri molto divertenti lungo il fiume che sembrano un maiale peloso. Ci sono anche formidabili giaguari e anaconda. quale fiume è più lungo dell'amazzone Nelle acque del fiume cresce il famoso giglio Victoria regia, su un lenzuolo di cui un bambino di cinque anni può stare in piedi e non affondare allo stesso tempo. che fiume è amazzone

Ci sono 2.000 specie di pesci diversi in Amazzonia. In tutti i fiumi europei, presi insieme, ci sono dieci volte meno specie. Il fiume Congo, che è anche famoso per la sua diversità di specie, contiene tre volte meno di loro. Piranha acquisì una fama piuttosto triste, trasformandosi in nome comune, incluso nel nostro paese. A proposito, il famoso pesce volante può essere visto nell'acquario di Sebastopoli. Naturalmente, ci sono in Amazzonia e coccodrilli, alligatori e anguille elettriche che sono percettibilmente fulminati. La loro casa è il Rio delle Amazzoni.

aborigeni

Un piccolissimo villaggio di nativi indiani vive ancora nel centro del Brasile intorno alla terra allagata dall'Amazzonia su una piccola collina. Nelle case più semplici dell'albero locale sono state impastate più di cento persone. Coltivano manioca, simile alle nostre patate e pesce. Per secoli, una piccola tribù non se ne va da nessuna parte, come se stesse proteggendo il fiume più abbondante e bello della terra, grazie al quale il nostro intero pianeta può respirare liberamente.

Amazon è un fiume che è familiare ad ogni persona quasi da scuola. Ogni anno riceve migliaia di turisti, scienziati e ambientalisti, solo amanti della natura. Nessuno di loro lascia deluso, portando a casa le impressioni più vivaci e colorate.