È noto che la caratteristica distintiva delle grandi scimmie dal rappresentante della razza umana è la massa del cervello, vale a dire 750 grammi. È necessario tanto per dominare il discorso al bambino. Gli antichi parlavano in un linguaggio primitivo, ma il loro linguaggio è una differenza qualitativa tra l'attività nervosa superiore come persona e il comportamento istintivo degli animali. La parola, che è diventata la designazione di azioni, operazioni di lavoro, oggetti e concetti successivamente generalizzanti, ha acquisito lo status di mezzo di comunicazione più importante.

Le fasi dello sviluppo umano

È noto che ce ne sono tre, vale a dire:

  • i rappresentanti più anziani della razza umana;
  • gente antica;
  • generazione moderna.

Questo articolo si occupa esclusivamente della 2ª delle fasi precedenti. gente antica

La storia dell'uomo antico

Circa 200 mila anni fa apparvero persone che chiamiamo Neanderthal. Occuparono una posizione intermedia tra i rappresentanti del clan più antico e il primo uomo moderno. Gli antichi erano un gruppo molto eterogeneo. Lo studio di un gran numero di scheletri ha portato alla conclusione che, nel processo di evoluzione di Neanderthal sullo sfondo della diversità della struttura, sono state definite 2 linee. Il primo era focalizzato su un potente sviluppo fisiologico. Visivamente, le persone più antiche erano caratterizzate da una fronte bassa, fortemente inclinata, una nuca sottovalutata, un mento debolmente sviluppato, un rullo continuo con gli occhi sporgenti, denti grandi. Avevano muscoli molto potenti, nonostante il fatto che la loro crescita non fosse superiore a 165 cm. Le loro masse cerebrali avevano già raggiunto il 1500. Presumibilmente le persone antiche usavano un linguaggio articolato rudimentale.

le persone più antiche

La seconda linea di Neanderthal differiva dalle caratteristiche più sofisticate. Avevano creste sopraccigliari significativamente più piccole, una protuberanza mentale più sviluppata e mascelle sottili. Si può dire che il secondo gruppo era significativamente inferiore nello sviluppo fisico del primo. Tuttavia, hanno già visto un aumento significativo del volume dei lobi frontali del cervello.

Il secondo gruppo di Neanderthal combatteva per la loro esistenza attraverso lo sviluppo di legami intragruppo nel processo di caccia, protezione da un ambiente naturale aggressivo, nemici, in altre parole, mettendo insieme le forze di individui separati e non sviluppando muscoli, come il primo.

Come risultato di questo percorso evolutivo, apparve una specie di Homo sapiens, che si traduce come "Homo sapiens" (40-50 mila anni fa).

È noto che il breve periodo di tempo in cui la vita dell'uomo antico e il primo moderno erano strettamente interconnessi. Successivamente, i Neanderthal furono finalmente costretti ad uscire dal Cro-Magnon (il primo popolo moderno). mondo di persone antiche

Tipi di persone antiche

A causa della vastità e dell'eterogeneità del gruppo degli ominidi, è consuetudine distinguere i seguenti tipi di Neanderthal:

  • Antico (primi rappresentanti, che visse 130-70 mila anni fa);
  • classica (forme europee, periodo della loro esistenza 70-40 mila anni fa);
  • sopravvissuti (vissuti 45 mila anni fa).

Neanderthal: vita quotidiana, attività

Un ruolo importante è stato assegnato al fuoco. Per molte centinaia di migliaia di anni, l'uomo non sapeva come farsi fuoco da solo, motivo per cui la gente sosteneva quella che si era formata a causa di un fulmine, eruzione vulcanica. Spostandosi da un posto all'altro, il fuoco veniva trasportato in speciali "celle" dalle persone più forti. Se il fuoco non poteva essere salvato, abbastanza spesso conduceva alla morte dell'intera tribù, poiché persero i loro mezzi di riscaldamento al freddo, i mezzi di protezione dagli animali predatori.

Successivamente, iniziò ad essere usato per cucinare, che risultò più gustoso, nutriente, che alla fine contribuì allo sviluppo del loro cervello. Più tardi, la gente stessa imparò a dare fuoco incidendo le scintille dalla pietra all'erba secca, facendo ruotare rapidamente il bastone di legno nei palmi delle mani, che fu posto ad un'estremità in una buca in legno secco. Questo evento è stato uno dei più importanti successi dell'uomo. Ha coinciso con l'era delle grandi migrazioni.

La vita quotidiana dell'uomo antico era ridotta al fatto che tutta la tribù primitiva cacciava. Per questo, gli uomini impegnati nella fabbricazione di armi, strumenti di pietra: scalpello, coltelli, raschietti, cucito. La maggior parte dei maschi cacciava e macellava le carcasse di animali morti, cioè tutto il duro lavoro era su di loro.

Rappresentanti femminili lavoravano le pelli e si dedicavano alla raccolta (frutta, tuberi commestibili, radici e rami per il fuoco). Ciò ha portato all'emergere di una divisione naturale del lavoro in base al genere.

Per guidare una grande bestia, uomini cacciavano insieme. Ciò richiedeva una comprensione reciproca tra le persone primitive. Durante la caccia, fu diffuso un metodo pionieristico: la steppa fu incendiata, poi i Neanderthal guidarono una mandria di cervi, i cavalli in una trappola - una palude, un abisso. Inoltre, potevano solo finire gli animali. C'era un altro metodo: urlavano, il rumore, guidava gli animali sul ghiaccio sottile.

Puoi dire che la vita dell'uomo antico era primitiva. Tuttavia, furono i Neanderthal che per primi iniziarono a seppellire i loro parenti defunti, mettendoli sul lato destro, mettendo una pietra sotto la testa e piegando le gambe. Accanto al corpo hanno lasciato cibo e armi. Presumibilmente, consideravano la morte un sogno. Sepolture, parti dei santuari, ad esempio, associate al culto degli orsi, sono diventate la prova della nascita della religione.

Strumenti di Neanderthal

Differivano leggermente da quelli usati dai loro predecessori. Tuttavia, dopo un po 'gli strumenti degli antichi sono diventati più complessi. Il complesso di recente formazione ha dato origine alla cosiddetta era musteriana. Come in precedenza, gli utensili erano fatti principalmente di pietra, ma le loro forme divennero più diverse e la tecnica di rettifica fu più difficile. storia antica

La principale riserva di armi è la desquamazione risultante dalla scissione dal nucleo (un pezzo di selce che ha aree speciali da cui è stata fatta la scissione). Per questa epoca, circa 60 tipi di armi erano caratteristiche. Tutte sono varianti di 3 fondamentali: raschietto, rubillo, a punta.

Il primo è utilizzato nel processo di macellazione della carcassa di animali, lavorazione del legno e fabbricazione di pelli. Il secondo è una versione più piccola di Pithecanthropes precedentemente tagliati a mano (lunghi 15-20 cm). Le loro nuove modifiche avevano una lunghezza di 5-8 cm. La terza pistola aveva un profilo triangolare e un punto all'estremità. Erano usati come coltelli per tagliare pelle, carne, legno e anche come pugnali e punte di dardi, lance. primo uomo antico

Oltre a queste specie, i Neanderthal avevano: raschietti, incisivi, forature, utensili dentellati e dentellati.

L'osso serviva anche da base per la loro fabbricazione. Pochissimi frammenti di questi esemplari hanno raggiunto il nostro tempo e l'intero strumento può essere visto anche meno spesso. Molto spesso questi erano sciami, spatole e punte primitive.

Gli strumenti differivano a seconda dei tipi di animali cacciati dai Neanderthal e, di conseguenza, dalla regione geografica, il clima. È ovvio che le armi africane differivano da quelle europee.

Clima di Neanderthal

Con questi Neanderthal meno fortunati. Hanno trovato un forte raffreddamento, la formazione di ghiacciai. I Neanderthal, a differenza dei Pithecanthropes, che vivevano in un'area simile alla savana africana, vivevano, piuttosto, nella tundra, nella steppa della foresta.

È noto che il primo uomo antico, così come i suoi antenati, dominava le caverne: grotte poco profonde, piccoli baldacchini. Successivamente, apparvero edifici costruiti nello spazio aperto (nel parcheggio del Dniester furono trovati i resti di una dimora fatta di ossa e denti di mammut).

Caccia agli antichi

Per lo più uomini di Neanderthal cacciavano mammut. Non è vissuto fino ad oggi, ma tutti sanno com'è questa bestia, dal momento che le pitture rupestri con la sua immagine sono state trovate da persone del tardo Paleolitico. Inoltre, gli archeologi hanno trovato i resti (a volte anche l'intero scheletro nella sua interezza o le carcasse nel suolo permafrost) dei mammut in Siberia, in Alaska. vita antica

I Neandertaliani dovettero lavorare per catturare una bestia così grande. Hanno scavato trappole o pestato il mammut in una palude in modo che fosse bloccato in esso, quindi finito fuori.

Anche l'animale da gioco era un orso delle caverne (è 1,5 volte più grande del nostro marrone). Se un grande maschio veniva sollevato sulle zampe posteriori, raggiungeva 2,5 m di altezza.

I Neanderthal cacciavano anche bisonti, bisonti, renne, cavalli. Da loro era possibile ottenere non solo la carne stessa, ma anche le ossa, il grasso, la pelle.

Modi per far fuoco da Neanderthal

Ce ne sono solo cinque, vale a dire:

1. Aratro del fuoco . Questo è un modo abbastanza rapido, ma richiede un notevole sforzo fisico. Il punto è - premendo con forza la bacchetta di legno sul tabellone. Il risultato: patatine, polvere di legno, che a causa della frizione dell'albero sull'albero viene riscaldata e bruciata. A questo punto, è combinato con un esca altamente infiammabile, quindi accendere il fuoco.

2. Esercitazione antincendio Il modo più comune. L'esercitazione antincendio è un bastone di legno con cui viene forato un altro bastone (una piastra di legno) situato a terra. Di conseguenza, una polvere fumante (fumante) appare nella fossa. Inoltre, ottiene abbastanza sonno in un'esca, e poi la fiamma soffia. I Neanderthal prima hanno ruotato il trapano tra i palmi, e in seguito il trapano (l'estremità superiore) è stato premuto contro l'albero, coperto con una cintura e tirato alternativamente a ciascuna estremità della cintura, ruotandolo.

3. Pompa antincendio . Questo è un modo abbastanza moderno, ma non comune.

4. Sega a fuoco . Sembra il primo metodo, ma la differenza è che la tavola di legno è segata (raschiata) attraverso le fibre, non lungo di esse. Il risultato è lo stesso.

5. Incendio notevole . Questo può essere fatto colpendo una pietra contro un'altra. Di conseguenza, si formano scintille, che cadono sul tinder, successivamente accendendolo. tipi di persone antiche

Trova dalle grotte di Skhul e Jebel Kafzeh

Il primo si trova vicino a Haifa, il secondo - nel sud di Israele. Entrambi si trovano in Medio Oriente. Queste grotte sono famose per il fatto che in esse sono stati trovati resti umani (ossa) che erano più vicini alle persone moderne che a quelle antiche. Sfortunatamente, appartenevano solo a due individui. L'età dei reperti è di 90-100 mila anni. A questo proposito, si può dire che l'uomo delle specie moderne coesistesse con i Neanderthal per molti millenni.

conclusione

Il mondo delle persone antiche è molto interessante e non è stato ancora completamente compreso. Forse, nel tempo, scopriremo nuovi segreti che ci permetteranno di guardarlo da un altro punto di vista.