La condizione di una persona caratterizzata da un basso livello di emoglobina nel sangue è chiamata anemia. Sintomi, cause e principi di trattamento di questa patologia saranno discussi nell'articolo.

Informazioni generali

Questa malattia, anemia (un altro nome - anemia), può essere indipendente e può agire come sintomo concomitante o complicazione di altri disturbi o condizioni. I fattori provocatori e il meccanismo dello sviluppo della patologia in ciascun caso sono diversi. L'anemia si verifica a causa di insufficiente fornitura di organi interni con ossigeno. L'ossigeno viene interrotto a causa della produzione insufficiente di globuli rossi.

Se si passa a figure specifiche, l'anemia viene diagnosticata riducendo la quantità di emoglobina a meno di 120 g / l nelle donne e nei bambini da 6 a 14 anni, 130 g / l negli uomini, 110 g / l nei bambini da 6 mesi a 6 anni. sintomi di anemia

Inoltre, si distinguono vari gradi di anemia (a seconda del livello della stessa emoglobina):

  • Facile: il livello di emoglobina è di 90 g / l.

  • Media - il contenuto di emoglobina è 70-90 g / l.

  • Pesante - il livello di emoglobina scende al di sotto di 70 g / l.

Cause di anemia

I fattori provocatori per lo sviluppo di questa patologia sono spesso:

  1. La crescita del corpo sullo sfondo di intenso sforzo fisico (sport) associato a una mancanza di sole e un'alimentazione sbilanciata.

  2. L'aspetto della prima mestruazione della ragazza. Durante questo periodo, il corpo viene ricostruito in una nuova modalità operativa.

  3. La presenza di gastrite con bassa acidità, malattie intestinali operazioni trasferite sul tratto digestivo.

  4. Intossicazione da verme, inibendo la produzione di globuli rossi e sangue. I bambini sono più inclini a questa condizione.

  5. La gravidanza, durante la quale il metabolismo cambia, e il fabbisogno di ferro da parte della donna, oltre a carboidrati, grassi, proteine, calcio e vitamine aumenta più volte.

  6. Sanguinamento periodico: mestruazioni pesanti (si verificano con fibromi uterini, infiammazione delle appendici), perdita di sangue interna (con emorroidi, ulcere gastriche). In questo caso, c'è un'anemia relativa, in cui la composizione del sangue diminuisce proporzionalmente il livello degli elementi della forma, che comprendono l'emoglobina e il ferro.

È dalla corretta identificazione delle cause della patologia che l'efficacia del trattamento sarà. L'anemia è una condizione grave che richiede una terapia tempestiva e adeguata.

sintomatologia

Molto spesso, le persone non conoscono lo sviluppo dell'anemia. Puoi sospettarlo se hai i seguenti sintomi:

  • stanchezza;

  • sonnolenza;

  • mancanza di respiro;

  • vertigini, svenimento. cause di anemia

Cos'altro è caratteristico dell'anemia? I sintomi possono essere completati dalle seguenti violazioni:

  • perdita di capelli, mancanza di lucentezza;

  • unghie fragili;

  • crepe negli angoli della bocca;

  • la comparsa di strane dipendenze (ad esempio, alle persone piace mangiare il gesso, inalare l'odore di vernice e vernici, ecc.).

Classificazione dell'anemia

A seconda delle cause della patologia, ci sono diversi tipi di anemia. Diamo un'occhiata più da vicino a ciascuno di essi.

Anemia da carenza di ferro

Questa forma della malattia è più comune. La malattia si sviluppa a causa di una violazione della sintesi dell'emoglobina dovuta a carenza di ferro. Le cause dell'anemia di questa forma sono la perdita cronica di sangue, una violazione dell'assorbimento di ferro nell'intestino, un'assunzione insufficiente di questa sostanza con il cibo. I bambini più piccoli, le donne in età riproduttiva e le donne in gravidanza sono più suscettibili a questa patologia.

In questo caso, l'anemia ha i seguenti sintomi: vertigini, tremolio vola prima degli occhi tinnito. Inoltre, la malattia si manifesta con secchezza e pallore della pelle. I chiodi diventano fragili, stratificati, piatti. Alcuni pazienti sentono bruciare la lingua. anemia di anemia

La terapia consiste principalmente nell'eliminare le cause della carenza di ferro (trattamento delle patologie dell'apparato digerente, trattamento chirurgico dei tumori intestinali, fibromi uterini). Al fine di normalizzare i livelli di emoglobina, gli integratori di ferro sono prescritti in combinazione con vitamina C (Aktiferrin, Iradian, Tardiferon, Ferromed, Ferrum Lek, Ferroplex).

Anemia da carenza di vitamina B12

In questo caso, l'anemia causa un apporto insufficiente di vitamina B12 nel corpo o una violazione del suo assorbimento. Molto spesso, questo fenomeno si verifica nelle persone anziane. I fattori stimolanti per lo sviluppo dell'anemia carente di B12 sono la presenza di gastrite, grave enterite, infezione da vermi, interventi chirurgici gastrici. segni di anemia

L'anemia (anemia) di questo tipo si manifesta con debolezza, affaticamento, palpitazioni durante l'attività fisica. La lingua diventa "levigata", c'è una sensazione di bruciore in essa. La pelle diventa itterica. Spesso, l'anemia da carenza di vitamina B12 può essere rilevata solo attraverso esami del sangue. Nel tempo, il sistema nervoso è interessato. Oltre ai globuli rossi, la malattia colpisce anche leucociti e piastrine - il loro livello nel corpo diminuisce. Che trattamento è necessario? In questo caso, si tenta di superare l'anemia assumendo preparazioni di vitamina B12 ("Cyanocobalamin", "Hydroxycobalamin") e farmaci enzimatici ("Pancreatina").

Anemia post-hemorrhagic

L'anemia post-emorragica si sviluppa a causa della perdita di grandi quantità di sangue. Di conseguenza, c'è una mancanza di ossigeno nei tessuti. L'anemia post-emorragica, a seconda della velocità di perdita di sangue, è acuta e cronica. Lesioni da causa acuta, sanguinamento da organi interni, il più delle volte si verifica a seguito di lesioni dei polmoni, del tratto gastrointestinale, dell'utero, delle cavità cardiache, delle complicanze della gravidanza e del parto. Lo sviluppo di anemia cronica è associato a una crescente mancanza di ferro nel corpo a causa di sanguinamento prolungato, spesso ripetuto a causa della rottura delle pareti vascolari.

I sintomi di anemia post-emorragica hanno il seguente: pallore della pelle e delle mucose, affaticamento, suonando nelle orecchie mancanza di respiro, vertigini, palpitazioni anche con bassa attività fisica. Spesso c'è una diminuzione della pressione sanguigna. Grave perdita di sangue può scatenare sincope e collasso. Le emorragie gastriche sono solitamente accompagnate da vomito (il vomito ha un colore sanguinante o caffè).

La terapia per l'anemia post-emorragica consiste principalmente nell'arrestare il sanguinamento e, per la perdita di sangue, è necessaria una trasfusione di sangue urgente. Dopo questo, la somministrazione di preparazioni di ferro (Ferro-Gradument, Hemofer) e mezzi combinati (Aktiferrin, Irovit, Heferol) per molto tempo è mostrata.

Anemia da carenza di acido folico

L'acido folico è un composto complesso che è direttamente coinvolto nella sintesi del DNA e nella formazione del sangue. L'assorbimento di questa sostanza avviene nella parte superiore dell'intestino tenue. Le cause di anemia da carenza di acido folico sono divise in due gruppi: mancanza di assunzione di acido folico dal cibo; violazione della sua digeribilità e trasporto agli organi che formano il sangue. Donne incinte, bambini con alcolismo, persone che hanno subito un intervento chirurgico intestino tenue più suscettibili a tali patologie come l'anemia da carenza di acido folico.

malattia di anemia

I sintomi della malattia sono espressi in lesioni del tessuto ematopoietico, digestivo (lingua "lucidata", sensazione di bruciore in esso, ridotta secrezione gastrica) e nervoso (affaticamento, debolezza). C'è anche un aumento nel fegato, milza, lieve ittero.

Per il trattamento della malattia vengono prescritti acido folico e preparazioni combinate con integratori di vitamina B e ferro (Ferretab Comp, Gyno-Tardiferon, Ferro Folgamma, Maltofer Fall).

Metodi tradizionali di trattamento dell'anemia

Se trovi i primi segni di anemia, dovresti consultare immediatamente un medico. In base ai risultati dell'esame e all'analisi del sangue, lo specialista prescriverà il trattamento necessario. I metodi terapeutici dipendono dal tipo e dal grado di anemia. Come metodi di trattamento aggiuntivi (ma non i principali!), Puoi usare ricette di medicina alternativa. trattamento per l'anemia I più efficaci sono i seguenti:

  • Grattugiare ravanello, carote, barbabietole. Spremere il succo dalle verdure di radice e mescolare in quantità uguali in un contenitore di vetro scuro. Coprire i piatti con un coperchio (non stretto). Mettere il contenitore nel forno per arrostire a fuoco lento per tre ore. Lo strumento risultante da prendere tre volte al giorno, un cucchiaio prima dei pasti. Il corso di trattamento dura tre mesi.

  • Per normalizzare lo stato con una forte perdita di forza, si consiglia di mescolare l'aglio con il miele e prendere la composizione risultante prima dei pasti.

  • Mescolare succo fresco di aloe (150 ml), miele (250 ml), vino Cahors (350 ml). Bere prima dei pasti un cucchiaio tre volte al giorno.

  • Aglio sbucciato (300 g) mettere in una bottiglia da mezzo litro, versare alcol (96%) e infondere per tre settimane. Tre volte al giorno, prendi 20 gocce della tintura risultante, mescolata con ½ tazza di latte.

  • Avena o farina d'avena (1 tazza) versare acqua (5 bicchieri) e cuocere per la consistenza di gelatina liquida. Filtrare il brodo e mescolare con la stessa quantità di latte (circa 2 tazze) e far bollire di nuovo. La bevanda risultante in una forma calda o raffreddata da bere durante il giorno per 2-3 dosi.

Prevenzione dell'anemia

La dieta per l'anemia svolge non meno un ruolo del trattamento adeguato. Inoltre, una buona alimentazione è la base per la prevenzione dell'anemia. È molto importante consumare regolarmente alimenti contenenti vitamine e oligoelementi necessari per il processo di formazione del sangue. prevenzione dell'anemia

La maggior parte del ferro si trova in lingua di manzo fegato di maiale e manzo, carne di coniglio e tacchino, caviale di storione, grano saraceno, grano, farina d'avena, orzo, mirtilli, pesche.

Meno ferro nella carne di pollo, agnello, manzo, uova, semolino, salmone rosa, sgombro, mele, cachi, pere, spinaci, acetosella.

Inoltre, è necessario includere nella dieta quotidiana alimenti che contribuiscono alla digeribilità di questo oligoelemento: melanzane, broccoli, zucchine, mais, cavoli, barbabietole, zucca, verdure, frutta secca.