La pielonefrite cronica si sviluppa principalmente come continuazione della fase acuta della malattia. È consigliabile distinguere due delle sue forme: non ostruttiva (primaria) e ostruttiva (secondaria). pielonefrite cronica Questa selezione è necessaria per due motivi. In primo luogo, la pielonefrite non ostruttiva è spesso la causa insufficienza renale nell'infanzia e morte nell'età adulta. In secondo luogo, è importante per la tattica del trattamento.

Pielonefrite cronica : patogenesi

Nessun fattore contribuisce alla fase acuta che entra nella fase protratta. Ce ne sono diversi. In primo luogo, è il trattamento sbagliato nella fase acuta. Può anche essere infiammazione cronica di organi vicini, calcoli, malformazioni del sistema urinario, distrofia. Anche la presenza di un'infezione del gruppo coleo e proteico ha un effetto negativo. Anche fattori e meccanismi autoimmuni sono influenzati quando, durante lo stadio acuto, il parenchima renale viene distrutto e si formano anticorpi.

esacerbazione di pyelonephritis cronico Sintomi di pyelonephritis cronico

Le manifestazioni della malattia sono estremamente diverse. Essi dipendono dalla sua forma, dalle caratteristiche del decorso (uno o due reni sono colpiti), dal grado della sua diffusione, dallo stadio, ecc. La malattia può manifestarsi in maniera ondulata, manifestandosi sotto forma di esacerbazione acuta di pielonefrite acuta, o con perdite latenti. In tali casi, è riconosciuto solo nella fase di insufficienza renale. I principali sintomi di questa forma di pielonefrite sono dolori sordi nella zona del rene danneggiato, dolore o pesantezza alla testa, debolezza, perdita di peso, mancanza di appetito, a volte un leggero aumento di temperatura, scarico di pus con l'urina, presenza di una scarsa quantità di sangue in esso. Se il processo è bilaterale, ci sono disagio nella parte bassa della schiena, poliuria, la capacità di concentrarsi diminuisce, l'ESR aumenta. Nei bambini, l'esacerbazione del processo può essere accompagnata da delusioni, coscienza di oscuramento. sintomi di pyelonephritis cronico Una malattia particolarmente grave si verifica nei bambini al di sotto di un anno. Sotto l'influenza degli antibiotici, la esacerbazione della pielonefrite cronica si attenua. Tutte le analisi sono normalizzate, ma la malattia non scompare completamente, ma acquisisce un corso nascosto, che è caratterizzato da sintomi molto poveri. La malattia può durare anni e essere scoperta per caso durante una visita medica prima di essere mandata all'asilo, a scuola e al lavoro. I reclami in questo caso, se ci sono, sono di natura generale: affaticamento, disagio all'addome, scarso appetito e talvolta minzione frequente e lievemente dolorosa. Sotto l'influenza della droga, tutti questi sintomi scompaiono. E solo i campioni qualitativi di urina possono rilevare i cambiamenti in esso.

Pyelonephritis cronico : diagnostics

Dovrebbe essere basato sui sintomi più affidabili. Cioè, oltre ai segni clinici caratteristici, è necessario prendere in considerazione l'analisi generale dell'urina, il campione Kakovsky-Addis o Nechiporenko, per studiare i leucociti urinari, la presenza di batteri in esso. L'esame a raggi X mostrerà l'entità dell'aumento del rene, il bordo delle papille e delle coppe, il restringimento del lume di quest'ultimo. La malattia dovrebbe essere differenziata dalla tubercolosi dei reni, con varie malformazioni del sistema urinario.

Pielonefrite cronica : prognosi e complicanze

Il tasso di recupero negli ultimi anni è aumentato significativamente. Ciò è dovuto all'uso di nuovi farmaci e altri metodi di trattamento ausiliari. La prognosi è determinata principalmente dai fattori che hanno influenzato lo sviluppo della pielonefrite cronica. Nei casi avanzati, quando si verifica la reinfezione renale, sono possibili complicazioni come ascessi multipli di organi, pirosiosi e urosepsis.