Coordinamento del sistema

Tutti i sistemi del corpo umano hanno la proprietà dell'integrazione, che fornisce la regolazione nervosa (SNC) e l'umorale (ghiandole endocrine). Pertanto, le funzioni di ciascun organo sono strettamente controllate, mantenendo così l'omeostasi. Entrambi i tipi di regolazione hanno un'azione a distanza: nervosa - attraverso la trasmissione di un impulso elettrico e umorale - una sostanza biologicamente attiva da ematogena o linfatica. ghiandole endocrine Tuttavia, i più funzionali a questo proposito sono gli ormoni che le ghiandole endocrine umane producono direttamente nel sangue. Ciò garantisce un alto tasso di consegna al tessuto bersaglio e l'urgenza della loro azione fisiologica. Naturalmente, le ghiandole endocrine stesse, a loro volta, dipendono direttamente dalle strutture sovrastanti: l'ipofisi, l'ipotalamo e il cervello. La loro attività è governata dal rapporto tra la quantità di substrato e le esigenze dell'organismo, cioè ad alte concentrazioni dell'ormone nel sangue, la produzione del corrispondente tropino dell'adenoipofisi viene soppressa dalle statine dell'ipotalamo e viceversa, stimolata dalle liberine.

Struttura di alcune ghiandole

ghiandole umane

La struttura delle ghiandole endocrine dipende dalla quantità di ormoni sintetizzati da loro e dal tipo della loro secrezione, perché a questo proposito le loro strutture includeranno cellule con funzioni aggiuntive. Ad esempio, nella ghiandola tiroidea ci sono i follicoli, le fonti di sintesi di tiroxina e triiodotironina e una sostanza colloidale in cui il loro precursore comune, la tireoglobulina, è formato e contenuto. E nelle ghiandole surrenali, vengono prodotti contemporaneamente 4 tipi di ormoni, 3 dei quali sono di struttura steroidea, pertanto la loro struttura distingue la corteccia, divisa, a sua volta, in 3 zone corrispondenti e il midollo. In ciascuno di questi strati è prodotto dal 1 ° ormoni della mente: minerale e glucocorticoidi, ormoni sessuali e catecolamine.

struttura delle ghiandole endocrine Azioni biologiche degli ormoni

Dopo la cessazione della sintesi ormonale, le ghiandole endocrine nei condotti le secernono nella circolazione sistemica, dove si legano alle proteine ​​del trasportatore di plasma e vengono consegnate agli organi bersaglio e ai tessuti per legarsi a un recettore specializzato ed esercitare il loro effetto biologico. Principalmente, ha un effetto sul metabolismo intracellulare. Secondo questo principio, possono essere classificati condizionatamente in kata e anabolizzanti. I primi stimolano la mobilitazione delle riserve energetiche e il loro dispendio durante esercizi dinamici, carichi elevati e stress. Queste sono catecolamine, iodotironina, glucagone e molti ormoni digestivi. L'anabolizzanti risparmia substrati metabolici per ulteriori costi: insulina e glucocorticoidi. Inoltre, con l'aiuto degli ormoni, alcune ghiandole endocrine regolano l'attività degli altri (fattori di rilascio) o hanno un effetto sul metabolismo dei sali d'acqua e sull'attività dei reni (mineralcorticoidi), sulla sintesi e sulla maturazione. cellule del sangue (eritropoietina, timosin), crescita e sviluppo del corpo (somatotropina, ormoni sessuali).