Il sensore Hall è progettato per misurare la velocità di movimento per indicare i parametri degli attuatori da parte dei dispositivi del sistema di controllo automatico. L'informazione proveniente dal sensore è necessaria per generare segnali di controllo nel sistema di controllo e per stabilizzare i parametri di movimento dei nodi dell'oggetto di automazione.

sensore di sala

Il principio del sensore Hall

La base è il cosiddetto elemento Hall, che è collegato al circuito elettrico. Il sensore Hall è un microcircuito all'uscita del quale viene formato il segnale informativo necessario. La base del principio di funzionamento del dispositivo è un campo magnetico, che è fisso. Per misurare la velocità di movimento, il sensore Hall è fissato sugli elementi fissi della struttura e i magneti sono fissati alla parte mobile. C'è un modo più semplice: spostare contatti ed elementi semplicemente magnetizzare. Tuttavia, non vengono apportate modifiche al design. Per misurare la velocità di rotazione, utilizzare una coppia magneti permanenti e lo stesso sensore di Hall. Il principio di funzionamento in questo caso è semplice: tra questi due poli la piastra si muove in uno stato libero, che scherma un campo magnetico. Ogni turno è la formazione di un impulso elettrico dentro contagiri elettronico. Per aumentare la precisione, usano semplicemente un numero maggiore di magneti.

principio di funzionamento del sensore di hall

Effetto Hall

Il sensore Hall deve il suo aspetto al famoso scienziato americano, che ha dato il suo nome al suo dispositivo. Nel 1879, Edwin Hall fece una scoperta molto importante di questo fenomeno galvanico e magnetico. Il valore pratico di questa invenzione è difficile da sovrastimare. L'effetto stesso è che se una corrente scorre lungo un conduttore, che è influenzato da un campo magnetico trasversale, sorge un campo elettrico. Questo fenomeno è chiamato EMF (forza elettromotrice) Hall. I primi dispositivi basati su questo effetto erano ingombranti e poco efficaci. Lo sviluppo dell'elettronica, in particolare della tecnologia a microprocessore, ha dato nuova linfa allo sviluppo di tali dispositivi. I chip iniziarono ad essere usati in un dispositivo come un sensore Hall. Inoltre, ci sono dispositivi in ​​miniatura. Possono essere lineari: leggere informazioni su corrente, vibrazione, posizione e così via. E possono essere logici: sensori di frequenza rotazione, approssimazione, impulsi. Attualmente, dispositivi digitali altamente efficienti basati su Effetto Hall.

Principio di funzionamento del sensore Hall

applicazione

Il sensore Hall è destinato principalmente ad automatizzare le linee nei sistemi di trasporto e in linea. Viene anche utilizzato per controllare le posizioni dei nodi in vari meccanismi: la posizione e il movimento delle parti dalle posizioni iniziali a quelle finali. Questo dispositivo è utilizzato per misurare le correnti e come elemento sensibile in una bussola magnetica. Usando un dispositivo come un sensore Hall, puoi anche misurare potenza, velocità e distanza. Nelle unità disco, qualsiasi PC ha una fem di una sala.