Nelle vaste distese della nostra Patria - nelle tundre e nelle steppe, nelle montagne e nelle pianure, nelle paludi e nei campi - crescono oltre ventimila piante selvatiche e ornamentali. Questi includono duemila alberi e arbusti diversi, e i restanti diciottomila sono piante erbacee. Cosa rappresentano? Prima di tutto, è una forma di vita, costituita dal sistema di radici e germogli (steli e foglie), e in grado di sopportare la stagione fredda per uno o più anni consecutivi.
piante erbacee

Primi fiori

Sotto l'influenza del sole primaverile, la corteccia del rosso svidiny diventa satura-luminosa, la corteccia di pioppo assume una tonalità verdastra. Alberi e arbusti iniziano a gonfiarsi attivamente delle gemme, e conifere pigmenti verdi aggiornati.

In questo momento, i primi rappresentanti di piante erbacee perenni cominciano a guardare modestamente da sotto il manto nevoso. Il loro nome parla da solo, associandosi al primo disgelo: bucaneve. Questi meravigliosi fiori sono elencati nel Libro rosso. Nelle aree urbane, possono essere trovati di rado a causa del terreno compattato e della mancanza di rifiuti. Purtroppo, questi rappresentanti di piante erbacee perenni sono un oggetto interessante per le tasse allo scopo di un'ulteriore vendita, e quindi sono in via di estinzione.

Su terreni vuoti, pendii, vicino a cantieri si possono trovare anche piante erbacee da fiore "selvatiche". Questi includono anemone bianco (oakwood), liverwort, anemone giallo (ranuncolo), fiocchi d'oca e crestato.

erba perenne

Infiorescenze gialle di farfara appaiono un po 'più tardi. Questa è una pianta pioniera perenne, la prima colonizzazione di nuovi territori. All'inizio della primavera, solo i germogli fioriferi crescono dalla madre e dalla matrigna, ma più vicini alla metà dell'estate compaiono grandi belle foglie con una superficie liscia.

Allo stesso tempo con la farfara è una pianta perenne, come farfaraccio, fiorisce. All'inizio della primavera, le sue infiorescenze timide con petali rosso scuro appaiono sulla superficie del suolo, e preferisce anche aprire larghe foglie in piena estate.

Come sono le piante di erba?

La caratteristica più comune di questa forma di vita è il fatto che non hanno una parte di terra perenne, che è in grado di sopravvivere a una stagione o stagione sfavorevole. Tuttavia, questo criterio si applica solo a quelle piante che vivono in un clima stagionale variabile: "estate-inverno". Una pianta erbacea perenne che cresce nei territori dei tropici o deserti del sud, ha una dimensione impressionante. Tale crescita è raggiunta proprio per la presenza di una parte perenne fuori terra.
erbe perenni

A questo proposito, per distinguere l'erba, i biologi applicano un altro criterio: il fatto che non vi sia alcuna lignificazione della parte di terra, che deve essere succosa, carnosa, incapace di ispessimento secondario, e anche fortemente diluita con tessuti molli. Ma anche questi segni non sempre funzionano. Il fatto è che alberi, arbusti e piante erbacee sono divisi tra loro da una moltitudine di forme intermedie. Inoltre, la lignificazione a vari livelli è caratteristica di molti tipi di erbe.

La struttura della pianta erbacea comprende il sistema radicale e il germoglio. I germogli formano le foglie, il gambo e la parte floreale.

Diamo un'occhiata ai principali tipi di piante erbacee.

Varietà di specie

Le erbe perenni hanno gambi sotterranei o striscianti che esistono da diversi anni. Nei germogli in superficie, la durata della vita è molto più breve: tendono a morire completamente in un anno. Al loro posto ci sono germogli rinnovati, dai quali crescono nuovi germogli.

Le annuali erbacee alla fine della stagione di crescita o alla fine della fioritura e della fruttificazione muoiono completamente. La prossima stagione riappariranno dal seme. Per le annuali includono i seguenti tipi di piante erbacee: mar bianco, aneto, ravanello selvatico, zafferano di semi. Così, durante una stagione riescono a completare l'intero ciclo di vita.

Un genere di piante erbacee perenni include biennali a base di erbe. Giustificando il suo nome, questa specie vive per due anni. Durante il primo anno, è in corso il processo di formazione di un germoglio, che ha rosette di foglie di radice e fittone. Solo nel secondo anno inizia a svilupparsi il germoglio fiorito. Alla fine della fase di fioritura e fruttificazione, l'intera pianta muore.

Il genere delle piante biennali erbacee differisce dalle annuali dai resti delle foglie dell'anno scorso sulla base della radice, e dalle piante perenni dall'assenza di rizoma, tubero o bulbo. Inoltre, la biennale non ha tracce di steli morti dello scorso anno.

esempi di piante di erbe

Un'erba perenne tende anche a morire alla fine della stagione di crescita. Nonostante questo, una parte significativa della pianta rimane viva sotto terra durante le pause tra le stagioni. Con l'inizio del periodo caldo, nuove radici e giovani steli iniziano a svilupparsi dal tessuto vivente. Allo stesso modo, queste forme di germogli sotterranei come bulbo, cormo, rizoma e tubero si sviluppano e crescono. Tutte le piante erbacee perenni hanno questa caratteristica caratteristica. Esempi di questo sono pastinache, carote, menta, peonia, felci. Le erbe perenni sono divise in quattro gruppi: superearly, early, medium, late. Un segno di differenza è la precocità o la lunghezza della stagione di crescita.

Le piante erbacee si differenziano dalle piante non erbose in assenza di un fusto fuori terra, che rimane vivo per tutto il resto della stagione di riposo. Negli alberi, arbusti e viti nel nuovo anno i germogli crescono dalla parte fuori terra.

Di particolare interesse sono le erbe a crescita rapida. La loro descrizione è espressa in un solo nome: piante pioniere. Questa forma di vita è la prima ad abitare in un nuovo habitat, definendo un aspetto anagenergico.

erbe di prato

dimensioni

Ci sono luoghi in cui crescono piante erbacee molto alte. Esempi di questo sono i Monti Sikhote-Alin, dove l'altezza della vegetazione arriva da tre a tre metri e mezzo. Nelle montagne Sayan del territorio di Krasnoyarsk, la dimensione media dell'erba è di due metri. Separatamente, dovrebbe essere notato piante erbacee giganti i cui nomi sono alti e Cardo sambuco La dimensione dei loro steli è in media da tre a quattro metri e mezzo. Inoltre, la tendenza al gigantismo è caratterizzata da piante erbacee a forma di ombrello, cereali, asterici. I loro nomi sono sulle nostre orecchie quasi ogni giorno, e un esempio di questo è la banana. A causa dell'altezza impressionante (circa quindici metri) è spesso chiamato un albero, che è una valutazione errata. Un potente gambo di banana non è un tronco, quindi appartiene alle piante erbacee.

Se non si tiene conto di un segno come il grado di lignificazione, la vegetazione più alta è di bambù. Il suo gambo è una lunga paglia che cresce fino a trentacinque metri.

Uso e applicazione

Per lungo tempo, le piante e le erbe sono state utilizzate dall'uomo per soddisfare le proprie esigenze domestiche e domestiche. Anche la loro coltivazione è stata sviluppata, destinata all'uso come mangime per animali domestici. Piante erbacee speziate diffuse e richieste, utilizzate nell'industria alimentare. Esempi di questo sono rosmarino, timo, basilico, origano. Di norma, in cucina, le erbe vengono utilizzate per migliorare il gusto del cibo. Tali condimenti includono aneto, prezzemolo, menta, cumino, aglio.

In ogni momento, le piante medicinali erbacee sono state ampiamente utilizzate in medicina. Il fiore di lavanda fino ad oggi è usato come un rimedio sicuro per l'insonnia, il raffreddore, aiuta i pazienti ipertesi e ipotensivo per sconfiggere le cadute di pressione. La salvia come rimedio per il raffreddore e le malattie infettive del tratto respiratorio superiore viene utilizzata per la produzione di tinture e soluzioni per il risciacquo. Menta, camomilla, assenzio, calendula, piantaggine e molte altre erbe del prato sono menzionate negli scritti di medici che vissero migliaia di anni fa.

Usando le erbe per decorare l'area

Piante erbacee vicino alla casa, piantate per valorizzare il paesaggio, appartengono al gruppo di piante ornamentali. Ci sono molte opzioni per un bellissimo territorio di design. Questa è la creazione di diverse aiuole, aiuole, bordi, gruppi e matrici, aiuole modulari, singoli appezzamenti, parterre e boschetti, così come la creazione di giardini tematici composti da rappresentanti di una, due, più colori della flora.

Piante erbacee vicino alla casa sono utilizzate per creare varie composizioni che fioriscono in un certo periodo: in primavera, estate o autunno. Queste aiuole sono fatte in base alle condizioni dell'oggetto: illuminazione, composizione del terreno temperatura dell'aria e così via.

Le tecniche di progettazione sono molto diverse: piantare tappeti, una macchia di colore sul prato, un muro decorativo, decorazione di un tronco d'albero, torri di fiori e progettazione di balconi.

Piante erbacee vicino alla casa, piantate per valorizzare il paesaggio, appartengono al gruppo di piante ornamentali. Ci sono molte opzioni per un bel design del territorio. Questa è la creazione di diverse aiuole, aiuole, bordi, gruppi e matrici, aiuole modulari, singoli appezzamenti, parterre e boschetti, così come la creazione di giardini tematici composti da rappresentanti di una, due, più colori della flora.

Piante erbacee vicino alla casa sono utilizzate per creare varie composizioni che fioriscono in un certo periodo: in primavera, estate o autunno. Tali aiuole sono realizzate sulla base delle condizioni dell'oggetto: luce, composizione del suolo, temperatura dell'aria e così via.

Le tecniche di progettazione sono molto diverse: piantare tappeti, una macchia di colore sul prato, un muro decorativo, un disegno di un tronco d'albero, torri di fiori e un balcone.

Piante erbacee vicino alla casa, piantate per valorizzare il paesaggio, appartengono al gruppo di piante ornamentali. Ci sono molte opzioni per un bel design del territorio. Questa è la creazione di diverse aiuole, aiuole, bordi, gruppi e matrici, aiuole modulari, singoli appezzamenti, parterre e boschetti, così come la creazione di giardini tematici composti da rappresentanti di una, due, più colori della flora.

Piante erbacee vicino alla casa sono utilizzate per creare varie composizioni che fioriscono in un certo periodo: in primavera, estate o autunno. Tali aiuole sono realizzate sulla base delle condizioni dell'oggetto: luce, composizione del suolo, temperatura dell'aria e così via.

Le tecniche di progettazione sono molto diverse: piantare tappeti, una macchia di colore sul prato, un muro decorativo, un disegno di un tronco d'albero, torri di fiori e un balcone.

Piante erbacee vicino alla casa, piantate per valorizzare il paesaggio, appartengono al gruppo di piante ornamentali. Ci sono molte opzioni per un bel design del territorio. Questa è la creazione di diverse aiuole, aiuole, bordi, gruppi e matrici, aiuole modulari, singoli appezzamenti, parterre e boschetti, così come la creazione di giardini tematici composti da rappresentanti di una, due, più colori della flora.

Piante erbacee vicino alla casa sono utilizzate per creare varie composizioni che fioriscono in un certo periodo: in primavera, estate o autunno. Tali aiuole sono realizzate sulla base delle condizioni dell'oggetto: luce, composizione del suolo, temperatura dell'aria e così via.

Le tecniche di progettazione sono molto diverse: piantare tappeti, una macchia di colore sul prato, un muro decorativo, un disegno di un tronco d'albero, torri di fiori e un balcone.

piante erbose vicino alla casa

C'è una divisione condizionale di piante ornamentali in foglie fiorite e decorative. Nel processo di selezione dell'assortimento, la priorità è data ai fiori in fiore, in particolare - i tempi, la durata e il colore della fioritura. Alcune erbe dei prati e piante a fiore grande possono essere attribuite a piante da fiore ed erbe, felci e muschi alle piante di fogliame.

C'è una divisione condizionale di piante ornamentali in foglie fiorite e decorative. Nel processo di selezione dell'assortimento, la priorità è data ai fiori in fiore, in particolare - i tempi, la durata e il colore della fioritura. Alcune erbe dei prati e piante a fiore grande possono essere attribuite a piante da fiore ed erbe, felci e muschi alle piante di fogliame.

colture

In un gruppo separato distinguere le piante erbacee utilizzate per scopi utilitari. Di norma, per la loro semina e coltivazione viene assegnata una zona separata sul sito. Con una tale disposizione, è più conveniente prendersi cura di loro, così come effettuare un trattamento preventivo generale contro malattie e parassiti con l'aiuto di sostanze chimiche. Questo gruppo di piante ha un aspetto attraente, quindi il loro impianto è organizzato in modo tale da sembrare decorativo. Per fare questo, equipaggiare pareti, spirali, scivoli e altre strutture.

Erba riccia

Quando si piantano viti in miniatura, vengono perseguiti gli obiettivi relativi alla sistemazione di piccole strutture eleganti. Un esempio di questo è il paesaggio di griglie decorative, tralicci, recinzioni, archi decorativi, strutture metalliche, contenitori e così via.

Piante per stagni

In questo gruppo, gli abitanti verdi sono suddivisi in generatori di acque profonde, galleggianti, costiere, ossigeno e palude. Gli ossigeneratori vivono continuamente sott'acqua, raccogliendo solo occasionalmente dei fiori in superficie. Nel primo caso, il sistema radicale della pianta si trova nel terreno sul fondo del serbatoio e le foglie con i fiori sono in alto. Nel secondo caso, l'intero corpo verde galleggia sulla superficie dell'acqua. Le piante erbacee costiere sono radicate nel terreno sottomarino e gli steli con le foglie crescono nell'aria. Per i rappresentanti della palude della flora, è importante essere costantemente sulla riva del bacino idrico in una terra umida. È necessario ricordare che ciascuno dei gruppi di piante sopra riportati svolge determinate funzioni che possono influire sullo stato dell'ambiente generale del giacimento. A questo proposito, la questione della scelta della gamma deve necessariamente tenere conto di questi fattori.

Tecnologia di atterraggio

Le piante erbacee annuali in primavera sono piantate nel terreno con piantine o semi. È meglio posticipare la semina delle specie amanti del calore e attendere la fine di tutte le gelate. Il numero enorme di annuali trasferisce un trapianto sia all'inizio dell'estate che durante il periodo di fioritura.

Gli arbusti di solito piantano un'erba perenne. È meglio collocare il fiore in un posto fisso in primavera o all'inizio dell'autunno. La pianta, che fiorisce in primavera, deve essere trapiantata in autunno. Dovresti sapere che dopo il trapianto, ogni pianta inizia un periodo di recupero e riposo, durante il quale occorre prestare attenzione affinché sia ​​più completo. Dura per le annuali di una o due settimane, per le piante perenni - da una a due stagioni di crescita.

I migliori tipi di piante erbacee

Al momento della straordinaria diversità di questi rappresentanti della flora, scegliere le specie appropriate non è un compito facile. Di seguito è la migliore dozzina di piante erbacee perenni che fioriscono abbondantemente per un lungo periodo, inoltre, sono relativamente poco impegnative alle condizioni esterne e più resistenti alle malattie e ai parassiti. Risponderanno a una piccola quantità di fertilizzante minerale complesso con una fioritura rigogliosa e una rapida crescita.

nomi di piante di erba

  1. Geranium Rozanne. Questo ibrido piace con grandi fiori blu e foglie morbide e massicce. Questa è l'unica specie di geranio che fiorisce durante il periodo estivo. In altezza, tali casi raggiungono cinquanta sentimenti. Con l'irrigazione regolare fiorisce molto bene e cresce sul lato soleggiato, ma sulla terra ferma è necessario fornire penombra ad esso.
  2. Pulavka. Questo, a prima vista, una pianta ordinaria, infatti, non è così semplice. Una tale tenera creatura è costantemente soddisfatta da un'abbondanza di infiorescenze giallastre che si sostituiscono continuamente l'estate. Pulyvka è ufficialmente riconosciuta come una delle piante erbacee perenni a fioritura più lunga. Le condizioni per la conservazione sono la luce solare e non il terreno troppo umido. L'altezza massima di una pianta adulta è di sessanta centimetri.
  3. Kotovnik Fasena. Questo ibrido ha un'origine da giardino. Con il suo aspetto, le varietà rimanenti non sono necessarie. Le foglie grigie compaiono all'inizio della primavera e belle infiorescenze di sfumature blu-viola deliziano l'occhio da maggio al primo gelo. Molto adatto per climi caldi e secchi, l'unica condizione è di evitare di bagnarsi. Cresce fino a sessanta centimetri di altezza.
  4. Echinacea. Oggi questa specie è molto comune. Attrazione fatale è uno dei migliori rappresentanti della sua famiglia. La fioritura abbondante piace all'occhio con boccioli rosa su steli neri. Si sente benissimo al sole nel terreno di media fertilità. Le dimensioni di una pianta adulta raggiungono gli ottanta centimetri.
  5. Astrantia. Essendo longevo, questa varietà non è troppo esigente per le condizioni ambientali. La durata della fioritura non è inferiore alle annuali. Piantato preferibilmente in luogo pritenennoy, monitorando attentamente l'umidità del terreno. Cresce fino a cento centimetri.
  6. Dubravny saggio. Una delle piante meno esigenti, che ha molte varietà, diverse per tonalità, altezza e forma. I più comuni sono il classico Mainacht, Viola Klose, Caradonna. Se interrompi le infiorescenze a fiore all'inizio dell'estate, puoi ottenere la rifioritura. Condizioni ottimali per la coltivazione - il lato soleggiato e la terra moderatamente fertile. La combinazione di grandi file di salvia in quercia sembra molto impressionante e fa un'impressione indimenticabile.
  7. Veronikastrum virginsky. Un modesto residente delle praterie, recentemente questo fiore è diventato un favorito con i giardinieri. Sembra grande nel panorama degli stili naturalistici, curvando i contorni delle erbe ornamentali con la sua linea verticale. Questa richiesta ha provocato l'emergere di dozzine di nuove varietà, ma Diane è rimasta un classico. Coltivato in terreno fertile dal lato soleggiato. Gli esemplari adulti raggiungono i centoventi centimetri di altezza.
  8. Burnet Sanguisorba. Questa varietà è versatile, poiché si sviluppa bene e cresce in qualsiasi luce. Si sentirà bene sia al sole che all'ombra. Questa pianta si adatterà perfettamente a un giardino fiorito di stile naturalistico. Grazie alle brillanti foglie verdi, il burnet appare elegante e nobile. A causa delle condizioni di coltivazione poco impegnative, questa pianta è popolare tra i giardinieri. Una pianta adulta cresce fino a un metro di altezza.
  9. Coreopsis ribolliva. Dato che questo cespuglio disordinato, circondato da una nuvola di fiori giallastri, sembra non fotogenico in immagini e fotografie, raramente attira l'attenzione. Tuttavia, essendo nel giardino fiorito del giardino comune, la coriopsis attira l'occhio con il suo colore brillante e il suo contrasto, non lasciando nessuno indifferente. È meglio piantare un fiore in un terreno moderatamente fertile, dove riceverà un'abbondante luce solare. In tali condizioni, coreopsis cresce fino a quaranta centimetri di altezza.
  10. Veinik è a pelo corto. Scegliere tra erbe ornamentali preziose e senza pretese, scegliere un tipo particolare è abbastanza difficile. Più vicino alla caduta nei campi sorge un sacco di piante di cereali, in competizione tra loro in bellezza. Veinik è a pelo corto, come se fosse stato creato appositamente per questo periodo dell'anno. Coperto di piccole rugiade nella mattina presto nebbiosa, questa pianta si distingue efficacemente tra le altre. L'aspetto pulito e decorativo crea uno straordinario effetto fotogenico e decorativo. I capelli corti di Veinik crescono bene sul lato soleggiato in terreni moderatamente fertili, ma nella penombra si sentiranno anche bene. L'altezza massima di una pianta adulta può raggiungere centoventi centimetri.

Pertanto, le piante erbacee sono una forma di vita con fusti e foglie che muoiono sulla superficie del suolo alla fine della stagione di crescita. La loro caratteristica distintiva è l'assenza di un tronco d'albero sopra la terra. Le piante erbacee sono classificate in annuali, biennali e perenni in base alla loro durata di vita, e in termini di aspetto e condizioni di crescita, sono classificate in ornamentali, agricole, rampicanti e acquatici.