Valery Borisovich Kharlamov è nato il 14 gennaio 1948 nella regione di Mosca. Questo è il famoso giocatore di hockey dell'Unione Sovietica, Onorato Maestro dello Sport, otto volte campione del mondo, due volte campione olimpico, attaccante del CSKA e della squadra nazionale sovietica. La biografia di Valery Kharlamov sarà presentata alla tua attenzione nell'articolo.

Kharlamov Valery giocatore di hockey

genitori

Suo padre, Boris Russo, ha una professione come tester. Mentre la madre Begonia è di nazionalità basca, è una rivoltella di professione.

La begonia sopravvisse a un'infanzia piuttosto difficile: crebbe in un collegio specializzato e lavorò in un campo da pionieri. Vale la pena notare che in quel momento tutti i bambini furono evacuati da punti militari. Ciò era dovuto al fatto che l'Unione Sovietica non voleva lasciare i bambini nelle mani del predatorio regime di Franco. Belgio, Francia, Danimarca, Gran Bretagna, Svizzera e Messico hanno risposto alla richiesta di aiuto.

I genitori di Kharlamov si sono incontrati a una festa di ballo nello stabilimento di Kommunar. Per molto tempo, non sono stati dipinti a causa del fatto che Begonia era interessata solo alla custodia di Boris. E solo 3 mesi dopo la nascita di Valery, hanno ufficialmente registrato il loro matrimonio. Poco dopo è nata la loro figlia Tatyana.

Infanzia e gioventù

Secondo la biografia di Valery Kharlamov, la sua infanzia è sempre stata piena di hockey e calcio. Allo stesso tempo, le inclinazioni sportive sono state notate immediatamente. Tutti gli altri ragazzi lo ammiravano e lo imitavano.

Per la prima volta mio padre mise il ghiaccio sul ghiaccio all'età di 7 anni, quando andò ad allenarsi con l'hockey con il suo team ufficiale.

La biografia di Valery Kharlamov contiene informazioni che all'età di 13 anni era gravemente malato di angina, che ha dato una grave complicazione al lavoro del cuore e del muscolo cardiaco. A causa della malattia cardiaca rivelata, i medici gli hanno proibito di impegnarsi nella cultura fisica, sollevare pesi e frequentare un campo pionieristico. Ma nonostante tutto ciò, il padre di Kharlamov pensava diversamente. E all'età di 14 anni, lo ha portato a iscriversi a una squadra di hockey in una nuova pista di pattinaggio estiva. La madre non ne sapeva nulla: il caso era segreto, perché avrebbe certamente espresso la sua disapprovazione per questo impegno. Vale la pena notare che a quel tempo, i ragazzi di 15 anni sono stati reclutati nella sezione, e nessuno degli allenatori sapeva che Valeria aveva solo 14 anni. Il padre andò all'inganno per amore di suo figlio. Naturalmente, il caso è stato presto divulgato, ma il giovane giocatore di hockey non è stato escluso dalla sezione, perché era molto interessato a tutte le sue eccezionali capacità.

Una volta ogni tre mesi, Valery Kharlamov, la cui biografia vi è stata presentata nell'articolo, ha visitato l'ospedale di Morozov con suo padre, dove è stato esaminato dai medici. Presto, grazie allo sport, ha superato tutte le malattie e gli specialisti della clinica lo hanno riconosciuto come completamente sano. Dopo questo, l'allenamento di hockey non era più un segreto per nessuno e ha preso una brutta piega.

Scuola sportiva

Più tardi, il ragazzo ha iniziato a frequentare la scuola CSKA e all'età di 19 anni è già entrato nella struttura principale del club sportivo. Era uno dei migliori giocatori della scuola di sport giovanile per bambini. Ma, nonostante il suo successo, l'allenatore non ha messo grandi speranze su di lui a causa della sua bassa statura. Per lo stesso motivo, il giovane giocatore di hockey è stato inviato al secondo campionato della squadra dell'esercito. Ma, come sai, il vero talento è impossibile da nascondere, e nella primissima stagione della partita tra i distretti militari Valery è riuscita a segnare 34 goal nella porta avversaria. Tutti hanno imparato questo successo, compresi gli allenatori di Mosca. Successivamente, iniziarono a venire ai giochi della sua squadra e divennero testimoni diretti dei suoi grandi successi.

Quindi, con la loro decisione generale, Kharlamov è stato incluso nella squadra principale del CSK. Allo stesso tempo comparve la famosa troika: Petrov, Mikhailov e Kharlamov. Insieme hanno usato il loro stile di potenza e raggiunto i risultati più alti del gioco. Carriera Valery Kharlamov è andato rapidamente su, anche quando aveva 20 anni. Divenne il più giovane campione del mondo in Unione Sovietica.

Per carattere, il giocatore di hockey Valery Kharlamov si è distinto per il coraggio, la perseveranza e la volontà di vincere. Non ha mai piagnucolato o lamentato. Ho sempre lavorato sui miei errori e ho raggiunto la cima del risultato.

Kharlamov Valery Borisovich

Al culmine della gloria

40 gol segnati nel campionato USSR hanno portato il 23enne atleta al titolo di capocannoniere. Un anno dopo, Valery Borisovich Kharlamov è diventato il miglior giocatore di hockey del torneo nella squadra nazionale dell'Unione Sovietica e ha vinto la sua prima medaglia d'oro. Un po 'più tardi, dopo aver vinto 4 titoli di campionato dell'URSS, tre volte diventando campione del mondo e due volte campione d'Europa, è stato riconosciuto come miglior giocatore di hockey in Europa.

Il suo stile di gioco bello e puro ha affascinato milioni di fan e causato l'eccitazione tra gli avversari. Soprattutto aveva paura e non piaceva ai giocatori di hockey canadesi. E gli ha anche dato il soprannome di "Baby" per la sua intraprendenza e selvaggia testardaggine. Ma nonostante questo, anche loro lo hanno riconosciuto come un vero campione.

Vale la pena notare che Kharlamov divenne il primo e unico giocatore di hockey, il cui ritratto fu appeso nel Museo della Gloria di Hockey.

Valery Kharlamov causa di morte

Incontra la futura moglie

Dopo un altro risultato, Valery Kharlamov e i suoi amici andarono in un ristorante. Nella stanza accanto, una giovane compagnia stava camminando in onore del compleanno di una delle ragazze. Squadre di giovani ragazzi hanno invitato quelle donne al ballo. Kharlamov ha poi invitato una bella ragazza di nome Irina. A quel tempo, ha preso il suo partner sottodimensionato per un tassista, ma si è comunque divertito con lui al ballo. A Irina piaceva molto Valery, e non l'ha lasciata per tutta la sera, ma alla fine della celebrazione si è offerto di darle un passaggio per la casa. Allora la futura moglie di Valeria Kharlamov fu finalmente convinta delle sue supposizioni sulla professione del giovane, ma si concesse ancora un passaggio.

A casa, come una ragazza decente, ha condiviso la sua storia con sua madre, che ha reagito incredula- mente al compagno della figlia. Dopo diverse settimane di rapporti, la madre ha chiesto a Irina almeno da lontano di mostrare il suo giovane uomo. Dopo questo, la mamma si calmò un po ', perché riconosceva Kharlamov in faccia non come un tassista, ma come grande atleta. E, naturalmente, ha condiviso le sue incredibili informazioni con sua figlia.

moglie Valery Kharlamov

Bambini Valery Kharlamov

Al ventottesimo anno di vita di Valeriy, gli sposi hanno avuto il loro primo figlio, Alessandro, che in futuro seguirà le orme di suo padre. Un po 'più tardi, è nata la loro figlia Begonit. A quel tempo, Kharlamov divenne il sei volte campione del mondo e due volte campione olimpico.

Va notato che anche dopo la nascita di due bambini, Irina e Valery non sono stati presentati ufficialmente ai loro genitori. E non hanno mai visto i loro nipoti. Ma ad un certo punto, gli amici di Kharlamov sono intervenuti in questa faccenda. Fecero tutti i loro sforzi e costrinsero la giovane famiglia ad andare l'8 marzo ai genitori del campione. E dopo questa sera, Valery stesso andò da sua suocera per conoscenza.

figli di Valery Kharlamov

Incidente stradale

Nella primavera dello stesso anno, una giovane coppia ha avuto un incidente stradale mentre tornavano a casa. I bambini di Valery Kharlamov in quel momento erano sotto la supervisione della loro tata.

L'auto è andata in frantumi e non è stato riparato. Valery ha ricevuto numerose fratture e gravi commozioni cerebrali. Anche la moglie di Valery Kharlamov, Irina, non è stata senza gravi ferite.

Il primo soccorso è stato causato da testimoni occasionali del disastro. Successivamente, le vittime furono immediatamente portate in ospedale. I due mesi successivi, l'atleta giaceva nell'ospedale senza alzarsi dal letto. I compagni di squadra lo visitavano regolarmente e portavano persino un simulatore nel suo reparto in modo da non perdere la sua forma.

Dopo altri 4 mesi, Kharlamov è tornato sul ghiaccio, che ha conquistato ancora di più il cuore dei suoi fan.

Valery Kharlamov causa di morte

La ragione della morte di Valery Kharlamov

Nell'agosto del 1981, sull'autostrada di Leningrado, un marito e una moglie furono coinvolti in un secondo incidente automobilistico. È diventata la causa della morte di Valery Kharlamov e sua moglie. Hanno lasciato orfani i loro figli.

La causa della tragedia è stata la scarsa qualità della posa dell'asfalto: una sporgenza di 5 cm formata sul bordo del nuovo strato. Inoltre, il camion che viaggiava davanti era completamente pieno di pezzi di ricambio.

Il 31 agosto, un funerale ha avuto luogo nel cimitero di Kuntsevo e un servizio commemorativo nel palazzo del CSKA.

Nessuno dei partner ha potuto dire addio a un giocatore di hockey di talento e giovane, visto che all'epoca erano tutti in Canada. Dopo aver appreso della tragedia, hanno promesso di vincere la partita in memoria di Valeria e mantenuto la parola, vincendo con un punteggio di 8: 1.

Inoltre, il suo nome è stato immortalato nella Hall of Fame della International Hockey Federation e National Hockey League.

Numero del gioco "17" impressionato per sempre nel film del 2013 "Legend number 17".

Inoltre, 10 anni dopo la tragedia, un monumento è stato eretto sulla scena di un incidente stradale.

Valery Kharlamov risultati

La vita dei bambini dopo la morte di suo padre

Dopo la morte dell'atleta, Alexander e Begonit hanno vissuto con la nonna Nina (la madre di Irina). Entrambi i bambini sono stati attivamente coinvolti nello sport, seguendo l'esempio del loro defunto padre.

Di conseguenza, Alexander divenne il giocatore di hockey della squadra CSKA, giocò negli Stati Uniti, sposò e allevò suo figlio Valery. E sua figlia divenne una maestra di sport in ginnastica ritmica, sposò e diede alla luce due figlie - Daria e Anna.

5 anni dopo l'incidente, la madre del giocatore di hockey Valery Kharlamov è morta.

Il padre di Valeria morì nel 2010 dopo un'operazione di stomaco senza successo. I suoi ultimi anni ha vissuto con sua figlia Tatiana.

Alexandra e Begonita sono ancora invitate a spettacoli televisivi - per raccontare la vita dei loro genitori e quello che è successo dopo quella tragica serata.