Gloria a Lincoln gli portò una lotta senza compromessi contro la schiavitù, così come la liberazione dei neri nel paese. Fu l'abolizione della schiavitù in America che cambiò il corso della sua storia per sempre. Durante la guerra civile, A. Lincoln era a capo del paese e le persone amanti della libertà riuscirono a sconfiggere la Confederazione. Riuscì anche a includere nel governo i suoi principali nemici, opinioni politiche che radicalmente divergeva dalla sua. Grazie alla politica competente di questo presidente, l'America ha evitato l'intervento militare della Gran Bretagna e di diversi paesi europei. Sotto la sua presidenza, la ferrovia ha cominciato a passare attraverso l'intero paese, che ha ricevuto lo status transcontinentale. La vita del sedicesimo presidente degli Stati Uniti fu interrotta dall'omicidio.

Prima dell'inizio di una carriera. A proposito di infanzia e adolescenza

Abramo è nato 12 febbraio 1809 in una famiglia contadina semplice. I genitori del futuro capitolo americano - padre T. Lincoln e madre Nancy - vivevano in una piccola casa situata nel distretto del Kentucky di Honggeville. I Lincolns a metà del 1816 si trasferirono in Indiana, ma presto la famiglia fu costretta a trasferirsi nell'Illinois. Lì, nel 1818, sua madre morì.

Il presidente Lincoln, da adolescente, è stato il primo di tutti i membri della famiglia a imparare a leggere e imparare la matematica. Abbastanza presto, Abraham ha dovuto contribuire a guadagnarsi da vivere, in particolare, ha lavorato sodo durante i lavori sul campo. Quando è cresciuto un po ', ha lavorato come postino, ha lavorato come barcaiolo e poi come boscaiolo. Leggere era facile per il giovane, e dopo una giornata di lavoro ha letto libri ubriachi.

Quando A. Lincoln aveva 21 anni, lasciò la casa di suo padre e si trasferì nel piccolo villaggio di New Salem. Qui ha dedicato molto tempo all'autoeducazione e ha continuato ad "assorbire" i libri. Dopo 2 anni, il futuro presidente Lincoln ha preso la prima parte alle elezioni, perché voleva diventare membro dell'Assemblea legislativa dell'Illinois. Tuttavia, questo non doveva essere. Nel 1833, fu nominato al posto di postmaster di New Salem, dove poté passare ore a leggere le notizie politiche del paese e tenersi aggiornato sugli ultimi sviluppi. Entro la fine dello stesso anno, Abraham fu nominato un geometra, nella cui posizione lavorò per diversi anni.

Sulla carriera di un avvocato Lincoln

presidente di Lincoln

La legislatura dell'Illinois ha aperto le sue porte a Lincoln quando ha vinto le elezioni all'età di 25 anni. Presto iniziò a sostenere il movimento politico di Whig. I primi passi nella politica di un giovane Abramo cominciarono a svolgersi durante la presidenza di E. Jackson. Lincoln studiò intensamente la giurisprudenza e già nel 1836 superò brillantemente gli esami, che gli permisero di esercitare la professione di avvocato.

Dal 1937 si trasferì a Springfield, dove iniziò la sua carriera di avvocato. Insieme a U. Butler, è stato creato uno studio legale, che ha presto guadagnato una reputazione impeccabile. Lincoln si occupava spesso dei casi più difficili di persone che non avevano assolutamente denaro e aiutava tutti coloro che avevano bisogno di assistenza legale. Molto rapidamente, ha vinto il riconoscimento delle persone. Anche se questo non significa che il futuro presidente Abramo Lincoln fosse un povero avvocato che lavorava solo con i poveri.

presidente Lincoln

Ricevette sostanziali onorari e riuscì a guadagnare una considerevole fortuna grazie alle sue conoscenze e alla pratica costante. Attività lavorativa Lincoln ha 23 anni di esperienza pratica. Durante la sua pratica legale, Abramo è stato in grado di partecipare a più di 5.200 casi legali.

Entrando nell'arena politica

Il 1846 fu caratterizzato dall'elezione di Lincoln dal suo partito Whig alla Camera dei Congressi, che lo costrinse a trasferirsi a Washington. Nel periodo dal 1847 al 1849, fu attivo contro la guerra degli Stati Uniti con il Messico. A quel tempo, il presidente dell'America era James Knox Polk, le cui azioni furono attivamente condannate da Lincoln. Il presidente Knox è famoso per il fatto che durante il suo dominio alcune terre del sud, tra cui New Mexico e California, furono cedute al territorio degli Stati, a cui era direttamente collegato.

noi presidente lincoln

Inoltre, il suo governo ha risolto un problema del Regno Unito sul diritto alla proprietà dell'Oregon.

Lincoln criticò apertamente l'ingiustificata invasione americana delle terre messicane e lottò anche per i diritti degli schiavi e la loro liberazione. Ha continuato a praticare la legge. Abraham Lincoln (Presidente degli Stati Uniti nel 1861-1865) nel 1856 divenne membro del Partito Repubblicano. Tuttavia, nelle elezioni del 1858 al Senato degli Stati Uniti, non passò, senza guadagnare il numero necessario di voti e perdendo contro il democratico Stephen Douglas. Nonostante questo, molti americani lo hanno conosciuto come combattente per la libertà e i diritti umani.

Elezioni presidenziali negli Stati Uniti (1860)

All'inizio di ottobre 1860, la rivalità politica tra il Nord e gli stati meridionali raggiunse il suo apogeo. Repubblicani e Democratici hanno combattuto per valori e atteggiamenti, la cui personificazione era candidata alla presidenza di entrambe le parti. Le elezioni hanno registrato la più grande attività elettorale in quel momento, che ha superato l'85% della popolazione adulta del paese.

11/6/1860 Il nome del nuovo capo di stato divenne noto. Con una maggioranza assoluta di voti, Abraham Lincoln ha vinto la vittoria - il presidente degli Stati Uniti, davanti ai suoi rivali del Partito Democratico. Certo, è stato grazie al sostegno attivo degli stati del nord che è riuscito a vincere, ma va ricordato che sulle schede di alcune regioni meridionali il suo nome non è stato elencato come candidato.

Inaugurazione e inizio della presidenza

foto del presidente di Lincoln USA

4 marzo 1861 il processo di inaugurazione ha avuto luogo, e Abraham Lincoln, il presidente degli Stati Uniti (nella foto sopra), ha prestato giuramento di fedeltà al suo popolo. Ha sostenuto l'unità della gente nello stato e l'uguaglianza dei cittadini.

Poco dopo essere entrato in carica al Congresso, la stragrande maggioranza dei posti apparteneva al Partito Repubblicano. Inoltre, i suoi ardenti avversari hanno anche ricevuto alti gradi di stato. Quindi, Chase Salmon prese il posto di Ministro delle Finanze, e W. Seward divenne Segretario di Stato americano.

Guerra civile in America (1861)

Nel 1861, gli Stati del Sud si ritirarono dall'Unione e dichiararono la loro indipendenza, diventando Confederati. Questo fu seguito dall'inizio della guerra civile americana. L'unità del paese era una priorità per il presidente Lincoln, e cercò di salvarlo in tutti i modi. Tuttavia, gli eventi che hanno iniziato a verificarsi negli Stati Uniti, costretti a prendere una serie di misure difficili. Già il 22 settembre 1862 la schiavitù fu abolita in America, e tutti gli schiavi ricevettero la libertà ufficiale. Ora i neri, ex schiavi, furono accettati nelle unità dell'esercito degli stati del nord. Presidente Abraham Lincoln

Il punto di svolta nella guerra tra il Sud e il Nord arrivò all'inizio del luglio 1863. Nello stato della Pennsylvania, sotto la piccola città di Gittesberg, le truppe del Nord sconfissero i confederati e li respinsero in Virginia. Il presidente Abraham Lincoln propose un piano per un'offensiva su vasta scala condotta dai soldati del Nord guidati dal comandante dell'esercito Willis Grant.

Vittoria ripetuta

L'esercito di settentrionali respinse con sicurezza le truppe dei confederati, e già ai primi di settembre del 1864, i meridionali persero la battaglia di Atlanta, che determinò l'esito della guerra. Nel frattempo, le elezioni presidenziali regolari sono iniziate negli Stati Uniti, in cui Abraham Lincoln ha vinto l'8 novembre. Il Presidente degli Stati Uniti (anni di governo 04.03.1861-15.04.1865) ordinò al Congresso di abolire la schiavitù negli Stati Uniti alla fine di gennaio 1865, a causa della quale fu adottato un emendamento appropriato alla Costituzione dello stato.

Già il 09/04/1865, i meridionali hanno firmato l'atto di resa. Questa data è considerata la fine della guerra. Il presidente degli Stati Uniti Lincoln ha proposto di ricostruire economicamente gli stati del sud e riconoscere i cittadini neri come membri a pieno titolo della società americana. presidente di Lincoln USA

Sull'assassinio di Abraham Lincoln

5 giorni dopo la vittoria a Washington nel teatro di G. Ford si tiene lo spettacolo "Il mio cugino americano". Uno degli attori, un sostenitore dei meridionali, John Booth, penetrò nella scatola, dove si trovava Abraham Lincoln - il presidente degli Stati Uniti, e sparò un colpo dal revolver nella parte posteriore della testa. La ferita fu fatale e morì la notte del 04/04/1865. A. Lincoln fu sepolto a Springfield, dove iniziò la sua carriera di avvocato. La processione funebre passò attraverso molti stati, e gli americani uscirono dalle loro case per passare l'ultimo viaggio di un uomo che cambiò per sempre la vita del paese.