L'epoca dei rettili

Nella coscienza di massa dell'era mesozoica è stata a lungo radicata l'era dei dinosauri, che governarono completamente il pianeta un po 'meno di duecento milioni di anni. In parte, lo è. Ma non solo questo è notevole per questo periodo storico da un punto di vista geologico e biologico. L'era del Mesozoico, i cui periodi (Triassico, Cretaceo e Giurassico) hanno le loro caratteristiche, è una divisione temporale della scala geocronologica che durò circa centosessanta milioni di anni.

Era del Mesozoico

Caratteristiche generali del Mesozoico

Durante questo enorme tratto temporaneo iniziato circa 248 milioni di anni fa e completato 65 milioni di anni fa, l'ultimo supercontinente Pangea si disintegrò. E nacque Oceano Atlantico. Durante questo periodo, i depositi di gesso sul fondo oceanico erano formati da alghe unicellulari e organismi semplici. Entrare nelle zone di collisione placche litosferiche questi sedimenti carbonatici hanno contribuito ad aumentare l'escrezione anidride carbonica durante le eruzioni vulcaniche, che hanno notevolmente alterato la composizione dell'acqua e dell'atmosfera. La vita terrestre nell'era mesozoica è stata caratterizzata dal dominio delle lucertole giganti e delle gimnosperme. Nella seconda metà del periodo Cretaceo, i mammiferi, che ci sono familiari oggi, hanno cominciato ad emergere nella scena evolutiva, ei dinosauri hanno quindi impedito il loro pieno sviluppo. Cali di temperatura significativi associati all'introduzione di angiosperme nell'ecosistema terrestre e, nell'ambiente marino, nuove classi di alghe monocellulari hanno distrutto la struttura delle comunità biologiche. L'era mesozoica è anche caratterizzata da una ristrutturazione significativa. catene alimentari, che iniziò più vicino alla metà del Cretaceo.

La vita nell'era mesozoica

Trias. Geologia, creature marine, piante

L'era del Mesozoico ebbe inizio nel periodo Triassico, che sostituì l'epoca geologica del Permiano. Le condizioni di vita durante questo periodo non differivano molto da Perm. Non c'erano uccelli ed erba sulla Terra in quel momento. Parte del moderno continente nordamericano e della Siberia era a quel tempo un fondale marino, e il territorio delle Alpi era nascosto sotto le acque di Tethys - un gigantesco oceano preistorico. A causa dell'assenza di coralli, le alghe verdi furono coinvolte nella costruzione delle barriere coralline, né prima, né dopo di ciò, non avevano avuto i ruoli principali in questo processo. Inoltre, una caratteristica della vita nel Triassico era la combinazione di specie antiche con nuove che non avevano ancora guadagnato forza. Il tempo dei conodonti e dei cefalopodi con conchiglie dritte stava finendo; alcune specie di coralli a sei raggi, che devono ancora venire, hanno già cominciato ad apparire; formato il primo pesce osseo e ricci di mare, con un guscio solido, che non si decompone dopo la morte. Tra le specie terrestri, i lepidodendri, i cordaiti e le code degli alberi sopravvissero alla loro lunga età. Sono stati sostituiti da ben noti a tutti noi. conifere

Periodi dell'era mesozoica

Mondo animale triassico

Gli anfibi cominciarono ad apparire tra gli animali - i primi stegocefali, ma i dinosauri, comprese le loro specie volanti, iniziarono a diffondersi sempre più ampiamente. All'inizio erano piccole creature, simili alle lucertole moderne, dotate di vari dispositivi biologici per il decollo. Alcuni avevano una crescita dorsale simile alle ali. Non potevano fare ondate, ma erano in grado di scendere con successo con il loro aiuto, come i paracadutisti. Altri erano dotati di membrane che permettevano loro di pianificare. Tali deltaplani preistorici. Sharovipterix aveva un arsenale completo di tali membrane di volo. Le sue ali possono essere considerate gli arti posteriori, la cui lunghezza ha ampiamente superato le dimensioni lineari del resto del corpo. Durante questo periodo, piccoli mammiferi si nascondono nelle tane dai proprietari del pianeta già in agguato in previsione della loro ora. Il loro momento verrà. Così iniziò l'era del Mesozoico.

Periodo giurassico

Questa era ha guadagnato un'immensa fama grazie a un singolo film di Hollywood, in cui la finzione è più che l'autenticità. La verità è solo in una cosa - questo è il fiorire del potere dei dinosauri, che semplicemente sopprimeva altre forme di vita animale. Inoltre, il periodo giurassico è degno di nota per la completa disintegrazione di Pangea in blocchi continentali separati, che ha cambiato significativamente la geografia del pianeta. La popolazione del fondo oceanico ha subito enormi cambiamenti. I brachiopodi furono soppiantati da molluschi bivalvi e primitive coquine - ostriche vongole. Ora è difficile immaginare la ricchezza e lo splendore delle foreste del Giurassico, specialmente sulle coste bagnate. Questi sono alberi giganti e felci fantastiche, vegetazione arbustiva estremamente rigogliosa. E, naturalmente, una grande varietà di dinosauri - le più grandi creature mai vissute sul pianeta.

L'ultima palla di dinosauro

I più grandi eventi di questa era nel mondo vegetale si sono verificati nel bel mezzo del periodo Cretaceo. I primi fiori sbocciarono, quindi apparvero piante angiosperme che dominavano la flora del pianeta fino a quel momento. Ci sono già veri boschetti di allori, salici, pioppi, platani e magnolie. In linea di principio, la flora in quel lontano periodo acquisì contorni quasi moderni, il che non è il caso degli animali. Era il mondo dei ceratops, degli anchilosauri, dei tirannosauri e simili. Tutto è finito in una grande catastrofe, la più grande nella storia della Terra. E l'era dei mammiferi. Ciò che alla fine ha reso possibile per una persona venire alla ribalta, ma questa è un'altra storia.