I rapporti di produzione economica sono un complesso di interazioni materiali tra le persone. Sono parte integrante del processo di produzione del prodotto. Successivamente, consideriamo più in dettaglio ciò che costituisce sistema di produzione relazioni. rapporti di produzione

Informazioni generali

Nel processo di produzione di prodotti, le persone interagiscono non solo con l'ambiente, la natura in particolare. La base delle relazioni industriali implica la connessione di persone per l'attuazione di attività congiunte e scambi reciproci. Per la produzione di prodotti, le persone entrano in determinate interazioni e connessioni, scambiano esperienze. All'interno di questa attività, ci sono rapporti di produzione e produzione. A causa dell'interazione tra le persone, non c'è solo il processo di produzione dei prodotti, ma anche il suo movimento verso il consumatore.

Caratteristiche dei rapporti industriali

Nel processo del lavoro, l'interazione tra le persone è determinata dalle esigenze tecnologiche e dall'organizzazione del processo di produzione dei prodotti. In questo senso, ci sono varie forme di relazioni industriali. L'azienda può avere interazione tra lavoratori di diverse specialità, esecutori e organizzatori, associati alla divisione del lavoro nel piano tecnologico all'interno della squadra o su scala sociale. In questo caso parliamo di produzione e relazioni tecniche. Tuttavia, oltre a questi, altri tipi di interazioni vengono aggiunti all'azienda. rapporti di produzione e produzione

Caratteristiche distintive

I rapporti di produzione esprimono la percezione della proprietà. In particolare, questo è un atteggiamento personale verso mezzi di produzione. Se sono concentrati nelle mani di tutta la società, allora le persone si trovano in condizioni di cooperazione e assistenza reciproca. Se i fondi sono detenuti da proprietari privati, allora si formano relazioni di produzione operative. In questo caso, il proprietario del produttore estorce il surplus di manodopera non retribuita, assegnando lui oi suoi risultati. Le persone che non hanno basi o tutti i mezzi di produzione, dipendono inevitabilmente dai proprietari, risultando in un rapporto di subordinazione e dominio.

classificazione

I tipi di sfruttamento includono i rapporti di produzione di formazioni capitaliste, feudali e schiaviste. Insieme al principale, ci sono anche interazioni di transizione. In questo caso, nelle condizioni di una particolare struttura economica, ha luogo una serie di rapporti di produzione. Un esempio è il capitalismo di stato nel quadro della dittatura del proletariato. caratteristica della relazione di produzione

Forze produttive e rapporti di produzione

Insieme, questi componenti formano i 2 lati di ogni processo di produzione del prodotto. Sono correlati da una legge specifica. All'interno del suo quadro, i rapporti di produzione dovrebbero corrispondere alle forze di produzione in termini di sviluppo e carattere. Per legge, i primi sono presentati come una forma di formazione e funzionamento di quest'ultimo. Allo stesso tempo, i rapporti di produzione hanno un certo impatto sullo sviluppo. In particolare, possono rallentare o accelerare. Nel processo di tale sviluppo, sorgono contraddizioni tra le forze aumentate e mutate della produzione e le relazioni obsolete. Questi problemi possono essere risolti apportando alcune modifiche. In particolare, i rapporti di produzione possono essere allineati con lo sviluppo di altri componenti. La risoluzione di questa contraddizione nella struttura antagonistica viene attuata attraverso la rivoluzione sociale. La dialettica delle forze e delle relazioni rivela i fattori dell'auto-promozione della produzione e l'essenza del processo storico nel suo complesso. forze di produzione e rapporti di produzione

La struttura materiale della società

È un complesso, che include alcune relazioni sociali industriali. Questo concetto si riferisce solo alla base della società, alla sua struttura materiale. Questo qualitativamente distingue i rapporti di produzione dal concetto di "formazione". Quest'ultimo descrive la società nel suo insieme, nel complesso delle interazioni esistenti in esso. A causa del fatto che la definizione di "struttura socio-economica" caratterizza solo le relazioni di produzione, è considerata lo strumento analitico più importante della struttura materiale di una particolare società, cioè l'intera struttura delle interazioni che ne costituisce il fondamento.

Strutture impilate e strutturate

Le relazioni di produzione di una categoria o di un'altra possono essere presenti ed esistere in una struttura sociale in modi diversi. Le interazioni di diversi tipi possono formare un certo modo. Tuttavia, esistono anche relazioni di produzione che non si sommano al sistema. Sono presenti come un'appendice più o meno significativa nella struttura formata da altre interazioni. In questo caso, stiamo parlando di una forma diversa in cui esistono relazioni di produzione: non conformi. Nel caso in cui, nell'ambito di questo tipo, vengano eseguite la produzione e l'ulteriore movimento di prodotti, il complesso delle interazioni può essere descritto come sottoraffreddamento. Ne consegue che le relazioni nelle condizioni di produzione in un organismo sociale possono svolgere il ruolo di un ordine materiale sociale o in una forma maldestra, e in particolare, come una stratificazione. Va notato che queste categorie hanno significati diversi. Il ruolo delle relazioni strutturate è incomparabilmente maggiore di quelle lisce. Allo stesso tempo, va ricordato che inizialmente Marx ha proposto l'idea della disparità delle diverse interazioni nell'ambito della produzione e della promozione dei prodotti. In una delle sue opere, ha scritto sul secondario, sul terziario e in generale sulle relazioni non primarie. rapporti di produzione economica

conclusione

Tenendo conto della capacità di ciascuna struttura socio-economica, che è un complesso di interazioni, è inevitabile generare una sovrastruttura completa di abitudini, opinioni, atteggiamenti, standard morali essendo, quindi, il fondamento per la formazione di un modo speciale di vita della società, possiamo parlare dell'emergere dell'embrione di una nuova formazione (insieme alla struttura formativa avanzata). Nello stesso piano, in una certa misura, si può dire sulla conservazione del rimanente della precedente struttura. Dopo la rivoluzione, insieme al nuovo ordine dominante, il vecchio continua ad essere presente in esso, agendo come un subordinato. L'introduzione della definizione di "struttura socio-economica" consente una più ampia comprensione del concetto di relazioni di produzione e la questione della loro esistenza in un organismo sociale. Ignorare le interazioni in cui viene svolto il lavoro, porta ad una riduzione del processo di lavoro verso determinati punti comuni. In questo caso, le differenze tra le ere storiche si manifestano solo nel livello di equipaggiamento tecnico. rapporti di produzione Allo stesso tempo, le differenze economiche fondamentali tra le formazioni sociali scompaiono. Questo determina l'essenza della metodologia del determinismo tecnologico. Si è manifestato in varie teorie borghesi su una singola società industriale, le fasi dello sviluppo materiale ed economico e altre. Valutano determinate società solo in termini di progresso tecnico in esse. Allo stesso tempo, la negazione della dipendenza delle relazioni industriali sul grado di sviluppo delle forze produttive porta all'arbitrarietà e al volontarismo.