La parte più ampia dell'Africa si trova al centro della cintura leggera più calda. L'intero continente è favorito dal sole tutto l'anno, riceve un'enorme quantità di energia dalla nostra stella. Il clima dell'Africa è determinato dalla geografia, dalla circolazione dell'aria, dall'influenza degli oceani, dalla natura della superficie sottostante. Combinando questi fattori principali, sul continente si distinguono le zone climatiche (principali e di transizione): subtropicale, tropicale, subequatoriale ed equatoriale. In questo ordine, vengono sostituiti nell'emisfero settentrionale da nord a sud.

Caratteristiche generali del clima africano

L'equatore attraversa il continente attorno al centro. Il nord, una parte più ampia della terraferma, si estende fino al Mar Mediterraneo a nord e Penisola arabica Eurasia a nord-est. A sud dell'equatore si trova la stretta parte dell'Africa, simile a un triangolo in forma. L'area dall'equatore al tropico arriva a circa 200 kcal / cm2 all'anno. La media della radiazione solare totale sulla terraferma è di 160 kcal / cm2 all'anno.

Il clima dell'Africa è vario, il calore e l'umidità sono distribuiti in modo non uniforme, specialmente nelle regioni desertiche. La quantità massima di precipitazioni è ottenuta dal piede sud-occidentale del vulcano Camerun - fino a 10.000 mm / anno. L'Africa è superiore agli altri continenti negli indicatori di temperatura, è la più calda di tutti. La maggior quantità di calore solare cade sulla massa terrestre situata tra i tropici settentrionale e meridionale.

Clima dell'Africa

Descriveremo il clima dell'Africa in base alla posizione dei territori del continente rispetto all'equatore. Questo è il principale fattore di formazione del clima da cui dipende il riscaldamento della superficie terrestre e su di esso l'aria. Un ruolo importante appartiene ad altre condizioni: la circolazione atmosferica, la natura del rilievo, le caratteristiche della superficie sottostante, la posizione rispetto agli altri continenti, gli oceani. I tipi principali e transitori di clima in Africa:

  • Equatoriale.
  • Subequatoriale (bagnato nel sud, arido - nel nord).
  • Deserto tropicale
  • Mediterraneo subtropicale.

Clima equatoriale dell'Africa

Nel centro del continente vicino allo 0 ° parallelo si forma un clima caldo e umido. La cintura equatoriale copre un'area di 6 °. w. a 5 ° S. w. nel bacino del Congo a est, sulla costa Golfo di Guinea arriva all'8 °. w. Le condizioni di questa regione sono determinate da masse d'aria equatoriali - calde e umide; piove durante tutto l'anno L'aria a gennaio, luglio, si riscalda in media a +25 ° C, e cadono 2000-3000 mm di precipitazioni all'anno. Il rapporto di umidità raggiunge 1,5-2 (eccesso).

Clima africano caratteristico

Foreste sempreverdi

Il clima equatoriale dell'Africa crea condizioni favorevoli per le piante che amano il calore e l'umidità. La regione equatoriale dell'Africa è ricoperta da fitte foreste sempreverdi - giley. È difficile per gli animali e le persone essere sotto la tettoia della foresta, dove è buio e soffocante, l'aria è satura di odori di rifiuti in fiamme e il profumo delle orchidee.

Un'area naturale scarsamente popolata e invalicabile è stata intensamente sviluppata negli ultimi anni. Il taglio del legname viene effettuato allo scopo di ottenere legname pregiato per l'esportazione. Sono estratti mogano, Abashi (acero africano) e altre razze.

Zona climatica subequatoriale

Occupa le vaste estensioni del continente da 20 ° S. w. a 17 ° c. w. Nelle aree di clima subequatoriale, si trova più di 1/3 dell'Africa. Nella parte orientale, la cintura di transizione non è interrotta dall'equatoriale, nell'emisfero meridionale, non raggiunge Oceano Atlantico.

Caratteristiche climatiche dell'Africa

Caratteristiche del clima africano nella regione subequatoriale del continente:

  1. Le condizioni di temperatura e l'inumidimento sono determinati dall'influenza alternata delle masse d'aria tropicali ed equatoriali. Di conseguenza, le stagioni si formano - bagnate e asciutte.
  2. In estate, l'aria calda e umida delle latitudini equatoriali domina, in inverno arriva una secca aria tropicale, diventa un po 'più fredda.
  3. La durata della stagione senza precipitazioni è compresa tra 2 e 10 mesi. La temperatura media annuale dell'aria è superiore a + 20 ° C, le precipitazioni scenderanno intorno ai 1000 mm / anno (nella parte meridionale della cintura).
  4. La durata del periodo umido e la precipitazione media annuale diminuiscono fino ai margini della fascia subequatoriale.
  5. Nelle zone settentrionali di pioggia cade di meno, c'è un alito caldo del deserto. Il periodo più caldo dell'anno è all'inizio della stagione delle piogge, quando la temperatura media mensile supera il limite di +30 ° C.
  6. Per i mesi più freddi del periodo umido, le temperature di circa + 20 ° C e superiori sono tipiche.

savana

Oltre alla posizione geografica e alla circolazione atmosferica, le caratteristiche climatiche dell'Africa sono determinate dal tratto caratteristico del rilievo continentale. I sobborghi del continente sono cresciuti; in confronto con le regioni interne, si trovano sopra il livello del mare.

descrizione del clima dell'Africa

Le catene montuose e i massicci a nord, est e sud-est limitano l'influenza degli oceani indiani e atlantici sul clima della zona della savana, che si estende all'interno della fascia subequatoriale. Le caratteristiche della flora e della fauna in questa parte del continente sono determinate dall'alternarsi della stagione umida e secca, dalla mancanza di umidità per la formazione di foreste a pieno titolo, canali fluenti.

Cintura tropicale

Le caratteristiche climatiche dell'Africa nei tropici settentrionale e meridionale sono il predominio delle masse d'aria calda e secca. Le aree con clima tropicale arido, con una significativa ampiezza giornaliera di temperature, si estendono nel nord e nel sud del continente fino al 30 ° parallelo. Gran parte del continente è influenzata dal clima tropicale arido. In questa fascia si notano gli indicatori medi mensili più alti: + 35 ... 40 ° С.

La matrice del Nord Africa ottiene molto radiazione solare e estremamente poca umidità. La temperatura dell'aria durante il giorno scende raramente sotto i 20 ° C. La neve giace sulle cime delle montagne nei tropici, le aree desertiche e semidesertiche sono disseminate ai piedi. Le aree più estese senza vita: nel nord - nel Sahara, nel sud - nel Namib.

Tipi di clima in Africa

Deserti e semi-deserti

Nel Sahara ci sono aree in cui sono stati registrati i minimi e massimi di temperatura (-3 e +58 ° С). La temperatura durante il giorno su sabbia e pietre calde raggiunge + 60 ... 70 ° С, di notte può scendere fino a +10 ° С. Le fluttuazioni giornaliere della temperatura raggiungono i 50 ° С.

Le precipitazioni nei deserti dell'Africa diminuiscono da 0 a 100 mm / anno, il che è estremamente ridotto. A volte le piogge non raggiungono la superficie della terra - si asciugano nell'aria. Magra idratante, Kuvl. = 0,1-0,3. La vita della popolazione del deserto è concentrata nelle oasi - aree di deflusso delle acque sotterranee. Agricoltura, allevamento di bestiame, servizi turistici sono sviluppati.

Africa subtropicale

L'estremo sud e una stretta fascia della costa settentrionale sono occupati da aree del clima subtropicale. Questa è una cintura di transizione, le cui caratteristiche sono determinate dalle proprietà delle masse d'aria delle latitudini temperate e tropicali. Per il clima subtropicale, le stagioni secche e piovose sono tipiche, con un significativo apporto di umidità, che contribuisce allo sviluppo dell'agricoltura. Il numero massimo di piogge nelle regioni nord-occidentali e sud-occidentali del continente africano è nei mesi invernali, e nel sud-est, la stagione delle piogge è l'estate.

qual è il clima in Africa

L'Africa subtropicale e altre aree della terraferma attraggono molti turisti. Le località di fama mondiale si trovano sulle rive del Mediterraneo e del Mar Rosso, Oceano Indiano e Atlantico. La direzione principale dello sviluppo del turismo e dei tipi di attività ricreative in Nord Africa - spiaggia, visita della città. Nelle savane - safari, jeeping. Le aree meno visitate sono foreste umide invalicabili e aree deserte disabitate.

Qual è il clima in Africa ora e in passato? La risposta a questa domanda si trova nei canali dei fiumi secchi (wadi), le rovine delle città un tempo fiorenti, coperte dalle sabbie del Sahara. C'è un'aridizzazione del clima dell'Africa, il deserto viene nel nord e nel sud. Un netto contrasto con questo fenomeno sono le inondazioni, quando i fiumi straripano e le aree costiere. Gli scienziati suggeriscono che i processi naturali catastrofici possono essere associati a un intenso sfruttamento delle piantagioni di alberi, alla costruzione diffusa di città, strade, allo sviluppo dell'agricoltura e all'allevamento del bestiame.