Il vento è un movimento d'aria che si verifica parallelamente alla superficie terrestre ed è orizzontale. La proprietà principale di un tale flusso è il suo vettore di velocità. In pratica, questo valore rappresenta un valore numerico. Altre caratteristiche sono la direzione e la forza del vento. Secondo questi criteri, ci sono diverse classificazioni contemporaneamente.

Concetti generali

Il vento sul pianeta Terra è una corrente d'aria, in gran parte in movimento orizzontale. Un fenomeno simile si osserva su altri corpi spaziali. Tuttavia, in questo caso stiamo già parlando del flusso di gas atmosferici. Quindi distingua i venti solari e quelli planetari.

I flussi d'aria sulla Terra sono classificati in base a velocità, scala, forza, impatto sugli oggetti e aree di distribuzione. Tuttavia, la caratteristica principale è ancora la direzione del vento. Inoltre, non dimenticare la sua durata. È con questi criteri che i venti sono classificati per primi. Ad esempio, a breve termine e di lunga durata, forte e debole, ecc. direzione del vento I brevi flussi potenti sono chiamati "squall". La loro durata raramente supera 1 minuto. Dal più lungo può essere identificato brezza, tempesta, tempesta, tifone e uragano. Tutti sono inoltre caratterizzati dalle forze dell'apparenza e dell'impatto. A sua volta, la durata del vento può variare da un paio di secondi a diversi mesi. Questo fenomeno dipende dalla differenza nel riscaldamento delle particelle d'aria, dalle caratteristiche dei rilievi e dalla circolazione atmosferica.

In rari casi, si verificano venti verticali. Il loro movimento è diretto verso l'alto o viceversa. Tali flussi sono chiamati discendenti o ascendenti.

Metodi per misurare le prestazioni

Per scoprire quale direzione del vento, è necessario utilizzare uno dei dispositivi speciali. Ciascuno di questi strumenti mostra l'azimut del punto di flusso. I totali saranno nell'intervallo di 180 gradi.

La velocità e la direzione del vento possono essere misurate con un anemometro. Questo dispositivo ha trovato applicazione nel settore energetico. Il flusso colpisce una membrana speciale. La spinta è fissata dal sensore, i dati vengono elaborati e visualizzati sullo schermo.

Per misurare solo la direzione del vento, puoi usare una normale banderuola. Questo strumento funziona anche con il minimo soffio. Di conseguenza, la freccia indica la direzione del vento. L'errore dipende dalla qualità della banderuola. In media, varia tra il 2-3%. velocità e direzione del vento Se non hai gli strumenti necessari a portata di mano, puoi usare l'indice. Basta inumidirlo e sistemarlo. Il dito sente rapidamente la freschezza. Pertanto, è possibile determinare da quale parte si muove il flusso. D'altra parte, questa tecnologia non funziona in condizioni climatiche calde e umide.

Direzione del vento

Il movimento del flusso d'aria è determinato orizzontalmente sul lato dal quale procede. Se soffia a nord, la direzione del vento è a sud. Un tale movimento dipende direttamente dalla forza di rotazione del pianeta e dalla distribuzione della pressione atmosferica. Più i flussi si avvicinano alla superficie della Terra, più sono variabili.

Come sapete, l'acqua e la terra vengono riscaldati a velocità diverse. In estate, la temperatura della superficie terrestre aumenta rapidamente. A causa di questo fenomeno, l'aria si riscalda, si espande e diventa molto più facile. A sua volta, sopra la superficie dell'acqua è sempre più freddo. Di conseguenza, il flusso d'aria diventa più pesante e più conciso. Pertanto, dal lato dell'acqua soffia sempre il vento freddo. Di notte, i flussi spesso emanano dalla riva. qual è la direzione del vento Un altro luogo di presenza di venti può essere un terreno montagnoso. In questo caso, il flusso secco e caldo è chiamato "asciugacapelli" e il flusso forte e freddo è chiamato "boro".

Classificazione della velocità del vento

Questa caratteristica è misurata in punti o metri al secondo. Dipende dal cosiddetto gradiente barico. Più piccolo è il suo valore, minore è la portata. Riferimento: 1 punto è approssimativamente uguale a 2 m / s.

È vero che l'energia eolica dipende direttamente dalla sua velocità. Inoltre, maggiore è la differenza di pressione tra le parti coinvolte della superficie, più potente sarà il flusso. Ad oggi, c'è la scala Beaufort, che è determinata dalla forza del vento:

0 punti. Categoria: calma. La portata determinante è fino a 0,2 m / s.

1 punto Categoria: silenzioso. Velocità: fino a 1,5 m / s.

2 punti. Categoria: facile. La sua velocità è fino a 3,3 m / s.

3 punti. Categoria del vento: debole. La velocità varia da 3,4 a 5,4 m / s.

4 punti. Categoria: moderata. La sua velocità è fino a 7,9 m / s.

5 punti. Categoria: fresco. La velocità è compresa tra 8 e 10,7 m / s.

6 punti. Categoria del vento: forte. La sua velocità è fino a 13,8 m / s. direzione del vento prevalente 7 punti. Categoria: forte. La velocità varia da 13,9 a 17,1 m / s.

8 punti. Categoria: molto forte. La sua velocità è fino a 20,7 m / s.

9 punti. Categoria: tempesta. La velocità del flusso è fino a 24,4 m / s.

10 punti. Categoria: forte tempesta. Indicatori di velocità - fino a 28,4 m / s.

11 punti. Categoria: tempesta forte. La sua velocità è compresa tra 28,5 e 32,6 m / s.

12 punti. Categoria di flusso: uragano. La velocità varia da 32,7 m / se altro.

I venti più potenti

Alcuni anni fa Scala Beaufort è stato ampliato dal Servizio Meteorologico Nazionale degli Stati Uniti. Le aggiunte appartengono solo alla categoria "uragano":

- 12,1 punti - fortissimi guadagni. La sua velocità varia da 35 a 42 m / s. Allo stesso tempo il vento cambia direzione costantemente. L'impatto distruttivo si estende ai pali del telegrafo e agli edifici in legno. direzione del vento e forza - 12,2 punti. Un tale uragano ha una velocità fino a 49 m / s. Danni a tetti, porte e finestre di edifici in pietra.

- 12,3 punti. Vento con una velocità di 58 m / s distrugge i polmoni della casa, raggiunge le onde con un'altezza fino a 3,5 m.

- 12,4 punti. Tale manna è caratterizzato da una velocità di 59-70 m / s. Il torrente strappa gli alberi centrali con le radici, causando gravi danni alle strutture solide.

- 12,5 punti. Vento con una velocità di oltre 71 m / s distrugge edifici potenti, tra cui la pietra. Ci sono profondi crateri nel terreno. Gli oggetti pesanti si alzano nel cielo. Le inondazioni sono inevitabili.

Venti locali

Molto spesso tali flussi si formano nelle pianure del continente o sopra il mare. Una delle specie più comuni è la brezza. In questo caso, la direzione prevalente del vento è caratterizzata dalla circolazione locale di aria calda. È formato a causa della bassa caduta di pressione a una temperatura positiva. il vento cambia direzione La velocità dei venti locali supera raramente i 4 m / s. Flussi più intensi emanano dalle catene montuose. La formazione si verifica ad altitudini e soffia - principalmente nelle valli.

Venti globali

Stiamo parlando di monsoni e alisei. Il primo tipo di venti globali è stagionale. Cambia la sua direzione solo 2 volte all'anno. I monsoni tropicali si spostano dalle medie latitudini. Sono per lo più caldi. Colpi extra-tropicali delle latitudini polari e temperate, che riducono significativamente la temperatura dell'aria.

Gli alisei dipendono dalla pressione atmosferica. Più spesso soffiano da ovest. In rari casi, è possibile osservare gli alisei orientali e meridionali. La posizione di distribuzione principale è la zona equatoriale.