Il cavallo Akhal-Teke è una delle più antiche razze di cavalli purosangue. Più di cinquemila anni fa, è stato allevato da rappresentanti di popoli che vivono nel territorio del Turkmenistan moderno, e ha svolto un ruolo significativo nella formazione di tali razze elite come le corse inglesi, Don, Trakehner e molti altri. Un cavallo purosangue di Akhal-Teke è considerato tale perché per migliaia di anni i cavalli Akhal-Teke non si mischiarono con rappresentanti di altre razze, non ci furono mescolanze di altro sangue. Crema Akhal-Teke a cavallo

Storia della razza

I cavalli della razza Akhal-Teke, con un aspetto spettacolare, alta resistenza, eccellenti caratteristiche di velocità e adattabilità a varie condizioni climatiche, erano molto apprezzati e utilizzati nelle loro campagne militari da famosi leader militari dell'antichità come Gengis Khan, il re persiano Darius e altri. Molti storici, basati su descrizioni dettagliate lasciate da autori antichi, ritengono che il famoso cavallo di Alessandro Magno (Macedone) - Bucefalo fosse della razza Akhal-Teke.

Anche il famoso viaggiatore italiano Marco Polo scrisse nei suoi appunti di viaggio sui cavalli Akhal-Teke come belli e molto costosi. Nel XVII secolo, quando fu dominata la rotta marittima verso l'India, il significato della Grande Via della Seta e il numero di carovane commerciali, che lo seguirono, diminuirono notevolmente. Le vendite, compresi i cavalli della razza Akhal-Teke, sono diminuite significativamente, portando a una minore popolarità e, in una certa misura, all'oblio.

Perché così chiamato?

"Cavallo del paradiso", "Argamak celeste", "Cavallo d'oro di Partia" era il nome del cavallo Akhal-Teke nei tempi antichi. Tuttavia, i ricercatori impegnati nella genealogia storica di questa razza, hanno scoperto che il suo nome varia in base all'appartenenza a una particolare tribù. In origine si chiamava Massagetsk, quindi divenne Parthian. Più tardi fu chiamato Turkmen, dopo - Nisan. Prima di diventare Akhal-Teke, la razza si chiamava persiana. Solo alla fine del XVIII secolo gli allevatori di cavalli iniziarono a chiamarlo Akhal Teke. Dove "akhal" significa il nome dell'oasi e "teke" - il nome della tribù Tekin che controllava e viveva in essa. Cavallo Akhal-Teke

Condizioni di formazione rocciosa

La maggior parte delle persone che vivevano nelle aree desertiche avevano bisogno di un cavallo robusto, arguto, forte e audace che diventasse praticamente un membro della famiglia, da cui dipendeva molto, compresa la vita. I cavalli sono stati nutriti con le mani, olili e protetti, puliti con sabbia. I Tekins amavano correre, ed è per questo che i rappresentanti della razza, che hanno mostrato buoni risultati di velocità, erano molto apprezzati. La lunga esistenza nelle condizioni di un forte clima continentale ha portato al fatto che il cavallo Akhal-Teke tollera facilmente fluttuazioni significative della temperatura - da +50 0 С a -30 0 С e si adatta rapidamente a condizioni diverse.

Akhal-Teke in Russia

Secondo i documenti storici, i rappresentanti di questa razza erano molto apprezzati in Russia e chiamati argamas, sottolineando la loro origine orientale. Per tali cavalli, i governanti ei nobili russi distribuivano somme ingenti e nelle stalle reali venivano ferrati con ferri di cavallo d'argento. Un certo numero di storici e ippologi, basati su vecchi documenti e incisioni, sostengono che il preferito di Pietro I, la cavalla di Lizset è un cavallo di Akhal-Teke.

In epoca sovietica, questa razza è stata allevata attivamente in Tagikistan, Kazakistan e Turkmenistan, dove gli allevatori lavoravano per migliorare i dati esterni e aumentare la crescita dei cavalli. Oggi, secondo gli esperti, il miglior branco di Akhal-Teke è in Russia. Sono impegnati nell'allevamento nella regione di Mosca, nel territorio di Stavropol, nella Kalmykia, nel Caucaso settentrionale e nel Daghestan. Cavallo di razza Akhal-Teke

Descrizione generale

Negli ultimi cento anni, l'aspetto dei cavalli della razza Akhal-Teke è cambiato un po '- sono diventati più alti, e la costituzione è diventata più proporzionata. Ma le caratteristiche uniche di questa razza sono preservate e le sue caratteristiche principali sono le seguenti:

  • l'altezza al garrese per stalloni è 155-160, e per le fattrici 152-155 cm;
  • aspetto specifico - corpo asciutto e magro con un petto piccolo, con gambe forti e lunghe, piccoli zoccoli fermi e coda e criniera non molto spessa;
  • i rappresentanti di questa razza hanno una testa aggraziata sul loro collo aggraziato e lungo, adorni di grandi occhi espressivi, grandi orecchie di forma regolare e ampie narici;
  • I semi del cavallo Akhal-Teke si distinguono per la loro varietà: nero e rosso, grigio e baia, Karak e solovy, dun e isabella rara;
  • Questi graziosi cavalli da sella sono utilizzati in lunghe discese, arte circense, dressage.

Caratteristiche dell'aspetto Foto del cavallo Akhal-Teke

D'accordo, il cavallo Akhal-Teke, la foto di cui vedi, è una vera opera d'arte, creata dalla natura e migliorata dall'uomo come risultato degli sforzi millenari di generazioni di allevatori di cavalli! Come risultato delle caratteristiche secolari di vita, alimentazione e allenamento, si è formato un esterno eccezionale di questa razza: gli animali sono estremamente resistenti, non esigenti per la quantità di cibo, magra, secca e avannotta. I cavalli Akhal-Teke si distinguono per un petto alto e profondo, una groppa muscolosa e potente, un garrese allungato e un collo molto flessibile e lungo. In epoche precedenti, Akhal-Teke era paragonato a un serpente, un'aquila e un ghepardo. Con levigatezza e flessibilità dei movimenti, sottigliezza della pelle, levigatezza setosa dei capelli coprenti e collo molto alto, assomiglia a un serpente. Questi cavalli sono come un'aquila a causa di un potente galoppo galoppante, quando si ha l'impressione che stiano semplicemente galleggiando sopra il terreno e un aspetto fiero e maestoso. Il cavallo Akhal-Teke con il suo vigore e la sua aridità, la foto qui sotto, dimostra chiaramente questo, ricorda un ghepardo o di razza. cane levriero.A proposito di cavalli Akhal-Teke Una caratteristica unica di questa razza sono le lunghe code. Pertanto, la lunghezza del corpo obliqua di tali cavalli va da 160 a 165 e la circonferenza del torace è compresa nell'intervallo di 170-190 cm.

Razza "faccia"

Gli Akhal-Tekeans hanno una forma della testa unica con un profilo rettilineo, sebbene ci siano anche esemplari arborei: la parte anteriore è assottigliata e allungata, la parte posteriore della testa è ben sviluppata e la fronte sporge leggermente. Gli occhi grandi e espressivi dell'animale, profondamente radicati, sono rinforzati e allungati - la cosiddetta forma orientale (asiatica). Abiti del cavallo Akhal-Teke La parte anteriore è caratterizzata da tratti allungati e sottili. Orecchie larghe, sottili e appuntite. Il collo è sottile, flessibile e lungo.

Colori possibili

La razza Akhal-Teke è anche famosa per la sua varietà di colori. Gli esperti di ippologia affermano che tutti i colori descritti dall'uomo in una storia millenaria di allevamento di cavalli si trovano ad Akhal-Teke. I più comuni sono: baia, pelle di daino, colore nero e rosso e le loro varie sfumature. Raramente, ci sono igrenevaya, solovy e grigio, ma il più raro - Akhal-Teke horse of Isabel suit, in cui la pelle dell'animale è dipinta in varie tonalità di rosa, e gli occhi sono verdastri o blu. Abito isabella di Akhal-Teke Il nome di questo vestito, secondo le leggende, era dovuto alla regina spagnola Isabella, che in qualche occasione giurò di indossare sempre una maglietta dello stesso colore. I cavalli, dipinti nello stesso colore dell'armadio di questa persona coronata, cominciarono a chiamarsi isabella. Formalmente, la pelle di questi animali è descritta come rossa, ma sembra esattamente rosa. Il cavallo di Isabella o crema Akhal-Teke in America ha persino un nome speciale: "Cremello". Un'altra caratteristica distintiva di questa razza è l'argento o la lucentezza dorata dell'attaccatura dei capelli, la cosiddetta camicia, ereditata dagli antichi antenati della Battriana e dei Parti.

carattere

Foto cavallo Akhal-Teke Secondo gli esperti, Akhal-Teke è un cavallo intelligente con una delicata struttura mentale e un senso sviluppato di autostima. I rappresentanti di questa razza sono più sensibili di altri all'atteggiamento freddo e disattento verso se stessi da parte di una persona, ma non dimostrano i loro sentimenti. Molti ippologi parlano del "cane" affetto e lealtà dei cavalli Akhal-Teke al loro proprietario, specialmente se è stato in grado di stabilire un contatto e una comprensione reciproca con l'animale. Questo personaggio è stato formato a seguito di speciali condizioni di detenzione. Nel corso dei secoli, la maggior parte degli uomini di Akhal-Teke furono tenuti soli e in costante interazione con il loro maestro, motivo per cui si sviluppò un attaccamento così forte alle persone. Cambiare il proprietario di questi cavalli è estremamente difficile da trasportare. Il temperamento dell'Akhal-Teke, come nella maggior parte delle razze del sud, è energico e caldo, facilmente eccitabile, ma non aggressivo. Come dicono gli esperti, questi cavalli sono ubbidienti, morbidi clavus e manovre. Tuttavia, questa razza non è adatta per i principianti e di volta in volta praticando dilettanti, è per i professionisti che sono in grado di trovare un contatto.

Contenuto e alimentazione

Come già accennato, Akhal-Teke non ha mai divorziato nelle condizioni della mandria. Lì, dove questa razza è stata allevata in precedenza, ci sono parecchi pascoli e puoi usarli non più di tre mesi all'anno. Il più delle volte, i cavalli vengono alimentati manualmente in piccole porzioni di mangime di alta qualità: una volta al giorno con fieno verde da erba medica e due volte con orzo selezionato puro. L'acqua viene somministrata almeno tre volte al giorno.

Allevamento Akhal-Teke

Oggi la coltivazione dei cavalli Akhal-Teke si svolge in due direzioni: razza e sport, con selezione obbligatoria e attenta all'esterno. La razza coltiva le seguenti linee, la maggior parte delle quali risalgono allo stallone Boynou, conosciuto nel 19 ° secolo:

  • Melekusha;
  • Sapar Khan;
  • Everdy Teleke. Crescere cavalli Akhal-Teke

Altre linee genealogiche moderne della razza Akhal-Teke sono:

  1. I gelishikli sono i rappresentanti più tipici della razza con caratteri chiaramente leggibili.
  2. Kir Sakara - un cavallo con una costituzione forte e buoni risultati a distanza.
  3. Skaka - i rappresentanti di questa linea sono grandi, con un corpo un po 'allungato.
  4. Kaplan era isolato dalla linea di Kir Sakar. Gli animali hanno un tipo di razza ben definito e un'alta crescita, alte prestazioni.
  5. Abete - i cavalli sono piuttosto rustici nella forma, motivo per cui usano molto meno.
  6. Gli stalloni arabi di questa linea sono per lo più neri, e le giumente, di solito, sono dun e bay. Rappresentanti di questa linea sono ben radicati nello sport, così come nell'allevamento di mezzosangue.
  7. Karlavacha - gli animali sono compatti, di taglia media, mostrano buoni risultati in salti regolari.
  8. Fakirpelvan - i cavalli si sono dimostrati nei classici tipi di sport equestri, ma il lavoro sul miglioramento continua.

Nella Russia moderna, l'allevamento e il miglioramento della razza Akhal-Teke viene effettuato in queste scuderie come a Stavropol, dal nome Naib Idris e dal nome. VP Shamborant, "Akhalt - Service", così come in allevamenti come "Legione di Tekinsky", "Yunav" e un numero di altri. Inoltre, i cavalli Akhal-Teke sono allevati in allevamenti in Turkmenistan e in Kazakistan. Nel nostro paese, gli scienziati dell'Istituto russo di allevamento di cavalli tengono una registrazione rigorosa di tutti i rappresentanti della razza, i libri di allevamento sono pubblicati e i riferimenti annuali sono pubblicati.