Vladimir Vasiliev - attore, regista, coreografo, solista di balletto, People's Artist of the USSR. Partecipa alle esibizioni dei più famosi teatri del mondo (Arena di Verona, San Carlo, ecc.). Vincitore di numerosi premi statali e internazionali. L'articolo presenterà una breve biografia di Vladimir Vasiliev. Quindi iniziamo.

Incontra il ballo

Vladimir Vasiliev (biografia, la famiglia dell'artista è descritta di seguito) è nato a Mosca nel 1940. I genitori del ragazzo erano normali lavoratori in una fabbrica di feltri. La mamma dirigeva il reparto vendite e suo padre lavorava come autista di un regista. Una volta Volodya andò con il suo amico nel circolo coreografico della Casa dei Pionieri. Al ragazzo piaceva molto ballare e decise di esercitarlo. Elena Rosse (la prima maestra Vasiliev) ha notato il suo talento speciale. Suggerì che Vladimir andasse immediatamente al gruppo più anziano. Un anno dopo, il ragazzo si è già esibito con l'ensemble sul palcoscenico del Teatro Bolshoi.

apprendimento

Scuola coreografica di Mosca - è qui che Vladimir Vasilyev è stato adottato nel 1949. Il balletto divenne l'occupazione principale della sua vita. Ha insegnato al ragazzo E.Lapchinskaya e poi al famoso M.M. Gabovich.

Già negli anni di studio, Vasiliev ha stupito le persone intorno a lui con una rara combinazione di talento recitativo, tecnica virtuosistica, espressione e capacità di reincarnarsi. Nel 1958, al concerto dei diplomati, non solo ha mostrato il pas de deux e le variazioni classiche, ma ha anche incarnato incredibilmente l'immagine del geloso Giotto sul palcoscenico dalla commedia Francesca da Rimini.

vasilyev vladimir

Inizio carriera

Subito dopo la laurea, il giovane è stato portato alla composizione principale dei ballerini del Teatro Bolshoi. All'inizio, Vladimir ha interpretato solo due ruoli caratteristici: una lezginka nell'opera "The Demon" e una danza gitana nella "Sirenetta". La prima parte solista di Vasiliev fu Pan in una delle scene di Walpurgis Night. E poi il ballerino si è incontrato Galina Ulanova. La grande ballerina individuò immediatamente l'immenso potenziale dormiente di Vladimir e si offrì di diventare suo compagno in Chopiniane. Anche Yuri Grigorovich credeva nel talento di Vasiliev. Un coreografo novizio gli offrì una parte centrale nella produzione "The Stone Flower". Dopo questa esibizione, Vasilyev Vladimir vinse immediatamente il riconoscimento e l'amore non solo per il pubblico, ma anche per i critici.

Poi vennero le parti principali di balletti come Cinderella (Prince, 1959), Pages of Life (Andrei, 1961), Don Chisciotte (Basile, 1962), Paganini (Paganini, 1962), Laurencia (Frondoso, 1963), Giselle (Albert, 1964). Ma il vero trionfo per Vasiliev fu il ruolo di Spartacus (1968) nel dramma di Grigorovich con lo stesso nome. La musica per il balletto ha scritto Khachaturian.

Biografia della famiglia Vladimir Vasiliev

Cura del grande

Nella fase iniziale della carriera di Vladimir, praticamente tutte le sue migliori immagini e performance sono state create con la partecipazione di Yuri Grigorovich. Questi sono Blue Bird (1963), lo Schiaccianoci (1966) e Prince Desire nel balletto di Čajkovskij, e Spartacus menzionato sopra. Tra l'altro, Vasilyev ha ricevuto il Premio Lenin per il suo ruolo di capo degli schiavi. Ma nel tempo, tra il danzatore e il coreografo c'erano seri contrasti nei principi creativi, che si trasformarono in uno scontro prolungato. All'inizio del 1988, Vladimir, insieme a sua moglie Ekaterina Maximova e ad alcuni importanti solisti, rimase senza ruoli e lasciò il Teatro Bolshoi.

Spettacoli all'estero

Successivamente, hanno iniziato a esibirsi all'estero: il Metropolitan Opera, Covent Garden, Colon, l'Opera romana, ecc. Soprattutto per l'eroe di questo articolo, Maurice Bejart ha messo in scena il suo "Balletto del XX secolo" (versione di Stravinsky - Petrushka). Nel 1987, Vasiliev Vladimir ha interpretato il ruolo del Professor Unrath in The Blue Angel (musica di M. Constant). Un anno dopo, ha preso parte alla produzione di "Zorba greca". Il ballerino ha anche interpretato le parti principali di questi balletti di un solo atto come "Paris Fun" e "Pulcinella". Nel 1989, Vladimir apparve in un ruolo chiave nella commedia "Nizhinsky", che mise Beppo Menegatti.

Tutti conoscono il partner principale Vasilyeva sul palco e nella vita - la moglie Ekaterina Maximov. Vladimir Viktorovich la chiamò una musa. Ma nella sua intera carriera ha dovuto ballare con ballerine leggendarie come Lyudmila Semenyaka, Irina Kolpakova, Natalia Bessmertnova, Nina Timofeeva, Marina Kondratieva, Raisa Struchkova, Olga Lepeshinskaya, Maya Plisetskaya, Zhuzha Kun (Ungheria), Rita Pulvord (Belgio), Carla Fracci e Liliana Cozy (Italia), Noel Pontois e Dominique Calfuni (Francia), Josefina Mendez e Alicia Alonso (Cuba).

Vladimir Vasilyev balletto

coreografo

Avendo un grande potenziale creativo, Vladimir Vasiliev è stato in grado di realizzare se stesso in questo settore. Il suo debutto è stato "Icarus", pubblicato nel 1971 sul palcoscenico del Palazzo dei Congressi di Kremlin. In seguito Vasiliev offrì al pubblico sia balletti originali ("Annie", "Macbeth", "Voglio ballare", "Questi suoni affascinanti") e spettacoli nella loro interpretazione ("Giselle", "Lago dei cigni", "Don Chisciotte" , "Cenerentola", "Romeo e Giulietta").

Inoltre, Vladimir Viktorovich era impegnato nella messa in scena di miniature coreografiche e numeri di concerti: "Syncope", "Elegy", "Petrushka", "Shut", "Caruso", "Waltz", "Minuet", "Aria", "Russkaya", "Classical na de de "Due". C'è un coreografo e una grande composizione coreografica - l'opera M.I. Glinka "Ruslan e Lyudmila". Il pubblico è stato molto bravo nelle esibizioni di Vasiliev. Soprattutto quelli in cui ha interpretato i ruoli centrali con Ekaterina Maximova. Al momento, le esibizioni dell'eroe di questo articolo possono essere viste non solo sul palco del Bolshoi, ma anche in altri diciannove teatri nel nostro paese e nel mondo.

Attore Vladimir Vasilyev

cinema

Persone così creative come Vladimir Vasiliev non si limitano a una sola sfera. Come attore drammatico, è apparso in diversi film artistici: "Gigolo e Zigoletta", "Fouette" e "Il vangelo del diavolo". Inoltre, la ballerina ha preso parte alla casa della televisione originale "House by the Road" e "Annie". Inoltre, non era solo un esecutore, ma anche un coreografo, oltre che un direttore di produzione. Vasiliev ha mostrato un talento raro sia nel montaggio del video musicale, sia nella sensazione generale della costruzione, sia nella costruzione del telaio. Vladimir Viktorovich ha sviluppato il concetto di "coreografia di assemblaggio" e l'ha implementato con successo nelle sue opere sullo schermo. Gli esperti notano che in questo caso si concentra solo su un criterio: la musica. E a questo proposito, il gusto dell'artista immacolato.

Vladimir Vasiliev biografia

Nuovo post

Nel 1995, Vladimir Vasilyev, le cui informazioni biografiche sono presentate in questo articolo, è stato nominato capo del Teatro Bolshoi. L'eroe di questa storia si occupava esclusivamente di questioni organizzative. Vasiliev è stato in grado di portare il teatro fuori da una grave crisi, in cui è stato per lungo tempo. Vladimir Viktorovich ha approvato il sistema contrattuale, organizzato uno studio video presso lo stabilimento, ha preparato un ciclo di programmi sul canale Kultura e ha riproposto le prestazioni benefiche dell'orchestra, del coro e del corpo di ballo.

Dopo aver adattato il lavoro del teatro, Vasiliev ha iniziato a esibirsi in spettacoli e coreografie. Ha anche tenuto molti eventi di beneficenza per sostenere la ricostruzione del teatro. Nel settembre 2000, Vladimir Viktorovich è stato sollevato dal suo incarico a causa della "riduzione del personale". Ma il coreografo ha adempiuto al suo compito: il Bolshoi è tornato alla sua antica gloria.

vladimir vasilyev informazioni biografiche

Hobby

La pittura è l'hobby più serio e di lunga data di Vasiliev. Vladimir Viktorovich dedica tutto il suo tempo libero a lei. Gli artisti più amati dell'artista sono Maslov, Zverev, Fonvizin, Vrubel, Korovin, Levitan, Serov, Durer, Bosch, Rembrandt, Monet, Van Gogh. Fondamentalmente sui dipinti di Vasilyev è possibile vedere paesaggi in cui cerca di trasmettere tutta la bellezza e lo splendore della natura russa. Scrive un ex ballerino in due luoghi: il villaggio di Rizhevka (regione di Kostroma) e il cottage di Snegiry.

A diverse età, l'artista era appassionato di sport quali nuoto, immersioni, pugilato, scherma, pallavolo e calcio. Ora gioca solo a tennis. Vladimir Viktorovich legge molto: libri sull'arte, sulla letteratura storica e sui ricordi. Scrittori preferiti - Astafiev, Bulgakov, Cechov, Dostoevskij; poeti - Akhmatova, Bunin, Pushkin. Inoltre, l'eroe di questo articolo ama ascoltare musica classica. L'artista simpatizza con compositori come Prokofiev, Stravinsky, Mussorgsky, Tchaikovsky, Bach, Mozart.

Biografia di Vladimir Vasiliev

Fatti interessanti

  • Nel 1993, il Moscow Ballet Festival si svolse in onore di Vasiliev.
  • L'artista scrive grandi paesaggi. Al momento, ci sono già state dieci mostre personali della pittura di Vasiliev.
  • Nel 1995, il coreografo ha ricevuto la cittadinanza lituana.
  • Sua moglie, Ekaterina Maximova, era una compagna di ballo permanente e una ballerina eccezionale.
  • Gli sposi non hanno figli.
  • Per cinque anni, Vladimir Vasiliev, la cui biografia è presentata sopra, era alla testa del Teatro Bolshoi (1995-2000).
  • Nel 2001, l'eroe di questo articolo ha pubblicato una raccolta di poesie The Chain of Days.