L'idea di creare l'Unione europea è stata discussa dopo la prima guerra mondiale. Ma non sono stati fatti passi concreti in questa direzione. E solo dopo la seconda guerra mondiale, che ha causato molte disgrazie e distruzioni, i leader degli stati europei sono giunti alla conclusione che dovrebbero essere compiuti sforzi congiunti per assicurare pace e stabilità in Europa. I paesi dell'UE hanno iniziato il processo di unificazione il 5/09/1950 dopo un intervento di Robert Schumann (ministro degli Esteri francese), che ha proposto di fabbricare acciaio e industria del carbone Germania e Francia.

Paesi dell'UE

Trattato di Parigi. 1951

L'idea proposta è stata implementata solo nel 1951. La comunità europea del carbone e dell'acciaio comprende i seguenti paesi dell'UE: Francia, Belgio, Italia, Germania, Paesi Bassi e Lussemburgo. La firma del trattato di Parigi ha ispirato questi sei stati ad estendere il processo ad altri settori.

Il trattato di Roma. 1957

I paesi dell'UE hanno continuato il processo di unificazione, stabilendo una comunità economica per l'energia atomica. Gli obiettivi principali della firma del trattato di Roma erano la creazione di un'unione doganale e la distruzione delle barriere tra gli stati membri della comunità. Il 1967 fu caratterizzato dalla fusione degli organi esecutivi delle tre comunità (europea, carbone, acciaio e energia atomica). Di conseguenza, è stata creata una struttura di base, che opera ancora oggi: la Commissione europea, il Consiglio, la Corte e il Parlamento.

Paesi dell'Unione Europea

Trattato di Maastricht. 1992

Il prossimo importante evento nel processo di integrazione europea fu la conclusione nel 1992 Trattato di Maastricht, che ha identificato tre componenti dell'UE: la Comunità europea e la cooperazione tra i governanti dei paesi in politica internazionale, giustizia, sicurezza e affari interni.

Trattato di Amsterdam. 1997

Ulteriori azioni della comunità europea sono state discusse alla Conferenza intergovernativa di Torino. Di conseguenza, il trattato di Amsterdam è stato firmato. Nel prossimo secolo, i paesi dell'UE stanno pianificando di includere nuovi paesi nell'Unione, in particolare dell'Europa centrale e orientale.

Accordo di Schengen. 1995

Il 26.03.1995 è stato firmato un accordo tra i cinque stati che hanno annullato il controllo passaporti. Da allora, altri hanno aderito all'accordo. paese. Schengen Uniti trenta stati ma in realtà annullano controllo di frontiera valido in 26.

Criteri di Copenaghen

Paesi Schengen

I paesi dell'UE devono soddisfare i criteri adottati a Copenaghen nel 1993. Secondo loro, lo stato non dovrebbe violare i principi democratici di libertà e rispetto, così come i diritti umani. Inoltre, il paese dovrebbe avere un'economia di mercato competitiva, dovrebbe riconoscere le norme generali e i regolamenti dell'UE, in particolare le norme sugli obiettivi dell'unione economica, politica e monetaria. La base dell'Unione europea è considerata legge e democrazia. Questo non è uno stato nuovo, creato per sostituire quelli esistenti, e non una delle organizzazioni internazionali. Paesi dell'Unione Europea governare da un'istituzione che protegge gli interessi comuni nel loro complesso. Tutte le decisioni e le procedure sono prese sulla base di accordi adottati dai membri dell'UE.