Le donne nel potere supremo - questo non è un fenomeno nuovo. Anche se per un certo periodo di tempo, gli uomini hanno fortemente allontanato il sesso più debole dalla leadership dei paesi, ma oggi la situazione sta gradualmente migliorando. Parleremo di come le donne hanno governato gli stati, quali tradizioni sono collegate a questo e quali, se ci sono donne presidenti e quale sia la loro storia.

donne presidenti

Donne e potere: un tour della storia

Non è un segreto per nessuno che il nostro mondo sia un sistema profondamente patriarcale. Il potere degli uomini è saldamente radicato nella percezione delle persone, come qualcosa di primordiale e obbligatorio. Tuttavia, nella storia dell'umanità ci sono molti esempi in cui il potere è stato dato alle donne, e questo ha portato a buoni risultati. Il matriarcato è un sistema di governo in cui viene dato il potere supremo alle donne. È apparso nei giorni delle società primitive. In tali sistemi, le decisioni principali nella vita della famiglia e della società sono state prese dalle donne. Nella sua forma pura, il matriarcato era praticato solo nelle culture antiche, ma i suoi elementi possono essere visti in tempi diversi in paesi diversi. La prima menzione della società matriarcale è il mito delle Amazzoni, che governarono il loro paese e condussero operazioni militari. Ma le donne dominatrici sono conosciute nelle culture precedenti. Ad esempio, è noto che nell'antico Egitto c'erano diversi sovrani. La regina Cleopatra è anche familiare a tutti. Le donne nel ruolo delle regine erano nell'antica Grecia, in India e in Cina. Nella nostra epoca ci sono anche alcuni esempi di come le donne abbiano governato con successo gli stati: Theodora, Brünnhilde, Tamara. Gli studi su tali precedenti divennero molto popolari quando divenne noto che una donna presidente dell'America potrebbe apparire presto.

Fatti interessanti

Per la prima volta al capo dello stato una donna si alzò nel trentesimo secolo aC nell'antico Egitto. Poi la regina di Neyhotel si sedette sul trono come reggente. Isabel Martinez de Peron è diventata la prima presidentessa femminile in Brasile nel 1974. Nel 2016 c'era un'alta probabilità La prima donna presidente degli Stati Uniti quando H. Clinton è stato nominato per il posto, ma ha perso l'elezione D. Trump. La maggior parte di tutte le donne - capi di stato nel 20 ° secolo - erano in America Latina. Nel 21 ° secolo, la regola delle donne è diventata quasi la norma. Ma non è ancora apparso un presidente donna dell'America o della Russia.

Presidente della Repubblica d'America

I governanti dell'Europa

Gli stati europei sono stati ripetutamente governati da donne. Pertanto, l'impero britannico deve molto ai sovrani femminili. Nel 12 ° secolo, sul trono per la prima volta una donna sedeva - l'imperatrice Matilda. Nel 1558, Elisabetta I si trovava in capo al paese, conosciuta come la regina vergine. Uno dei più grandi governatori La regina Vittoria rimase sul trono per oltre 60 anni. Ha fatto molto per il Paese, la sua cultura e la sua posizione politica. E ora il paese è governato da una donna La regina Elisabetta Il secondo, che è stato in questa posizione dal 1952. Ha ripetutamente governato le donne di campagna e in Francia. Le regine più famose di questo stato sono Caterina de 'Medici, Elisabetta d'Austria, Maria Medici. Ma il presidente donna in Francia non è ancora apparso, anche se Marie Le Pen cerca di cambiare questa situazione. In Danimarca, la regina Magrete la seconda ha governato dal 1972.

Alla fine del 20 ° secolo in Europa iniziò un vero boom per le donne. Così, alle elezioni in Islanda del 1980, vinse Vigdis Finnbogaduttir. Alla testa della Finlandia nel 2000 si ergeva Tarja Halonen. Poi arrivarono le signore-presidenti di Lettonia, Croazia, Estonia.

Storia asiatica

Spesso ci sono donne presidenti e primi ministri nei paesi asiatici. Così, il primo ministro Indira Gandhi è salito due volte alla testa dell'India. Nel 1961, Soong Ching Ling divenne il presidente in carica del governo cinese. Due volte Benazir Bhutto divenne Primo Ministro pakistano. Nel 2001, la figlia del primo presidente del paese, Megawati Sukarnoputri, divenne presidente dell'Indonesia.

Storia africana

Non ha risparmiato i processi di emancipazione e i paesi dell'Africa. La tradizione del dominio delle donne qui è piuttosto antica, più di una volta i rappresentanti del sesso debole erano guidati da diverse tribù e paesi. Così nel 7 ° secolo, la famosa Dahia al-Qahina regnò qui. All'inizio del XX secolo l'Etiopia era governata dall'imperatrice Zauditu. Ci sono donne presidenti del mondo africano. Dal 2006, la Liberia è stata governata da Ellen Johnson-Sirleaf, premio Nobel per la pace. Dal 2015, la Repubblica di Mauritius è stata guidata da Amina Garib-Fakim. E in Namibia, Sarah Kugongelva-Amadila, la più giovane governante della storia del paese, ha lavorato come primo ministro da allora.

donne presidenti di paesi

Donne latino americane

In America Latina viene registrato il maggior numero di donne presidenziali. Il primo di loro era Isabel de Peron, il capo del Brasile. Nel 2011, i brasiliani hanno eletto ancora una volta una donna alla presidenza, questa volta sono diventati Dilma Van Rousseff. Nel 1979, Lydia Geiler Tejada è stata presidente della Bolivia per la durata del governo provvisorio. Nel piccolo stato di Santa Lucia dal 1997, Perlett Luisi è stato il capo del ruolo. In Cile, Michelle Bachelet è diventata presidente due volte, ma è riuscita a diventare ministro della difesa e ministro della sanità negli intervalli tra il governo. Nel 2007, una signora nel ruolo di presidente, Cristina Fernandez de Kirchner, ha anche assunto il posto di suo marito.

presidente femminile usa

Stati Uniti

Nonostante tutta la progressività tecnica, l'America è un paese molto conservatore socialmente. Il ruolo delle tradizioni qui è molto grande, apparentemente, quindi, il presidente femminile degli Stati Uniti non è ancora apparso. Anche se nel 2016, per la prima volta, Hillary Clinton ha avuto una vera possibilità. Ha già tentato di conquistare la Casa Bianca per la seconda volta. Nel 2008, è stata la leader tra i candidati del Partito Democratico, ma continua a perdere le primarie di B. Obama. Nel 2016, ha tranquillamente aggirato tutti i membri del partito, ma non ha potuto resistere alla pressione di Donald Trump. Pertanto, mentre il presidente della femmina negli Stati Uniti non è successo. Ma dal momento che la società è pronta per questo, cioè, è ragionevole pensare che i democratici nomineranno nuovamente le donne nelle prossime elezioni, gli esperti stanno discutendo seriamente sulla persona di Michelle Obama.

Russia

In Russia, il ruolo delle donne è sempre stato piuttosto ampio. Pertanto, non sorprende che le donne eccezionali hanno governato lo stato più di una volta. Puoi ricordare il primo Principessa di Kiev Olga (945), che per primo adottò il cristianesimo e sconfisse i Drevlyans. Anche in Russia c'erano 5 imperatrici che hanno fatto molto per il paese, specialmente Elizaveta Petrovna e Caterina la Grande. Ma la donna presidente della Russia non è ancora apparsa, e gli esperti non vedono nemmeno candidati reali per questo posto tra le donne moderne-politici. Anche se nel 2004, Irina Khakamada è candidata alla presidenza, ha ottenuto meno del 4% dei voti.

Isabel Martinez de Peron

Tutte le donne presidenti del mondo ricordano il loro predecessore, il capo del Brasile. Durante il suo periodo di ballerina in una discoteca, le capitò di incontrare il generale Juan Domingo Peron. Quando suo marito fu presidente per la seconda volta, Isabel lo sostituì spesso in vari eventi. E quando è diventato presidente per la terza volta, ha fatto di sua moglie un vicepresidente. Nel 1974, Peron morì e Isabel prese il potere come capo di stato. Nel 1976 fu rimossa da questa posizione a seguito del colpo di stato.

Cristina Fernandez de Kirchner

Per l'Argentina, le presidenti femminili non sono una novità. Il secondo rappresentante della bella metà dell'umanità in questo post nel 2007 è stata Cristina Fernandez de Kirchner. Ha iniziato le sue attività politiche con il marito, che, compresi i suoi sforzi, è stato eletto governatore di Santa Cruz. In seguito si concentrò sulla sua carriera. Christina è stata eletta per due volte all'assemblea legislativa di Santa Cruz, era membro del Senato e poi della Camera dei Deputati. Nel 2003, Christina ha lavorato attivamente nella sede della campagna di suo marito, che ha combattuto per la presidenza. Hanno vinto le elezioni dopo il secondo turno di votazioni. L'intera presidenza di Cristina Fernandez ha condotto un'attività politica attiva. Nel 2007, è diventata una nuova candidata presidenziale, ora suo marito la supporta attivamente e élite politica paese. Cristina ha fatto una campagna con successo e divenne la seconda donna presidente dell'Argentina nel 2007.

ci sono delle donne presidenti

Tarja Halonen

Ci sono anche donne presidenti in Europa, una delle quali è il capo di stato finlandese Tarja Halonen. Sin da quando era giovane, amava le attività politiche, era membro del Partito socialdemocratico. Dal 1979 è membro del parlamento finlandese. Nel 1987, Tarja è stata nominata Ministro della salute e della protezione sociale. Nel 1990 è diventata Ministro della Giustizia. Una così grande esperienza di attività politica e statale ha portato Halonen all'idea di diventare presidente del paese. E nel 2000 si è candidata alle elezioni e ha vinto il 51,6% dei voti nel secondo turno. Ha soddisfatto con successo il capo dello stato per due mandati - 12 anni. Alla fine del suo mandato, Tarja è andata a lavorare all'ONU, dove si occupa di problemi di popolazione. le donne sono presidenti del mondo

In Asia, ci sono anche donne presidenti di paesi con diversi sistemi politici. Per l'India, non era più una grande innovazione vivere sotto la gestione delle donne. Le attività di Indira Gandhi sono ben ricordate qui. Pertanto, la candidatura di Pratibha Patil alle elezioni presidenziali del 2007 non ha sorpreso nessuno. Era ampiamente conosciuta nel paese. Nel 2004, è stata nominata Governatore del Rajasthan. Prima di ciò, era un deputato, un candidato alla carica di primo ministro del Maharashtra. In precedenza, era un membro dell'opposizione e sosteneva l'arrestata Indira Gandhi e il clan Nehru. La sua vittoria alle elezioni presidenziali è stata più che convincente.

prima donna presidente degli stati uniti

Dalia Grybauskaite

Nei paesi dell'Europa settentrionale e orientale, le donne sono presidenti e politici non sono infrequenti. Pertanto, le attività dell'attivista Dali Grybauskaite non hanno causato avversione pubblica. Il futuro presidente lituano in politica non era un nuovo arrivato. Ha iniziato la sua carriera nella Higher Party School di Vilnius nel 1983. Grybauskaite ha ricoperto due volte la carica di commissario europeo, è stato viceministro degli affari esteri e ministro delle finanze. Nel 2009, ha vinto con successo le elezioni presidenziali, battendo i suoi rivali e guadagnando quasi il 70% dei voti.