Naturalmente, il nuoto ha un effetto positivo sul corpo umano. Le procedure periodiche dell'acqua rinforzano il sistema cardiovascolare e nervoso, sviluppano i muscoli e il sistema respiratorio, oltre a influire perfettamente sulla postura e prevenire la scoliosi e il piede piatto.

Benefici idrici

Un punto molto importante è che a causa del nuoto una persona sviluppa una respirazione adeguata. Ciò consente non solo di superare grandi distanze idriche, ma anche di prevenire l'insorgere di varie malattie associate a bronchi e polmoni. Vale anche la pena notare che il nuoto sviluppa tali qualità in una persona come propositi, determinazione, coraggio. Grazie a lui, ognuno di noi può superare molte delle sue paure segrete. Respirazione corretta

Nozioni di base di respirazione dell'acqua

Comunque, tutto è bene che sia fatto correttamente. Potresti aver notato che una persona, avendo volato per circa trenta metri, si ferma per riprendere fiato. Questo, purtroppo, l'errore più comune che spesso si verifica tra i principianti. Quando si pratica qualsiasi tipo di sport, e il nuoto non fa eccezione, è la respirazione corretta che svolge un ruolo importante. Altrimenti, per raggiungere il traguardo non ci riusciremo. Ce ne sono diversi sport acquatici ma il punto principale in ognuno di essi è l'inalazione sull'acqua, e l'espirazione è sotto di essa. A parole, tutto è semplice, ma in realtà, quando una persona sta nuotando, la massa d'acqua esercita un'enorme pressione su di lui, quindi, per inghiottire l'aria, ha bisogno di applicare più forza rispetto, ad esempio, quando corre. Ora può sembrare che sia impossibile controllare la corretta respirazione mentre nuota, ma non è così. La cosa principale è tenere sempre te stesso sotto controllo, e gradualmente puoi fare questa procedura senza nemmeno accorgertene tutte le sfumature. Spesso, ogni persona produce la propria tecnica di respirazione adeguata. Corretta tecnica di respirazione

Errori comuni

Se assorbi un volume d'aria e ne esci più o meno, dopo alcuni di questi cicli dovrai fermarti per riprendere fiato, il che, ovviamente, è un enorme svantaggio. Impara a mantenere un ritmo, cioè prendere anche respiri ed esalazioni, senza dimenticare di controllarti. Spesso, padroneggiare una corretta respirazione è ancora più difficile della tecnica del nuoto stesso, ma una volta che si impara a controllare un tale processo, semplicemente ci si dimentica. Dopo tutto, tutte le basi di qualsiasi sport nel processo di esecuzione devono essere fatte in modo arbitrario.

Le basi della corretta respirazione

Inoltre, assicurati sempre che il tuo corpo al momento dello sport abbia funzionato in modo armonioso e ritmico. Determinare come respirare correttamente un particolare nuotatore è molto semplice. È sufficiente seguire la reazione del corpo all'immersione nell'acqua. Se allo stesso tempo gli schizza fuori dalla bocca, significa che ha fatto qualcosa di sbagliato. Idealmente, quando l'aria viene rilasciata sott'acqua, si formano delle bolle. Cerca di respirare due volte più corto di quello che espiri. Quando nuoti, ti renderai conto che è molto più facile, perché sopra l'acqua puoi essere leggermente meno che sotto il suo spessore. Cioè, fai un respiro breve, strattona ed espira - qualche piccolo accenno, e tra di loro trattiene brevemente l'aria nei polmoni. Respirazione corretta durante il nuoto

Cosa fare in una situazione critica

Se durante il nuoto ti viene l'acqua in bocca, devi tossire con attenzione, cercando di non staccarti dalla tua traiettoria. La cosa principale - mai panico.