Da dove viene la vita sulla Terra? Cosa ha causato l'emergere del pianeta stesso e persino dell'intero sistema solare? Queste domande, alle quali è quasi impossibile trovare una risposta, hanno interessato il mondo intero da tempo immemorabile.

Le menti degli scienziati, le figure religiose e la gente comune, secolo dopo secolo, parlano di come è successo un uomo, qual è il suo scopo? Cos'è questo? Lo scopo di Dio oi trucchi della natura, il processo naturale dell'evoluzione? Teoria delle azioni di Darwin?

Un'analisi delle ipotesi di origine umana è una cosa molto divertente. Questo è ciò di cui tratta l'articolo. Naturalmente, le risposte finali a tutte le domande al riguardo non sono ancora possibili da dare, ma chissà, forse uno dei segreti più importanti di questo mondo sarà rivelato nel prossimo futuro.

Opinioni chiave

Le ipotesi di origine umana esistono in numero enorme, ed è semplicemente impossibile scegliere l'unica vera da esse. Tuttavia, molti anni di sistematizzazione delle conoscenze e delle informazioni ottenute ci permettono di identificare tre principali assunti sull'alba dell'umanità e l'aspetto delle persone sulla Terra.

In generale, determinare queste ipotesi di base non è affatto difficile. L'opinione più comune al momento è l'approvazione dell'origine naturale dell'uomo come risultato del processo di evoluzione. È questa teoria che può essere definita il suono più razionale, che le ha permesso di vincere un numero così grande di aderenti.

Le altre due ipotesi sull'origine dell'uomo non possono vantarsi di una logica eccessiva, tuttavia, avendo un certo fascino, sono molto popolari tra le nature romantiche e le persone vicine alla religione. Certo, stiamo parlando di forze soprannaturali.

L'opinione sull'origine divina dell'uomo esiste in tutto il mondo in una varietà di variazioni, a volte scioccante per la sua stravaganza. Ad esempio, prendi la dottrina cristiana, secondo la quale Adamo, il primo uomo nella storia del mondo, fu creato dalla polvere della terra. La mitologia antica ha un'interpretazione un po 'diversa, sebbene non meno divina, di questo fenomeno, per non parlare degli antichi Sumeri o Egizi.

Tuttavia, tutte queste supposizioni sono legate ad una cosa - Dio ha creato l'uomo, e questo non è necessariamente il concetto tradizionale dell'Onnipotente - una certa ombra di soprannaturale è sufficiente, fino all'idea di una mente superiore che ha creato il mondo.

L'altro ramo di opinione si basa sull'intervento alieno. In questo caso, stiamo parlando più spesso della colonizzazione artificiale del pianeta da parte di alcuni esseri extraterrestri più sviluppati.

In azione, queste 3 ipotesi di origine umana sono spesso mostrate in vari film e sono descritte nella letteratura più varia.

Le persone sono così volubili ...

Va notato che le ipotesi di cui sopra sull'origine di una persona coesistono pacificamente solo in questa fase. Se presti attenzione al processo stesso dello sviluppo umano, puoi vedere quanto sono mutevoli le sue opinioni sul mondo.

ipotesi di origine umana

Per esempio, era impossibile persino dare un cenno sull'origine naturale e ancor più così cosmica dell'umanità nel Medioevo, a meno che, naturalmente, non volessi porre fine alla mia esistenza sul rogo dell'Inquisizione. Questa è l'era del dominio completo della religione su tutte le altre sfere della vita e dell'attività. Durante questo periodo, era semplicemente impossibile suggerire qualcosa di diverso dall'origine divina. L'assoluta e onnipotente fede ha oscurato per lungo tempo tutto il resto, costringendo l'umanità a esistere in strutture rigorosamente definite, tra l'inferno e il paradiso.

Altre ipotesi sull'origine dell'uomo esistevano prima. Aristotele, ad esempio, si appellava all'origine animale di tutta la nostra razza.

In breve, in uno o in un altro periodo di tempo, il mondo era incline ai più diversi punti di vista. Oggi, le teorie coesistono pacificamente, senza interferire l'una con l'altra.

Origine animale in noi

Considerando le ipotesi sull'origine dell'uomo, si dovrebbe forse iniziare con l'evoluzione, o, come viene anche chiamato, naturale. Come accennato in precedenza, i pensieri su questo sono sorti nell'antica Grecia. Aristotele chiamava l'uomo un "animale politico", focalizzando l'attenzione su questa componente della nostra natura.

Da un punto di vista scientifico, questa ipotesi sull'origine dell'uomo da una scimmia si basa sullo sviluppo naturale dell'organismo sotto l'influenza di vari fattori esterni, come l'habitat, la necessità di attività lavorativa e la sopravvivenza.

Obbedendo alla categoria di autorità, il mondo moderno ha scelto il fondatore di questa ipotesi. È già accettato che Charles Darwin abbia avanzato l'ipotesi evolutiva dell'origine umana. È impossibile negare che sia stata la sua prima formulazione esatta, ma i pensieri su questo argomento sono emersi molto prima.

Le prime persone

Secondo questa teoria, i precursori degli umani possono essere considerati Australopithecus, che sono eretti primati eretti di organizzazione abbastanza bassa. Questa specie ha già guidato il modo di vivere terrestre e, avendo ereditato un certo numero di qualità dai suoi predecessori, li ha migliorati e sviluppati nuovi.

L'Australopiteco era caratterizzato da uno stile di vita e da una capacità piuttosto sviluppata di adattare vari oggetti per i propri bisogni. Naturalmente, in questo caso non stiamo parlando di un'organizzazione altamente sviluppata, tuttavia, l'uso di mezzi improvvisati per ottenere cibo era piuttosto peculiare a loro.

ipotesi sull'origine dell'uomo avanzata

Per quanto riguarda i dati esterni dei nostri lontani antenati, i resti trovati suggeriscono che l'Australopithecus differiva in dimensioni relativamente piccole - erano primati tozzi, la cui altezza non superava i 130 centimetri. Il dipartimento del cervello aveva dimensioni abbastanza grandi, mentre la parte anteriore era leggermente sviluppata e diversa nella struttura accorciata.

pitecantropo

Sono stati trovati i resti di quanto segue nello sviluppo dei predecessori della razza umana Isola di Java E. Dubois. Pithecanthropes differiva dalla precedente "versione" in una struttura più sviluppata del cranio, di dimensioni maggiori. Inoltre, se l'Australopiteco non fosse ancora completamente in piedi, i seguenti Pithecanthropes avevano già questa caratteristica. Inoltre, ci sono prove che già in questa fase uomo antico ha usato il fuoco per i propri scopi, che è stato un passo molto significativo nello sviluppo.

paleanthropic

Nel mondo moderno, i seguaci di Pithecanthropus sono meglio conosciuti come Neanderthal. In questa fase, la persona ha già imparato non solo a usare il fuoco, ma anche a migliorare significativamente gli strumenti e il modo di vivere. Gli archeologi sono riusciti a trovare numerosi siti, che hanno testimoniato un'organizzazione molto più alta.

Per costituzione, i Neanderthal erano molto più simili a un uomo moderno dei loro predecessori. La loro altezza raggiunse quasi i 165 cm, ma il cranio era ancora significativamente diverso da quello moderno.

Più vicino a noi

Infine, l'evoluzione naturale ha permesso ai nostri lontani antenati di avvicinarsi il più possibile al look moderno, anche se, naturalmente, c'erano ancora differenze significative.

teoria e ipotesi di origine umana

Cro-Magnon, o neoantropo, aveva una statura alta a causa delle lunghe gambe sviluppate, del busto potente e dei muscoli ben sviluppati. Usavano non solo strumenti in legno, ma anche silicio, osseo, che in grandi quantità potevano essere trovati dai ricercatori sul territorio di numerosi siti.

I neoantropi non avevano un habitat specifico - i loro resti si trovavano quasi in tutto il mondo in quei territori che erano adatti alla vita umana.

In generale, sull'evoluzione

Riassumendo tutto quanto sopra, possiamo notare il principio principale di questa ipotesi dell'origine dell'uomo, che consiste nello sviluppo naturale sotto l'influenza di fattori esterni.

L'inizio della formazione dell'uomo moderno, secondo questa teoria, fu stabilito circa tre milioni di anni fa. I siti trovati e i resti dei nostri possibili antenati danno un'idea chiara di come avvenne la formazione dei nostri antenati, cosa impararono da secolo a secolo prima che volassero nello spazio o inventarono una cura per le malattie più complesse.

Il principale svantaggio dell'ipotesi

Nonostante la massima razionalità di questa assunzione e la prova materiale dello sviluppo della razza umana, gli evoluzionisti possono essere confusi con una sola frase: "Da dove venivano i primati?" Le ipotesi comuni di origine umana in interazione conducono alla domanda senza fine: "Dove?" Più avanti per approfondire l'evoluzione più chiaro e ampio diventa questo dilemma, che può essere definito la principale carta vincente degli aderenti all'ipotesi dell'origine divina.

A immagine e somiglianza

L'ipotesi religiosa dell'origine dell'uomo è la seconda, e in alcuni periodi della storia e la prima in popolarità. Come accennato in precedenza, si basa sul fatto che il mondo intero è stato creato da un certo principio divino, la mente superiore, l'Assoluto.

ipotesi sull'origine dell'uomo sulla terra

L'esempio più eclatante di tale opinione è la stessa dottrina cristiana, che non consente un'origine diversa della razza umana.

Nonostante le differenze piuttosto drastiche tra religioni del mondo, in quasi tutte le origini del mondo scende proprio al principio divino - l'atto della creazione.

Dov'è la prova?

Naturalmente, questa ipotesi ha i suoi vantaggi, oltre a notevoli inconvenienti, il cui principale può essere definito l'assenza di prove di legalità. Se l'ipotesi di Darwin sull'origine dell'uomo fosse basata su fatti - reperti archeologici, il processo naturale di sviluppo, osservazione della natura nel suo complesso, allora l'ipotesi dell'origine divina a questo riguardo è impotente, perché basata sulla fede, ed è, come sappiamo, abbastanza relativa.

Tuttavia, i creazionisti non sono particolarmente imbarazzati, perché, comunque, nell'uomo moderno c'è qualcosa che non può essere semplicemente spiegato da un punto di vista scientifico. Criticando altre ipotesi comuni sull'origine di una persona, spesso si appellano al fatto che non sia possibile riprodurre artificialmente un occhio umano completo.

Perfino Charles Darwin, che è chiamato il fondatore della teoria evoluzionistica, disse che naturalmente un sistema così perfetto non poteva svilupparsi.

In qualche modo, naturalmente, ciò contesta l'ipotesi popolare di origine evolutiva, ma dove è la probabilità che la conoscenza umana non abbia ancora raggiunto il punto in cui l'organizzazione di questo sistema diventa chiara?

Un altro argomento dei sostenitori dell'ipotesi dell'origine dell'uomo con la partecipazione del principio divino è la genetica. Il fatto è che tutta la ricerca e le scoperte suggeriscono che il genoma umano è finalizzato alla stabilizzazione, non allo sviluppo. Il suo compito principale è quello di preservare l'aspetto di tutto l'organismo e di non modificarlo, il che mette in dubbio il naturale processo di trasformazione dell'Australopithecus in un moderno abitante di una megalopoli.

spazio

Se le prime due ipotesi, in linea di principio, richiedevano alcune spiegazioni, allora in questo caso è tutto chiaro. L'ipotesi cosmica dell'origine dell'uomo afferma che viviamo tutti oggi grazie all'intervento alieno. Qualcuno dice che l'umanità moderna è stata creata come un esperimento complesso. Alcuni lo vedono come salvare la specie spostandosi su un altro pianeta.

ipotesi di origine umana brevemente

Le ipotesi moderne sull'origine dell'uomo nel suo complesso in un modo o nell'altro sono ridotte allo spazio. Ciò non è sorprendente, dal momento che è proprio lo spazio ad essere attualmente di maggiore interesse da un punto di vista scientifico a causa della sua mancanza di conoscenza. Data l'infinita scala di milioni di galassie, è difficile credere che i terrestri siano veramente le uniche creature viventi.

Maggiori informazioni sul cosmico

L'origine stessa dell'uomo, della teoria e dell'ipotesi in merito l'origine della vita sulla Terra in generale - un fenomeno molto, molto affascinante. Anche il modello descritto della formazione della razza umana ha rami e caratteristiche quasi infinite.

Varie ipotesi sull'origine di una persona sono alquanto comuni al giorno d'oggi, ma l'esistenza di parecchie opinioni in una chiave non può essere ignorata.

Ad esempio, nonostante siamo venuti tutti dallo spazio, questo potrebbe essere successo incrociando i primati che vivevano sulla Terra con alieni più sviluppati. C'è un'altra ipotesi: esperimenti nell'ingegneria genetica, la via omuncolare della creazione.

Alcune ipotesi che si adattano all'ipotesi cosmica sembrano semplicemente divertenti, ma hanno ancora il diritto di esistere.

Le ipotesi più strane

Ora che abbiamo esaminato brevemente tutte le ipotesi di base sull'origine di una persona, prestiamo attenzione alla cosa più insolita che la mente umana ha inventato in questo senso.

Terence McKenna, per esempio, non nega la discesa da una scimmia, tuttavia, ha suggerito ... funghi allucinogeni come catalizzatore per l'evoluzione.

ipotesi comuni di origini umane Secondo questo americano, un'esperienza inusuale di comprendere l'essenza dell'essere in forma di intossicazione narcotica ha causato le immagini più brillanti nella mente dello sfortunato antenato, che ha iniziato a provare a realizzare, e questa era la causa dello sviluppo cerebrale attivo. In un certo senso, questo americano ha "superato" tutte le altre ipotesi sull'origine dell'uomo sulla Terra.

Tuttavia, almeno la teoria originale appartiene allo psicologo Julian Jaynes, che ha proposto l'idea di una "mente bicamerale". L'autore dell'ipotesi studiò la letteratura antica, sulla base della quale egli concluse che i nostri antenati preistorici non commettevano alcuna azione indipendente, ma assolvevano solo i compiti dei cosiddetti dei. In breve, secondo lo psicologo, la causa dell'evoluzione era una forma speciale di schizofrenia. Secondo questa teoria, gli emisferi cerebrali dei predecessori dell'uomo moderno lavoravano autonomamente: uno era responsabile dei compiti quotidiani e l'altro per la consapevolezza dei fenomeni insoliti.

Il principale svantaggio di questo sistema era un singolo centro linguistico, che semplicemente non poteva far fronte a processi cerebrali così complessi e portato ad allucinazioni. Se osserviamo l'immagine in modo olistico, la situazione è la seguente: gli emisferi dovevano occasionalmente comunicare tra loro, e in questo caso la voce di uno era vista come un'istruzione dall'alto, poiché l'autocoscienza era impossibile per una persona in quel momento.

A sostegno della sua stessa teoria, Julian Janes ha citato l'esempio di amici immaginari che molti bambini si rifanno da soli. Lo psicologo considerava una doppia personalità la prova più radicale della validità della sua ipotesi.

Un'ipotesi un po 'meno strana è stata distinta dal professor Colin Blackmore, dell'Università di Oxford, che ha avanzato la teoria di mutazione genetica. Secondo la sua ipotesi, lo sviluppo dell'umanità è avvenuto per caso - una piccola deviazione ha portato all'emergere di un più forte, adattato alla sopravvivenza dell'individuo. Poiché questo fattore ha contribuito maggiormente alla continuazione del genere, gradualmente si è radicato e la mutazione è diventata costante, migliorando ulteriormente.

analisi delle ipotesi di origine umana

Questa ipotesi è supportata dal fatto che recenti studi sul genoma umano hanno portato alla scoperta del gene unico SRGAP2, che non ha analoghi in nessun altro organismo vivente sul pianeta. Il fatto è che questo gene è responsabile dello sviluppo del cervello. E il fatto che sia inerente solo all'uomo, in qualche modo conferma la teoria della mutazione, che ha permesso di compiere un salto significativo nell'evoluzione.

È interessante notare che tutti i tentativi di impiantare questo gene in altri organismi non hanno avuto successo e hanno portato alla morte di animali da esperimento. Una persona, come risultò, ha le sue "copie di riserva", che, secondo gli scienziati, sono destinate a sostituire quella principale in caso di assenza o danno. In effetti, una copia a pieno titolo della versione originale di SRGAP2 nel DNA umano è solo in una versione. Oltre a ciò, esiste una cosiddetta "spazzatura genetica" che, sebbene abbia una struttura simile, non può essere una sostituzione a tutti gli effetti.

Arte e origine dell'uomo

L'origine dell'uomo, le teorie e le ipotesi su di lui, come accennato in precedenza, sono state ripetutamente riflesse nell'arte e nella cultura. Varie variazioni di idee sull'inizio divino si trovano molto spesso nel cinema, nella pittura, nella scultura, per non parlare della letteratura, la base per cui in un modo o nell'altro è la Bibbia.

Le principali ipotesi sull'origine di una persona vengono costantemente messe alla prova, integrate, modificate e adattate alla modalità moderna, che, naturalmente, non può che influenzare lo sviluppo della cultura.

Ricordiamo, ad esempio, "Planet of the Apes" di Stanley Kubrick. O il culto "Interstellar" di Christopher Nolan, in cui l'idea del movimento temporale e spaziale, la colonizzazione dei pianeti da parte di nuove persone è molto vividamente riprodotta? O "Lucy" di Luc Besson, in cui, nel complesso, tutte le principali ipotesi sull'origine dell'uomo sono mescolate ...

L'intera difficoltà sta nel fatto che tra tutta questa varietà di idee e opinioni è impossibile individuare l'unica cosa giusta. Tutte le ipotesi in un modo o nell'altro sembrano logiche, ragionevoli e comprensibili. Le ipotesi di origini umane sono descritte brevemente nei libri di testo scolastici di tutto il mondo, fondamentalmente esposti nelle opere scientifiche di grandi menti, ma ciò non ha portato alla soluzione della domanda più importante.

Chissà ... Forse l'umanità è già sull'orlo di una grande scoperta, o forse non sarà mai in grado di comprendere questa verità. Il tempo metterà tutto al suo posto.