Nel corso dell'attività di vita, ognuno di noi ha determinati stati emotivi. Sono definiti come il livello di informazione e scambio di energia l'uomo e la direzione del suo comportamento. Le emozioni possono controllarci molto. Non c'è eccezione e la loro assenza. Dopotutto, questo è uno stato emotivo che ci permette di descrivere il comportamento di una persona come speciale.

Base teorica

Il termine "emozioni" fu usato alla fine del XIX secolo. L'aspetto di questo concetto è associato ai nomi del medico e anatomista danese G. Lange e dello psicologo e filosofo americano W. James. Gli autori non erano familiari. Tuttavia, indipendentemente l'uno dall'altro, arrivarono alle stesse conclusioni.

Secondo il concetto sviluppato emozioni umane può essere causato da quanto segue:

- trasformazioni della sfera motoria;
- influenze esterne;
- cambiamenti nel campo degli atti involontari.

Gli stati emotivi sono quelle sensazioni che sorgono. Secondo la teoria di James - Lange, siamo spaventati perché iniziamo a tremare, e le nostre lacrime sono la causa della tristezza.

stato emotivo umano

Il fisiologo W. Cannon ha presentato la sua teoria delle emozioni. Criticando il concetto di James - Lange, ha attirato l'attenzione sul fatto che le esperienze emotive sono primarie. Solo dopo che si verificano, si verificano cambiamenti nel carattere fisico. Inoltre, quando le connessioni neurali del corpo umano vengono interrotte, la scomparsa delle emozioni non si verifica. Secondo Kennon, i fenomeni fisiologici sono progettati per mettere a punto una persona in quelle situazioni che richiedono grandi quantità di energia da lui.

Ci sono anche teorie che spiegano l'emergere di emozioni da parte di fattori cognitivi. Sono stati sviluppati da L. Festinger e V. Simonov. Secondo questi concetti, una persona, coscientemente o meno, confronta le informazioni che ha ricevuto riguardo al soggetto che ha bisogno di soddisfare i suoi bisogni con quello che ha. Allo stesso tempo, sorgono uno o altri stati emotivi.

salute

Lo stato emotivo dell'individuo dipende direttamente dalla natura della sua attività mentale. C'è anche un feedback. Una persona in buone condizioni è in grado di attivare la sua attività cognitiva e volitiva.

stati emotivi

Tuttavia, lo stato emotivo dell'individuo dipende non solo dal tipo di attività svolta da esso. Sono proporzionali al benessere. E qui puoi anche vedere il feedback. Dopotutto, anche un paziente che si trova in una condizione molto seria, durante la sua ascesa spirituale, è in grado di sentirsi completamente sano.

Classificazione dell'emozione

Tutto ciò che una persona incontra nella sua vita quotidiana gli causa un certo atteggiamento. Alcuni fenomeni o oggetti contribuiscono alla comparsa di simpatia in lui e in altri - disgusto. In questo caso, una persona ha una varietà di reazioni. Può essere una corsa violenta di passione e rabbia a malapena contenuta.

Sotto le emozioni si riferisce ai processi mentali che riflettono il significato personale della persona e si esprimono sotto forma di esperienze. Sono una valutazione delle situazioni interne ed esterne che un individuo dà nel corso della sua attività di vita. Sulla base di questo, si può sostenere che le emozioni sono un concetto soggettivo. Sono un fenomeno mentale complesso.

tipi di stati emotivi

Ci sono diversi tipi di stati emotivi nella forma del loro flusso. Questi includono:

- affetti;
- sentimenti;
- emozioni adeguate;
- stati d'animo;
- stress emotivo.

influenzare

Questo è il tipo più potente di reazione umana a un evento. Sotto l'effetto comprendi lo stato emotivo a flusso rapido, intenso ma allo stesso tempo a breve termine. Tali esplosioni spirituali includono rabbia e forte rabbia, gioia violenta e orrore, disperazione e profondo dolore. Queste reazioni, di regola, sono in grado di coprire completamente la psiche umana e di determinare la sua reazione alla situazione nel suo insieme.

stati emotivi di una persona La caratteristica principale dell'affetto è che un tale stato emotivo impone letteralmente l'esecuzione di un'azione. In una tale situazione, le persone perdono il loro senso della realtà. Perdono il controllo di se stessi e non sono consapevoli delle loro azioni. Questi processi emotivi e condizioni alterano alcune funzioni fisiologiche. Dunque, alla persona la commutazione di attenzione diminuisce. Nel campo della sua percezione ottiene solo l'oggetto direttamente correlato alle esperienze. L'attenzione su questo argomento è concentrata così tanto che l'altra persona non è semplicemente in grado di passare a qualcosa. Inoltre, in tale stato emotivo, è impossibile prevedere le conseguenze delle azioni commesse. Ecco perché una persona si comporta in modo inadeguato.

emozioni

La loro principale differenza dall'affetto è che questo fenomeno può durare a lungo. Inoltre, le emozioni sorgono non solo come reazione agli eventi attuali. Compaiono durante i ricordi.

Le esperienze emotive hanno un colore diverso. Questo può essere insoddisfazione e piacere. Ci sono situazioni in cui, da un lato, c'è una sensazione di tensione, e dall'altro, sollievo nel risolvere il problema. Un'altra manifestazione di stati emotivi è la calma e l'eccitazione. Il primo di essi è associato a una diminuzione dell'attività. L'eccitazione è solitamente tempestosa, si verifica quando si fa qualsiasi lavoro o durante la preparazione per esso.

Esiste una classificazione delle emozioni che le distribuisce in base all'impatto sulle attività che una persona conduce. Queste sono due categorie, tra cui:

1. Emozioni Stenicidi Il loro aspetto ha un effetto benefico sull'attività umana. Le emozioni stenotiche danno forza ed energia in più. Contribuiscono anche al coraggio necessario per fare dichiarazioni o azioni. Un tale stato emotivo di una persona lo porta a molte conquiste. E per realizzare i suoi piani, usa le riserve interne del corpo.

2. Emozioni asteniche. Sono caratterizzati da rigidità e passività.

sentimenti

Nella lista, che include vari tipi di stati emotivi, sono sentimenti. La loro principale differenza dalle emozioni risiede nel fatto che, di norma, sono concreti e sostanziali. A volte c'è una cosa come un "sentimento vago". In questo caso, questo processo è considerato come una transizione dalle emozioni. Inoltre, i sentimenti si manifesteranno certamente all'esterno. Le emozioni, di regola, sono un fenomeno nascosto.

stati mentali emotivi

I sentimenti riflettono una relazione con un oggetto particolare (reale o immaginario). E succede per molto tempo. Una persona non avrà alcun sentimento se non si riferiscono a un particolare argomento. Ad esempio, non c'è amore se non c'è attaccamento.

La più alta espressione di sentimento è la passione. Questo è uno stato emotivo molto difficile. È considerato una fusione di motivi, emozioni e sentimenti quel centro attorno a un particolare soggetto o attività.

L'umore

Gli stati emotivi sono diversi. Tuttavia, riflettono certamente quelle caratteristiche individuali che sono inerenti all'individuo. Quindi, l'umore malinconico è più spesso minore e eccitato. Tuttavia, la maggior parte delle persone, indipendentemente dall'affiliazione a una categoria o un'altra, ha una media di indicatori di attività contrastanti. Lo stato emotivo di una persona dipende dal suo stato di salute e dall'umore. L'ultimo fattore dà esperienze e attività di persone un certo colore Allo stesso tempo, l'umore ha sempre la sua causa, sebbene non sia sempre realizzato dall'uomo. Può cambiare sotto l'impressione che è sorto in relazione a vari eventi, fatti. Colpire l'umore può circondare le persone, la natura, la salute, il lavoro svolto o lo studio.

Stress emotivo

Questo è un tipo speciale di condizione. È caratterizzato da esperienze psico-emotive pronunciate di varie situazioni conflittuali, portando in sé una restrizione a lungo termine della soddisfazione dei bisogni biologici e sociali.

Lo stress emotivo è principalmente di origine sociale. Inoltre, la loro manifestazione sta diventando più frequente con lo sviluppo del progresso scientifico e tecnologico. La persona è influenzata dal ritmo accelerato della vita, dal sovraccarico di informazioni, dai problemi ambientali e dalla crescente urbanizzazione. Va tenuto presente che lo stress emotivo ha un effetto negativo sul corpo, causando vari cambiamenti patologici in esso.

Stati emotivi nei bambini

È facile vedere che i bambini sono, di norma, impulsivi e spontanei. Lo stato emotivo emergente del bambino è mutevole e incerto. Tuttavia, quando il bambino cresce, tutto cambia. Le emozioni diventano più lunghe, stabili e forti. Ciò è dovuto ai cambiamenti che la natura generale del bambino sta subendo. Inoltre, un ruolo importante qui viene svolto dall'atteggiamento sempre più complesso del bambino in età prescolare verso il mondo esterno. Ciò rivela una certa interdipendenza e la relazione tra processi cognitivi ed emotivi, che sono i due aspetti più importanti dello sviluppo mentale dell'individuo.

regolazione degli stati emotivi

Le emozioni svolgono un ruolo significativo nel plasmare il comportamento morale dell'individuo. Ma va tenuto presente che qualsiasi motivo acquisirà una forza motrice solo sotto l'influenza dell'esperienza emotiva che un bambino può ricevere solo con la partecipazione attiva di un adulto. I genitori e gli insegnanti dovrebbero essere consapevoli del fatto che gli stati emotivi negativi causati da esperienze negative contribuiscono alla comparsa di varie deviazioni nel comportamento del bambino. Questo deve essere considerato nel processo di educazione.

Stati emotivi degli adolescenti

Nei bambini dai 13 ai 14 anni, c'è una caratteristica speciale. È caratterizzato dall'intensità e dalla nitidezza degli stati emotivi. Un adolescente può letteralmente immergersi nel proprio dolore, senso di colpa o rabbia per lungo tempo. I bambini di questa età hanno un aumentato bisogno di sensazioni. E tutti i sentimenti vissuti dovrebbero essere non solo forti, ma anche nuovi. Spesso questo si esprime nell'amore per la musica ad alto volume o porta alla prima conoscenza con gli stupefacenti.

L'uno o l'altro stato emotivo degli adolescenti è caratterizzato dalla facilità di apparizione. Tuttavia, nel processo di diventare una persona, le sue connessioni con il mondo esterno diventano più complesse e multivalore. Con un livello sempre crescente di organizzazione di una persona, la sua sensibilità emotiva aumenta. E il cerchio di quei fattori che hanno causato una sensazione di eccitazione in un adolescente non si restringe con l'età, ma, al contrario, si espande.

Diagnostica degli stati emotivi

Varie reazioni umane a determinati fenomeni sono strettamente correlate ai suoi indicatori fisiologici. Ecco perché la diagnosi degli stati emotivi si basa sulla frequenza cardiaca, sulla pressione sanguigna, sulle reazioni galvaniche della pelle.

Vengono sviluppati e utilizzati metodi elettromiografici per diagnosticare le emozioni. Sono condotti misurando l'espressione facciale (espressione facciale).

La diagnosi dello stato emotivo viene effettuata utilizzando l'analisi del discorso. Questo tiene conto della frequenza del tono del diffusore per l'intero periodo e per il segmento selezionato; l'intervallo in cui la frequenza del tono cambia; linee di tono spezzate. L'analisi di questi indicatori determinerà il grado di reazione emotiva di una persona.

La diagnosi della relazione dell'individuo con determinati eventi può essere effettuata con metodi psicologici. Tra questi ci sono:

1. Questionario Shmisheka (accentazione del carattere).
2. Indice di colpa umano percepito.
3. Comportamento aggressivo.
4. Diagnosi di ostilità.
5. Indice dello stile di vita.
6. Diagnosi dell'autostima.

Gli stati mentali emozionali sono anche definiti usando molte altre tecniche.

Autoregolazione quando eccitato

Gli stati emotivi tesi in tutte le persone portano a cambiamenti nelle espressioni facciali, aumento del tono del muscolo scheletrico e della frequenza del linguaggio. Una persona diventa pignola, commette errori di orientamento. Cambia non solo il suo respiro e il polso, ma anche la sua carnagione.

processi emotivi e condizioni

La regolazione degli stati emotivi ti consente di calmarti e prendere il controllo della tua condizione. Il modo più semplice, ma molto efficace è di rilassare i muscoli facciali. Tale autoregolazione degli stati emotivi è necessaria per controllare le reazioni che si presentano in situazioni impreviste.

Quindi, in modo riflessivo (automaticamente) al momento della rabbia, l'espressione del volto cambia, i denti vengono compressi. Per eliminare questo fenomeno, è necessario porsi le domande: "I miei denti sono stati serrati?", "Come appare la mia faccia dal lato?". Ciò consente ai muscoli mimici di rilassarsi.

Migliorare la respirazione è considerata un'altra importante riserva di autoregolazione. Differisce in diverse situazioni. Una persona che dorme e lavora in modo diverso, tifa e ha respiri arrabbiati, spaventati e tristi in modi diversi. Tutto dipende dal nostro stato interno.

L'effetto sulla respirazione è considerato uno dei modi di autoregolazione dello stato emotivo. In questo caso, è necessario eseguire esercizi di respirazione il cui significato sta nel controllare la frequenza, il ritmo e la profondità dell'inalazione e dell'espirazione. Per questo, è necessario trattenere il respiro con frequenza diversa.

È possibile regolare lo stato emotivo con l'aiuto della visualizzazione. Grazie ad essa, viene attivata l'immaginazione, oltre a sensazioni visive, uditive, olfattive, gustative e tattili. Ciò consente di distrarre dalla situazione di tensione e ripristinare l'equilibrio emotivo.