Le donne considerano questo evento gioioso come una gravidanza in modo diverso: qualcuno cerca solo di prendersi cura di sé, mentre alcuni cercano in tutti i modi di "aiutarsi" per affrontare un carico così pesante e cominciano a prendere un'enorme quantità di vitamine, integratori alimentari e altre sostanze, non considerando che il corpo durante questo periodo riduce intenzionalmente l'immunità per preservare il "corpo estraneo" all'interno e non per respingerlo. Proviamo insieme a capire come mantenere l'immunità e a dirti come l'immunoglobulina colpisce entrambi i microrganismi durante la gravidanza. immunoglobulina durante la gravidanza

Che cos'è - immunoglobulina?

In generale, si tratta di siero prodotto dal sangue di una persona assolutamente sana. È usato non solo come un agente fortificante, ma anche come una preparazione molto forte per crescere immunità umana. L'immunoglobulina umana durante la gravidanza è prescritta solo in casi estremi, in quanto appartiene alla categoria dei potenti farmaci. In ogni istruzione è scritto che il suo pieno impatto sulla donna incinta e sul feto, rispettivamente, non è stato ancora studiato, quindi questa prescrizione è davvero una misura estrema, che il medico applica sotto la sua personale responsabilità.

Perché l'immunoglobulina viene utilizzata durante la gravidanza?

immunoglobulina durante la gravidanza

Nonostante tutte le conseguenze negative che possono verificarsi nella nomina di immunoglobuline, ci sono casi in cui il suo uso è semplicemente vitale. L'immunoglobulina durante la gravidanza è l'unica medicina che può fermare lo sviluppo di un'infezione virale, che non risponde agli antibiotici, ma, al contrario, sta solo progredendo. Come sapete, qualsiasi malattia durante questo periodo può essere fatale per l'organismo in sviluppo, quindi, quando un aborto viene minacciato, viene anche prescritta un'immunoglobulina. Questo rimedio viene spesso utilizzato in caso di conflitto tra i fattori Rh del feto e della madre. Se il bambino ha un Rh, è negativo, e la madre ha un positivo, o viceversa, quindi c'è una minaccia di conseguenze irreparabili, fino al rigetto incluso del feto. Aiuta l'immunoglobulina durante la gravidanza in caso di gravi lesioni alla madre cavità addominale quando entra nel flusso sanguigno del sangue materno fetale, rivelando una grave fase di immunodeficienza nella madre e in altri casi di gestazione grave.

Effetti collaterali

immunoglobulina umana durante la gravidanza

Come ogni medicina, l'immunoglobulina a volte causa effetti collaterali durante la gravidanza. Naturalmente, la loro manifestazione dipende direttamente da quanto il corpo del paziente è pronto ad accettare una sostanza estranea. Questi effetti negativi includono: eruzione cutanea, prurito, mancanza di respiro, irritazione delle mucose, debolezza e sonnolenza così come una maggiore stanchezza; alcune manifestazioni sono possibili dolore alle articolazioni e seni e persino tachicardia; aumento della pressione sanguigna, temperatura. Ci possono essere manifestazioni negative del tratto gastrointestinale: vomito, nausea, sgabelli sciolti. Di norma, alcuni di questi sintomi possono essere osservati solo quando il farmaco viene somministrato per la prima volta, successivamente gli effetti collaterali non appaiono affatto o appaiono miti.

raccomandazioni

Monitora attentamente la tua salute, senza dimenticare che sei responsabile per due! Pianificare tutti gli esami e non si presenteranno problemi. Ti benedica!