Yevgeny Leonov appartiene alla categoria di quegli attori che lo spettatore non può dimenticare anche a diversi decenni dalla morte. E oggi, molti godono guardando film e video di spettacoli con la sua partecipazione. Biografie di Yevgeny Leonov Questo articolo è dedicato alla sua vita personale.

infanzia

Yevgeny Leonov è nato il 2 settembre 1926 a Mosca dalla famiglia di un ingegnere in una fabbrica di aerei e una casalinga. Zhenya, insieme ai suoi genitori e al fratello maggiore Kolya, viveva in un appartamento comune, in due piccole stanze. Anna Ilyinichna e Pavel Vasilyevich Leonov erano ospiti ospitali, quindi gli ospiti venivano spesso ricevuti in casa.

Quando sua moglie aveva 10 anni, fu invitato a provare un film per bambini, che richiedeva un ragazzo grasso e divertente da girare. Tuttavia, il debutto di Leonov non ebbe luogo, poiché era timido e non riuscì a pronunciare la frase dal testo.

Un anno dopo, Yevgeny Leonov si iscrisse a un club di recitazione, organizzato a scuola. Le classi sono così affascinati dal ragazzo che è determinato a diventare un attore.

Evgeny Leonov

lavoro

All'inizio della guerra, Leonov era uno studente del settimo grado. Su consiglio di suo padre, lui, insieme a sua madre e suo fratello, trovò un lavoro in una fabbrica di aerei dove lavorava Leonov Sr. Quindi tutta la famiglia ha aiutato la tanto attesa vittoria al meglio delle proprie capacità.

Alcuni mesi dopo, Eugene superò con successo gli esami di ammissione e divenne studente presso la Aviation Technical School. Ancor più dei suoi studi, Zhenya era attratta dalle lezioni nel gruppo artistico dilettantistico e dall'organizzazione delle vacanze per i giovani.

Scegliere una carriera teatrale

Ogni giorno Evgenij Leonov capiva più chiaramente che era stato creato per il palcoscenico. Apprendendo che lo Experimental Theatre Studio stava reclutando studenti, è andato a fare un provino per il suo leader Rostislav Zakharov. Dopo aver superato con successo gli esami, Leonov iniziò a passare tutto il suo tempo in studio. L'assistenza speciale per padroneggiare i segreti del mestiere dell'attore è stata fornita da Andrei Aleksandrovich Goncharov.

Giovane Leonov

Iniziare a teatro

Nel 1947, Eugene completò i suoi studi in studio. Dopo aver ricevuto un diploma, è venuto al Teatro di Mosca del distretto di Dzerzhinsky. Lì gli è stato offerto un ruolo nella produzione di "Peers". Tuttavia, un anno dopo la compagnia fu sciolta. Il teatro Dzerzhinsky stesso fu trasformato nel teatro drammatico di Mosca Stanislavsky, dove Leonov fu trasferito insieme agli attori più promettenti. Lì, è andato sul palco per un lungo periodo solo in ruoli occasionali. Dal momento che il salario era gravemente carente, il giovane attore ha intrapreso qualsiasi lavoro part-time. Durante questo periodo, ha recitato attivamente nella folla e ha anche recitato in parti minuscole nei film "Happy Flight" e "Pencil on Ice".

Il primo lavoro serio nel cinema e nel teatro

L'attore Yevgeny Leonov ha esordito nel cinema nel 1955. Ha interpretato il ruolo di Mishka Snegirev nel film drammatico I. Kheyfits "Case of Rumyantsev". Nello stesso periodo, l'attore ha recitato nel film d'avventura "The Road" di A. Stolper.

Nonostante il successo nel campo del cinema, nel teatro Leonov non ha potuto ottenere ruoli importanti. Ha anche ammesso ai suoi colleghi che dubitava di aver scelto la professione giusta.

Fortunatamente, già nel 1954, il regista M. Yanshin gli offrì il ruolo di Lariosik nello spettacolo "Days of the Turbins". Questo lavoro di Leonova ha guadagnato il riconoscimento del pubblico e le recensioni positive della critica.

Evgeny Pavlovich Leonov

"Volo a strisce"

La popolarità nazionale arrivò a Yevgeny Leonov dopo l'uscita del film "Striped Flight", in cui interpretava il "trainer" Shuleikin. Grazie a questa immagine, l'attore è diventato più spesso invitato a sparare. Tuttavia, nel tempo, Leonov cominciò a lamentarsi del fatto che fosse stato invitato solo ai ruoli comici.

Leonov come un poliziotto

"Don Tale"

Il punto di svolta per Leonov era il 1964, quando il regista Vladimir Fetin gli offrì il ruolo del cosacco Yakov Shibalka. Il film "Don Tale" basato sulle storie di Mikhail Sholokhov ha fatto sì che lo spettatore guardasse di nuovo il suo attore preferito. Per le sue capacità drammatiche, ha vinto numerosi premi prestigiosi. In particolare, ha vinto il premio All-Union Film Festival e il Third International Film Festival, che si è tenuto a New Delhi.

Ulteriori filmografia di Yevgeny Leonov

Negli anni '60, l'attore ha recitato in diversi registi famosi. Tra le opere più notevoli di Leonov di questo periodo ci sono i "Zarechenskie grooms" (regia V. Merezhko), "The Magician" (regia P. Todorovsky), "Virinea" e "The Snow Queen" (regia V. Fetin) e "Not" dolore "(dir. G. Danelia) e altri.

Negli anni successivi, l'attore è stato in grado di creare altre immagini dello schermo di successo. Tra questi, l'opera di Leonov nei dipinti "Belarusian Station" e "Gentlemen of Fortune" è particolarmente degna di nota. Nella prima foto, l'attore ha interpretato il ruolo dell'ex capo dell'intelligence, e in tempo di pace il modesto meccanico Ivan Prikhodko, e nel secondo - ha dovuto creare due immagini diametralmente opposte in un'unica foto: il criminale e il capo dell'asilo. Il pubblico ha apprezzato molto le due opere di Leonov e i film stessi sono diventati dei classici del cinema sovietico. Hanno guardato persone di diverse età per più di 4 decenni.

Parlando della filmografia dell'attore, non si possono dire alcune parole sul suo lavoro sui cartoni animati su Winnie the Pooh. Grazie a loro, la voce di Leonov divenne nativa per milioni di bambini.

Carriera teatrale

Parallelamente al lavoro nel cinema, Evgeny Pavlovich ha interpretato molti ruoli interessanti nel Teatro Mayakovsky e successivamente a Lenkom.

Le opere memorabili dell'attore includono le immagini create nelle produzioni di "The Children of Vanyushin", "L'uomo di La Mancha", "Til", "Optimistic Tragedy", ecc. Molti di loro sono stati filmati e possono essere visti oggi nel video.

Lavora nel cinema negli anni '70 -'80

Nella seconda metà degli anni '70, Leonov ha interpretato brillantemente il ruolo del re in Il miracolo ordinario di Mark Zakharov, e ha anche recitato spesso con George Danelia.

In particolare, nella filmografia di Yevgeny Leonov un posto speciale è occupato dai dipinti "Afonya", "Do not Cry!", "Trentatre", "Mimino" e "Autumn Marathon". Inoltre, l'attore ha recitato in un film fantasy "Kin-Dza-Dza".

Un'altra buona fortuna di Leonov è il ruolo nel film E. Ryazanov "Sul povero gusar Say a Word" in cui Evgenij Pavlovich ha recitato l'attore provinciale Bubentsova.

Ruolo nel film

Malattia e morte

Leonov lavorava nel teatro e nel cinema, non risparmiando la sua salute. Nell'estate del 1988, durante un tour in Germania, l'attore si ammalò. Nell'ambulanza, il suo cuore ha smesso di battere e ha sperimentato la morte clinica. Leonov ha avuto un'operazione complicata. Fortunatamente, l'attore è stato in grado di sconfiggere la malattia e dopo 4 mesi ha iniziato a lavorare alla produzione di "Memorial Prayer". La sua prima ha avuto luogo nell'ottobre 1988. Questo lavoro fu l'ultimo per Evgeny Pavlovich.

I problemi di salute si sono fatti sentire di nuovo. 29 gennaio 1994 Leonov era sparito. Fu sepolto nel cimitero di Novodevichy a Mosca.

Famiglia Leonov

Leonov con la sua famiglia

Evgeny Pavlovich in gioventù era estremamente timido. Ciò ha reso estremamente difficile per lui comunicare con rappresentanti del sesso opposto. Una volta nel 1957, durante un tour del teatro di Sverdlovsk, l'attore Leonov Evgevy incontrò una ragazza di nome Vanda. Si è rivelata una studentessa della scuola di musica e pedagogia e ha fatto una grande impressione sul giovane. Mentre i tour duravano, Eugene e Wanda si incontravano ogni giorno. Tornando nella capitale, l'attore non ha dimenticato la bellezza di Sverdlovsk. Chiamò ripetutamente la ragazza e le chiese di venire da lui a Mosca. Alla fine, Wanda arrivò nella capitale, e Eugene le fece un'offerta. Nell'autunno dello stesso anno, la coppia organizzò un modesto matrimonio giovanile. Il nuovo coniuge era convinto che lui e Vanda dovessero avere interessi professionali comuni, quindi non aveva altra scelta che entrare in GITIS. Nel 1959, la coppia ebbe un figlio, Andrew.

In seguito, Wanda lavorò per molti anni nel dipartimento letterario del Teatro Lenkom. Per quanto riguarda Andrei Leonov, è diventato attore e conduttore televisivo, e nel 1997 ha ricevuto il titolo di Artista Onorato della Federazione Russa.

Ora conosci la biografia di Leonov Evgeny Pavlovich. Anche se il famoso attore non è accanto a noi, continua a deliziare i fan del suo talento, che sono pronti per la centesima volta a riconsiderare "Gentlemen of Fortune" o "Striped Voyage".