Il mercato delle piante da interno non ha recentemente soddisfatto la varietà. Ora puoi trovare qualsiasi cosa. Non è sempre possibile curare adeguatamente la pianta, specialmente se è molto insolita. Ad esempio, come il Venere acchiappamosche - una pianta che si nutre di insetti.

Predatore a casa

Recentemente, c'è una crescente domanda di piante da appartamento esotiche. Molti coltivatori di fiori non sono più interessati alla coltivazione di violette e ficus ordinari, quindi non sorprende che sempre più predatori compaiano nelle case. Le piante insettivore sembrano molto insolite, e alcune sono anche abbastanza modeste. Inoltre, il fiore predatore è molto strano anche per chi è indifferente all'esotico. così cos'è un hobby come la coltivazione di piante insettivore, caratterizza in modo univoco una persona come persona con interessi eccezionali.

pianta di pigliamosche

Venere Acchiappamosche

Una delle piante predatrici più popolari per la casa è Dionea. Il suo secondo e più popolare nome è Venere acchiappamosche, e latino, dionea Muscipula. E un errore fastidioso ed estremamente divertente si è insinuato in esso. Il fatto è che la pianta latina "pigliamosche" dovrebbe essere chiamata muscicipula, ma, come si crede, il botanico che ha dato il nome al fiore non ha aggiunto una sillaba, risultante in una trappola per topi. E questo ha causato confusione.

La patria di Dionei è costituita da torbiere in Nord America, ma negli ultimi anni il suo habitat è in costante diminuzione. Per la prima volta questa pianta fu descritta nel 1759 e, naturalmente, colpì tutti. Rappresentante carnivoro della flora - per quel tempo era una vera fantasia. Foglie di forma insolita, che assomigliano a una trappola e che sbattono alla velocità della luce quando vengono toccate - cosa potrebbe essere più sorprendente? A prima vista, l'assurda ipotesi secondo cui gli insetti che cadono nella trappola servono da cibo per la pianta è stata confermata. In futuro, e già esperti botanici, i fiori di palude venivano catturati nella "dieta" della carne. Ma fu Dionea ad aprire gli occhi degli scienziati e permise loro di dare un nuovo sguardo al mondo apparentemente innocuo della vegetazione.

A proposito, questo è il pigliamosche: una pianta le cui foto e descrizioni hanno ispirato scrittori, animatori e sceneggiatori di fantascienza per creare giganteschi fiori carnivori che divorano persino gli umani. Dionea sembra molto predatore e pericolosa anche per gli umani. In realtà, come credono gli scienziati, questa caratteristica delle piante predatrici acquisite a seguito della crescita sui terreni è molto povera di nutrienti. Per ottenere il necessario, furono costretti ad acquisire un insolito meccanismo di sopravvivenza.

pianta di pigliamosche come prendersi cura

Sorts

Nonostante la varietà presentata sul mercato, la specie di Dionea Muscipula è l'unica che non ha parenti stretti. Ma gli allevatori hanno sviluppato una grande varietà di varietà, quindi l'impianto di pigliamosche indoor è una scelta di diversi colori e dimensioni. Eppure di solito è un piccolo fiore, le sue foglie sono raccolte in una presa e possono essere posizionate sia orizzontalmente che verticalmente. Con una sufficiente varietà di varietà a loro comune è una cosa - le inclinazioni predatorie. Nonostante il fatto che l'impianto di pigliamosche sia stato coltivato per lungo tempo a casa, non ha perso questa caratteristica, che è preziosa per i coltivatori.

Pianta di Venere acchiappamosche

caccia

Vedendo Dionee per la prima volta e non conoscendo le sue caratteristiche, potresti pensare che questo è un fiore ordinario con foglie incredibili. Ma osservando la procedura per la sua nutrizione si rende chiaro che non tutto è così semplice. Questo può essere paragonato al processo di caccia ai predatori nel mondo animale. All'inizio, sembra che aspetti il ​​momento giusto in cui la vittima non può più scivolare via. La trappola si sta rapidamente spegnendo, ed è già impossibile uscirne, perché le foglie si restringono sempre di più formando una "borsa" tesa. Nel giro di pochi giorni, gli enzimi digestivi sciolgono il corpo della vittima, lasciando solo il guscio chitinoso. Dopo che il pasto è finito, la trappola si aprirà di nuovo, permettendo al vento di portare via il resto.

Sembra tutto così eccitante che sembra che Dione abbia una mente. In realtà, tutti i processi sono causati da reazioni chimiche. In risposta all'irritazione dei villi speciali, le cellule reagiscono rilasciando alcune sostanze, sotto l'influenza delle quali la geometria della foglia cambia e la trappola si chiude. Questo interessante processo è stato studiato in dettaglio con l'aiuto delle moderne tecnologie, quindi il fatto che Dione non possieda l'astuzia di un predatore è sicuro. Ma ancora, guardando la caccia, a volte è difficile non dimenticare che il pigliamosche è una pianta.

Come prendersi cura?

Molti coltivatori di fiori non osano riprendere il contenuto di Dione, perché sembra che sia estremamente capriccioso. In effetti, la pianta del pigliamosche cresce perfettamente a casa se sai quali sono queste condizioni per loro importanti. E ce ne sono solo due: luce e acqua, di cui parleremo più avanti. Il resto di Dione estremamente senza pretese: umidità dell'aria può fluttuare in una gamma molto ampia, anche la temperatura non è troppo importante. Venere acchiappamosche può essere molto meno capricciosa di molte piante comuni.

semi di pigliamosche

Un'altra difficoltà - non sempre si può trovare in vendita. Certo, puoi piantare i semi di acchiappamosche, che sono facili da acquisire, ma può richiedere molto tempo per far crescere una pianta a tutti gli effetti, è più facile comprare una piantina. E hai ancora bisogno di sapere quando farlo e cosa fare dopo.

Ecco un'insolita pianta di acchiappamosche Venus. Come prendersi cura di lei, se non sembra un fiore amante della pace?

Acquista e trasferisci

È meglio comprare un fiore in primavera o all'inizio dell'estate. Naturalmente, questo può essere fatto in autunno profondo, ma le possibilità di sopravvivenza delle piante sono minime. Il fatto è che Dionia in inverno cade in una sorta di ibernazione, quando la sua parte fuori terra muore, e allo stesso tempo richiede determinate condizioni. Se salti questo periodo, la morte per esaurimento è quasi inevitabile. Questo è il motivo della raccomandazione sul momento della sua acquisizione durante il periodo in cui il fiore entra nella fase di crescita attiva.

foto di pianta di pigliamosche

La Dionea viene solitamente venduta immediatamente nel substrato giusto, quindi non è necessario trapiantare urgentemente. Se è comunque necessario, è necessario optare per la torba, si può anche pulirlo - si adatta perfettamente.

Luce e acqua

Dionei ha requisiti speciali per la quantità di sole e la qualità di irrigazione. Ci dovrebbe essere molta luce - idealmente, dovrebbe stare sotto i raggi diretti. Può sembrare che provoca ustioni sulle foglie, ma non lo è. Il sole cocente, dannoso per la maggior parte delle piante, è un pigliamosche benefico.

La seconda condizione è l'acqua. Dovrebbe essere non solo puro, ma distillato. Sfortunatamente, il fluido che scorre dal rubinetto dell'acqua contiene troppe impurità e deve essere innaffiato delicatamente attraverso la bacinella di drenaggio. Questo dovrebbe essere fatto spesso, ma non troppo - il substrato dovrebbe sempre essere bagnato, non dobbiamo dimenticare che il pigliamosche è una pianta paludosa.

Fioritura e riproduzione

Sebbene il processo di vegetazione più spesso non infastidisca quelli che tengono a casa un pigliamosche, può essere interessante. La fioritura avviene in primavera - su lunghi steli verticali, i germogli impollinatori fioriscono in previsione degli impollinatori. Più tardi i frutti maturano con i semi. Dopo averli raccolti, puoi provare a farli germogliare, ma gli scatti possono essere previsti solo dopo circa un mese.

predatori di piante

Il modo più popolare: la divisione del bush. Il fatto è che mentre la pianta cresce, il pigliamosche cresce i suoi bulbi da figlia, che possono essere separati da quello principale quando si sviluppano sufficientemente. Questo dovrebbe essere fatto immediatamente dopo aver lasciato il periodo di letargo invernale. Un altro metodo è l'innesto, ma richiede un'enorme quantità di luce e il 100% di umidità.

Altre caratteristiche e difficoltà

Alcune persone percepiscono Dyonae come divertente - toccano le foglie, le fanno sbattere, catturano e cercano di nutrire le sue mosche - perché la caccia è spettacolare, tutti vogliono vedere in prima persona come la pianta mangia l'insetto. Ma per un fiore è uno stress inutile, e l'intervento attivo nella sua vita e i tentativi di nutrirlo possono solo portare alla sua morte prematura.

Contrariamente alle dicerie, l'impianto di pigliamosche non ha bisogno cibo proteico tanto che aveva bisogno di aiuto. Non c'è bisogno di mettere pezzi di carne o altro nelle foglie prodotti proteici. In tal caso, se necessario, Dione si occuperà di questo compito stesso. Se gli insetti non sono affatto osservati, è meglio semplicemente nutrire il fiore con fertilizzanti organici ben diluiti.

pigliamosche piante d'appartamento

Le foglie annerite non sono sempre un brutto segno. Naturalmente, questo potrebbe indicare la necessità di ridurre l'irrigazione, ma più spesso questa è la semplice morte di vecchi germogli.

Svernamento e fuori di esso

Una delle fasi più difficili di cura per il pigliamosche è di mandarlo in letargo e risveglio primaverile. È durante questo periodo che le copie domestiche muoiono più spesso. Il fatto è che durante l'inverno, l'impianto del pigliamosche ha bisogno di un certo regime di temperatura stabile, umidità e una piccola quantità di luce. Coloro che hanno a che fare con le piante bulbose faranno fronte a questo compito facilmente, ma non sarà facile per i coltivatori di fiori inesperti.

Il fatto è che durante questo periodo, l'impianto del pigliamosche richiede una temperatura positiva minima ma stabile, un'umidità sufficientemente alta e una piccola quantità di luce. Allo stesso tempo, la transizione verso nuove condizioni non dovrebbe essere troppo drammatica. Spesso, i coltivatori in questo periodo lo mettevano in un sacchetto di plastica nel frigorifero. Vale la pena ricordare che in questo caso è necessario garantire la circolazione dell'aria e impedire che il terreno si asciughi completamente, oltre a marcire. L'alimentazione durante questo periodo non è necessaria, è solo che non funzionerà, perché durante il letargo, la parte fuori terra si estinguerà in modo da non sprecare forze extra sulla sua manutenzione.

Con l'inizio delle giornate di sole, è necessario iniziare a lasciare la zona di svernamento, riportando il dyon sul davanzale della finestra e aumentando gradualmente l'irrigazione. Se necessario, puoi fare un trapianto. Se tutto è fatto correttamente, una crescita attiva di nuove foglie e trappole inizierà molto presto.

Certo, ci sono difficoltà nella cura di Dionee, e uno di questi è il giusto input e output dal periodo di riposo. Ma se ha avuto successo, allora altri problemi con il pigliamosche non saranno terribili.