Tra i giardinieri i gigli sono molto richiesti e rispettati. Fondamentalmente, naturalmente, a causa di fiori grandi e belli. Ma molti sono fermati dalla capricciosità di alcune specie. Non tutti sono disposti a dedicare molto tempo e sforzi alla cura delle piante, e non tutti hanno l'opportunità. E alcuni sono confusi da un profumo forte, denso e piuttosto invadente che è insito in molte varietà. Entrambe le tigri sono semplicemente perfette. Quasi non odora, preferisce luoghi ombreggiati che di solito sono vuoti, non richiede un'alimentazione regolare e fiorisce lunga e bella. giglio di tigre

Quando e come piantare i gigli

La coltivazione di qualsiasi pianta inizia con la sua semina. Se il giglio di tigre ha attirato la tua attenzione solo di recente, significa che le lampadine che hai acquistato in un negozio o sul mercato. Ricorda che è necessario gestirli con estrema cura - quelli danneggiati, o non generano affatto una pianta, o non fioriranno in te. Fino alla piantatura, i bulbi devono essere mantenuti freschi, in modo che non generino prematuramente germogli. Per far crescere un giglio di tigre bello e bello, deve essere piantato in primavera, quando sei completamente sicuro che le gelate siano finite. Tuttavia, se hai il tuo materiale da piantare, i bulbi possono essere piantati nel terreno in autunno.

Sostituire i gigli adulti è utile almeno una volta ogni due anni. Se si sentono bene e la fioritura non è scarsa, puoi prolungare questo periodo e fino a cinque anni. Ma se i fiori sono affetti da qualche malattia, un trapianto non pianificato dovrà essere eseguito per salvarli. cura del giglio di tigre

Sottigliezze di cura

Ciò che è particolarmente buono giglio tigre, quindi è la loro relativa semplicità. Prima di tutto, non ha assolutamente bisogno di annaffiare ogni giorno. L'acqua è necessaria solo quando il terreno si asciuga abbastanza in profondità. Allo stesso tempo, dovrebbe essere dato in un volume sufficiente in modo che raggiunga i bulbi. Anche tenendo conto dell'assenza del bisogno di concimazione regolare, quando si coltiva il giglio tigrato, la cura, tuttavia, implica ancora la fertilizzazione. Questo è particolarmente importante durante il periodo di crescita attiva e fioritura. I fiori fertili avranno in questo momento ogni tre settimane. Oltre a queste azioni, è anche necessario tagliare le foglie e gli steli quando sono ingialliti, rimuovere i baccelli, eliminare le erbacce e rimuovere i fiori appassiti. Come puoi vedere, niente di complicato e di tempo. piantagione di giglio tigrato

Se vuoi un sacco di gigli

Alcune varietà di questi fiori si formano vicino alla base dello stelo, nei seni fogliari, una specie di bulbo. Dà loro e tigre giglio. L'allevamento diventa molto semplice, se usi questi bulbochki. Alla fine di agosto e quasi fino a metà ottobre, vengono accuratamente raccolti dalle piante e piantati in contenitori pieni di sabbia. Queste scatole per svernare puliscono in una stanza fresca - la cantina, la tettoia, il garage o la soffitta è abbastanza adatta. In primavera vengono trasferiti nel suolo. Le lampadine di questi bulbbox ti daranno nel migliore dei casi in un anno, ma saranno forti e piene. Se vivi in ​​luoghi senza inverni rigidi, i bulbochki possono essere posizionati immediatamente nel terreno, ma dovrai monitorare attentamente la temperatura: quando la abbassi a meno due, il terreno deve essere coperto in modo che l'atterraggio non si congeli.

Quando si utilizza pokolukovitsev per la riproduzione, dobbiamo ricordare che l'anno prossimo già danno una pianta che può fiorire. Tuttavia, non dovrebbe essere permesso di fiorire: il giglio di tigre a questa età non è ancora diventato più forte, avrà piccoli fiori e lei stessa è molto esausta e può morire. È meglio pizzicare i germogli nella fase di formazione e attendere l'anno successivo, quando la pianta diventerà più forte e entrerà in piena forza. allevamento del giglio tigrato

Come aumentare la quantità di materiale di piantagione

La maggior parte delle spille danno giovani gigli. Ecco perché esperti coltivatori di fiori consigliano regolarmente di aggiornare le aiuole, di piantare nuove piante in vecchie piante. Un sacco di boccioli appaiono in un'estate umida e piovosa. Se hai bisogno di materiale per la semina, puoi simulare un clima adatto: oscurare l'area e mettere l'irrigatore. Basta avvicinare l'aspersione con cura in modo che i bulbi delle piante adulte non inizino a marcire. La formazione di bulbi e in assenza di fioritura aumenta, quindi puoi semplicemente pizzicare i boccioli. Questo metodo è più efficace al più presto. Se i boccioli hanno già cominciato a colorarsi (e, ancor più, fioriscono), il numero di gemme non cambierà affatto, o solo leggermente.

Come aiutare i gigli a sopravvivere all'inverno

Nonostante tutta la sua modestia, il giglio tigrato è molto vulnerabile al freddo. Le lampadine svernanti si congelano facilmente, quindi devono essere attentamente "nascoste". I migliori materiali di copertura sono la torba o il letame e il loro strato deve essere di almeno 10 centimetri. In assenza di entrambi, è possibile coprire il terreno con foglie cadute ricoperte di polietilene. Ma nota: le foglie possono contenere parassiti svernanti per cui creerai le condizioni ideali per la sopravvivenza.