La difficile situazione sorto nella politica estera alla fine del XIX secolo costrinse Alessandro II a trasformare urgentemente il sistema militare. La riforma militare del 1874 fu progettata per risolvere una serie di problemi importanti. Come risultato di una serie di cambiamenti, l'esercito ha dovuto diventare più pronto al combattimento, ben equipaggiato con attrezzature e personale altamente qualificato.

riforma militare 1874

Prerequisiti politico-militari per la riforma

Espandendo questo argomento, non puoi limitarti a un solo anno. La riforma del 1874 assicurò legalmente tutti i cambiamenti in quest'area. La necessità di una riforma militare fu dettata anche prima dell'abolizione la servitù della gleba. L'esercito russo era mal equipaggiato tecnicamente. Questa è stata la ragione della sconfitta della Russia in Guerra di Crimea. La situazione della politica estera si intensificò: nel 1870, la Francia fu sconfitta dalla Prussia. In Europa, si formò l'impero tedesco, che rivendicava il primato nel mondo. Inoltre, continua corsa agli armamenti e ha sviluppato attrezzature militari. Ma la riforma militare in Russia non può essere portata avanti a un ritmo veloce. Il riarmo dell'esercito dipendeva dall'economia russa, che all'epoca era molto indietro rispetto all'Europa. È stato necessario sviluppare l'industria e i trasporti. Pertanto, la riforma militare è stata effettuata a tappe.

riforma militare del 1874

La riforma militare del 1861-1874. stadi

60-70. Il 19 ° secolo è il momento per una serie di riforme militari. Nella prima fase, iniziò la riorganizzazione dell'infrastruttura militare. Comprendeva amministrazione militare e scuole militari. L'inizio della riforma è associato al nome del Ministro della Guerra D. A. Milyutin. Nel gennaio 1862, presentò ad Alessandro II un piano per la riforma militare. Secondo lui:

  • forze militari ridotte in tempo di pace;
  • c'era una riqualificazione degli ufficiali;
  • l'introduzione di un nuovo sistema di comando e controllo dell'esercito;
  • il tempo di impiego nell'esercito fu ridotto a 15 anni;
  • la punizione corporale fu abolita;
  • 15 distretti militari erano subordinati al Ministero della Guerra.

Questo sistema permetteva il controllo operativo delle truppe. Considerando il vasto territorio della Russia, era strategicamente importante. Uno dei principali problemi della riforma è stato il problema della formazione del personale militare. Nel 1863 il corpo dei cadetti fu riorganizzato in scuole militari. E l'anno successivo istituì scuole militari. Ogni anno rilasciano 600 ufficiali. Militari diplomati diplomati in 16 scuole cadetti. L'istruzione militare superiore è cambiata. Accademiche militari sono state formate per varie specializzazioni: artiglieria, ingegneria, diritto militare. Questi cambiamenti hanno migliorato significativamente l'addestramento dell'esercito russo.

La riforma militare del 1874

Tutte queste misure erano inefficaci senza una radicale riorganizzazione dell'esercito. Per questo, è stato necessario introdurre un nuovo reclutamento dell'esercito, in sostituzione del sistema di reclutamento adottato da Pietro il Grande con il servizio militare universale. Ciò ha permesso di creare una riserva addestrata in caso di ostilità. In Europa, un tale sistema è stato introdotto molto tempo fa.

riforma militare del 1874

Trasformazione dell'esercito

Già nel 1870 fu redatto un progetto di legge sull'introduzione della coscrizione universale. Due anni dopo, la Carta era pronta. Alla discussione nel Consiglio di Stato, molti si sono opposti. Ma nonostante le differenze, la "Carta" è stata approvata.

Tutte le forze militari sono state divise in 4 parti:

  1. Esercito e Marina.
  2. Cosacchi.
  3. Riserva le truppe.
  4. Milizia.

La Carta prevedeva il servizio militare universale di tutta la popolazione maschile di età superiore ai 20 anni, indipendentemente dall'appartenenza a qualsiasi classe. In tempo di pace, il numero di reclute era del 25-30%. Sono stati esonerati dal servizio a causa dello stato civile e dell'inadeguatezza fisica. I coscritti hanno redatto lotti. Il sorteggio è stato determinato dal numero desiderato di reclute. Quelli adatti al servizio erano arruolati nella milizia, che veniva chiamata solo in tempo di guerra. I periodi di servizio militare sono stati ridotti a seconda di livello di istruzione. Tali soldati sono entrati volontariamente nel servizio, la durata del servizio è stata ridotta della metà. Erano chiamati volontari. Durante il servizio, ai soldati è stato insegnato a leggere e scrivere. La riforma militare del 1874 contribuì all'eliminazione dell'analfabetismo tra i coscritti (l'80% era analfabeta).

Riarmo dell'esercito russo

Dalla metà degli anni '60 ha iniziato il re-equipaggiamento tecnico dell'esercito russo. Pistole di artiglieria sono state sostituite rigate. La costruzione della flotta di vapore iniziò. Dal 1876, l'esercito cominciò a usare i cavalli, che furono anche oggetto di mobilitazione. È stato adottato dal sistema di fucili Berdan.

riforma militare 1861-1874

Significato storico

La riforma militare del 1874 ha soddisfatto le esigenze dei tempi. Ha dato la possibilità di risolvere il problema della modernizzazione dell'esercito russo. Come risultato della riforma militare in Russia, un esercito di quadri fu creato con una riserva addestrata, e in caso di guerra, la riserva e la milizia formarono un esercito di massa. L'equipaggiamento tecnico dell'esercito è cambiato, il che ha richiesto una maggiore conoscenza da parte degli ufficiali regolari. Imparare a leggere e scrivere è stato sottoposto all'intera popolazione maschile. Tutte queste misure erano volte a rafforzare l'esercito russo rispetto all'Europa occidentale. È diventata più efficiente.