Il comportamento delle vittime è un concetto confuso e confuso. La versione ufficiale è: "la propensione del soggetto a un comportamento che aumenta le possibilità di commettere un crimine contro di lui". Cioè, una persona in una certa misura provoca il trasgressore a commettere qualsiasi atto illegale contro di lui. comportamento di vittimizzazione

Il comportamento della vittima è consapevole o no?

Spesso inconscio. Sulla base dell'esperienza maturata nella prima infanzia, scegliamo i nostri partner e, in base a ciò, otteniamo il risultato. Ma è sempre possibile giudicare in questo modo categoricamente? Lo è È giusto per i casi in cui una ragazza cresciuta in una famiglia con un padre tiranno sceglie un marito simile. Lui la berrà e la batterà secondo lo scenario stabilito nell'infanzia. Ma cosa succederebbe se una donna tornasse dal lavoro la sera e venisse attaccata e violentata nel cortile? Qual è la sua vittimizzazione? Il fatto che una donna o in ritardo di ritorno dal lavoro? È impossibile rispondere a questa domanda, ma tali situazioni vengono spesso cancellate un incidente perché spesso la vittima futura della violenza stessa provoca un uomo. Proviamo a considerare più in dettaglio cosa può nascondere il concetto di "comportamento di vittimizzazione". comportamento umano

I principali tipi di vittimizzazione

Può essere individuale - cioè, la proprietà dell'individuo per creare le condizioni per causargli danno. Inoltre, distinguono la vittimizzazione delle specie - questa è la proprietà di un particolare gruppo di diventare, per forza di circostanze, vittime di un particolare crimine. La vittimizzazione di gruppo è la specificità di una certa professione. Ad esempio, i collezionisti, le guardie, i tassisti hanno approssimativamente le stesse possibilità di diventare vittime. Infine, la vittimizzazione di massa può essere attribuita a quasi tutte le persone.

Esistono anche tipi di comportamento di vittimizzazione. L'esempio più eclatante è quando la vittima ha dimostrato un comportamento che ha provocato la commissione di un crimine. Questa è una sottolineatura della loro sessualità di fronte agli uomini circostanti, le passeggiate notturne per le strade mentre abiti intossicati e provocatori. Questa è una dimostrazione dei valori che hai con te, che si tratti di soldi o gioielli. Alla fine, sta provocando conflitti.

Il secondo tipo è un comportamento intenso. In questo caso, la vittima commette azioni positive che, tuttavia, portano a un crimine. Probabilmente, questo potrebbe includere il rientro a casa dal lavoro e ignorare la possibilità di indossare equipaggiamento protettivo o di accettare una scorta. Il comportamento delle vittime non è provocatorio.

Il terzo tipo è il comportamento passivo. Cioè, la vittima non resiste, non urla, non richiede aiuto e non tenta di contrattaccare. Basta cadere in uno stato di torpore - una tale reazione non è rara. prevenzione della vittimizzazione

Ingiustamento intenzionale

Questo è anche un comportamento da vittima. Solo la vittima e il criminale sono rappresentati qui in una sola persona. Il sacrificio in questo caso è dovuto a profondi problemi personali che devono essere affrontati in un incontro individuale con uno psicoterapeuta. In un certo senso, le donne che tollerano la violenza domestica, gli insulti, le percosse, sono anche masochiste, soffrono solo per il raggiungimento di grandi obiettivi: la conservazione della famiglia, la pace dei bambini.

Gruppi di rischio

comportamento di vittimizzazione della vittima

Il comportamento umano comporta sempre alcune conseguenze. Ma se un adulto di solito è già nell'esperienza (o personale) di qualcun altro, ha imparato cosa fare e cosa non fare, poi per gli adolescenti tutti i fotogrammi sono ancora fragili. Sì, e c'è un grande bisogno di distinguersi tra colleghi. E comincia l'eroismo: chi beve di più, chi salta dal tetto e chi chiama il vicino a una lotta onesta, non importa che sia più grande e che vada al karate. Le ragazze non rimangono indietro rispetto ai ragazzi: considerando i loro coetanei troppo giovani, imparano a flirtare con uomini adulti, il che spesso porta a tristi conseguenze. È necessario insegnare ai bambini a calcolare le situazioni e scegliere il modo migliore per procedere.

Comportamento della vittima di adolescenti

Più spesso, i giovani da famiglie disfunzionali. Se un adolescente inizia a passare la maggior parte del suo tempo in strada, senza alcun controllo da parte dei suoi genitori o delle autorità, prima o poi troverà problemi per se stesso. Ecco perché è così importante prestare attenzione a questo. Nei centri per lavorare con famiglie svantaggiate, orfanotrofi per bambini rimasti senza genitori, ci sono servizi psicologici che implementano vari modi di lavorare con i giovani.

Il metodo più efficace è la formazione socio-psicologica. Include mini-lezioni e situazioni di vita in una forma di gioco. Ciò dimostra bene quanto sia importante controllarsi in ogni situazione e poterlo controllare. Perché nella maggior parte dei casi, diversi modi di rispondere alla vittima portano a conseguenze diverse. Tale dimostrazione è la migliore prevenzione del comportamento di vittimizzazione. I ragazzi sono sempre felici di supportare questo modo di condurre le lezioni.

Ma la vittimizzazione riguarda non solo i bambini provenienti da bambini socialmente svantaggiati. Ogni adolescente ottiene molta libertà e, sebbene non abbia esperienza di vita, inizia a prendere le prime decisioni, spesso non ponderate, impulsivo. Pertanto, ogni servizio psicologico scolastico dovrebbe condurre misure preventive. comportamento di dipendenza degli adolescenti

Come evitare di diventare una vittima

In realtà, il comportamento di vittimizzazione di una vittima spesso dipende dai suoi atteggiamenti psicologici interni. Pertanto, se ti senti incline a cadere in situazioni scomode - correndo da uno psicologo. Ma nella vita reale è necessario analizzare la situazione molto bene ed essere consapevoli del perché si vuole fare questa o quella azione. Perché, ovviamente, il criminale dovrà pagare per le sue azioni, e nessuno ascolterà le provocazioni della vittima, ma dovrai conviverci. È il comportamento umano che determina le conseguenze, quindi, ogni volta che il buon senso dice che prima di effettuare un acquisto, è meglio preparare in anticipo la quantità necessaria separatamente e non estrarre l'intero portafoglio, è meglio ascoltarlo. Se qualcosa ti dice che dopo una festa in un vestito da cocktail non hai bisogno di tornare da solo attraverso un cortile buio - allora è meglio chiamare un taxi. E quando entri in conflitto con un vicino chiassoso, assicurati che una squadra di polizia arrivi già al tuo indirizzo.