Descrizione della vitamina

La vitamina D, o meglio, la pianta D 2 (ergocalciferolo) e l'animale D 3 (colocalciferolo), sono i componenti indispensabili più importanti della normale alimentazione umana. Il più popolare in questo gruppo è D 3 , da allora il suo analogo vegetale è meno efficace e, inoltre, non è sintetizzato nel corpo.

vitamina d

Vitamina D 3

Il colocalciferolo è l'unica vitamina del nostro corpo che funziona anche come ormone ed è inoltre il precursore di un ormone più potente, il regolatore dell'omeostasi del calcio, il calcitriolo. D 3 è sintetizzato da 7-deidrocolesterolo nella pelle (sotto l'azione di radiazioni ultraviolette) Pertanto, è così importante che i bambini piccoli abbiano maggiori probabilità di stare all'aperto in giornate soleggiate. La vitamina D si può trovare anche in alimenti come latte, uova, caviale, fegato animale e pesce, prezzemolo e funghi.

Ruolo biologico

Il calcitriolo è l'unico composto fisiologicamente attivo naturale la cui funzione è quella di trasportare il calcio contro un gradiente di concentrazione. Grazie a questo, in plasma sanguigno mantiene la costanza di minerali e fosfati, che assicura il normale sviluppo e supporto del tessuto osseo.

Sovradosaggio di vitamina D

Necessità quotidiana

L'assunzione giornaliera di vitamina D dal cibo è la seguente:

  • per l'allattamento e le donne incinte - 10 mcg;
  • per i bambini - 7-10 mcg;
  • per bambini di diverse fasce di età - 2,5-10 μg;
  • per gli adulti - 2,5-5 mcg.

Carenza di vitamina D e sovradosaggio

I sintomi di sovradosaggio includono quanto segue:

  • demineralizzazione del tessuto osseo;
  • la debolezza;
  • crampi muscolari;
  • perdita di appetito;
  • mancanza di respiro;
  • nausea;
  • mal di testa;
  • costipazione;
  • diarrea;
  • polso lento e respiro.

Con insufficiente assunzione di vitamina nel corpo o in violazione della sua sintesi nei bambini sviluppare rachitismo (malattia delle ossa molli) e l'osteoporosi negli adulti.

olio di oliva d Rachitismo e osteoporosi

La Rachitis è una malattia infantile causata da una diminuzione dell'assunzione di ergocalciferolo e colicalciferolo. Una manifestazione di ciò è la mancanza dell'ormone calcitriolico, dell'ipocalcemia e dell'ipofosfatemia, che causa problemi con la calcificazione delle ossa. Per questo motivo, le ossa possono rimanere morbide a lungo e cambiare in modo specifico la loro forma.

L'osteoporosi è una malattia causata dalla demineralizzazione. tessuto osseo grazie al quale le ossa diventano fragili (aumenta il rischio di fratture) o addirittura si deformano.

Prevenzione delle malattie ossee

Per la profilassi rachitismo nei bambini utilizzare acqua o olio vitamina D (soluzione) in combinazione con vitamina E (accelera notevolmente l'assorbimento di calciferolo intestino tenue). Accade così che, nonostante la somiglianza di questi farmaci, i pediatri raccomandino una soluzione acquosa. Il fatto è che viene assorbito più velocemente e può essere applicato ai bambini con problemi del tratto gastrointestinale. Ha anche una durata più lunga. È importante notare che una goccia di questa soluzione contiene una dose profilattica della sostanza, che elimina completamente il sovradosaggio del farmaco.