Immediatamente dopo la raccolta, la maggior parte dei giardinieri e giardinieri iniziano a preparare le loro trame per la prossima stagione. Questo non è solo la pulizia di vari residui vegetali, la disinfezione del suolo, ma anche l'arricchimento con varie sostanze organiche e minerali. In questo articolo vedremo quali fertilizzanti fare in autunno per varie colture, in modo che la prossima stagione di giardinaggio sarà soddisfatta di un raccolto abbondante. Terreno fertilizzante in autunno

Quali fertilizzanti minerali sono necessari?

Prima di rispondere a questa domanda in dettaglio e in dettaglio, ricordiamo quali sono i fertilizzanti minerali. Si tratta di sostanze inorganiche che vengono estratte dalle viscere della terra o che si ottengono a seguito di reazioni chimiche controllate dall'uomo. A seconda della sostanza prevalente nella composizione, sono:

  • azoto;
  • potassio;
  • fosforo.

Inoltre, la loro composizione può includere una varietà di macro e micronutrienti necessari per la normale vita vegetale. Concime complesso autunnale

Concimi contenenti azoto

Supplementi contenenti azoto sono necessari per la sintesi di proteine ​​da parte delle piante. I tipi più comuni sono:

  • solfato di ammonio;
  • nitrato di ammonio, ammonio, sodio, calcio;
  • urea.

Il solfato di ammonio, o solfato di ammonio, quando introdotto nel terreno rilascia facilmente azoto consumato dalle piante, ma l'ammoniaca, al contrario, è legato a un composto sedentario e praticamente non lascia il terreno. Questo fertilizzante può essere applicato su terreni pesanti nelle operazioni di scavo autunnale e sui polmoni, in primavera.

Concimi di potassio in autunno

Nitrato di ammonio - il fertilizzante più rapidamente acquisito dalle piante che viene portato alla preparazione della primavera del terreno, e anche in estate come la medicazione stimolante superiore.

Più concentrato fertilizzante azotato è l'urea, prodotta sia in polvere che in granuli. È adatto all'uso su qualsiasi tipo di terreno.

Concimi di potassio

I fertilizzanti contenenti potassio contribuiscono alla sintesi di proteine ​​e carboidrati delle piante, aumentano la loro resistenza a condizioni climatiche avverse e parassiti.

Nel giardinaggio amatoriale i fertilizzanti più comunemente usati sono:

  • sali di potassio;
  • solfato di potassio;
  • cloruro di potassio;
  • cenere (legnosa o vegetale).

Concimi minerali in autunno

La maggior parte degli esperti nel campo dell'orticoltura e della produzione agricola sulla questione del tipo di fertilizzante da applicare in autunno, necessariamente unanimemente chiamato solfato di potassio. È attraente sia per l'assenza di cloro, sia per la presenza di magnesio e calcio nella sua composizione, nonché per la capacità di applicarlo su qualsiasi tipo di terreno e praticamente per tutte le piante.

Un altro fertilizzante di potassio che non contiene cloro è Kalimag, che funziona efficacemente su terreni sabbiosi e sabbiosi.

Concimi di potassio contenenti cloro vengono applicati in autunno su qualsiasi tipo di terreno. Ciò è dovuto al fatto che il cloro nella loro composizione durante le piogge autunnali e primaverili e le gelate invernali si decompone quasi completamente in composti innocui che non pregiudicano la sicurezza di frutta e verdura. I fertilizzanti contengono cloro come cloruro di calcio, così come i sali di potassio, ottenuti dalla frantumazione e dalla macinazione di vari minerali contenenti potassio.

Per la disossidazione del suolo, viene spesso utilizzata la cenere di legno, che contiene, oltre al potassio, una varietà di minerali e oligoelementi.

Concimi contenenti fosforo

Una sostanza come il fosforo è necessaria per il normale sviluppo del sistema di radici delle piante. I fertilizzanti al fosforo sono scarsamente solubili e sono ben mantenuti dal terreno, che consente la concimazione in autunno, così come prima della semina primaverile. Tali fertilizzanti fosforici sono più popolari tra i giardinieri domestici:

  • perfosfato;
  • farina: fosfato, ossa;
  • tomasshlak.

La maggior parte delle fonti, rispondendo alla domanda su quali fertilizzanti fare in autunno, raccomandano sicuramente il perfosfato. È disponibile sia in versione semplice che doppia, caratterizzato da un elevato contenuto di costituenti fosforici.

Che fertilizzanti fare in autunno

La farina di fosfato è un fertilizzante naturale derivato da rocce sedimentarie come la roccia fosfatica. Si consiglia di portarlo in autunno su chernozem lisciviato e vari sottotipi di terreni sod-podzolic, prima di limare, al fine di evitare la formazione di sali insolubili pesanti.

Nel processo di fusione del ferro ottenere tomashlak, che può essere utilizzato come il principale fertilizzante nella preparazione del suolo autunnale.

Quali sono i fertilizzanti complessi?

Tutti i moderni fertilizzanti complessi secondo il metodo della loro produzione possono essere suddivisi in misti e combinati (complessi-misti). Concimi complessi come diammophos, nitrato di potassio, ammofos, ricevere come risultato dell'interazione chimica dei componenti.

Le alimentazioni combinate (difficili da miscelare), come una varietà di miscele liquide, nitroammophoska, polifosfati di ammonio e potassio, carboammofos, nitrofos e un numero di altre, sono ottenute come risultato di un singolo processo. La loro principale differenza è un numero predeterminato di alcuni nutrienti.

Quali sono i fertilizzanti complessi?

Oggi i produttori offrono diverse formulazioni altamente specializzate: perenni, alberi da frutto e arbusti, decorativi e decidui piante, prato e bacche, raccolti di conifere. Tutta questa varietà è così facile da confondersi! Tuttavia, esiste una regola molto semplice che determina quali fertilizzanti applicare in autunno: con un contenuto minimo di azoto e suoi composti. Molte aziende producono formulazioni speciali complesse progettate per le medicazioni autunnali di varie piante. I pacchi di solito indicano il nome del raccolto e della stagione, ad esempio "Strawberry-Autumn".

Quindi, puoi raccogliere il fertilizzante complesso necessario per le tue piante, farlo in autunno ed essere sicuro che tutte le sostanze necessarie raggiungeranno lo scopo previsto, e la prossima stagione godrà ancora di un buon raccolto.

Fecondazione autunnale

Quale fertilizzante è necessario in autunno

La maggior parte dei giardinieri inizia a preparare il giardino e il cortile per il maltempo autunnale e il freddo invernale anche nei mesi estivi. I letti di fragole e fragole, i cespugli di frutta e gli alberi da frutto iniziano a prepararsi per l'inverno applicando vari fertilizzanti minerali da metà estate fino alla fine di settembre.

È inefficace applicare concimi minerali in autunno, in un secondo momento, poiché le piante si riposano e non assorbono i nutrienti dal terreno.

Regole di base per l'alimentazione delle piante da giardino

Le sostanze più importanti che hanno bisogno di arricchire il terreno, in modo che le piante possano svilupparsi confortevolmente e produrre con successo frutti in futuro, sono il fosforo e il potassio. Pensando a quali fertilizzanti applicare in autunno, si dovrebbe tener conto del fatto che la maggior parte delle colture perenni, come cespugli di frutta e alberi, fino alla fine di settembre - inizio ottobre, si verifica una crescita secondaria del sistema radicale, che richiede azoto. Pertanto, è meglio introdurre fertilizzanti monocomponenti, ma complessi, che, oltre al potassio e al fosforo, includono anche questo elemento. Fecondazione in autunno

Inoltre, in attesa dei tempi necessari per preparare l'autunno, è opportuno ricordare che in un giorno le piante non saranno in grado di assimilare tutte le sostanze proposte. Questo richiederà diverse settimane, quindi è possibile iniziare a concimare in autunno, naturalmente, ma è meglio farlo in anticipo, a partire dalle ultime settimane di agosto.

Vari composti minerali vengono introdotti nel terreno durante lo scavo. Pertanto, i fertilizzanti per le colture di bacche vengono posti ad una profondità di almeno 10 cm e 15 cm sotto cespugli e alberi da frutto, lasciando il terreno scavato in grandi strati senza romperli, come avviene in primavera. Ciò consentirà al terreno di trattenere più umidità durante lo scioglimento della neve e contribuirà anche alla distruzione di vari parassiti che preferiscono l'inverno negli strati superficiali della terra.

Prima di iniziare a concimare il terreno in autunno, è necessario gettare le piante con cura e solo successivamente nutrire e nutrire il terreno.