I nostri reni sono uno dei filtri principali del corpo. Permeato con una quantità enorme vasi sanguigni filtrano il nostro sangue, eliminando tossine e prodotti di scarto di vari tipi di metabolismo. I reni mantengono il livello di pH necessario per il lavoro degli enzimi, degli ormoni e di altri importanti composti, creano la concentrazione desiderata di elettroliti.

Cos'è l'insufficienza renale acuta?

Questo termine si riferisce a una condizione pericolosa per la vita associata al fatto che i reni non formano più normalmente o espellono l'urina. Nella maggior parte dei casi, con un trattamento tempestivo, il processo può essere interrotto, ma la malattia può diventare cronica.

Insufficienza renale acuta Che cosa causa l'insufficienza renale acuta?

Se i reni smettono di funzionare, un'enorme quantità di liquido viene trattenuta nel corpo, che si accumula dappertutto, interrompendo il lavoro di organi importanti: gonfiore del cervello, edema polmonare che inizia a svilupparsi, fluido entra nel pericardio (cuore), spremere il cuore, lo stomaco, schiacciare gli organi interni. Oltre all'accumulo di liquidi, si accumulano nell'organismo prodotti tossici del metabolismo, si forma anche un eccesso di elettroliti. In particolare, in assenza di urina nel sangue, si accumula un sacco di potassio e se il suo livello supera il livello critico, il cuore si ferma.

Perché si verifica un'insufficienza renale acuta?

Le ragioni di questa condizione possono essere molte. Per una migliore comprensione dei processi che si verificano in questo momento nei reni, l'insufficienza renale è divisa in diversi tipi:

1. Prenenale acuto insufficienza renale: Ciò significa che il rene stesso non riceve abbastanza sangue, rispettivamente, e la sua nutrizione. Ciò causa ischemia del tessuto renale. Le cause dell'ARF prerenale sono:

a) perdita di sangue a causa di traumi, chirurgia, patologia ostetrica;

b) shock di qualsiasi origine (con infarto miocardico, con una massiccia scarica di batteri, shock anafilattico);

c) perdita di liquidi dovuta a vomito, diarrea, alta temperatura corporea, ustioni.

Insufficienza renale acuta nei bambini 2. Insufficienza renale acuta renale: il liquido raggiunge il rene in quantità sufficiente, ma ci sono stati cambiamenti nel tessuto renale stesso, motivo per cui il corpo non può svolgere il suo lavoro. Le cause dell'ARF renale sono:

a) insufficienza renale prerenale non risolta in modo tempestivo;

b) insufficienza renale acuta nei bambini a causa della sindrome emolitico-uremica (aumento della formazione di coaguli di sangue nei vasi renali, solitamente associato a precedenti infezione intestinale causato da dissenteria o E. coli o un'altra infezione non intestinale che può danneggiare i reni);

c) la formazione di vasi renali occlusi a causa della carie di massa tessuto muscolare (a sindrome prolungata compressione);

d) malattie dei reni stessi (glomerulonefrite, pielonefrite), che si manifestano sia come patologia indipendente che come complicazione di altre malattie;

e) avvelenamento con specifici veleni o droghe;

e) aterosclerosi o trombosi dei vasi renali;

g) danno renale (contusione, lesioni da schiacciamento).

3. Insufficienza renale postrenale: l'urina forma un rene, ma quest'ultima non può raggiungere la vescica a causa di:

a) violazione della pervietà degli ureteri (blocco con coaguli di sangue, calcoli, pus, loro legatura accidentale durante l'intervento);

b) pervietà dello sfintere compromessa al punto di ingresso degli ureteri nella vescica;

c) ritenzione urinaria dovuta a varie cause neurologiche.

Come si manifesta la malattia?

Sintomi di insufficienza renale acuta I sintomi di insufficienza renale acuta di solito hanno questi:

- una diminuzione della quantità di urina fino alla sua completa assenza (di solito, questo stadio è preceduto dai sintomi di un'altra malattia, ad esempio, diarrea, ustioni o pielonefrite);

- gonfiore: di solito appaiono prima sul viso (specialmente sulle palpebre), sulle gambe;

- forte prurito a tutto il corpo;

- perdita di appetito, debolezza, grave pallore;

- aritmia, aumento della pressione sanguigna.

La malattia può verificarsi senza ridurre la quantità di urina, ma con altri sintomi.

Se la quantità di urina diminuiva, ma la patologia veniva corretta nel tempo, il secondo stadio di insufficienza renale acuta si verifica quando è normale e successivamente si forma una maggiore quantità (fino a 7-9 litri al giorno).

Trattamento dell'insufficienza renale acuta

1) È necessario eliminare la causa che lo ha causato: compensare la perdita di liquidi e sangue, ripristinare l'afflusso di sangue al rene, rimuovere la fonte di pus o la rottura del tessuto.

2) Inizialmente, un trattamento conservativo finalizzato all'escrezione di urina. Se è inefficace o impossibile, ricorrere a una sessione di emodialisi sul dispositivo "Rene artificiale".

3) Monitoraggio del livello di elettroliti e basi azotate.

4) Correzione dei disturbi del ritmo cardiaco, della pressione sanguigna e di altre funzioni vitali.