Nella vita di ogni creatura vivente un ruolo enorme è svolto dal processo di digestione. E questo non è assolutamente sorprendente, dal momento che ogni animale o persona riceve tutto il necessario per la loro crescita e sviluppo dal cibo. Dopo aver subito un trattamento meccanico e chimico, diventa la fonte più preziosa di proteine, grassi, carboidrati e minerali. Per tutto questo, gli organi digestivi sono responsabili, la struttura e il significato dei quali saranno descritti da noi in modo relativamente dettagliato oggi.

Cavità orale

organi digestivi La base della cavità orale è rappresentata non solo dalle ossa del cranio, ma anche dai muscoli. È limitato al cielo, alle guance e alle labbra. Il colore rosso di quest'ultimo è dovuto ad una fitta rete di vasi sanguigni, che si trovano direttamente sotto la loro pelle sottile e delicata. Nella cavità orale ci sono numerosi dotti delle ghiandole salivari.

La saliva è uno dei componenti più importanti della normale digestione. Non solo inumidisce il cibo per il suo passaggio più facile attraverso l'esofago, ma neutralizza anche parte della microflora, che inevitabilmente entra nel corpo umano o animale dall'ambiente esterno. Quali altri organi digestivi umani ci sono?

lingua

È un organo muscolare mobile, riccamente innervato, con una fitta rete di vasi sanguigni. È responsabile non solo del movimento meccanico e della miscelazione della massa del cibo durante la masticazione, ma anche della valutazione del suo gusto (dovuto alle papille gustative) e della temperatura. È il linguaggio che segnala che il cibo è troppo caldo o freddo e quindi può essere pericoloso per il corpo.

denti

Derivati ​​della pelle, forniscono la cattura e la macinatura del cibo, promuovono l'intelligibilità e la melodiosità del linguaggio umano. Ci sono incisivi, canini, piccoli e grandi molari. Ogni dente si trova in una cella separata, l'alveolo. È fissato in esso con l'aiuto di un piccolo strato di tessuto connettivo.

deglutire

È un organo puramente muscolare con un nucleo fibroso. È nella faringe che gli organi digestivi si intersecano con il sistema respiratorio. In un adulto medio, la lunghezza di questo organo è di circa 12-15 cm. Si ritiene che la faringe sia divisa in tre sezioni: il rinofaringe, l'orofaringe e la parte laringea.

Circa l'importanza del sistema digestivo iniziale

Molti per qualche ragione dimenticano completamente che le sezioni iniziali del tubo digerente sono estremamente importanti per tutte le fasi della digestione che avvengono nel corpo umano e animale. Quindi, già la frantumazione primaria del cibo non solo facilita la sua successiva ingestione, ma aumenta anche notevolmente il grado di assimilazione generale.

Inoltre, la saliva (come abbiamo detto sopra) ha un'azione battericida, contiene enzimi che distruggono l'amido (amilasi). Nelle parti iniziali del tubo digerente c'è un'enorme quantità di tessuto linfoide (tonsille), che è responsabile della ritenzione e distruzione della maggior parte degli agenti patogeni che possono entrare nel corpo umano o animale.

In generale, la struttura stessa degli organi digestivi presuppone la presenza di una grande quantità di tessuto linfoide. Come potete capire, questo è tutt'altro che casuale: dal momento che il corpo è protetto da una quantità enorme di microrganismi patogeni e condizionatamente patogeni che vi entrano con il cibo.

esofago

organi digestivi umani Come la gola, è un organo muscoloso con una base fibrosa ben sviluppata. In un adulto, questo organo è lungo circa 25 centimetri. Gli anatomisti dicono che è suddiviso in tre parti contemporaneamente: cervicale, toracica e addominale. Ha tre costrizioni perfettamente visibili che appaiono subito dopo la nascita. Quindi, un'area particolarmente pronunciata è nel luogo di passaggio del diaframma.

È in questo luogo che i giovani oggetti sono bloccati in oggetti estranei inghiottiti da loro, quindi la struttura degli organi digestivi non è sempre razionale.

La parte interna del corpo è rappresentata da una membrana mucosa ben sviluppata. Poiché l'esofago è innervato dalla parte vegetativa del sistema nervoso, l'intensità delle ghiandole mucose non è sempre coerente con la situazione: il cibo spesso rimane bloccato nell'esofago, poiché ha una debole capacità di peristalsi e la quantità di lubrificante è piccola.

Quali sono la struttura e le funzioni degli organi digestivi, che sono direttamente coinvolti nell'elaborazione e assimilazione dei nutrienti del cibo?

stomaco

Lo stomaco è la parte più dilatata del tubo digerente, che viene posta nelle prime fasi dello sviluppo dell'embrione. Negli umani e in molti animali onnivori, la capacità di questo organo varia tra tre litri. A proposito, la forma dello stomaco è estremamente variabile e dipende in gran parte dalla sua capacità. Il più delle volte è a forma di uncino oa forma di corno.

Lo stomaco è responsabile della digestione di proteine ​​e grassi (in misura molto limitata). Dopo circa 12 ore, la crudeltà semi-digerito viene inviato all'intestino tenue a causa delle contrazioni della parete muscolare. Quali sono le sezioni dello stomaco? È semplice, perché sono pochi. Li elenchiamo:

  • Fondamentale (in basso).
  • Cardiaca.
  • Corpo.
  • Piloro, luogo di passaggio nel duodeno.

Queste sono le sezioni dello stomaco.

Informazioni di base sulla mucosa

sezioni dello stomaco A differenza di tutti gli organi di cui sopra, in questo caso, la struttura della mucosa che riveste la parte interna dello stomaco è molto difficile. Ciò è dovuto alla differenziazione delle funzioni svolte dalle cellule: alcune di esse emettono muco protettivo e alcune sono impegnate nello sviluppo della secrezione digestiva stessa.

Quindi, l'acido cloridrico emette cellule parietali. Sono i più grandi. Leggermente più piccoli: le cellule principali responsabili della produzione di pepsinogeno (il predecessore della pepsina). Tutte queste cellule sono caratterizzate dalla presenza di un tubulo, attraverso il quale la secrezione che producono entra nella cavità d'organo.

Va ricordato che l'acido cloridrico è un potente agente antimicrobico. Inoltre, è un potente agente ossidante (anche se la sua concentrazione nel succo gastrico è debole). Dall'azione distruttiva dell'acido, le pareti dello stomaco sono protette da uno spesso strato di muco (di cui abbiamo già parlato). Se questo strato è danneggiato, inizia l'infiammazione, piena di ulcerazioni e persino perforazione della parete dell'organo.

Le cellule della mucosa gastrica si rigenerano completamente ogni tre giorni (e ancora più spesso negli adolescenti). In generale, gli organi digestivi nei bambini sono caratterizzati da una rara capacità di guarire se stessi, ma in età adulta, questa funzione scompare quasi completamente.

Lo strato muscolare di questo organo è costituito da tre strati. C'è uno speciale strato obliquo di fibre muscolari striate, che nell'intero tubo digerente si trova solo nello stomaco e da nessun'altra parte. Le contrazioni peristaltiche, che abbiamo già menzionato sopra, iniziano nell'area del corpo dello stomaco, espandendosi gradualmente fino alla sezione pilorica (il luogo di transizione all'intestino tenue).

In questo caso, una massa alimentare semi-digerita e omogenea fluisce nel duodeno, e pezzi più grandi passano nuovamente nello stomaco umano, la struttura di cui abbiamo appena descritto.

Intestino sottile

In questa sezione, una rottura enzimatica più profonda inizia con la formazione di composti solubili che possono già cadere nella vena porta. Dopo aver pulito il fegato, i nutrienti già pronti vengono distribuiti attraverso tutti gli organi e i tessuti. Inoltre, il ruolo peristaltico dell'intestino tenue è importante, poiché in esso il cibo viene attivamente miscelato e si sposta verso la sezione spessa.

Infine, ecco alcuni ormoni. Il più importante di questi sono i seguenti composti:

  • Serotonina.
  • Istamina.
  • Gastrin.
  • Colecistochinina.
  • Secretin.

Nell'uomo, la lunghezza dell'intestino tenue può raggiungere circa cinque metri. Si compone di tre sezioni: duodenale, digiuno e ileo. Il primo è il più corto, la sua lunghezza non supera i 25-30 cm. Almeno 2/5 della lunghezza cade sul digiuno, e il resto è la regione ileale.

duodeno

Il duodeno ha una forma a ferro di cavallo. È nella curva di questo intestino che si trova la testa del pancreas, l'organo enzimatico più importante. Il suo dotto escretore, insieme al condotto analogo della cistifellea, si apre all'interno dell'organo su uno speciale tubercolo, che gli anatomisti chiamano la papilla maggiore.

Per molte persone, a una distanza di circa due centimetri da esso, c'è anche una piccola papilla, all'apice della quale si apre un ulteriore condotto pancreatico. Con i legamenti mesenterici duodeno si collega al fegato, ai reni e ad alcune parti dell'intestino crasso.

Jejunum e ileo

Il digiuno e l'ileo su tutti i lati sono strettamente ricoperti da una membrana sierosa (addominale). Queste aree sono raccolte in cicli complessi, che, a causa delle costanti contrazioni peristaltiche, cambiano costantemente la loro posizione. Ciò garantisce una miscelazione di alta qualità di chyme (massa di cibo semi-digerito) e il suo avanzamento nell'intestino crasso.

struttura degli organi digestivi Non esiste un confine anatomico chiaramente definito tra queste due viscere. La distinzione è fatta solo mediante esame citologico, poiché le caratteristiche dell'epitelio che riveste la superficie interna dell'organo sono diverse in queste due aree.

Il rifornimento di sangue viene effettuato attraverso le arterie mesenteriche ed epatiche. Innervazione: il nervo vago e vegetativo sistema nervoso (ANS). In questo, il sistema digestivo umano non è diverso da organi simili di animali.

La struttura del muro dell'intestino tenue

Questa domanda dovrebbe essere discussa in modo più dettagliato, poiché qui ci sono molte sfumature interessanti e importanti. Va notato immediatamente che l'anatomia degli organi digestivi (più precisamente la mucosa dell'intestino tenue) in questo caso è quasi la stessa per tutta la sua lunghezza. Ci sono più di 600 pieghe circolari, oltre a cripte e numerosi villi.

Le pieghe più spesso coprono il diametro interno dell'intestino a circa 23, anche se accade che passino sull'intera superficie. A differenza dello stomaco, quando l'intestino è pieno di massa alimentare, non vengono levigati. Più si avvicina all'intestino crasso, più piccole sono le pieghe stesse e maggiore è la distanza tra loro. Va ricordato che sono formati non solo dalla membrana mucosa, ma anche dallo strato muscolare (motivo per cui le pieghe non sono levigate).

Caratteristiche dei villi

Ma le pieghe - solo una piccola parte del "sollievo" dell'intestino. La maggior parte è costituita da villi, che sono densamente distribuiti in tutto il volume interno dell'intestino. In una persona, il loro numero passa per 4 milioni di unità. In apparenza (sotto un potente microscopio, ovviamente) assomigliano a piccole escrescenze simili a dita, il cui spessore raggiunge circa 0,1 mm e l'altezza da 0,2 mm a 1,5 mm. Quali sono le funzioni degli organi digestivi, se parliamo dei villi?

Svolgono il ruolo di assorbimento più importante, grazie al quale i nutrienti entrano nel flusso sanguigno generale dell'organismo umano o animale.

Lungo tutta la loro superficie, si trovano le cellule muscolari lisce. Ciò è necessario per la loro costante riduzione e cambiamento di forma, in modo che i villi agiscano come pompe in miniatura, aspirando nutrienti pronti per l'assorbimento. Questo processo è più intenso nel duodeno e nel digiuno. Nella regione iliaca, la massa di cibo semi-digerito sta già cominciando a trasformarsi in feci, così che la capacità di assorbimento della mucosa è debole lì. In parole povere, il processo di digestione non sta praticamente succedendo lì.

Caratteristica della cripta

nutrizione e digestione Le cripte sono chiamate cavità della membrana mucosa, che, in sostanza, sono ghiandole. Contengono un ricco insieme di enzimi, oltre al lisozima, che è un potente agente battericida. Inoltre, le cripte secernono una grande quantità di secrezione mucosa che protegge le pareti di questo organo tubulare dall'azione distruttiva del succo digestivo.

Sistema linfoide dell'intestino tenue

Nella mucosa dell'intestino tenue per tutta la sua lunghezza ci sono numerosi follicoli linfoidi. Possono raggiungere diversi centimetri di lunghezza e un centimetro di larghezza. Questi follicoli sono una barriera importante per i patogeni che possono entrare nel tratto digestivo umano o animale con il cibo. Quali altri organi contiene il sistema digestivo umano?

Intestino spesso, informazioni generali

Come è facile intuire, questo dipartimento ha preso il nome dal suo grande diametro: nello stato rilassato dell'organo, è da due a tre volte più simile a quello nella sezione sottile. Nell'uomo, la lunghezza totale del colon è di circa 1,3 M. La sezione termina con un ano.

Cosa caratterizza la struttura degli organi digestivi umani nel caso dell'intestino crasso? Elenchiamo tutti i reparti:

  • Cecum con appendice (la stessa appendice).
  • Colon. È diviso in parti ascendenti, trasversali, discendenti e sigmoidi.
  • retto, retto.

Contrariamente all'opinione di alcuni "esperti", in questo reparto praticamente non esiste un processo di digestione. Nel colon solo acqua e sali minerali assorbiti. Il fatto è che le masse fecali passano qui, che contengono una quantità considerevole (specialmente nella dieta proteica) di indolo e di skatole, putrescine e perfino di cadaverina. Le ultime due sostanze sono veleni mortali molto potenti. Naturalmente, l'anatomia scolastica (grado 8) non li studia, ma è necessario conoscerli.

Come puoi immaginare, se qualcosa fosse assorbito nell'intestino crasso, ad eccezione di acqua, sali e vitamine (ne parleremo un po 'più in basso), saremmo costantemente in uno stato di avvelenamento cronico.

sistema digestivo umano Una grande quantità di muco viene secreta nel lume di questo organo, che, a differenza del caso sopra descritto, non contiene enzimi. Tuttavia, non dovresti assumere che il colon sia un serbatoio primitivo di feci. Se hai in qualche modo studiato biologia, allora con la parola "intestino crasso" devi inevitabilmente associarti alle vitamine B. Dove pensi, da dove vengono? Molti diranno che il corpo stesso li sintetizza, ma questo è lontano dal caso.

Il fatto è che il cibo non digerito rimane in questa sezione sono esposti a numerosi microrganismi. Sintetizzano la vitamina K più importante (senza la quale moriremmo più spesso da sanguinamento), così come l'intero gruppo di vitamine B. Quindi l'alimentazione e la digestione non hanno sempre una connessione diretta in termini di nutrienti che il corpo riceve. Alcuni di questi provengono da batteri.

pancreas

Una delle più grandi ghiandole del nostro corpo. Ha un colore grigio-rosato, caratterizzato da una struttura lobulare. In un adulto, una persona sana, il suo peso raggiunge 70-80 grammi. In lunghezza, raggiunge i 20 centimetri e la sua larghezza è di 4 centimetri.

È una ghiandola molto interessante di secrezione mista. Quindi, i reparti esocrini producono circa due litri (!) Di segreti al giorno. Esso, a causa degli enzimi in esso contenuti, serve ad abbattere proteine, grassi e carboidrati. Ma molte persone in tutto il mondo sanno molto di più sulla sua funzione endocrina. La ragione è triste.

Il fatto è che le cellule delle isole secretorie secernono un certo numero di ormoni, e uno dei più importanti è l'insulina. Regola il metabolismo dei grassi, dell'acqua ed è anche responsabile dell'assorbimento del glucosio. Se c'è qualcosa di sbagliato in queste cellule, si verifica il diabete mellito, che è una malattia grave.

La funzione delle cellule secretorie è regolata dai percorsi nervoso e umorale (con l'aiuto di altri ormoni del corpo). Va notato in particolare che alcuni ormoni pancreatici sono anche coinvolti nella secrezione biliare, il che rende questo organo ancora più importante per l'intero organismo. Cos'altro sono gli organi digestivi?

fegato

fegato è la più grande ghiandola nel corpo umano e animale. Questo organo si trova nell'ipocondrio destro, strettamente adiacente al diaframma. Ha un caratteristico colore marrone scuro. Pochi sanno, ma dentro periodo embrionale È la fornace che è responsabile della formazione del sangue. Dopo la nascita e nello stato adulto, partecipa al metabolismo, è uno dei più grandi depositi di sangue. Praticamente tutti gli organi digestivi umani sono estremamente importanti, ma anche contro il loro background, questa ghiandola è altamente escreta.

È il fegato che produce la bile, senza il quale la digestione dei grassi è impossibile. Inoltre, lo stesso organo sintetizza fosfolipidi, da cui sono state costruite tutte le membrane cellulari nel corpo umano e animale. Questo è particolarmente importante per il sistema nervoso. Nel fegato, gran parte delle proteine ​​del sangue sono sintetizzate. Infine, il glicogeno, l'amido animale, è depositato in questo organo. È una preziosa fonte di energia in situazioni critiche in cui il sistema digestivo non riceve cibo dall'esterno.

È qui che si verifica la distruzione degli eritrociti che hanno servito il suo termine. I macrofagi del fegato assorbono e distruggono molti agenti nocivi che entrano nel sangue dall'intestino crasso. Per quanto riguarda quest'ultimo, è questa ghiandola che è responsabile della decomposizione di tutti quei prodotti di carie di cadaveri e cadaveri, di cui abbiamo parlato sopra. Pochi sanno, ma è nel fegato che l'ammoniaca viene convertita in urea, che viene successivamente espulsa attraverso i reni.

Le cellule di questa ghiandola svolgono un numero enorme di funzioni che sono essenziali per garantire il normale metabolismo. Ad esempio, in presenza di insulina, possono catturare il glucosio in eccesso dal sangue, sintetizzare il glicogeno e posporre la sua fornitura. Inoltre, questa sostanza epatica può essere sintetizzata da proteine ​​e polipeptidi. Se il corpo è in condizioni avverse, il glicogeno viene scisso qui e entra nel sangue sotto forma di glucosio.

Tra le altre cose, è nel fegato che viene prodotta linfa, il cui valore per il sistema immunitario del corpo è difficile da sovrastimare.

risultati

processo digestivo Come potete vedere, gli organi digestivi non solo forniscono i nutrienti più preziosi, senza i quali la crescita e lo sviluppo del corpo sono impossibili, ma svolgono anche una serie di altre funzioni. Sono coinvolti nella formazione del sangue, immunogenesi, produzione di ormoni e regolazione umorale del corpo.

Sicuramente tutti sanno che l'alimentazione e la digestione sono strettamente correlate, quindi non abusare di cibi grassi e eccessivamente piccanti e di alcol.