La quota di lesioni ulcerative rappresenta circa il 30% di tutte le malattie dell'apparato digerente. Inoltre, secondo le statistiche, fino al 10% della popolazione adulta del pianeta non è familiare per sentito dire ulcera allo stomaco e ulcera duodenale. I fattori che portano allo sviluppo di questa patologia sono molto diversi. Come è organizzato il duodeno e quali funzioni? Quali malattie possono verificarsi in questo tratto intestinale? Come trattare l'ulcera duodenale? Le risposte a queste e ad altre domande sono presentate in questa pubblicazione.

La struttura del duodeno

Questa parte del tratto gastrointestinale a forma di C ha una lunghezza di 30 centimetri. Da un lato, è collegato allo sfintere all'uscita dello stomaco, dall'altro, entra intestino tenue. Nel mezzo del duodeno, sul lato sinistro, c'è un buco attraverso il quale entrano gli enzimi pancreatici. Le pareti del corpo sono costituite da quattro strati di tessuto.

Lo strato più interno consiste in un semplice epitelio cilindrico con fibre microscopiche sulla superficie, contribuendo ad un aumento dell'area e ad un miglioramento nell'assorbimento dei nutrienti. Molte ghiandole secernono muco per lubrificare il muro e proteggerlo dall'esposizione all'ambiente acido del chimo. Sotto la mucosa c'è uno strato di tessuto connettivo che supporta gli strati rimanenti. Attraverso lo strato sottomucoso passa molti vasi sanguigni, mentre le fibre proteiche danno forza ed elasticità al duodeno. Il prossimo è il tessuto muscolare liscio, dovuto alle contrazioni di cui il chimo si sposta nell'intestino tenue. E infine, la membrana sierosa è lo strato esterno di questa parte dell'intestino, è formata da un semplice epitelio piatto, che rende liscia e uniforme la superficie esterna del duodeno. Questo strato aiuta a prevenire l'attrito con altri organi. Successivamente, toccheremo questioni come le funzioni che il duodeno compie, i sintomi, il trattamento dell'ulcera peptica.

duodeno

Funzioni del duodeno

Il duodeno è il primo e il più breve segmento dell'intestino. Qui viene dallo stomaco cibo parzialmente digerito sotto forma di una pappa, che si chiama chimo, una fase importante della lavorazione chimica del cibo e la preparazione per un'ulteriore digestione nell'intestino tenue avviene. Molti enzimi e sostanze secrete dal pancreas, dal fegato e dalla cistifellea, ad esempio la lipasi, la tripsina, l'amilasi, sono mescolati con i segreti del duodeno 12, che facilita la digestione del cibo.

Il duodeno è in gran parte responsabile della disgregazione del cibo nell'intestino tenue. Nelle sue pareti sono le ghiandole che secernono muco. Il duodeno è quasi completamente nello spazio retroperitoneale. Questa parte del sistema digestivo regola la velocità dei movimenti intestinali. Le sue cellule producono la colecistochinina segreta in risposta agli stimoli acidi e grassi che entrano nello stomaco insieme al chimo.

Malattie del duodeno

Il duodeno si restringe costantemente e ogni suo movimento contribuisce a spingere il cibo verso l'intestino tenue.

Le malattie più comuni del duodeno:

  • La duodenite è una malattia acuta o cronica di questa parte dell'apparato digerente, che è accompagnata da un'infiammazione della mucosa intestinale.
  • Un'ulcera peptica è un'afflizione cronica, in cui si formano ulcere nella mucosa, spesso derivanti da duodenite cronica.
  • Cancro del duodeno. È un tumore maligno piuttosto raro di questa sezione intestinale. Le malattie oncologiche includono anche sarcoma e carcinoide, sono localizzate in diversi strati della parete intestinale.

Nello stesso articolo, una tale patologia come l'ulcera duodenale è discussa in dettaglio.

Ulcera duodenale

Cause dell'ulcera peptica

Quindi, il duodeno è una parte del sistema digestivo che collega lo stomaco e l'intestino tenue. È anche soggetto a varie patologie che si verificano durante la vita di una persona. L'ulcera duodenale è tre volte più comune di un'ulcera allo stomaco. Allo stesso tempo, l'acido gastrico è la principale causa di patologia. Ma provoca l'infiammazione del duodeno solo se le membrane superficiali dell'organo non sono in grado di svolgere la loro funzione protettiva.

Effetto farmaco

Uno dei motivi che possono sviluppare l'ulcera gastrica, l'ulcera duodenale - sta assumendo farmaci anti-infiammatori. Farmaci come Aspirina, Ibuprofene e Diclofenac, così come molti altri, che sono usati per trattare l'artrite, eliminano il dolore muscolare, riducono la barriera protettiva della mucosa intestinale. Una delle cause rare è anche la sindrome di Zollinger-Ellison, che produce troppo acido nello stomaco, che causa l'infiammazione del duodeno, che semplicemente non è in grado di far fronte al suo volume.

acido

Lo stomaco di solito produce abbastanza acido per digerire il cibo ed eliminare i batteri patogeni. Questo acido è in grado di corrodere i tessuti, così la mucosa dello stomaco e dell'intestino produce uno strato di una sostanza che svolge una funzione protettiva. In una persona sana, c'è sempre un equilibrio tra la quantità di acido e muco. Un'ulcera può svilupparsi quando si verificano cambiamenti in questo equilibrio che permettono all'acido di danneggiare la mucosa. In questo caso, entrambi gli organi possono soffrire: lo stomaco e il duodeno. Lo sviluppo di un'ulcera coinvolge spesso il bulbo duodenale o la sua parte iniziale.

Il ruolo dei batteri

Un'ulcera può anche essere causata da un'infezione batterica chiamata Helicobacter pylori. Questi microrganismi infettano la membrana mucosa del duodeno, che a sua volta apre la strada all'azione corrosiva dell'acido, lo sviluppo dell'infiammazione. L'infezione da Helicobacter pylori (comunemente indicata semplicemente come H. pylori) causa circa 19 casi su 20 di ulcera duodenale. Se il batterio entra nel corpo, rimane lì per tutta la vita. L'unica domanda è se ci saranno segni favorevoli per l'attività patogena del microrganismo.

Infiammazione del duodeno

Sintomi di ulcera

Quindi, se parliamo di quali malattie dello stomaco e del duodeno si verificano più spesso, di solito è un'ulcera. Chiama i suoi sintomi:

  • Il dolore nell'addome superiore, appena sotto lo sterno, che va e viene, è parossistico. Un tale sintomo può improvvisamente verificarsi quando sei affamato o, al contrario, dopo aver mangiato. Il dolore può causare un risveglio notturno, il più delle volte diminuisce dopo l'assunzione di farmaci antispastici.
  • Distensione addominale, voglia di feci e nausea, particolarmente aggravata dopo aver mangiato.

Molte persone sperimentano questi sintomi apparentemente frivoli per tutta la vita. Alcuni li scrivono a stomaco vuoto, altri mangiano troppo. La maggior parte sono limitati all'uso di antidolorifici o di qualsiasi farmaco universale che aiuti con vari problemi del tratto gastrointestinale. Tuttavia, diminuisce solo i sintomi per un po ', mentre l'ulcera progredisce sempre di più. Se il trattamento dello stomaco e del duodeno non viene eseguito, è irto di conseguenze spiacevoli.

Sintomi duodenali

complicazioni

Si verificano meno frequentemente, ma sono dolorosi e possono essere seri:

  • il sanguinamento da un'ulcera varia da un flusso a un'emorragia potenzialmente letale;
  • perforazione, o perforazione della parete duodenale, con questa complicazione, cibo e acidi entrano nella cavità addominale, che provoca un forte dolore e la necessità di cure mediche di emergenza.

Pertanto, è necessario sapere: se il duodeno è disturbato, i sintomi della malattia, anche se sono molto minori, non dovrebbero essere ignorati in alcun modo!

Diagnosi della malattia

L'endoscopia è una procedura che può confermare la presenza di ulcera duodenale. Un medico o un infermiere può usare un telescopio sottile e flessibile per scendere nell'esofago e poi nello stomaco. organi dell'apparato digerente. Questa procedura, di norma, identifica immediatamente eventuali infiammazioni e ulcere, se presenti. Il test per la determinazione dei batteri H. pylori viene solitamente eseguito se si sospetta un'ulcera duodenale. Se viene trovato il microrganismo, la diagnosi di "ulcera" può essere considerata confermata. Questo microrganismo può essere rilevato in un campione di feci, poiché i batteri entrano nel retto a causa dei movimenti intestinali. Potrebbe anche essere necessario un esame del sangue e un test del respiro. La biopsia, che consiste nel prelevare un piccolo frammento di tessuto dal rivestimento intestinale, viene spesso eseguita durante l'endoscopia.

Malattie del duodeno

Metodi di trattamento

I suppressants acidi sono prescritti solitamente per un corso di quattro o otto settimane. Il trattamento riduce significativamente la quantità di acido nel tratto digerente e porta sollievo.

  • I farmaci più comunemente usati sono gli inibitori della pompa protonica. Questo gruppo comprende farmaci che riducono la produzione di acido cloridrico dalle ghiandole gastriche come risultato del blocco della pompa protonica nelle cellule della mucosa gastrica che trasporta idrogeno e ioni di potassio. Queste medicine sono agenti antisecretori. Lavorando attivamente sulle cellule che rivestono lo stomaco, contribuiscono alla riduzione dell'acidità. Questi sono Esomeprazolo, Lansoprazolo, Omeprazolo, Pantoprazolo e Rabeprazolo. Le medicine di questo gruppo sono necessariamente mostrate se il bulbo duodenale è affetto da un'ulcera.
  • A volte viene utilizzata una diversa classe di farmaci chiamati H2-bloccanti. Riducono anche la produzione di acido cloridrico. I seguenti farmaci possono essere attribuiti a questo gruppo di farmaci: "Cimetidina", "Famotidina", "Nizatidina" e "ranitidina".
  • Se l'ulcera è stata causata da batteri Helicobacter pylori, l'obiettivo principale del trattamento è eliminare l'infezione. Se non lo fai, non appena smetti di assumere droghe che sopprimono la produzione di acido, il trattamento del duodeno fallirà e l'ulcera giocherà con una nuova forza. In questo caso, sono necessari antibiotici. Regime di combinazione spesso nominato di agenti antibatterici, come il farmaco "Metronidazolo" in combinazione con il farmaco "Amoxicillina". Il medico può prescrivere altri antibiotici. Sono presi insieme ai due gruppi di farmaci sopra descritti per una o due settimane, questa è la cosiddetta tripla terapia. Il successo del trattamento è osservato in 9 casi su 10. Se il microorganismo Helicobacter pylori viene sconfitto, significa che la probabilità di recidiva dell'ulcera diventa minima. Tuttavia, in un piccolo numero di persone, i sintomi possono tornare. In questi casi è prescritto un secondo ciclo di trattamento.

Trattamento del duodeno

Valutazione dei risultati del trattamento

Dopo aver completato il corso terapeutico, si consiglia di superare i test per confermare la completa cura dell'ulcera. I test di controllo vengono condotti circa un mese dopo la fine del trattamento. Se i risultati del test mostrano nuovamente la presenza di batteri patogeni, il medico curante prescrive un secondo ciclo di trattamento, raccogliendo altri antibiotici.

Nei casi in cui l'ulcera è causata dall'uso prolungato di farmaci anti-infiammatori, è necessario fermarlo. Questo gli permetterà di guarire più velocemente. Tuttavia, in molti casi, i farmaci antinfiammatori sono semplicemente necessari, ad esempio, per alleviare i sintomi dell'artrite o prevenire la formazione di coaguli di sangue e trombosi. In una tale situazione, il medico curante prescrive un lungo corso di assunzione di farmaci che sopprimono la formazione di acido, che deve essere assunto ogni giorno.

chirurgia

In passato, la chirurgia era spesso vista come una misura necessaria per il trattamento dell'ulcera duodenale. Ma poi l'effetto del microrganismo Helicobacter pylori non è stato completamente studiato, e i preparativi per ridurre la produzione di acido nello stomaco non erano così convenienti come lo sono oggi. Attualmente, la chirurgia è necessaria se si sviluppano complicanze dell'ulcera duodenale, come gravi sanguinamenti e perforazioni.

Rimedi casalinghi

Molte ricette della medicina tradizionale aiutano a liberarsi rapidamente delle ulcere duodenali. In questo caso, vengono spesso utilizzati gli strumenti e le piante più semplici e convenienti.

Ricetta n. 1. Preparare una miscela di due cucchiaini di polvere di corteccia di olmo sdrucciolevole e scioglierla in 300 g di brodo di camomilla. Questo strumento è consigliato per prendere ogni giorno 100 g all'anno. I composti nella sua composizione formano una membrana protettiva sulla mucosa intestinale, che aiuta a proteggere il sito della lesione e l'intera superficie interna dell'intestino dagli effetti corrosivi di batteri acidi e patogeni.

Ricetta n. 2. Preparare una miscela utilizzando parti uguali di erba essiccata camomilla, fiori di tarassaco, genziana e salice (l'ultimo componente si trova in farmacia). Fai un infuso, versando un cucchiaio della miscela con un litro di acqua calda e lasciandolo per 3-4 ore. Ogni giorno bevi una tazza di farmaci.

Numero di ricetta 3. Il tè normale della camomilla aiuta a ridurre al minimo le manifestazioni di ulcera peptica. È possibile acquistare pacchetti di filtri vegetali in una farmacia, sono molto comodi da usare. La camomilla ha un'azione anti-infiammatoria e anti-batterica.

Ricetta numero 4. Una miscela composta da olio di olivello spinoso e propoli, aiuta a guarire ulcere formate più velocemente nell'intestino. Unire i componenti e per 40-60 minuti, mescolando, riscaldare a bagnomaria. Puoi farlo in un forno a microonde in media potenza. Prendi la miscela raffreddata in un cucchiaino durante il giorno, mezz'ora prima dei pasti.

Ricetta numero 5. Un buon effetto dà l'uso di semi di lino. Puoi comprarli in farmacia. Falli liofilizzare come tè, insisti solo 25 minuti. Insistere e bere 200 g 3 volte al giorno. Tale agente ha un effetto avvolgente sulla mucosa gastrica e intestinale.

Ricetta numero 6. Tre volte al giorno, bere due cucchiai di infuso di marsh secca, a base di 20 g di erba e 200 g di acqua bollente. Pre-aggiungi il miele alle tue medicine e prendilo prima dei pasti.

Ricetta numero 7. Un buon effetto terapeutico ha una miscela classica di erbe - camomilla, calendula e achillea. 30 g di questa composizione versare 300 g di acqua calda e lasciare per una notte. Durante il giorno, prendere questo rimedio per rimedi intestinali 100 g all'ora prima dei pasti.

Dieta a base di duodeno

raccomandazioni

Il trattamento delle ulcere comporta l'abbandono di cattive abitudini, tra cui l'alcol e il fumo. Alcol etilico e nicotina ingeriti accelerano solo lo sviluppo e la progressione della malattia.

Evita lo stress, hanno un impatto diretto sulla salute, in particolare sul sistema immunitario. E questo influenza negativamente lo stato degli organi interni, compreso il sistema digestivo, e riduce le difese del corpo.

Ridurre il consumo di cibi grassi e fritti, cibi acidi, cioccolato e caffè. Supporta la salute di un organo come il duodeno, una dieta ricca di fibre. Pertanto, crusca d'avena, lenticchie, di semi di lino, carote, latte di soia, piselli.

Si raccomanda di aumentare l'assunzione di vitamina A. Per fare questo, mangiare più frutta e verdura - pomodori, melone, anguria, pesche, arance, kiwi, more riducono il rischio di sviluppare ulcera peptica.

Se un attacco di ulcera peptica ti ha colto di sorpresa, stenditi sul lato destro, piega le ginocchia e premile contro il petto. Prendi un antidolorifico e chiama un medico o un'ambulanza. Ricorda che una dieta corretta, mangiare verdure, cereali, zuppe, eliminare snack o mangiare troppo, uno stile di vita sano aiuta a prevenire lo sviluppo di malattie croniche dell'apparato digerente.