Perché abbiamo bisogno di proteine

Sappiamo tutti quanto siano importanti le proteine ​​per un organismo vivente, perché è da loro che sono costruiti i tessuti del nostro corpo. La parte travolgente delle reazioni biochimiche in esso è catalizzata da proteine ​​(enzimi). Queste sostanze complesse fanno parte di membrane cellulari (trasporto) e fornire protezione di tutto il corpo da agenti stranieri (immunoglobuline). biosintesi delle proteine Con loro, digeriamo il cibo (enzimi digestivi) e muoviamo (proteine tessuto muscolare) lavorano nel sistema circolatorio, fornendo coagulazione del sangue e sono il prodotto sistema endocrino regolando tutti i processi nel corpo.

Come fa la proteina e dove viene creata

La molecola proteica è composta da composti organici - aminoacidi. Ogni cellula del corpo deve essere in grado di produrre proteine ​​per i propri bisogni e per tutto il corpo. Il processo di questa "produzione" è chiamato biosintesi delle proteine. Dove entra nella cellula vivente? Per creare molecole proteiche, ogni più piccola particella del corpo ha "stazioni sintetiche e proteiche" - ribosomi. Questi sono piccoli organelli intracellulari, la loro unica funzione è la biosintesi delle proteine. Lo fanno abbastanza efficacemente: un ribosoma crea una catena proteica da 20 aminoacidi. fasi della biosintesi delle proteine Per combinare questi singoli acidi con un gruppo amminico in una lunga molecola proteica con proprietà specifiche uniche, è necessario sapere quante molecole di un particolare tipo devono essere unite in un ordine rigoroso. Da dove viene il ribosoma tutto questo "conosciuto"? Tutte le informazioni su come la biosintesi delle proteine ​​dovrebbe procedere in una cellula sono "registrate" nel nucleo di quest'ultima, codificate in una gigantesca molecola di DNA - il punto focale di tutte le informazioni genetiche di un organismo vivente. Ecco perché la biosintesi delle proteine ​​inizia nell'organello centrale, il nucleo. Il primo stadio di questo processo si svolge lì - copiando le informazioni per trasferirlo ai ribosomi.

Fasi della biosintesi delle proteine

biosintesi delle proteine ​​nella cellula

Per procedere con l'assemblaggio della molecola proteica, come già accennato, il ribosoma deve ricevere informazioni su come farlo, e gli amminoacidi da cui "costruirà" la proteina. L'intero processo inizia con la "riscrittura" di informazioni sulla struttura della futura molecola proteica dal DNA all'RNA messaggero (i-RNA). Quest'ultimo in una cellula eucariotica subisce una trasformazione - maturazione. Consiste nella formazione di una molecola più corta "tagliando" sezioni non informative. Lo stadio successivo è anche caratteristico solo per l'unità eucariota "materia vivente" - il trasferimento dell'i-RNA dal nucleo al citoplasma. In parallelo, nel secondo caso, l'RNA di trasporto (t-RNA) è legato dagli enzimi all'aminoacido corrispondente. Infine, il passo successivo è la traduzione - questa è, infatti, la biosintesi delle proteine ​​che si verifica sul ribosoma. Lo stadio finale dell'intero processo complesso è la "maturazione" della proteina. Acquisisce la struttura secondaria e terziaria desiderata, vengono aggiunti componenti non proteici (ad esempio eme, molecole di metallo, lipidi, nucleotidi, vitamine). La molecola proteica "ready-made" viene utilizzata o rilasciata dalla cellula.