Cos'è?

Come suggerisce il nome, il sanguinamento interno differisce da quello esterno in quanto è localizzato in organi interni umani. È piuttosto difficile diagnosticare la sua presenza, quindi potrebbe esserci una minaccia per la vita del paziente. Il sangue penetra nella cavità addominale o toracica e può persino entrare nello stomaco, nell'intestino, nella vescica o nell'utero (nelle donne). La più piccola perdita di sangue può essere un segno estremamente pericoloso, quindi sintomi di sanguinamento interno tutti dovrebbero saperlo sanguinamento interno

sintomatologia

I segni di emorragia interna possono variare ampiamente; prima di tutto dipendono dal fattore che ha provocato il rilascio di sangue. Ad esempio, se soffri di emorroidi, polipi o ragadi anali, il sanguinamento può causare un acuto diminuzione dell'emoglobina. Puoi capirlo con questi segni come frequenti mal di testa, vertigini, stanchezza, pallore malsano della pelle.

Grave sanguinamento interno

Come capire che stai perdendo molto sangue? In questo caso, tutti i sintomi descritti sopra sono uniti dai seguenti segni: la persona diventa bruscamente pallida, il suo corpo diventa freddo e le mani diventano insensibili e gambe, sente sete intensa, suda, può sudare. Se il paziente inizia a sentire le vertigini, si addormenta davanti ai suoi occhi, lamenta un'improvvisa diminuzione della vista, chiama immediatamente un'ambulanza. Un impulso rapido e un forte battito cardiaco indicano anche un'emorragia interna. Una forte diminuzione della pressione indica un possibile esito letale; l'assistenza tempestiva fornita può salvare la vita di una persona.
segni sanguinanti

lesioni

Inoltre, il sangue può essere causato da lesioni agli organi interni. I sintomi sono in qualche modo diversi da quanto descritto sopra. Ad esempio, una lesione al torace che ha causato emorragie è accompagnata da una sensazione di mancanza di aria - questo indica che la pleura si riempie gradualmente di sangue.

polmoni

Il sanguinamento interno può essere localizzato nei polmoni. Molto probabilmente, la causa di questo è la tubercolosi. È possibile diagnosticare la malattia con emottisi (o semplicemente con una lunga tosse, accompagnata da espettorato con una piccola quantità di sangue).
segni di sanguinamento interno

stomaco

Il sanguinamento gastrico si verifica quando un certo numero di malattie - ulcere, tumori, polipi. Il danno agli organi interni che sono vicini allo stomaco - il fegato, il pancreas, la milza - può anche causare sanguinamento. I sintomi possono essere diversi, ma il più delle volte c'è vomito brunastro e grave diarrea; sono accompagnati da debolezza e sudorazione profusa.

intestini

Sanguinamento nell'intestino macchia la massa fecale nel colore del catrame. Se è accompagnato da emorroidi o ragadi, le feci possono conservare tracce di sangue.

utero

Il sanguinamento uterino è accompagnato da molte malattie "femminili" - infiammazione delle appendici, mestruazioni troppo lunghe, patologie della gravidanza e possibili aborti. Se ha luogo rottura ovarica il sangue può fluire nella cavità addominale.