Come collegare i fili? Questa domanda almeno una volta nella vita di ogni uomo è stata impostata, anche senza essere l'elettricista. Nella vita di tutti i giorni, spesso abbiamo a che fare con problemi simili. E 'caduto spina elettrica cavo, il cavo del lampadario si è rotto, la presa ha smesso di funzionare, la connessione nel telefono di casa è andata persa, non c'è tensione nella rete di bordo del veicolo, ecc. Tutti questi problemi sono facili da risolvere se si hanno conoscenze di base in ingegneria elettrica e si osservano le norme di sicurezza durante l'installazione o le riparazioni. Connessione cablata

In questo articolo vedremo come effettuare correttamente la connessione dei fili durante l'installazione di cavi elettrici, rottura circuito elettrico o semplicemente per riparare l'ingegneria elettrica.

Perché non è possibile collegare direttamente cavi da metalli diversi

Per cominciare, è impossibile prendere e collegare i conduttori, non tenendo conto delle proprietà del materiale da cui sono fatti. Ciascuno dei metalli utilizzati trasmissione di potenza, il più delle volte, alluminio, rame e acciaio, ha diverse densità, resistenze e conducibilità. Inoltre, è necessario prendere in considerazione fattori come il potenziale elettrochimico derivante dall'effetto della corrente sul metallo.

Problemi gravi, ad esempio, possono causare una connessione errata dei fili di rame e alluminio. Questo problema è spesso affrontato da professionisti coinvolti nelle riparazioni di cablaggio nelle nostre case. Il fatto è che nella maggior parte delle vecchie case e appartamenti viene posato il cablaggio del filo di rame. Dopo circa 30 anni fa, il rame era economico, ma con gli indicatori elettrici è significativamente superiore all'alluminio.

Oggi i fili di rame sono usati molto raramente. Il loro posto era occupato dall'alluminio.

Ma cosa succede se colleghi ancora il rame con l'alluminio? Quest'ultimo, essendo un metallo con elevate percentuali di ossidazione, forma sulla sua superficie un film specifico con una resistenza elettrica sufficientemente elevata. Questo è particolarmente evidente se esposto all'umidità.

Il rame ha anche un film simile, ma la sua resistenza è molto inferiore. A causa di questa differenza, la connessione diretta dei fili di rame e alluminio causa una conduzione difficile, ei processi ossidativi reciproci portano alla formazione di gusci sui conduttori, al riscaldamento, a scintille e persino al fuoco. Terminali filo

Ma cosa fare quando è necessario collegare fili di metalli diversi? Per questo ci sono dispositivi speciali. Ne parleremo ora nel contesto di una revisione dei tipi esistenti di composti.

Metodi di cablaggio

  1. Torcendo (torcendo).
  2. Banding.
  3. Saldatura.
  4. Pike.
  5. Test di pressione
  6. Rivettatura.
  7. Connessione terminale
  8. Collegamento con morsetti e morsetti.
  9. Connessione filettata.
  10. Connessione perforando conduttori.
  11. Cavo spremere.
  12. Connessione con l'aiuto di "nut".

arricciatura

Twist: questa è la connessione più semplice di cavi. Basta strapparli dall'isolamento, torcere strettamente con l'aiuto delle pinze e puoi sperimentare. Sì, tale installazione ha il diritto di esistere, ma non per molto tempo, soprattutto se si tratta di materiali diversi di conduttori. Può essere utilizzato solo come connessione temporanea e deve essere sostituito con uno più affidabile alla minima occasione. A proposito, questa installazione non è menzionata affatto nelle regole per gli impianti elettrici (PUE), poiché è considerata inaffidabile e piuttosto pericolosa. Collegamento di fili di rame e alluminio

Tale connessione di fili non è categoricamente raccomandata per l'installazione o la riparazione di reti elettriche, il cablaggio nella stanza e l'automobile.

Ma c'è una svolta affidabile, o meglio, una migliore. Sono in vendita cappellini VMS specificamente progettati per migliorare l'affidabilità della torsione. Sono fatti di plastica ignifuga e all'interno hanno una molla rastremata. Mettendo la solita torsione all'interno di tale cappuccio, dovrebbe essere ruotato fino alla battuta. Le spirali della molla sotto l'influenza della tua forza si apriranno e quindi fisseranno saldamente le estremità dei conduttori insieme. Il cappuccio allo stesso tempo assumerà il ruolo di una sorta di isolante elettrico. Questo metodo viene spesso utilizzato per garantire la connessione dei fili nella scatola di distribuzione di un'abitazione o di locali industriali.

banding

Banding è anche un tipo di twist. Non è molto affidabile e non può essere raccomandato per l'installazione o la riparazione di cavi elettrici.

L'essenza della fascia è che le estremità nude di due, tre o più conduttori piegano insieme e sono avvolte con un filo più morbido con buona conduttività, ad esempio rame con rivestimento di zinco, dopo di che il luogo di contatto è accuratamente isolato.

saldatura

Successivamente, analizziamo i tipi più affidabili di connessioni via cavo. Una di queste installazioni è la saldatura di conduttori elettrici. Si può definire una torsione migliorata e legalizzata, perché le estremità dei fili dopo la torsione sono soggette a saldatura. Questo processo può essere eseguito in due modi: mediante saldatura ad arco elettrico e termite. Nel primo caso vengono utilizzati elettrodi metallici e nel secondo una speciale miscela combustibile. tipi di connessioni filo Se tutto è chiaro con la saldatura ad arco, allora considereremo più in dettaglio come l'installazione viene eseguita utilizzando la polvere di termite.

Esistono speciali cartucce termite di vari diametri, all'interno delle quali è presente una miscela combustibile pressata. È costituito da alluminio frantumato, magnesio, calcio, silicio, titanio e altri metalli. Questa polvere viene bruciata con un'enorme quantità di calore. Sotto la sua influenza, i conduttori, essendo collocati in una tale cartuccia, sono saldamente saldati tra loro. Per ottenere una connessione simile di fili, devi solo toglierli dall'isolamento, ruotare, posizionare la torsione all'interno della cartuccia e masterizzarla con una corrispondenza speciale inclusa nel kit. Dopo la saldatura, è assolutamente necessario rimuovere la placca delle scorie risultante dalla combustione.

Naturalmente, con la saldatura è possibile realizzare il collegamento di fili e cavi di solo grande diametro. Per esigenze domestiche, questo metodo non è inteso.

saldatura

Un altro modo di installazione abbastanza comune, ma non molto affidabile è la saldatura. È più adatto per l'uso nella vita di tutti i giorni, a meno che non si parli di cavi elettrici. Secondo GOST R 50571.5.52-2011 e PUE, questo metodo di connessione non è raccomandato per i circuiti elettrici ad alta tensione, poiché la saldatura ha un punto di fusione piuttosto basso. Ma per la riparazione di elettrodomestici, è abbastanza adatto.

Immediatamente è necessario indicare che questo metodo può solo effettuare una connessione di fili di rame, poiché l'alluminio a casa può difficilmente essere saldato.

Per eseguire qualitativamente la saldatura, è necessario:

  • Saldatore da 60-100 W;
  • lega per saldatura (stagno-piombo);
  • flusso (colofonia);
  • pennello piccolo (per applicare il fondente);
  • un coltello;
  • carta vetrata.

Metodi di cablaggio

Puliamo i fili di 3-4 cm, trattiamo con carta vetrata e li torciamo insieme. Ora, usando un pennello, applicate il flusso al composto e saldate i fili l'uno con l'altro, applicando la lega di fusione.

Se i nostri fili sono bloccati, pre-torsione ciascuno di essi e coprirli con saldatura.

A volte è necessario collegare non due, ma tre, quattro o più conduttori. Naturalmente, non è necessario fare a meno di dispositivi speciali, tuttavia, per i circuiti che utilizzano bassa tensione, è possibile applicare l'installazione denominata "stella". Questa è una specie di twist di saldatura di diversi conduttori. La connessione a stella dei fili consiste nell'avvolgere una spirale sul conduttore principale dei rubinetti, seguita dal rivestimento dei punti di contatto con saldatura e isolante.

Test di pressione

La crimpatura è uno dei tipi più affidabili di connessione e soddisfa tutti i requisiti delle regole di installazione elettrica. La sua essenza risiede nel fatto che i fili sono posti in una speciale boccola metallica e aggraffati con uno strumento speciale.

È sufficiente avere:

  • un manicotto di rame o alluminio di dimensioni appropriate (il materiale deve corrispondere al materiale dei conduttori);
  • coltello per rimuovere l'isolamento;
  • pinze speciali per la stampa (pinze non adatte);
  • nastro isolante.

Puliamo i fili per la lunghezza della manica, ruotiamo e la posizioniamo nella manica. Quindi, usando le zecche, premiamo il nostro giunto e lo isoliamo per sicurezza.

Esistono anche speciali tubi a bussola per il collegamento longitudinale, vale a dire l'estensione del conduttore. In questo caso, i fili sono inseriti su entrambi i lati del tubo, dopo di che ciascuno di essi è crimpato separatamente.

Tale connessione di cavi elettrici è ampiamente utilizzata nell'installazione di cavi elettrici in locali residenziali e industriali.

stringere

Questo metodo non può vantarsi della sua popolarità, ma la sua affidabilità è fuori dubbio. Qui, un rivetto speciale viene utilizzato come elemento di collegamento, che, in effetti, è necessario per collegare in modo sicuro i conduttori mediante rivettatura. Il materiale del rivetto - rame o alluminio è selezionato sotto il materiale dei fili.

Tale schema di collegamento del filo viene spesso utilizzato durante l'installazione e la riparazione di reti elettriche di consumo di 380/220 V.

Cablaggio a stella

Per collegare i conduttori mediante rivettatura, è necessario:

  • rivetto (rame o alluminio);
  • due rondelle in acciaio (piatte e a molla);
  • attrezzo speciale - rivettatrice.

Il rivetto viene dapprima messo all'estremità di un filo, che viene rimosso e ritorto in un anello, quindi una rondella elastica, dopo di essa - un'estremità analoga lavorata e formata di un altro filo e una rondella piatta.

Inoltre, questo assieme di montaggio è posto nella rivettatrice. Il master può solo schiacciare la maniglia finché non scatta, indicando che l'installazione è pronta e quindi effettuare l'isolamento.

Connessione terminale

La connessione terminale è più comune nei circuiti elettrici automobilistici di bordo, dove spesso è necessario non solo collegare i fili, ma collegarli ad alcuni dispositivi, sia esso un relè, un sensore, una retroilluminazione, ecc., Avendo per questo scopo speciali contatti standardizzati. La sua essenza risiede nel fatto che il terminale della dimensione desiderata è posto sull'estremità del filo spellato di isolamento, dopo di che la sua parte inferiore viene pressata insieme con una pinza convenzionale. Per un contatto più affidabile, la giunzione può essere saldata.

Morsettiere e morsetti

L'installazione utilizzando "morsettiere" è probabilmente il modo più comune per collegare i fili dei cavi elettrici domestici. Non sono necessari saldature, saldature o utensili speciali. È sufficiente disporre di speciali "morsetti" per collegare i fili, venduti in qualsiasi negozio di ferramenta per un centesimo e un comune cacciavite. Tale installazione è molto affidabile e duratura.

"Morsettiere" per collegare i cavi sono di due tipi:

  • con la clip del bullone;
  • autostringente con clip a molla.

La prima opzione prevede l'uso di una morsettiera in plastica con contatti serrati con bulloni. Per eseguire tale installazione, è necessario svitare la vite con un cacciavite, inserire il filo nel foro appositamente previsto e fissarlo allo stesso modo.

Le morsettiere autobloccanti sono ancora più facili da utilizzare. Il loro design è dotato di un meccanismo a molla piatta, guidato da speciali leve sul corpo. È sufficiente armare questa leva, inserire l'estremità del filo spelato sotto di esso e rilasciare. La molla stessa bloccherà i fili e li fisserà in modo sicuro.

Connessione via cavo e cavo

Questi metodi di collegamento dei fili non hanno praticamente difetti, tranne uno: la qualità dei materiali dai quali sono realizzati. Probabilmente ti ricordi le vecchie strisce terminali sovietiche fatte di plastica nera non combustibile solida. Oggi si trovano spesso nei vecchi cavi elettrici e sono pronti a servire per decenni a venire. I moderni "terminal block" non possono vantarsi di questo, quindi quando si acquista, prestare particolare attenzione al materiale del caso e non acquistare modelli economici.

Connessione a vite

I collegamenti filettati sono più spesso utilizzati in vari input e manovra installazioni elettriche. Questa installazione è abbastanza affidabile e non richiede alcuna abilità speciale. Come elemento di collegamento, qui si usa un bullone d'acciaio convenzionale. Le estremità dei fili dopo la rimozione sono formate in occhielli e sono poste sulla gamba del bullone intervallata da rondelle in acciaio in modo che tra loro, così come su entrambi i lati dei conduttori, si trovi sulla rondella. Dopo questo, la costruzione è bloccata con un dado.

Questa installazione è vantaggiosa in quanto consente il collegamento di fili di alluminio utilizzati nelle linee elettriche di consumo e in rame, nonché le loro combinazioni.

pizzicore

Esiste un altro tipo di installazione che viene utilizzato esclusivamente per linee elettriche, varie installazioni elettriche e relativi dispositivi di distribuzione. Questo è un piercing. Viene effettuato con l'aiuto di uno speciale morsetto per piercing, che viene posto sui conduttori e, comprimendoli, taglia l'isolamento, formando il contatto tra i conduttori.

Il suo vantaggio rispetto ad altri metodi è la possibilità di installazione senza spegnere la linea elettrica, perché il master non ha contatto diretto con il conduttore stesso.

Fermacavo

Cable clamp consente non solo di collegare due conduttori di metalli diversi, ma anche di creare un ramo laterale da essi. Si compone di due piastre in acciaio, piatte o con rigonfiamenti speciali per il diametro del cavo, collegate con diversi bulloni. Dopo aver aperto questi bulloni, i fili scoperti dei conduttori vengono inseriti tra le piastre in un determinato ordine. Al termine dell'installazione, i bulloni vengono serrati, trattenendo saldamente i fili. Con l'aiuto di tali piastre è possibile comprimere e torcere convenzionale, aumentando notevolmente la sua affidabilità.

Connessione "dado"

Oreshek è una versione migliorata della compressione dei cavi. Il suo design prevede anche l'uso di due lastre figurate, pressate insieme da bulloni. Tuttavia, il "nutlet", tra le altre cose, ha un corpo pieghevole sotto forma di una sfera di plastica, che viene messa in connessione dopo che l'installazione è stata completata. Questa funzione ti consente di utilizzare questa connessione all'aperto.

Schema di collegamento del cavo

Alcuni consigli utili

  1. Collegando i fili da trasmettere alta tensione Da soli, segui almeno le prime due delle tre regole dell'elettricista: "Disconnetti, controlla, terra".
  2. Scegliendo il tipo di connessione, fermati nel modo più affidabile e sicuro.
  3. Non utilizzare mai raccordi come torsioni o strisce per collegare i cavi all'esterno.
  4. Ogni connessione deve essere isolata in modo affidabile.
  5. Non avendo idea dell'ingegneria elettrica, non cercare di riparare la rete elettrica o l'elettrodomestico con le proprie mani, è meglio affidarsi agli esperti.