Il principe Yaroslav il Saggio fu uno dei più eminenti uomini di stato del Medioevo. Il futuro sovrano dell'intera terra russa nacque verso il 988. Ha ricevuto un'eccellente istruzione a casa, ha conosciuto diverse lingue. Nonostante un leggero infortunio, il principe si dimostrò un eccellente guerriero, il cui coraggio e coraggio furono stabiliti come esempio. Nei suoi anni maturi, si è mostrato un politico saggio e un diplomatico eccellente. Durante il suo regno, Kievan Rus ha sperimentato una fioritura senza precedenti in cultura, educazione, scrittura e architettura.

Il principe Yaroslav il Saggio

Kiev dopo la morte di Vladimir

La morte di Vladimir il Grande causò una brutale lotta di potere tra i suoi figli. Nel 1015 il trono di Kiev conquistò Svyatopolk. Il principe di Novgorod Yaroslav ha parlato contro di lui e sconfitto in una battaglia sotto Lubich. Svyatopolk chiese aiuto al suocero, il re polacco Boleslav il Coraggioso. Accettò e, guidando un grande esercito, invase i confini della Russia. Nella battaglia di Volyn, nel 1018, Yaroslav fu sconfitto e andò a Novgorod. Il potere a Kiev apparteneva di nuovo a Svyatopolk. Ma gli eccessi delle truppe polacche, i saccheggi ei saccheggi hanno indignato la gente di Kiev, e si sono ribellati. Boleslaw il Coraggioso ritornò in Polonia, annettendo le città di Cherven al suo regno - un piccolo territorio a Volyn con le città di Shepol, Cherven, Volyn.

Venendo al potere

Radunando il proprio esercito, Yaroslav andò a Kiev. Svyatopolk, le cui cronache storiche saranno ora chiamate Maledizione, si rivolse ai Peceneg per chiedere aiuto. La battaglia decisiva ebbe luogo nell'estate del 1019 sul fiume. Alte vicino a Pereyaslav. La vittoria è stata per Yaroslav. Questa data è considerata l'inizio del suo regno, come il principe di tutta la Russia. Ma nel 1021 Yaroslav fu costretto a riconoscere l'indipendenza di Bryacheslav, il principe del principato di Polotsk. Un anno dopo, il principe Tmutarakan Mstislav uscì contro Yaroslav, che sconfisse il principe di Kiev. I negoziati iniziarono, che terminò nel 1026. In seguito ai risultati del terreno, fu deciso di dividere. Mstislav ereditò la banca di sinistra in Russia con Cernigov, Yaroslav - la riva destra del Dnepr con Kiev, Bryacheslav confermò i suoi diritti di regnare a Pereyaslavl. Più tardi Bryacheslav riconosce la regola di Kiev. Solo dopo la morte di Mstislav nel 1036, Yaroslav riceve il pieno potere su Kievan Rus.

Sviluppo di Kiev

Il principe russo Yaroslav il Saggio

Comprendendo l'importanza di Kiev come centro spirituale e politico dell'intero stato, il principe Yaroslav il Saggio iniziò la costruzione su larga scala e il rafforzamento della sua capitale. Il governatore decise di implementare la capitale russa nella seconda Costantinopoli. Per rafforzare la città c'erano le aste lunghe 3,5 km. A mano piena, erano circa 14 m di altezza e 30 m di larghezza alla base. Queste fortificazioni avevano lo scopo di proteggere Kiev dalle incursioni dei nomadi. Golden Gate, l'ingresso principale della vicina chiesa dell'Annunciazione della Vergine, divenne la decorazione della città. Il territorio della nuova città si è espanso, la sua area è aumentata a 70 ettari. Apparvero nuovi templi - nel 1037 fu aperta la Cattedrale di Santa Sofia - uno straordinario monumento dell'architettura mondiale, nel 1051 fu aperto il monastero di Kiev-Pechersk. Negli stessi anni furono costruite la Chiesa di San Giorgio e la Chiesa di Sant'Irene. La Porta d'oro e la chiesa di Santa Sofia divennero simboli dello "stato" di Kiev, e l'insieme architettonico e artistico rivelò l'idea dell'origine divina della dinastia principesca. Yaroslav il Saggio, Gran Principe di Kiev

Vero Yaroslav

Lo sviluppo della società ha richiesto di dare legittimità ai cambiamenti nelle relazioni tra i diversi segmenti della popolazione. Granduca Yaroslav il Saggio ha deciso di semplificare l'esistente normative legali. Nel 1016, la "verità di Yaroslav" vide la luce - una lettera inviata a Novgorod, in cui iniziò il regno del principe Yaroslav il Saggio. La lettera faceva parte della "Verità russa" - la carta delle norme giuridiche e delle leggi dell'antica società russa. "Il vero Yaroslav" conteneva 18 articoli. Il documento trattava punizioni per uccidere e causare lesioni, danni a proprietà altrui, cavalcando un cavallo straniero e così via. Separatamente considerato la questione della faida di sangue. La legge ha lasciato il diritto di vendicare i trasgressori, ma allo stesso tempo ha proposto di sostituire le uccisioni con una multa. Intorno al 1025, viene emesso il decreto "Pokon Virny", che determina la dimensione del tributo raccolto dalla popolazione per il mantenimento della squadra.

politica interna del principe Yaroslav il Saggio

Attività della Chiesa del principe Yaroslav il Saggio

Le politiche interne del principe Yaroslav il Saggio hanno prestato grande attenzione alle attività della Chiesa ortodossa russa. Trattative protratte con Bisanzio non hanno prodotto i risultati desiderati: l'Impero d'Oriente non ha fornito a Kiev un'autocefalia, cioè l'indipendenza della chiesa. Il Granduca Yaroslav il Saggio fu costretto ad accettare l'arrivo del vescovo bizantino a Kiev. Lui, tuttavia, presto tornò a casa. Nel 1051, per ordine di Yaroslav, il posto di Metropolitan è occupato da Rusic Hilarion, sulla cui vita e attività sono rimasti pochissimi dati. Ma il Patriarca di Costantinopoli rifiutò di approvare Hilarion, e il principe Yaroslav il Saggio dopo un po 'di tempo accettò di accettare il nuovo metropolita bizantino.

Sviluppo dell'istruzione e della scrittura

Il principe russo Yaroslav il Saggio era una delle persone più istruite della Russia. Amava e riverizzava i libri, si avvicinava ai cosiddetti scribi, i saggi di quel tempo. L'attività degli scribi è stata condotta nella cattedrale di Sofia. Per decisione del principe sono stati raccolti circa 960 libri, che sono diventati la base della prima biblioteca di stato. Le biblioteche furono aperte anche in altre città - sono note raccolte di libri a Belgorod, Chernihiv, Pereslavl. Granduca Yaroslav il Saggio

Le attività del principe Yaroslav il Saggio non hanno ignorato i problemi dell'educazione. Prima di lui, i bambini hanno ricevuto un'educazione domestica. Durante il regno di Yaroslav viene prestata grande attenzione alle scuole. Scuole aperte, private e chiesa, ci sono le prime scuole di chiesa. Successi notevoli in letteratura. Ad esempio, nel 1039 fu completato il lavoro sulla cronaca di Kiev. Hilarion scrisse un noto lavoro "La parola su legge e grazia", ​​in cui sostenne l'idea dell'eguaglianza della Russia tra gli altri stati cristiani.

Politica estera

Il grande principe Yaroslav il Saggio nelle relazioni interstatali aderì alla politica di suo padre. Preferiva non azioni militari, ma alleanze politiche reciprocamente vantaggiose. Alla fine degli anni '40. L'attività principale del principe Yaroslav il Saggio è l'ascesa della Russia tra gli stati europei. Le relazioni amichevoli sono stabilite con l'Ungheria, la Francia, la Germania, la Norvegia e le relazioni con l'Inghilterra vengono stabilite. L'esempio lampante del riconoscimento internazionale di Kievan Rus è stato il desiderio dei monarchi europei di stabilire relazioni matrimoniali dinastiche con la casa di Yaroslav. Così, la figlia Anna di Yaroslav divenne la regina francese, Anastasia occupò il trono ungherese ed Elisabetta sposò il re norvegese. I tre figli di Yaroslav il Saggio erano sposati con rappresentanti delle famiglie più nobili d'Europa. Non c'è da stupirsi che Yaroslav il Saggio, il principe di Kiev, abbia ricevuto dai suoi contemporanei il soprannome di "suocero d'Europa". regno del principe Yaroslav il Saggio

Le relazioni con Bisanzio non si svilupparono molto bene per Yaroslav. Nel 1043, la guerra iniziò con l'impero, in cui la Russia fu sconfitta. Il principe Yaroslav il Saggio accettò di firmare un accordo in base al quale Bisanzio fu obbligato a risarcire il danno causato dall'impero ai mercanti russi di Costantinopoli e al monastero russo ad Athos. Il principe era anche preoccupato per la difesa dei confini meridionali dello stato - sul cordone con i Pecheneg e Polovtsy furono costruite le città della fortezza e furono gettati i bastioni.

Il principe russo Yaroslav il Saggio ha condotto una politica estera equilibrata e coerente volta a rafforzare la posizione internazionale dello stato ea mantenere l'autorità del suo paese.

Un testamento scritto da Yaroslav il Saggio


Il principe di Kiev capì perfettamente l'inevitabilità della lotta tra i suoi figli per il trono principale di Kiev. Per prevenire in qualche modo questa tragedia, Yaroslav il Saggio, il Granduca di Kiev, fece un testamento in cui venivano delineate le principali disposizioni sulla successione al trono. Anche nel documento è stato detto sulla divisione tra i figli della terra russa in possedimenti separati - eredità. Jaroslav lasciò in eredità ai suoi figli il rispetto, l'amore e il sostegno reciproco, altrimenti "distruggere la terra di padri e nonni". Il sistema introdotto dell'eredità del potere prevedeva che il potere supremo appartenesse a un gruppo di principi - parenti legati l'uno all'altro da relazioni vassallo-gerarchiche. Secondo la volontà, il trono di Kiev dovrebbe essere ereditato dal figlio maggiore di Yaroslav. regno del principe Yaroslav il Saggio

Grazie alla politica estera e domestica di Yaroslav il Saggio, Kievan Rus ha vissuto un fiorire politico e culturale. La saggia regola del principe rafforzò la posizione politica dell'antico stato russo per molti anni.