Molte persone considerano Alexei Nikolaevich Kosygin il leader più intelligente e volitivo del governo sovietico nel dopoguerra. Molto spesso nelle discussioni viene menzionata la riforma di Kosygin, che avrebbe dovuto salvare il paese dal "fascino" dell'economia pianificata, che si era già manifestata dal lato peggiore.

Riforma Kosygin Non solo i comunisti, ma anche i democratici ei liberali del governo moderno sono quasi pronti a cantare le odi di questo ministro, dimenticando quel semplice fatto che è stata la sua riforma fallita a predeterminare per molti aspetti sia la morte dell'economia sovietica che il collasso dell'intero stato nel suo complesso. A proposito, il vero creatore del piano di riforma era Yevsey Grigorievich Lieberman, che in seguito si stabilì molto bene negli Stati Uniti. Le conclusioni possono essere fatte indipendentemente.

Quindi, qual è il carattere della riforma di Kosygin? L'idea, l'essenza, i risultati di questo grandioso progetto che descriveremo sulle pagine di questo materiale.

Inizio delle riforme

Nel 1962, l'articolo "Plan, Profit, Bonus" apparve sul famoso giornale della Pravda, che a quel tempo fece molto rumore. Suggeriva cose impensabili per una persona sovietica: fare i veri criteri per l'efficacia del lavoro di tutte le imprese nel paese indicatori di redditività e profitto! Allo stesso tempo, Krusciov dà il via libera per iniziare subito l'esperimento in diverse grandi imprese del paese.

Questa era la riforma di Kosygin. In breve, è stato un tentativo di trasferire l'economia socialista ai binari capitalisti. Tutto finì non troppo bene.

Collaboratore governativo

In generale, la carriera di Kosygin è iniziata con una formazione di successo in un college cooperativo. In quegli anni era opinione diffusa che fosse la cooperazione a salvare un paese indebolito dalla guerra civile. Ha lavorato in una delle cooperative di produzione siberiane, dove si è mostrato dal lato migliore. I contemporanei ricordano che Alexei Nikolayevich si sarebbe sicuramente sentito perfetto durante il periodo della NEP.

Riforma di Kosygin del 1965 Purtroppo, i suoi sogni crollarono al momento del completamento del programma di cooperazione (di cui il futuro ministro si pentì molto). Nel 1930, Kosygin dovette tornare a Leningrado. Lì entrò nell'istituto tessile, dopodiché iniziò la sua rapida carriera. In soli quattro anni, è salito in alto nella sua carriera, e dopo la seconda guerra mondiale è diventato un membro del Politburo.

Joseph Vissarionovich apprezzò molto Kosygin come civile, ma non gli permise di partecipare al governo. Testimoni oculari riferirono che l'epiteto principale usato da Stalin nel suo atteggiamento era la parola "Carman". Molto probabilmente, intendeva il fatto che il ministro dell'industria leggera non era ancora "maturo" per questioni serie.

In linea di principio, la stessa riforma di Kosygin ha mostrato la stessa cosa. In breve, il ministro non ha preso in considerazione troppi fattori e pertanto i cambiamenti che ha proposto si sono rivelati estremamente dannosi.

Dopo Stalin

L'arrivo di Krusciov cambiò la situazione. Sotto di lui, Kosygin divenne presidente del Comitato di pianificazione statale dell'URSS. Sotto Breznev, la sua carriera andò ancora più in fretta: un ex membro della cooperativa era a capo del governo dell'URSS. In linea di principio, non si dovrebbe considerarlo un intraprendente professionista. I contemporanei hanno ricordato che il ministro ha costantemente comunicato con i rappresentanti dell'intellighenzia creativa e tecnica, mentre altri membri del Politburo lo detestavano francamente. Tuttavia, questo è stato spiegato dall'invidia banale e dal riconoscimento della superiorità di Kosygin.

Per molti aspetti, l'antipatia dei suoi colleghi è stata spiegata dal fatto che ha sostenuto apertamente la liberalizzazione dei processi sociali nel paese, supportato da tutte le idee sul modo di vivere occidentale. In compagnia dei suoi compagni del Politburo e di altre organizzazioni di partito, era quasi sempre estremamente severo e serio, sebbene in realtà fosse una persona gentile, in molti casi agendo da "anima della compagnia".

Questa contraddizione è stata spiegata abbastanza semplicemente. Kosygin era convinto che il vecchio sistema economico, che si era sviluppato sotto Stalin, fosse una roccia monolitica, pesante e ingombrante, che praticamente non si piegò a nessun tentativo di modernizzarlo. Molti lavorando su quest'ultimo, Aleksei Nikolaevich capì sempre più chiaramente che i suoi sforzi erano vani. Non sorprende che non abbia avuto assolutamente tempo per divertirsi nell'ambiente di lavoro.

L'inizio della crisi dell'economia sovietica

Il ministro ha visto chiaramente che sotto Breznev lo sviluppo del paese procedeva esclusivamente su carta. Tutto è stato calcolato nella "produzione lorda" dell'economia nazionale, e questi indicatori erano molto lontani dalla realtà. Questa produzione è stata calcolata secondo un certo "principio di fabbrica", e nel suo calcolo è stato intenzionalmente possibile fare molte annotazioni ed errori, quindi non era assolutamente difficile sovrastimare le cifre.

La riforma di Kosygin brevemente Spesso, sia il prodotto finito che i prodotti intermedi sono stati contati cinque (!) Volte, il che ha portato a programmi sempre più migliorati nei rapporti ufficiali, ma ha spinto l'economia reale verso il basso.

Il divario tra "asse" e realtà oggettiva divenne sempre più profondo. Ad esempio, al fine di aumentare le figure cartacee, un'impresa potrebbe facilmente produrre scarpe economiche e quindi utilizzare alcuni materiali costosi per decorarle. Il prezzo del prodotto è aumentato più volte. Dal momento che nessuno ha comprato tali scarpe, sono stati distrutti come previsto. La stessa situazione si è sviluppata in agricoltura, dove le eccedenze reali di prodotti (ciao a un'economia pianificata!) In quantità di decine e centinaia di migliaia di tonnellate di marciume senza valore in magazzini.

Il lavoro di migliaia e milioni di persone ha volato nella pipa, il paese ha sostenuto enormi costi finanziari a causa della sfacciata cattiva gestione. La "produzione lorda" era in costante crescita, ai congressi del Comitato centrale del PCUS, venivano ascoltati rapporti trionfali, ma la fornitura reale di persone con beni necessari diminuiva di anno in anno. Tutto ciò teoricamente ha permesso di superare la riforma economica Kosygin.

Problemi di economia nazionale

In realtà, non esisteva una normale economia nazionale nel paese, dal momento che ciascun dipartimento esisteva in completo isolamento l'uno dall'altro, e la loro leadership spesso inseriva gli avversari nelle ruote. Spesso c'erano casi in cui un'impresa produceva materiali da costruzione in una città e ne era fortunata all'estremità opposta del paese, mentre un'altra fabbrica situata negli stessi luoghi aveva davvero bisogno di questo materiale, ma era servita da un altro reparto.

L'industria non era affatto interessata agli interessi dei consumatori. Quindi, c'è stato un caso in cui in una fabbrica di pneumatici sono stati in grado di ridurre il costo di uno pneumatico per auto esattamente di cinque rubli. Ha appena iniziato a percorrere 10 mila chilometri in meno e l'acquirente è rimasto in perdita di circa 25 rubli. È un paradosso, ma i dipendenti dell'azienda sono stati premiati per il "risparmio", mentre nessuno ha pensato alle perdite dei compratori.

riforma economica kosygin Quindi fu concepita la "riforma del 1965" di Kosygin. In breve, tutte queste carenze dovrebbero essere eliminate il prima possibile.

Ma il più ridicolo era il fatto che le piante non erano assolutamente interessate allo studio banale della domanda per i loro prodotti, dal momento che questo problema è stato affrontato da altri dipartimenti. In magazzini magazzini di prodotti fabbricati ma completamente non reclamati erano in costante espansione.

Situazione particolarmente selvaggia nel settore delle costruzioni. Gli appaltatori cominciarono sempre più ad affrontare esclusivamente scavando buche e riversando massicce fondamenta, dal momento che la segnalazione di queste opere era la più redditizia e "piacevole". Ma nessuno aveva fretta di occuparsi della finitura e persino della costruzione vera e propria delle "scatole" degli edifici. Il numero di costruzioni in corso è cresciuto, enormi risorse sono state semplicemente gettate al vento.

Concetto di Kosygin

Kosygin, usando le tesi sviluppate da Lieberman, propose di abbandonare completamente gli indicatori della mitica "produzione lorda". Credeva che il produttore dovesse essere rigorosamente responsabile per l'intero ciclo del lavoro da lui svolto, rispettare tutti i termini e le condizioni di produzione.

Si è proposto di spostare la formazione del numero di lavoratori ai servizi di personale delle imprese stesse, al fine di non produrre fannulloni, per stabilire gli indicatori di salario medio e di produttività del lavoro, per consentire agli impianti di attirare prestiti governativi in ​​caso di necessità per lo sviluppo di linee di produzione. È stato anche proposto di istituire incentivi governativi per la reale qualità del lavoro. Nel settembre del 1965, il plenum del Comitato centrale del PCUS decise che la riforma di Kosygin venisse attuata nelle imprese.

L'azione della riforma economica

Kosygin ha ragionevolmente sperato che quando si introducesse l'indicatore delle vendite effettive dei prodotti, le imprese non avrebbero più prodotto inutili cianfrusaglie, ma si sarebbero concentrate sulla produzione di beni di alta qualità e ad alta richiesta. Va detto che l'inizio della riforma di A. N. Kosygin è stato piuttosto incoraggiante e promettente.

In particolare, alla Shchekino Chemical Combine, metà degli impiegati non necessari sono stati licenziati, i loro stipendi sono stati divisi tra quelli lasciati nell'impresa, a seguito della quale la produttività del lavoro e la qualità dei prodotti sono aumentati due volte. In una delle fattorie statali, i salari non sono risultati normali attività economiche sono cresciuti più volte Per quasi un paio di mesi ciascuno dei lavoratori ha ricevuto abbastanza soldi per comprare qualsiasi auto prodotta senza problemi.

risultati della riforma di kosygin Sembrerebbe che la riforma economica di Kosygin stia procedendo con risultati brillanti.

Sfortunatamente, si trattava ancora di una "vetrina", dal momento che tali indicatori erano stati raggiunti unicamente a causa delle condizioni di "serra" create, il che è impossibile in un'economia normale. Utilizzando la posizione dei "lavoratori più importanti", molte imprese hanno semplicemente distribuito spudoratamente le assegnazioni dallo stato, alcune delle quali (nonostante il leggendario KGB) sono state depositate nelle tasche degli interessati.

L'essenza nascosta della riforma

La stessa riforma di Kosygin fu affrontata nell'URSS in modi completamente diversi. Talenti dirigenti aziendali hanno visto in essa una reale opportunità per fare soldi. Altri hanno detto che l'economia stava per crollare. Si è scoperto "tutto è come sempre", che è male. Come abbiamo già detto, i "principali operai" si precipitarono immediatamente a cercare tutti i presunti immaginabili e inconcepibili per aumentare le allocazioni governative. Guida Gosplan ha affrontato un sacco di problemi. Con l'aumento teorico del profitto, anche gli indicatori di inflazione sono aumentati.

Svantaggi della riforma

Ciò era dovuto al fatto che le imprese potevano consentire alle eccedenze di aumentare solo i salari. Era impossibile destinare denaro per lo sviluppo della produzione stessa, per la produzione di nuovi prodotti o per la costruzione di alloggi per i dipendenti, poiché il piano non conteneva nulla di simile. Inoltre, gli studi della domanda non erano ancora stati condotti e quindi era semplicemente impossibile determinare se un nuovo prodotto avrebbe trovato il proprio cliente.

Come risultato di tutto questo produttività del lavoro parzialmente aumentato, ma le dimensioni degli stipendi sono aumentate più volte. In poche parole, le persone avevano un sacco di soldi gratis nelle loro mani, ma non c'era nulla da comprare per loro, perché non c'erano semplicemente beni di uso quotidiano o richiesta elevata. Così la riforma economica di Kosygin ha teoricamente risolto molti problemi, ma ne ha aggiunti molti di nuovi.

Aumento del bere

Di conseguenza (non importa quanto possa sembrare paradossale a prima vista), i redditi reali dello stato caddero presto. Ho dovuto ricorrere allo strumento collaudato, a volte aumentando la produzione di vodka. Drammaticamente aumentato il numero di ubriachi. Inoltre, molti lavoratori liberi sono apparsi nel paese, che non erano collegati da nessuna parte. Il fantasma della disoccupazione si profilava più chiaramente prima dei cittadini sovietici, che in epoche precedenti non potevano neppure essere immaginati.

Come abbiamo già detto, tutto è andato male: la gestione delle imprese ha ricevuto enormi profitti, ma hanno dovuto coprire tutti i loro capricci con lo stato. Ma a quel tempo nessun altro aveva lo spirito di dire che il metodo di coltivazione capitalista (e la riforma di Kosygin era proprio loro) richiedeva misure appropriate ...

Confronto tra modelli della vecchia e della nuova economia

l'inizio della riforma e Kosygin

È importante sapere in che cosa specificamente, nei dettagli, il nuovo modello di economia differisce da quello vecchio. Il fatto è che uno dei più importanti meccanismi di sviluppo sociale nell'URSS era la garanzia di una riduzione annuale (!) Dei prezzi. I profitti delle imprese spesso non sono in alcun modo connessi al costo dei prodotti.

Inoltre, la direzione e gli impiegati erano guidati proprio da una diminuzione costante del costo dei beni prodotti, e tutti gli altri indicatori erano poco preoccupanti per loro, o non gli importava affatto. Tutto ha cambiato l'inizio delle riforme Kosygin, ma fino ad allora era così.

Immagina una fabbrica di quell'epoca, che produce, diciamo, automobili. Il costo normale della macchina in quel momento era di circa 5.000 rubli. Supponiamo che lo stato abbia determinato un profitto del 20% di questo importo. Quindi, in termini monetari, è pari a 1.000 rubli. Il prezzo dell'auto nel negozio è di 6.000 rubli. In poche parole, se si taglia il costo due volte, teoricamente si può ottenere un profitto di ben 3500 rubli da ogni macchina! Una notevole tentazione per "kosygingev".

Il meccanismo del modello di economia stalinista

Sotto il modello economico stalinista, i profitti venivano aumentati in due modi: aumentavano la produzione di beni e riducevano il costo di quest'ultima. Alla fine di ogni anno di riferimento, è stato necessariamente registrato un nuovo valore di costo ridotto. Questo valore è stato aggiunto all'importo del profitto, dopo il quale è stato formato un nuovo prezzo. Ad esempio, se il costo di qualsiasi attrezzatura era pari a 2.500 rubli, e ad esso, per esempio, è stato aggiunto lo stesso profitto del 20%, poi alla fine si è scoperto tremila rubli.

Pertanto, il consumatore e l'economia nazionale nel suo complesso hanno ricevuto un buon profitto all'acquisto di questo prodotto. In parole povere, era la più semplice, fondamentale legge economica che diceva: "Più basso è il costo, più basso è il prezzo". Ma Kosygin ha distrutto questa norma, che esiste da decenni.

Il crudele colpo del capitalismo, il collasso del sistema

In sostanza, la riforma di Kosygin ha proposto di trasformare tutto "a testa in giù". Qual era la cosa principale? Profit. È stato espresso in percentuale del costo. La dipendenza è semplice: più i costi del prodotto, maggiori sono le entrate del produttore. Pertanto, è diventato più proficuo cercare di aumentare i costi di produzione di quanto i nostri "uomini d'affari" siano impegnati fino ad oggi ...

Ben presto divenne chiaro che la riduzione dei costi era punita finanziariamente, e quindi il significato nella gara annuale per il miglioramento della produzione scomparve. I prezzi hanno cominciato a salire rapidamente. Di conseguenza, hanno perso tutto: il produttore, i dipendenti e gli acquirenti. E questa strategia non ha dato niente di buono allo stato. Pertanto, la riforma di Kosygin (i cui risultati sono brevemente descritti nell'articolo) dovrebbe essere riconosciuta come un esperimento altamente infruttuoso.

Ahimè, è stata lei a fare un altro "sporco business". In passato, l'intero team era veramente interessato allo sviluppo della produzione. Quando, per profitto, era necessario, in effetti, organizzare il sabotaggio sul posto di lavoro, la gestione di molte imprese divenne rapidamente consapevole e cominciò a rimuovere i lavoratori dai processi di miglioramento e sviluppo di fabbriche e impianti. Tutto il denaro ricevuto è stato inizialmente diviso tra le "menti principali" e solo i loro resti hanno raggiunto le squadre.

In parole povere, i risultati della riforma di Kosygin si sono ridotti alla formazione del capitalismo insignificante nella sua peggiore forma, quando tutto è stato costruito sull'altare del profitto, compresa la salute e la vita dei consumatori.

In effetti, è così che è iniziato il processo di privatizzazione delle imprese. Negli anni '90, molti degli ex capi del partito, che li guidarono, balzarono volentieri al sogno a lungo tenuto di prenderli nelle loro mani. È iniziato il processo del collasso dell'economia e dello stato, che è stato particolarmente pronunciato nelle repubbliche dell'Unione. In linea di principio, la riforma di Kosygin del 1965 ricreava esattamente i tempi della NEP.

Effetti negativi

tutto economia pianificata che, pur non brillando per la perfezione, ma che tuttavia ha svolto la sua funzione, è andato in gara. I leader hanno finalmente perso il desiderio di impegnarsi in analisi reali della produzione, lo studio della domanda e altre cose "non necessarie", preferendo aumentare i profitti in tutti i modi possibili e riempire le loro tasche. I lavoratori non erano inoltre interessati a migliorare la produttività del lavoro e qualità del prodotto - dopo tutto, la riforma di Kosygin è stata caratterizzata da un enorme aumento degli stipendi, con poche persone che prestano attenzione alla qualità dei prodotti!

Kosygin non dovrebbe essere considerato un traditore: egli stesso ha bloccato la sua riforma quando ha visto i suoi risultati. Ma non ha visto la vera portata dell'incidente, e gli altri leader del partito hanno preferito non notare il collasso emergente del sistema economico. Quali erano le ragioni del fallimento delle riforme di Kosygin? Oh, tutto era molto banale.

Riforma di Kosygin suggerita Il problema era che nessuno ha creato un modello economico, nessuno ha provato a implementare questo sistema in una singola produzione nelle condizioni di "free floating" e l'industria era completamente impreparata a tali cambiamenti. Inoltre, tutto è stato rovinato dalla corruzione catastrofica e dalla burocrazia.

Infatti, a questo proposito, l'URSS è crollato già negli anni '80, quando molte repubbliche dell'Asia centrale controllavano apertamente i "re" locali, che pompavano tutto fuori dal centro. La riforma di Kosygin del 1965 contribuì direttamente a tutto questo.