La riserva di Orenburg si compone di quattro parti, ognuna delle quali caratterizza una zona steppa separata. Su questi siti si preserva l'ecosistema primordiale. Negli ultimi anni è stato introdotto un programma di rinascita della popolazione di cavalli di Przhivorsky. Il primo allevamento sta già sviluppando le steppe di Orenburg.

Storia di

L'idea di creare una riserva nella regione di Orenburg emerse già nel 1918 da S.S. Nestruev, un famoso geografo russo, scienziato del suolo, ricercatore. Successivamente, la necessità di creare una zona naturale protetta delle steppe è stata supportata da un geofro e scienziato del suolo. OA Smirnova. Ma la riserva di Orenburg fu creata molto più tardi, nel 1975. L'impeto era il caso e la perseveranza degli scienziati.

All'inizio del 20 ° secolo, tutte le steppe venivano arate o date al pascolo. La distruttività delle decisioni avventate divenne evidente nel 1975, quando negli Urali meridionali durante i mesi estivi non cadde una goccia di pioggia. I territori arati sembravano un deserto bruciato, dove non si osservavano germogli di raccolti precedentemente seminati. La sparsa copertura verde era solo nelle crepacci delle montagne, dove la rugiada mattutina non evaporava rapidamente come nelle aree aperte.

Riserva di Orenburg

Un'esplorazione di geologi che l'estate esplorò la riva sinistra degli Urali nel sud-est del distretto di Kuvandyk, dove, con sorpresa degli scienziati, la steppa era un'oasi fiorente. Oltre il villaggio di Aituarka, la steppa era ricoperta da un manto di piume, le pendici delle travi erano adornate da fitti boschetti di bobovnik, ciliegie steppiche e gladioli selvatici, orchidee e fiori selvatici in fiore nei prati. Non toccato dall'aratro e dalle greggi, la steppa ha dimostrato resistenza alla siccità e alla luce solare cocente.

Per gli scienziati di Orenburg, questa scoperta è diventata un incentivo per molti anni di lavoro nella conservazione della steppa Aituarsky e la creazione di una zona ambientale, in seguito chiamata Riserva Naturale Statale Orenburg. Nel redigere il progetto, si è deciso di preservare la massima diversità dei paesaggi della steppa, che potrebbe essere fatto all'incrocio tra la pianura russa, l'altopiano di Tugai e gli Urali. Le aree di steppa nella zona di conservazione sono state introdotte gradualmente. Così, nel 1987, i distretti Aituarsky, Burtinsky entrarono nella zona di riserva, nel 1988 - la steppa di Ashchaysay (distretto di Svetlodarsky). Al momento del funzionamento ufficiale, nel 1989, c'era un altro sito nella riserva - la steppa di Talovskaya.

Territorio e siti

La riserva di Orenburg si estende geograficamente in diverse aree isolate in diverse aree:

  • Steppa di Talovskaya (area - 3200 ettari) nel distretto di Pervomaisky.
  • Steppa Burtinsky (area - 4.500 ettari) nel distretto di Belyaevsky.
  • Steppa Aytuar (6753 ettari) - distretto di Kuvandyk.
  • Steppa di Ashchaysai (7200 ettari) - Distretto di Svetlinsky.

riserve della regione di Orenburg

La riserva della steppa di Orenburg ha una superficie totale di 21.653 ettari, la zona di protezione si trova intorno a ciascuno dei quattro appezzamenti e ammonta a 12.208 ettari. Sulle aree protette delle steppe sono conservati molti monumenti archeologici. Le più preziose e su larga scala di queste sono le sepolture dell'era sarmata, risalenti al 7-3 secolo aC.

Clima e diversità delle specie

Il clima della steppa di Orenburg è continentale, la temperatura media dell'aria durante l'anno è di 2,5 ° C, la quantità di precipitazioni è piccola - 250-390 mm all'anno. La riserva di Orenburg conserva sul suo territorio rare specie di flora e fauna. Quindi, ci sono circa 14 specie di funghi, 150 licheni, 7 felci.

Gli animali sono rappresentati in una grande varietà - mammiferi fino a 48 specie, quasi 200 specie di uccelli, 6 specie di anfibi. Un gran numero di insetti - 536 specie di coleotteri, aracnidi e zecche - 215 oggetti. Questa diversità di specie caratterizza molte riserve steppiche. Orenburg non fa eccezione.

Vegetazione in diverse aree caratteristiche della sua area. In luoghi in cui l'umidità è in ritardo, le erbe dei prati sono comuni, dove il sole è più attivo (sui pendii delle colline), i depositi rocciosi sono visibili dal terreno. Sulle saline crescono i rappresentanti del deserto della flora. Le più numerose famiglie delle steppe di Rostov sono le piante perenni di Astra, cereali, crucifere. Ogni sito ha le sue caratteristiche di flora e fauna.

Steppa Talovskaya

Il sito prende il nome dal fiume Talovaya. Il territorio caratterizza la zona asciutta delle steppe, dove i terreni sono per lo più salini. La vegetazione della zona è rappresentata da colture di cereali - vari ovoli (Lessing, festuca, il più bello, ecc.). Le erbe crescono nelle pianure, come la salvia, il letto russo, l'erba medica e molti altri.

Animali della riserva di Orenburg

Il maggior accumulo di vegetazione si osserva nelle aree di piena di primavera, quando due piccoli fiumi locali sono inondati - Talovaya e Malaya Sadomna. All'inizio della primavera, la steppa prende vita ed è colorata con i primi tulipani selvatici. Sono sostituiti da arbusti da fiore, e il violino principale inizia a suonare l'erba delle steppe. Gli uccelli si annidano nell'erba, rovesciano trilli e lanciano la voce delle ginocchia dell'usignolo, che si innalzano sopra l'area della steppa, canta l'allodola, e dall'alto di lui guarda il falco.

Steppa Burtinsky

La riserva di Orenburg sul sito della steppa di Burta si trova su un terreno pianeggiante, dove la vegetazione riceve una grande quantità di acqua da fiumi e torrenti temporanei. Da est a ovest, il sito è attraversato dal flusso Beloglinka. Una delle attrazioni della zona è la primavera Kaynar, che non congela anche l'inverno più crudele. Il posto è così bello che è stato allestito un gazebo per i turisti, che non è solo per il relax, ma anche per il piacere estetico di contemplare la natura circostante.

Riserva delle steppe di Orenburg

Sul sito vi è un gran numero di tratti - laghi carsici Koskol, massiccio collinare di Carmen, tolskaragal nero ontano, ecc. La vegetazione abbondante è rappresentata da astragalo, kopechnik, erba relitta del periodo preglaciale chiamata mandorla del deserto e molte altre erbe perenni. Gli arbusti crescono sulle pendici di colline, ginestra, mandorla e spirea sono più comuni.

Steppa Aytuar

La riserva Orenburg memorizza in questo sito una parte unica dell'antica pianura trasformandosi in creste e travi. In totale ci sono sei fasci, e ognuno di loro ha una caratteristica geologica speciale, quindi sono dotati di un proprio nome. Aktuba Beam si trova nella parte più occidentale della steppa Aituarsky, il secondo, coperto di pioppi e betulle, si chiama Karagashta.

La più grande trave, Shinbutak, ancor prima che l'apparenza della riserva fosse già protetta dallo stato come monumento della natura. Il quarto raggio, Sart-Karagashty, ha uno stivaggio in cui cresce la più grande pioppo tremulo. Il tronco di un albero raggiunge talvolta un metro di diametro. Un altro monumento naturale è chiamato Zharyk. Questo raggio è caratterizzato da affioramenti rocciosi, calcari. Il sesto raggio, Tashkak, si trova nella parte orientale della trama. Chiamare un fenomeno geologico come un raggio non è del tutto equo, poiché rappresenta una faglia geologica della crosta terrestre, chiamata spinta di Sakmar.

Le piante caratteristiche del sito per la maggior parte sono concentrate sulle cime e pendii delle creste. Solo in questa parte della riserva è possibile trovare una massa di piante relitte - il garofano degli Urali, due tipi di timo (Mugodzharsky, Guberlinsky), il raro astragalo Gelma trovato.

Aschisay steppa

La riserva statale di Orenburg sul sito in cui si trova la steppa di Ashchysai, mostra un tipo di suolo e vegetazione salini. Gran parte del territorio è occupato da creste di quarzite, intervallate da travi poco profonde. Il più lungo di essi è il relitto di Ashchaysai, dopo il quale il sito prende il nome. Il valore di una formazione naturale è che la struttura, il microclima, la flora e la fauna sono stati preservati nella trave dai tempi di Neogene. Sul sito ci sono diversi laghi con acqua salata.

Riserva statale di Orenburg

Le piante principali della zona solonchak-quarzite erano le ragnatele e gli arbusti (dogrose, spiraea crustacea). Non ci sono serbatoi d'acqua dolce nella località, a seconda del livello del sale, il colore dell'acqua nei laghi può assumere un colore marrone. Nella parte piatta dell'area di Aschisaysky, nelle cavità, vi è un'abbondante erba multicolore, dove si trovano garofani, prati, letti di legno, ecc.

Mondo animale

Le riserve della regione di Orenburg preservano e moltiplicano le caratteristiche tipiche delle specie animali e vegetali locali. In Orenburg, le marmotte sono diventate i rappresentanti più comuni delle steppe, con ogni anno sempre più. L'abbondanza di cibo, la sicurezza e l'assenza di intervento umano aumentano gli animali che, dopo aver riscaldato il grasso, vanno in letargo per sette mesi.

In gran numero, le lepri, i ricci e i tassi si trovano nelle steppe. Nelle travi si possono trovare caprioli, spesso alci, lupi, cinghiali, volpi. Sul sito dove si trova la steppa di Burtinskaya, gli uccelli sono abbondanti, di cui ci sono 140 specie. Alcuni sono elencati nel Libro rosso. Ad esempio, l'aquila delle steppe, la gru demoiselle, il cimitero e molti altri hanno trovato un luogo sicuro di nidificazione, fornito dalla riserva di Orenburg. Gli animali in un ambiente favorevole si riproducono abbastanza bene.

Nel sito dove si trova la steppa di Aytuar, lo staff della riserva in anni diversi incontrò un grande gatto delle foreste - la lince. Un altro raro abitante della steppa di Orenburg, la saiga, è anche occasionalmente trovato dagli operai della riserva. Il più piccolo abitante delle steppe della regione di Orenburg è un bambino-topo, e il più grande è un alce.

riserve delle steppe di Orenburg

Come molte aree protette delle steppe, le riserve della regione di Orenburg sono state reintegrate con animali introdotti. Pertanto, nel 2015 è stato lanciato un programma di reintroduzione. I cavalli di Przewalski nella steppa pre-Ural, dove è stato organizzato un centro specializzato, incentrato sulla cura dei nuovi animali domestici. Una volta che i cavalli di questa razza erano residenti permanenti nella regione di Orenburg, e ora, come parte di un programma progettato fino al 2030, la popolazione sarà ripristinata.

Quanti animali sono stati portati alla riserva di Orenburg oggi? Nell'ottobre 2015, otto individui di questa razza rara di cavalli sono arrivati ​​nella nuova residenza dalla città francese di Montpellier. Nel 2016, un allevamento di famiglia composto da uno stallone adulto, quattro femmine e un puledro acclimatati nelle nuove condizioni in un'area di 45 ettari. In totale, è previsto il coinvolgimento di 30 persone.

Shaitan-Tau

Alcune riserve della regione di Orenburg sono incluse nell'associazione. In particolare, la riserva di Orenburg opera in tandem con l'area protetta Shaitan-Tau, che si trova nella parte settentrionale del distretto di Kuvandyk. È la più giovane di tutte le riserve della Federazione Russa e la più modesta negli Urali. È stato istituito nell'ottobre 2014. Il territorio copre 6.726 ettari. L'area della cresta, dove crescono foreste di querce caratteristiche per la steppa della foresta, è entrata nella zona protetta. Qui sono conservati nello stato di riferimento.

Riserva naturale statale Orenburg

Le riserve delle steppe della regione di Orenburg si concentrano non solo sulla conservazione, ma anche sul ripristino della zona di steppa, un aumento del numero di animali e piante, la diffusione degli habitat naturali di tutti i partecipanti all'ecosistema. I compiti principali di Shaitan-Tau sono la conservazione e la valorizzazione della straordinaria fauna della quercia e dei suoi habitat, la conservazione delle specie relitte di piante, animali, uccelli e insetti e il mantenimento della diversità biologica della riserva.

Oltre alla flora e alla fauna, l'unicità della gamma di Shaitan-Tau comprende i massicci del reef del periodo Cambriano, che hanno più di 500 milioni di anni. Solo in questo luogo degli Urali si trovano resti paleontologici fossili di conchiglie, invertebrati e alghe.

Informazioni utili

Come tutte le riserve della regione di Orenburg, Shaitan-Tau e Orenburg offrono programmi turistici e percorsi escursionistici:

  • Sentiero ecologico "Dove vive il castoro".
  • "Il mondo preservato degli Urali meridionali".
  • "The Reserve World of the Volga".
  • "Il mondo preservato di Zauralye".
  • "Il mondo preservato degli Urali".

riserve della lista della regione di Orenburg

Nella regione ci sono diverse riserve naturali, dove è possibile immergersi nel mondo della fauna selvatica. Ci sono 509 oggetti di monumenti naturali a Orenburg, tra cui Karagai Bor, Zmeinaya Mountain, Shonkal Cliffs, Hanging Springs, ecc.

Riserve della regione di Orenburg, la lista:

  • Orenburg, il territorio - 216,53 ettari.
  • Shaitan-Tau, territorio - 67,26 ettari.
  • Foresta di Buzuluksky, territorio - 106788,28 ettari.
  • Riserva biologica Svetlinsky.