Il farmaco "Indometacin" - unguento, che è un agente anti-infiammatorio non steroideo. Ci sono diversi produttori di farmaci. Pertanto, ci sono farmaci "Indomethacin Acre", "Sopharma" e altri.

farmacocinetica

Indometacina pomata

Dopo l'applicazione sulla pelle, l'unguento viene assorbito e trovato nei tessuti sottocutanei dopo pochi minuti. La quantità di principio attivo che penetra nel corpo attraverso la pelle è proporzionale al periodo di tempo di contatto diretto del farmaco con l'epidermide e l'area di applicazione. Colpisce anche la dose totale di unguento e il tasso di idratazione della pelle. Di regola, dopo l'applicazione del farmaco su un'area di 0,5 metri quadrati. m. (strisce di larghezza unguento di 2,5 cm), l'assorbimento del principio attivo è di circa il 3-5%. L'uso simultaneo di una medicazione occlusiva (durata di 10 ore) aumenta l'assorbimento di Indomethacin diverse volte. Dopo l'applicazione sulla pelle nella proiezione delle articolazioni del polso e del ginocchio, la concentrazione del principio attivo nel plasma è 150 volte inferiore rispetto a quando si prendono le compresse all'interno. Il farmaco indometacina penetra nel liquido sinoviale delle articolazioni. Lì è determinato per 5-8 giorni. Il principio attivo si lega in modo reversibile nel sangue alle proteine ​​plasmatiche. I mezzi assorbiti sono metabolizzati nel fegato, con formazione di metaboliti neutri. Il periodo di semieliminazione del farmaco è di 4-9 ore. Circa il 30% della dose rimossa dall'organismo esce con le feci sotto forma di metaboliti e il 70% viene escreto nelle urine e circa il 30% della sostanza rimane invariato. La clearance del farmaco "Indomethacin" è 1-2 ml / kg / min.

Indomethacin Acre

farmacodinamica

Significa "Indometacina" - unguento, che ha un effetto antinfiammatorio e analgesico. Il suo meccanismo d'azione si basa sull'inibire l'attività della cicloossigenasi di tipo 1 e 2. Il principio attivo ha meno impatto sul tipo 2 e più forte sul tipo 1. La perturbazione dell'attività di quest'ultimo bene elimina i sintomi del dolore, e come risultato del blocco del primo, la sintesi arachidonica degli eicosanoidi viene disturbata, così come la formazione del trombossano, prostaglandine e prostaciclina. La terapia inibisce l'attivazione di NF-kB, necessaria per la sintesi di molecole di adesione cellulare e citochine infiammatorie. In loro assenza, l'attività del processo infiammatorio cessa. Significa che "Indomethacin" è in grado di legare con NO-sintasi. Questo riduce il livello di sintesi delle molecole COX-II e quindi la produzione di prostaglandine. Pertanto, il farmaco "Indometacin" - un unguento, che ha effetti anestetici e anti-infiammatori.

Recensioni di indometacina unguento

efficacia

Questo rimedio allevia il dolore durante lo spostamento e a riposo. L'uso dell'unguento riduce il gonfiore delle articolazioni e la rigidità al mattino. L'unguento all'indometacina è uno dei più potenti farmaci antinfiammatori. Di norma, l'effetto anestetico si verifica 30-60 minuti dopo l'applicazione dell'unguento e dura 6-9 ore. L'effetto massimo si ottiene alla 2-3a ora dopo l'applicazione dell'applicazione. Per i dolori di natura vascolare (sciatica) e algomenorrea, il farmaco non ha un effetto analgesico.

Unguento di indometacina per la gotta

testimonianza

Farmaco "Indometacina" - un unguento che può essere prescritto per uso sistemico. Dà un buon effetto nell'osteoartrosi e nell'artrite reumatoide, gotta, spondilite anchilosante, dolore vertebrale, mialgia, infiammazione traumatica dei tessuti molli, nevralgia, malattie diffuse delle articolazioni e dei tessuti molli, reumatismi, dismenorrea. Il farmaco "Indomethacin" è un buon coadiuvante in caso di malattie del tratto respiratorio superiore di natura infettiva-infiammatoria, cistite, annessite, prostatite. È usato per prevenire l'infiammazione e le complicazioni dopo l'intervento chirurgico per la cataratta e per inibire la miosi in chirurgia.

Controindicazioni

I farmaci sono controindicati in caso di intolleranza individuale e ipersensibilità al principio attivo indometacina, nonché all'aspirina o altri FANS. Questo di solito è indicato da una storia di orticaria, rinite, broncospasmo causata da acido acetilsalicilico così come alcuni altri FANS. Farmaco "Indometacin" (unguento e altre forme) è anche controindicato nelle seguenti malattie:

  • ulcera peptica nella fase acuta;
  • età fino a 14 anni;
  • gravidanza e allattamento;
  • disturbi dei reni, fegato;
  • vari disturbi della formazione del sangue;
  • ipertensione arteriosa, pancreatite, grave insufficienza cardiaca;
  • per uso rettale dopo il recente sanguinamento dal retto, con proctite.

Indiphacin unguento all'artrite

Il farmaco "Indometacin" (unguento): metodo di somministrazione e dose

Di regola, l'unguento viene sfregato sulla pelle delle zone dolenti due o tre volte al giorno. La quantità totale del farmaco utilizzato non deve superare 7,5 cm per i pazienti pediatrici (oltre i 14 anni) e 15 cm per i pazienti adulti. Per la terapia locale in oftalmologia, la frequenza d'uso, la sua durata e il dosaggio devono essere determinati individualmente. Il farmaco "Indometacin" (unguento) ha revisioni per lo più positive.

Reumatismo con indometacina

Effetti collaterali

Farmaco "Indometacin" (unguento e altre forme) può produrre vari effetti collaterali. Se parliamo del tratto digestivo, allora ci possono essere anoressia, nausea, disagio e dolore nella zona epigastrica, vomito, stitichezza o diarrea, erosioni, lesioni ulcerative, perforazioni e varie emorragie intestinali e gastriche. In rari casi, stomatite, stenosi intestinale, flatulenza, gastrite, sanguinamento in colon sigmoideo o diverticolo, epatite. Per il sistema nervoso centrale e periferico caratterizzato dalla presenza di mal di testa, stati depressivi, vertigini, stanchezza eccessiva. In rari casi, l'uso di farmaci può causare ansia, convulsioni, sonnolenza, debolezza muscolare, neuropatia periferica, contrazioni muscolari involontarie, disturbi mentali (episodi psicotici, depersonalizzazione), disturbi del sonno, disartria, parestesie, parkinsonismo. Sistema cardiovascolare: edema, tachicardia, aumento della pressione sanguigna, aritmia, dolore allo sterno, palpitazione, ipotensione, ematuria. Reazioni allergiche: in rari casi prurito, angiite, orticaria, eruzioni cutanee, dermatite esfoliativa, eritema nodoso e multimorfico, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica di natura tossica, perdita di capelli, sindrome da distress respiratorio, dispnea, reazioni anafilattiche, edema polmonare una forte diminuzione della pressione sanguigna, angioedema, asma bronchiale. Sistema ematopoietico: in rari casi, l'uso del farmaco provoca ecchimosi e petecchie, leucopenia, emolitico e anemia aplastica, porpora, sindrome DIC e trombocitopenia. Organi di senso: varie alterazioni nella percezione visiva sono possibili, diplopia, disturbi uditivi, tinnito. Per il sistema urinario sono caratteristici in rari casi la sindrome nefrotica, la proteinuria, l'insufficienza renale e altre disfunzioni, nefrite interstiziale. Violazioni di processi metabolici: qualche volta glycosuriya, iperglicemia, giperkalemia. Altri effetti collaterali includono vampate di calore, sanguinamento vaginale e nasale, sudorazione eccessiva, ginecomastia, tensione e aumento del seno nelle donne. Reazioni locali: in alcuni casi, in luoghi dove è applicato un unguento, ascessi, formazione di infiltrazione, arrossamento, prurito, eruzioni cutanee. Di regola, gli effetti collaterali sono estremamente rari.

Ulteriori informazioni

Questa informazione è fornita solo a scopo informativo. Non è raccomandato l'uso senza consultare un medico. L'automedicazione può essere dannosa.