Un trasformatore è il dispositivo più semplice per la conversione di tensione o corrente. È così comune negli elettrodomestici e negli elettrodomestici che sembrerebbe spiegare come funziona e funziona, a qualsiasi cosa, tutti già sanno. Tuttavia, un dispositivo così semplice solleva in molti casi delle domande. Ad esempio, in che modo un trasformatore trifase differisce da quello monofase? Perché è necessario? Come può essere anche lui?

trasformatore trifase

Tipi di trasformatori

Questi dispositivi sono diversi, da enormi sottostazioni a microscopici letteralmente in dispositivi elettronici complessi e ingegneria radio. Differiscono in frequenza di tensione di alimentazione, rapporto di trasformazione e scopo generale. Il più grande servizio per trasmissione di potenza su lunghe distanze. Con il loro aiuto, la tensione aumenta prima (all'ingresso della linea), quindi diminuisce (nel punto di connessione delle reti di consumo). In generale, ci sono solo tre tipi principali:

- potere;

- misurazione;

- speciale.

Un trasformatore trifase può essere di uno di questi tipi, se è progettato per funzionare in una rete trifase, inventato dal grande ingegnere elettrico russo Dolivo-Dobrovolsky, che ne ha dimostrato la fattibilità. La sua differenza da un fratello monofase è che rappresenta la sua triplice ripetizione. Ha almeno tre ingressi e tre avvolgimenti di uscita. Strutturalmente, ogni coppia può essere montata sul proprio nucleo magnetico o avere una comune, non ha importanza in linea di principio. Ogni avvolgimento di un trasformatore trifase viene calcolato per una corrente di carico specifica, in base alla quale viene selezionato calibro del filo e le dimensioni del nucleo magnetico prodotto da materiale ferromagnetico. Tutte e tre le specie meritano una considerazione separata, anche se non molto dettagliata.

collegamento del trasformatore trifase

forza

Il tipo più comune è quello di aumentare o diminuire la tensione. All'interno di ogni sottostazione - un distretto, una casa, una città, un villaggio o un villaggio - c'è un trasformatore trifase che fornisce elettricità a una parte della popolazione, a volte vivendo in diverse strade o in un'impresa. Consiste di sei avvolgimenti, tre primari (con un gran numero di giri) e tre secondari (con uno più piccolo). Tensioni elevate, misurate in kilovolt, vengono applicate agli avvolgimenti primari e le tensioni di consumo vengono rimosse dal secondario (380 V industriale, detto anche lineare o interfacciale, o fase 220 V tra neutro e fase). La connessione di un trasformatore trifase può essere effettuata in due modi ("triangolo" o "stella").

Le sottostazioni sono installate per ragioni economiche, per ridurre le perdite durante il trasporto di energia. Il fatto è che più bassa è la corrente, meno è bassa fili di riscaldamento linee elettriche e la dipendenza è quadratica. Aumentando la tensione cinque volte, ad esempio, con la stessa potenza trasmessa, è possibile ridurre la corrente dello stesso numero di volte e le perdite diminuiranno 25 volte.

trasformatore di corrente trifase

misurazione

La misurazione dei parametri del circuito elettrico è il compito energetico più importante. Se è necessario determinare le correnti rispetto a piccole quantità, non ci sono particolari difficoltà, vengono inventati molti dispositivi semplici e affidabili, sia magnetoelettrici che digitali. Un'altra cosa, se la corrente raggiunge decine di ampere o anche centinaia. Richiede già un trasformatore di corrente trifase, sugli avvolgimenti secondari di cui si possono ottenere valori di riduzione multipla, misurati con gli amperometri convenzionali standard. In teoria, ovviamente, è possibile realizzare un dispositivo in grado di resistere a tremende correnti e con una resistenza estremamente bassa, ma in questo caso il telaio e l'intero meccanismo saranno di dimensioni ciclopiche. E il costo di un tale amperometro sarà paragonabile al prezzo del resto dell'attrezzatura della sottostazione combinata.

avvolgimento del trasformatore trifase

speciale

In linea di principio, non sono diversi dal potere, inoltre, anche nello scopo, sono necessari per fornire energia. Un'altra cosa è che la natura del carico che hanno è specifica. In genere, la potenza richiesta è molto grande e, inoltre, distribuita in modo non uniforme nel tempo. Per esempio trasformatore di saldatura trifase è progettato per un funzionamento a lungo termine in quasi corto circuito con una resistenza molto bassa, collegata agli avvolgimenti di uscita. In questo caso, il carico è pulsato e asimmetrico. Approssimativamente nella stessa modalità, che non è accettabile per un trasformatore convenzionale, un dispositivo fabbricato per fornire forni elettrici o induttori a bassa resistenza e molto potenti con lavori di spegnimento in corrente ad alta frequenza.