È improbabile che un imprenditore voglia pagare sanzioni in caso di mancato rispetto delle raccomandazioni relative all'uso di un particolare sistema fiscale. Pertanto, oggi il calcolo del corretto onere fiscale è uno dei processi chiave delle attività operative di un rappresentante commerciale. Che cos'è e qual è il suo ruolo nel sistema degli obblighi, discuteremo nell'articolo qui sotto.

Il concetto e i tipi di onere fiscale

Ogni entità nell'attuazione delle proprie attività operative deve fornire una relazione completa ai risultati della propria attività. Pertanto, spesso calcolato il carico fiscale dell'impresa, che fornisce una descrizione completa politica fiscale rappresentante commerciale. Secondo i risultati del calcolo, che determinerà la massa totale dell'onere, anche l'entità commerciale stessa sarà in grado di determinare quanto la sua attività causerà il sospetto tra gli organismi autorizzati.

carico fiscale

Tra l'altro, grazie al corretto calcolo del carico fiscale, è possibile prevedere il livello di oppressione fiscale nei periodi futuri. Per quanto riguarda la loro classificazione, in quanto tale non esiste, quindi l'onere può essere classificato solo in conformità con i gruppi fiscali, di cui parleremo un po 'più tardi.

Pertanto, chiariamo che l'onere fiscale è la definizione del coefficiente di obbligazioni nei confronti dello stato relativo a fondi, utile netto e altre attività di un'entità commerciale.

Metodi per la determinazione del carico fiscale

Al fine di determinare il livello del carico fiscale, ci sono diversi approcci. Ad esempio, il metodo nazionale, che sovrintende al ministero delle finanze della Federazione russa, consiste nelle seguenti caratteristiche:

  • il livello di oppressione fiscale è determinato dal rapporto tra la quota di obbligazioni pagate al tesoro e il ricavato;
  • mentre il secondo include anche altri redditi, che è calcolato in percentuale.

E qui, ad esempio, alcuni finanzieri sono dell'opinione che il carico fiscale debba essere calcolato rispetto a una sola imposta - valore aggiunto. Dal momento che occupa una posizione chiave nei prezzi, e in effetti nelle attività operative in generale. livello di onere fiscale

E forse il modo più interessante in cui viene calcolata la pressione fiscale dipende dalla fonte di pagamento dell'obbligazione. Tale metodo implica la distribuzione dell'onere fiscale per classe di occorrenza e il calcolo corrispondente peso specifico ciascuno di essi nelle attività operative dell'impresa.

Classificazione degli obblighi fiscali

È facile intuire che il carico fiscale dipende direttamente dagli obblighi fiscali dell'entità commerciale. Pertanto, è estremamente importante capire l'essenza e il ruolo di ciascuno di essi. Ad esempio, l'onere fiscale per tipo di attività, secondo i metodi di compensazione, è:

  • indiretto (sovrapposto al costo dei beni, quindi, specifico solo per le operazioni commerciali);
  • diretto (calcolato dal livello generale di reddito di un'entità commerciale, e quindi è inerente a tutti). basso onere fiscale

In termini di oneri fiscali aggregati, gli obblighi sono:

  • progressivo (cresce più velocemente delle entrate);
  • regressivo (un tasso inferiore è caratterizzato da un tasso più alto e viceversa);
  • proporzionale (caratterizzato da un'aliquota unica).

Il meccanismo di tassazione delle entità aziendali

La procedura per l'addebito e il livello del carico fiscale sono regolati dalla legislazione vigente, vale a dire il Codice Fiscale della Federazione Russa e altri atti normativi e legali sull'attuazione della politica fiscale. tipi di

Il nostro sistema statale è multilivello, pertanto è realizzato in tre fasi: a livello federale, regionale e locale.

Il primo livello consiste nell'imporre l'onere dell'IVA, delle accise, dell'imposta sul reddito e delle entrate personali, un contributo sociale unico, il dovere statale e la riscossione del diritto di successione, l'uso delle risorse idriche e dei minerali.

La tassazione regionale si applica al gioco d'azzardo, ai servizi di trasporto e all'utilizzo delle proprietà da parte delle persone giuridiche.

Bene, le tasse fiscali locali come la categoria più piccola sono in collezioni di proprietà da individui e terra.

Sistema fiscale tradizionale

Forse il più usato entità commerciali attività. Pertanto, il sistema in cui l'onere dell'imposta sul reddito assume come base il volume totale delle vendite e dei ricavi non di vendita deve essere diventato tradizionale. onere fiscale per tipo di attività

Analogamente, la somma delle spese operative e straordinarie è considerata come la spesa nominale. Allo stesso tempo, i costi di manodopera (salari dei dipendenti), ammortamenti e materiali (acquisto diretto di materie prime e prodotti semilavorati) sono attribuiti alla produzione.

La peculiarità dell'imposizione di obblighi fiscali sugli immobili nel sistema tradizionale è l'adozione come base imponibile del valore contabile medio annuo dell'attivo non corrente.

L'aliquota IVA è del 18%, l'onere fiscale sui profitti è del 20%. La base di quest'ultimo è il reddito lordo lordo, come menzionato sopra.

Sistema fiscale semplificato

Semplificato, come viene comunemente chiamato nei circoli dei contribuenti, opera sul territorio della Federazione Russa da oltre due decenni e in questo periodo è stato più volte modificato e innovato.

L'uso di questo sistema è l'unico modo per esistere per le entità aziendali che appartengono alle piccole e medie imprese. Perché riduce significativamente il livello di pressione fiscale per un determinato gruppo di imprenditori, che dà loro l'opportunità di ricevere un reddito stabile e di non concedere tutte le entrate al Tesoro dello Stato come passività.

Ci sono solo due tassi nel sistema semplificato: uno per quelle entità che usano la differenza tra profitto e costo come base imponibile, ed è del 6%; e la seconda imputa il reddito lordo ed è del 15%. onere fiscale

Sistema fiscale imputato

Inoltre, nel sistema fiscale imputato viene applicato un onere fiscale piuttosto basso. Si differenzia dal precedente in quanto è obbligatorio per un elenco specifico di attività specificato nell'attuale codice fiscale RF.

La base per la maturazione degli obblighi fiscali presi i cosiddetti reddito imputato che è il potenziale profitto di un'entità commerciale meno i costi operativi eliminabili.

Per una tariffa unica, è consuetudine accettare una tassa del 15%. Tuttavia, nel calcolo dell'onere fiscale esiste una caratteristica caratteristica: la base è soggetta a moltiplicazioni per gli indici di redditività, che differiscono a seconda dell'attività specifica di questa o quella attività. Tuttavia, questa cifra può variare mensilmente.

Funzionalità di pianificazione fiscale

Poiché oggi un carico fiscale ben calcolato è al centro di un'attività redditizia e prospera, occorre prestare la dovuta attenzione alla sua pianificazione nell'ambito della politica fiscale. onere fiscale

Per diversi decenni, uomini d'affari di successo hanno praticato il bilancio a medio termine degli obblighi verso il Tesoro entro il prossimo anno fiscale. Le sue caratteristiche sono che questo processo aumenta l'efficienza complessiva dell'azienda. Dopotutto, vedete, è davvero possibile chiamare un business inefficace se gli organismi di governo fiscale sono completamente soddisfatti della sua segnalazione? Perché non ha violazioni, è stato compilato da esperti competenti, e le poste in gioco, e la politica - ciò che è necessario, non si lamentano.

Per quanto riguarda la pianificazione fiscale pluriennale, è di natura piuttosto informativa, perché può cambiare in qualsiasi anno, sia con le riforme della politica interna, sia a causa di cambiamenti nella legislazione attuale.