Oggi nessuno può immaginare il proprio guardaroba senza vestiti in denim comodi ed eleganti. Giacche, cappotti, pantaloni, camicie, berretti, borse, gonne, pantaloncini - questo non è un elenco completo di ciò che può essere cucito di denim. Cos'è questo materiale miracolo universale, senza il quale non possiamo fare? Da dove viene e perché è diventato così indispensabile? Parleremo di tutto questo in questo articolo.

Storia del denim

Inizialmente, solo una tunica era fatta di denim grezzo. Nessuno ha notato niente di speciale in un materiale così "rozzo" come il denim. Che questo materiale, nei prodotti da cui le persone in tutto il pianeta si vestiranno presto, nessuno potrebbe nemmeno concepire.

Il primo a cucire pantaloni di jeans è venuto a due imprenditori - Levi Strauss e Jacob Davis. Nel 1873 brevettarono una linea di abiti da lavoro con raccordi in rame. I primi pantaloni in denim erano esclusivamente marroni. La tintura del tessuto nei toni del blu è iniziata molto più tardi.

Jeans di diverse tonalità

Subito dopo aver lavorato, i cowboy indossavano pantaloni di jeans. Grazie alla moda degli anni '30 del XIX secolo agli occidentali, tutto il mondo ha imparato a conoscere i jeans. Ora il simbolo del brutale eroe maschile è diventato denim. Che questo tessuto sarà leggendario, i mod non sono ancora sospettati.

Come fare i jeans?

Che denim è un materiale con un dipinto e una struttura unici che tutti conoscono. Il tessuto è nella sua essenza twill di cotone twill. Il suo segreto sta nell'intreccio di fili di cotone tinti con fili non verniciati. Hanno il nome "anatra". Il rapporto tra fili colorati e incolori, di regola, è tre a uno.

Il denim tessitura tipo sudore è diviso in:

  • diagonale destrorsa;
  • diagonale mancino diagonale;
  • serge rotto.

Tipi di jeans

I produttori attualmente offrono due tipi di jeans:

  • Denim americano;
  • Denim africano

La prima opzione è spesso utilizzata per le divise sartoriali. Il tessuto differisce in densità e alta resistenza all'usura. I jeans americani sono indossati da uomini che capiscono la qualità del materiale. Costa un ordine di grandezza più costoso della sua controparte africana.

I jeans africani sono più sottili e di breve durata, ma ha più sfumature, è più morbido e più piacevole per il corpo. Inoltre, i prezzi degli articoli in denim africano sono convenienti, il che ti consente di cambiare spesso il tuo guardaroba.

Camicie di jeans

Cura del tessuto

Hai paura di rovinare i tuoi jeans preferiti? Presta attenzione all'etichetta. Lì i produttori premurosi ti hanno lasciato un messaggio su come prendersi cura della cosa.

Cerca di lavare il denim separatamente dal resto del lino brillante. Così li proteggi dalla perdita della tonalità originale. Questo è particolarmente vero per i vestiti blu chiaro. Il denim tende a restringersi a temperature superiori ai 40 gradi, non abusare dell'acqua calda. Le cose in denim si siedono sempre un po ', se non vuoi che ciò accada, prima di asciugarle, allungale un po' con le mani, dando la forma desiderata.

I vestiti estivi da jeans leggeri vanno lavati a mano o nella modalità "lavaggio delicato".

Non consegnare prodotti in denim per la pulizia a secco. Le interazioni chimiche porteranno a una contrazione severa del tessuto.

Rivoltare i vestiti, bottoni e cerniere prima del lavaggio. Se c'è una tale opportunità e non hai fretta, non spremere vestiti in denim, ma lascia che l'acqua si dreni. Gli indumenti in denim non possono essere lavati con polveri contenenti agenti sbiancanti.

Nell'era del deficit totale (anni '80), un codice speciale per le fashioniste è stato tramandato con il passaparola, che diceva come prendersi cura dei prodotti jeans. Si credeva che le cose dovessero essere lavate, non rimuovendo da se stesse, e solo il sapone per la casa. Questa era una garanzia che il prodotto non sarebbe diventato più piccolo, ma si sarebbe seduto solo in forma. Si consiglia anche l'asciugatura del denim sul proprio corpo.

Alcuni dei look più eleganti sono il denim. Il denim è adatto per cucire una varietà di cose, sia per uomo che per donna.

Per le ragazze

Quanto spazio dovrebbe avere un denim nel guardaroba di una donna alla moda? L'abbigliamento femminile in jeans è molto comodo e bello, quindi non c'è molto. Considera alcune cose basilari e necessarie dal denim.

pantaloni

Non puoi immaginare il guardaroba di una donna moderna senza pantaloni di jeans. La scelta dei modelli oggi è enorme.

Jeans da donna

giacca

I capispalla in denim proteggono bene in caso di vento fresco e ventoso. Si abbina bene a vestiti fatti di cotone e maglieria.

gonna

Mini, midi, maxi ... Indipendentemente dal modello scelto dalla ragazza, la gonna in denim è elegante e luminosa.

pantaloncini

Aiutano le ragazze nella calura estiva. Look molto elegante con magliette luminose. Alcune donne della moda non le cambiano e nella stagione fredda indossano pantaloncini di jeans spessi con collant di lana o leggings caldi.

Per ragazzi

Gli uomini adorano solo vestiti fatti di denim. Nel guardaroba maschile dovrebbero essere presenti almeno due paia di pantaloni jeans griffati, perfettamente seduti sulla figura. Non salvare su jeans buoni. Successivamente, elenchiamo i marchi che hanno un'eccellente reputazione nel mondo della moda.

Per la gioventù elegante:

  • Mustang;
  • di Colin;
  • Diesel.

Per gli amanti delle etichette luminose:

  • lee;
  • wrangler;
  • montana;
  • Levi.

Opzioni di budget:

  • Top Secret;
  • Monki;
  • Hugo Boss AG

Il classico immortale:

  • Billionaire;
  • Brioni;
  • Dolce & Gabbana.

Denim grezzo - che cos'è?

Molti hanno sentito questa frase, ma, di regola, sono dedicati all'argomento dell'unità. Le persone per le quali la moda è una cult amano i jeans giapponesi dal denim grezzo.

Jeans grezzi tradizionali

Jeans tradizionali (grezzi): si tratta di un tessuto denso di blu scuro. È molto denso - da 14,5 once per metro quadrato. Il materiale è tinto con tinta naturale di colore blu scuro. Non ha graffi. Appaiono nel processo di calze. Le tracce naturali di rughe, graffi, sbiadimento del tessuto daranno alle cose un aspetto individuale.