Il valore del sistema respiratorio

Una delle funzioni vitali è il consumo di ossigeno necessario per la sintesi di composti ad alta energia nei mitocondri delle cellule, ed è fornito dal sistema respiratorio umano. I suoi organi, secondo i processi fisiologici che si verificano in essi, sono convenzionalmente divisi in due gruppi: trasporto (vie aeree) e scambio di gas (polmoni). sistema respiratorio Nelle sacche alveolari di quest'ultimo, a causa delle loro pareti sottili e della vicinanza ai capillari, viene scambiato ossigeno anidride carbonica uscita corrente inversa. Su questo sistema respiratorio cessa le sue funzioni (la cosiddetta respirazione esterna). Inoltre, l'emoglobina dell'eritrocito fornisce ossigeno a tutti gli organi e tessuti come substrato per la sintesi di ATP. Passando attraverso le vie aeree (la cavità nasale -> laringe -> trachea -> albero bronchiale), l'aria viene pulita, riscaldata e inumidita. Inoltre, se in esso vengono rilevate particelle di polvere o altre impurità, a causa della stimolazione dei recettori della mucosa, viene prodotto un riflesso starnuto protettivo, e un gran numero di muco. Oltre a questo, il sistema respiratorio ha altre funzioni: in cavità nasale i recettori olfattivi si trovano, consentendo di riconoscere gli odori e la laringe fornisce la formazione della voce.

Protezione locale e generale

anatomia del sistema respiratorio

Un fattore importante nella difesa immunitaria e nello scambio di gas è l'abbondante vascolarizzazione di tutti gli organi di cui sopra. L'apparato respiratorio collega il corpo con l'ambiente e quindi è più suscettibile agli attacchi di microrganismi. L'immunità locale è fornita da IgA (immunoglobulina A) nella mucosa, linfoidi e plasmacellule nella sua stessa piastra, macrofagi alveolari, noduli linfoidi multipli lungo il tratto respiratorio. Inoltre, l'apparato respiratorio è dotato di un'altra potente barriera alle infezioni: l'anello linfoepiteliale di Pirogov-Valdeyera, costituito da tonsille tubal, palatali, faringee, linguali e laringee. A causa della presenza di numerosi vasi sanguigni quando viene rilevata una sostanza infettiva, altri fattori di protezione immunitaria, sia cellulare che umorale, migrano verso il sito di infiammazione. Le reazioni protettive sono inoltre fornite dall'epitelio ciliato del tratto che impedisce le particelle di polvere fine. L'anatomia ha un ruolo importante in questo. L'apparato respiratorio si distingue per la rigidità delle pareti degli organi, che è fornita dal tessuto cartilagineo nella loro struttura: dai semianelli nella trachea alle placche cartilaginee e ai granuli nelle sezioni terminali, per cui i bronchioli non cadono. Ulteriori funzioni dei vasi polmonari sono la deposizione del sangue e la termoregolazione.

sistema respiratorio umano

Meccanismo respiratorio

L'atto respiratorio viene eseguito con contrazioni muscolari, cambiando il volume del torace, mentre i polmoni si espandono e cadono passivamente. L'inspirazione è dovuta alla muscolatura costale interna e alla tensione del diaframma, e l'espirazione viene eseguita dall'esterno (mm Costalis esterna) e dal rilassamento del muscolo a forma di cupola. Con la respirazione intensiva, i muscoli respiratori addizionali sono coinvolti nel processo: l'ingranaggio anteriore, i pettorali piccoli e grandi, la scala (inspiratoria) ei muscoli della parete addominale (espiratori).