Questa donna anziana è certamente degna del suo nome e cognome nel Guinness dei primati. E non solo perché ha guidato il TOP delle signore più anziane del pianeta. Zhanna Kalman ha fatto una delle transazioni più insolite nel campo del commercio. Che cosa si sa di questa donna longeva, che ha condotto lontano da sempre uno stile di vita sano e, nonostante ciò, è riuscita a raggiungere l'età di 122 anni? Considera questa domanda in modo più dettagliato.

Anni di infanzia e adolescenza

Jeanne Louise Kalman - originaria di Arles, situata nel sud-est della Francia. È nata il 21 febbraio 1875. Il padre di Jeanne era impegnato nella costruzione di navi e faceva parte delle strutture statali della città. Già nell'infanzia, la futura donna longeva scoprì il prezzo del denaro. Ha aiutato suo padre a fare affari nel negozio. Fu lì che vide il famoso paesaggista olandese Vincent Van Gogh.

Zhanna Kalman

Tuttavia, la ragazza di tredici anni a quanto pare non gli piaceva l'artista. Le sue impressioni su di lui erano con un segno meno: "brutto, scortese e disordinato".

matrimonio

Nella sua giovinezza, Zhanna Kalman sposa il suo cugino di secondo grado Fernand Nicolas. Il coniuge era impegnato in attività (possedeva un negozio), quindi la necessità di lavorare con un futuro fegato lungo non era più necessaria. Ben presto la ragazza ebbe molti hobby: nuoto, ciclismo, suonare il pianoforte, visitare concerti d'opera e altro ancora. All'inizio del 1898, Jeanne Kalman dà alla luce una figlia, Yvonne. Inizialmente, la loro famiglia viveva nella stessa casa della suocera, e solo nel 1906 la donna longeva, insieme al marito e alla figlia, ricevette un appartamento separato situato in St-Istiv Street.

tragedia

Nel 1926, la figlia di Giovanna divenne la moglie di un militare, Joseph Charles Frederick Billyot.

Jeanne Louise Kalman

Presto Jeanne Kalman diventa nonna: ha un nipote, Federico. Agli inizi degli anni '30, il sopravvissuto al fegato lungo sperimenta il dolore: sua figlia Yvonne muore di polmonite. Zhanna Kalman si dedica a crescere suo nipote. Nel 1942, il dolore bussò di nuovo alla sua vita: suo marito Fernand muore. Nipote Federico entra in una scuola di medicina. Un giovane si sposa e nel 1963 gli succede la sfortuna: muore in un incidente d'auto. Pochi mesi dopo, la morte supera il genero di Joan. Anche la sua unica nipote, che aveva solo 21 anni, e lei andò in un altro mondo. Così fu lasciata sola, senza parenti e amici. A Kalman non piaceva ricordare la morte dei parenti: il dolore della perdita era troppo acuto.

Affare insolito

Fino ad ora, questo accordo è considerato uno dei più odiosi nella storia della giurisprudenza. Zhanna Kalman, la cui biografia contiene molti fatti interessanti e notevoli, lo ha concluso quando aveva già 90 anni. Nella transazione, ha agito come venditore. Dal lato del compratore c'era l'avvocato Francois Raffe. L'oggetto del contratto di vendita era un appartamento ad Arles. L'essenza della transazione è stata la seguente: l'acquirente ha assunto l'obbligo ogni mese di pagare a Jeanne Kalman 2,5 migliaia di franchi francesi.

Biografia di Zhanna Kalman

Invece, l'avvocato è diventato il proprietario della proprietà, ma solo dopo la morte della lunga vita. Il prezzo medio dell'appartamento era equivalente a dieci anni di pagamento. Ma, come risultò, dopo la conclusione della transazione, Jeanne Louise Kalman visse per altri 32 anni, ma il beneficiario non viveva nell'appartamento "Arlevian", poiché morì due anni prima della morte del suo fegato lungo. Durante questo periodo, la moglie dell'avvocato pagò i soldi. La francese Jeanne Kalman non ha lasciato questa situazione senza un commento: "A volte nella vita ci sono affari non redditizi". A sua volta, la moglie del defunto avvocato ha notato che la donna longeva era una persona con una lettera maiuscola. Ha sottolineato che Francois Raffe e Jeanne Louise Kalman, la cui biografia merita certamente una considerazione separata, hanno mantenuto la più calda amicizia.

Il secolo dietro

Nel 1975, la donna longeva ha celebrato il suo secolo. Dieci anni dopo, Kalman si trasferì in una casa di cura. La ragione di questo atto si è rivelata banale: c'era un incendio nella sua casa, e questa è stata colpa sua. Stava cucinando quando è avvenuto l'incendio. Dopo un tale stato di emergenza, Jeanne Louise Kalman, la cui biografia è familiare a un enorme numero di francesi, non voleva più stare nel suo appartamento. La donna, avendo superato la soglia di età di 110 anni, iniziò a comunicare attivamente con giornalisti e rappresentanti della scienza.

Zhanna Kalman nella sua giovinezza

In particolare, ha avuto molti contatti con il Dr. Michel Allard, specializzato in longevità. Inoltre, ha rilasciato un'intervista al demografo Jean-Marie Robin e all'infermiera Victor Lebra. Kalman si interessò all'età unica e allo scienziato George Garoyan. Alla fine degli anni '80, la sua tesi sulla longevità di una donna francese di Arles fu completata.

Titolo onorario

Nel 1988, Kalman è stato insignito del titolo di "La più antica persona vivente del pianeta". A quel tempo aveva 113 anni. Ma per molto tempo per mantenere questo titolo ha fallito. La sua rivale, Carrie White, lo portò via temporaneamente. Poi Jeanne Louise decise di attirare l'attenzione sulla sua persona che conosceva personalmente l'artista Van Gogh. Nel 1990, ha anche recitato in un episodio del film sul famoso paesaggista "Vincent and Me". Kalman ha suonato sul set all'età di 114 anni. Presto, la donna francese divenne di nuovo "la più antica persona vivente del pianeta", poiché Carrie White morì. Questo titolo onorifico ha ricoperto 6,5 anni.

Nell'inverno del 1995, la donna longeva ha compiuto 120 anni. Naturalmente, la stampa ha scritto di un evento così straordinario in tutti i dettagli. A proposito di Kalman è stato girato un documentario intitolato "Jeanne Calment, doyenne du monde". E nel 1996, apparve sul mercato un disco musicale, la cui base era composta da diverse composizioni nello stile del rap, che furono eseguite da Kalman.

Stile di vita

Notevole è il fatto che la donna francese di Arles non ha aderito a uno stile di vita sano.

La francese Zhanna Kalman

Fino a 95 anni, ha sofferto di dipendenza da nicotina, e solo 117 anni dopo l'operazione, è stata costretta a smettere di fumare. Il giorno ha fumato due sigarette. Allo stesso tempo, gli scienziati hanno notato che Jeanne Louise Kalman è forse l'unico fegato lungo che ha una brutta abitudine.

Qual è il segreto?

I cittadini ordinari hanno avanzato la loro versione del perché una donna di Arles non muoia da così tanto tempo. Secondo loro, la ragione della longevità è una dieta speciale a cui Kalman aderisce. Era basato su vino e cioccolato.

Ma i rappresentanti della comunità scientifica hanno spiegato il fenomeno di una donna francese con un atteggiamento positivo nei confronti della vita. L'essenza di esso è stata ridotta alla frase: "Se non puoi cambiare nulla, allora lascia tutto com'è". Allo stesso tempo, Jeanne Louise stessa ha espresso la versione del perché vive così a lungo. La donna ha detto: il suo segreto è che quasi tutti i giorni mangia frutta e insalate, condite esclusivamente con olio d'oliva.

In un modo o nell'altro, ma la francese aveva i prerequisiti principali per la longevità, con l'eccezione della dipendenza da nicotina. In primo luogo, Kalman aveva una buona genetica, e in secondo luogo, era una donna (come è noto, i rappresentanti del sesso più debole vivono più a lungo degli uomini). In terzo luogo, la francese non aveva la tendenza a essere sovrappeso, era attivamente coinvolta nello sport (scherma, ciclismo). A tutto ciò va aggiunto che Zhanna Kalman preferiva camminare molto nella natura e andava volentieri a visitare.

Biografia di Jeanne Louise Kalman

Gli scienziati, a loro volta, hanno notato che il primo segno che una persona può vivere per più di cento anni è una buona genetica. Ma la maggior parte dei parenti del fenomeno francese viveva al livello di "più della media".

Ultimi anni di vita

Secondo il demografo Jean-Marie Robin, il fegato lungo poco prima della sua morte era di ottimo umore e non si lamentava di alcun disturbo fisico, tranne che aveva perso quasi completamente la capacità di vedere e sentire. Quando Jeanne Kalman aveva 115 anni, cadde giù per le scale e, dopo essersi ferita all'anca, fu legata a una sedia a rotelle. Lo scienziato Karen Ritchie ha analizzato lo stato mentale e mentale del fegato lungo ogni sei mesi. E, come si è scoperto, Zhanna Kalman non ha perso la sua chiarezza mentale e la sanità mentale fino alla fine dei suoi giorni. La francese, anche nella sua vecchiaia, risolveva facilmente esempi matematici e recitava a memoria le poesie.

morte

Zhanna Kalman si è rivelato un fenomeno così insolito e misterioso. Quanti anni ha vissuto?

Zhanna Kalman quanti anni

Centoventidue, cinque mesi e due settimane. Il fegato lungo è morto il 4 agosto 1997. I rappresentanti della casa di cura hanno riferito che è morta naturalmente. La morte della francese è stata una sorpresa e un vero shock per gli abitanti di Arles.